Vai al contenuto

Coerenza tra modo di fare e modo di essere


Mehring
 Condividi

Messaggi raccomandati

Mehring

È difficile per me scriverlo, ma questa cosa mi divora e siamo nell'anonimato, quindi mi butto senza timore di risolini o prese in giro

Premettendo che la domanda deriva dalla mia ultima esperienza. Sono un ragazzo giovane e sessualmente inesperto. I consigli del forum sono utili per assumere un certo assetto mentale e dare un'idea alla ragazza su come potremmo essere, cioè interessanti, creando aspettative. Con la mia ex riuscii a farlo. Ero aiutato dal fatto di piacerle, ma ho utilizzato molti dhv e esperienze tratte dal forum giuste a cui lei ha trovato conferma è che hanno creato delle aspettative su di me. Il problema è che se queste aspettative poi nella pratica del letto non corrispondono all'esperienza che abbiamo mostrato di noi, ovviamente lascia la ragazza scontenta, perché si sarebbe aspettata una coerenza tra l'esperienza di quello che si è capito con quello che si è fatto anche a letto.

È il punto ora è questo, quando voi eravate agli inizi come avete risolto il problema dell'inesperienza pratica? (Ovviamente facendo pratica, ma intendo rapportata alla ragazza, che noi sappiamo avere più esperienza di noi anche su quel campo a parità d'anni possibilmente). Io ho un timore adesso, che io possa anche mostrarmi esperto e saperci fare a parole e con kino, ma poi nel momento davvero più importante non dimostri coerenza con quello che mostro. Il che mi fa pensare che dovrei puntare a ragazze più giovani e escludere a priori quelle della mia età o più grandi, perché anche se mi piacciono, non sarebbe molto utile impegnarsi per poi mostrare che di ragazze, inutile dirlo, ne ho avute poche e la mia inesperienza si rivela nel momento più importante. Ho saltato, secondo me, una fase del sesso importante, quella tra i 15-20, cioè in cui l'inesperienza è normalmente accettata e adesso mi ritrovo con un'inesperienza incoerente per i miei anni e che le mie coetanee potrebbero non accettare

Link al commento
Condividi su altri siti

Steph

Di che livello di inesperienza parliamo? Sei vergine? Hai 2-3 scopate alle spalle?

L'inesperienza si risolve solo con la pratica, e generalmente bastano una manciata di scopate per superare il fattore novità e acquisire una certa dimestichezza. Se poi il problema si protrae, allora non è causato dall'inesperienza ma da risvolti psicologici che vanno affrontati in modo diverso.

Puoi "buttarti" e fare esperienza con le tue coetanee, oppure pagare qualche professionista (magari non la battona della tangenziale che per 10 minuti dietro la siepe ti chiede 30 sbleuri) che ti aiuti in questa tua fase di crescita. L'unica alternativa a queste due opzioni è trovare una milfona smaliziata che ti svezzi (e solitamente lo fanno in tempi brevi :p), vedi tu cosa ti sembra più congeniale.

Modificato da Steph
Link al commento
Condividi su altri siti

Mehring

No, vergine no, una vagina so com'è fatta, 2 scopate le ho alle spalle, ma immagino non sia abbastanza per colmare quello che una mia coetanea o una più grande di qualche anno hanno di esperienza rispetto a me. Ed è per questo che chiedo se voi, inizialmente, ve ne siete fregati e se succedeva con una coetanea o una più grande mandavate al diavolo l'inesperienza e la sua possibile delusione delle aspettative (che non riguarda il semplice atto sesso, ma il momento del sesso nel complesso in cui devi muoverti in un certo modo e toccarla in un certo modo, anche calibrato).

Io le alternative le ho presenti, ma volevo chiedere ad altri cosa avevano fatto per orientarmi

Link al commento
Condividi su altri siti

maldiluna

La coerenza interna te la crei a suon di tranvate sui denti (leggi: esperienze negative imprescindibili per la propria crescita personale perché quando le superi ti lasciano una cicatrice, ma una buona, di quelle che ti ricordano chi sei, ovvero un figo)

La cosa importante che devi capire è che, se finisci nel letto di una donna e non ti si rizza, lei non muore e tu nemmeno (anche se per un momento potresti desiderare di essere nascosto sotto terra)

Quindi, se puoi scegliere tra il finire nel letto di una donna e il non finirci, scegli sempre la prima (anche se ci tieni a lei e non te la vuoi bruciare eccetera).

Già il fatto che questa cosa ti tormenti è indice che potresti avere un sacco di pensieri sulle (s)palle nel momento clou.

Se riesci a lasciarti trasportare dagli eventi, la scoperai in scioltezza e poi riderai di te stesso, a posteriori, per tutte le inutili seghe mentali che ti sei fatto.

Se invece fai tanto di metterti a pensare e fai cilecca, pace, succede anche agli attori porno (per questo si bombano come mandrilli), ricordati solo che "nessuna donna si lamenterà mai se un uomo non la scopa ma gliela lecca per mezz'ora" - cit Jacopo Fo.

Ora, consigli pratici da parte di uno che si è massacrato per anni di seghe mentali inutili (si capisce che sono un esperto? Spero di no):

- Spogliati prima tu. Se lei è nuda e tu ti spogli e non ce l'hai ritto, ti prende una mega sega mentale perché ti metti a pensare a quello che starà pensando lei. Se invece ti spogli mentre lei è ancora (semi)vestita va tutto bene. Inoltre, se sei nudo e per grazia divina ti distrai dalle tue stesse seghe mentali e ti accorgi che hai una donna nuda davanti a gambe aperte, la puoi chiavare istantaneamente, se hai ancora i jeans addosso invece no.

- Fai i preliminari fatti bene. Lunghi, rilassanti, falla godere e poi smetti, prenditi il tempo di sentirti in controllo di quello che sta succedendo.

- Mangia piccante. (funziona, non funziona? E' un placebo? I placebo funzionano? E' vasodilatante o vaso restringente? Tu fallo e basta.)

  • Mi piace! 4
Link al commento
Condividi su altri siti

france

La coerenza interna te la crei a suon di tranvate sui denti (leggi: esperienze negative imprescindibili per la propria crescita personale perché quando le superi ti lasciano una cicatrice, ma una buona, di quelle che ti ricordano chi sei, ovvero un figo)

La cosa importante che devi capire è che, se finisci nel letto di una donna e non ti si rizza, lei non muore e tu nemmeno (anche se per un momento potresti desiderare di essere nascosto sotto terra)

Quindi, se puoi scegliere tra il finire nel letto di una donna e il non finirci, scegli sempre la prima (anche se ci tieni a lei e non te la vuoi bruciare eccetera).

Già il fatto che questa cosa ti tormenti è indice che potresti avere un sacco di pensieri sulle (s)palle nel momento clou.

Se riesci a lasciarti trasportare dagli eventi, la scoperai in scioltezza e poi riderai di te stesso, a posteriori, per tutte le inutili seghe mentali che ti sei fatto.

Se invece fai tanto di metterti a pensare e fai cilecca, pace, succede anche agli attori porno (per questo si bombano come mandrilli), ricordati solo che "nessuna donna si lamenterà mai se un uomo non la scopa ma gliela lecca per mezz'ora" - cit Jacopo Fo.

Ora, consigli pratici da parte di uno che si è massacrato per anni di seghe mentali inutili (si capisce che sono un esperto? Spero di no):

- Spogliati prima tu. Se lei è nuda e tu ti spogli e non ce l'hai ritto, ti prende una mega sega mentale perché ti metti a pensare a quello che starà pensando lei. Se invece ti spogli mentre lei è ancora (semi)vestita va tutto bene. Inoltre, se sei nudo e per grazia divina ti distrai dalle tue stesse seghe mentali e ti accorgi che hai una donna nuda davanti a gambe aperte, la puoi chiavare istantaneamente, se hai ancora i jeans addosso invece no.

- Fai i preliminari fatti bene. Lunghi, rilassanti, falla godere e poi smetti, prenditi il tempo di sentirti in controllo di quello che sta succedendo.

Purtroppo esistono anche eccezioni....una soltanto finora....ma ZERO preliminari di nessun tipo!!!

Poi io insistevo comunque, ma quanti pensieri e problemi mi facevo, poi ho capito che non era normale! Questo post me lo conferma.

Link al commento
Condividi su altri siti

maldiluna

Sai, è difficile parlare di normalità in questi casi... Nel senso che ci sono donne che ti fanno sesso e donne che ti fanno meno sesso e donne che non ti fanno sesso per nulla, a prescindere da quanto siano belle.

Quindi alcune te le potresti scopare in piazza davanti a tutti, mentre ad altre devi dargli il tempo di farti eccitare eccetera.

Il bello di imparare a sedurre le donne è che ci puoi provare con successo con quelle che ti piacciono di più e quindi, nel tempo, questi problemi spariscono.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...