Vai al contenuto

Aivia e non solo... Dante nel frutto della sua vita dice di passare oltre ma stando ai fatti concreti, come si gestiscono gli invidiosi?


Pinkis
 Condividi

Messaggi raccomandati

Pinkis

Quando tutto il male si limita a un atteggiamento verbale o non verbale l'indifferenza sembra utile. Quando iniziano provocazioni fisiche invece?

Link al commento
Condividi su altri siti

gelsomino

devi presentarti in apposita sezione prima di fare post col trucco 8-)

Link al commento
Condividi su altri siti

S.Barney

Ti consiglio di cercare tra i vecchi post, questo particolare argomento è stato trattato più e più volte, specie da Aivia.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io per me come foss'antani, atti, frulli...

Per chi è d'accordo e invidiosi.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

  • 8 mesi dopo...
^'V'^

Mantenendo un low profile.

Corona è un esempio di come non fare.

Un tacchino vide la cima di un albero e decise che avrebbe voluto salirci.

Chiese ad un elefante come arrivare lì in cima, e il pachiderma gli spiegò serafico che avrebbe dovuto mangiare la sua merda per molto tempo, a quintali, e che si sarebbe trovato tra i rami più alti.

Il tacchino non si fece troppe domande, e iniziò a mangiare merda.

In effetti, arrivò in cima.

Una volta in cima, euforico, si mise a stacchinare il suo verso di vittoria.

Un cacciatore passava di lì e gli sparò quattro pallettoni in sagoma.

Fine.

Morale: la gente non sa quanta merda hai mangiato per essere ovunque tu sia, e devi mangiarne un bel po'. In ogni caso, evita di stacchinare i tuoi successi.

  • Mi piace! 8
Link al commento
Condividi su altri siti

uao!

Mantenendo un low profile.

Corona è un esempio di come non fare.

Un tacchino vide la cima di un albero e decise che avrebbe voluto salirci.

Chiese ad un elefante come arrivare lì in cima, e il pachiderma gli spiegò serafico che avrebbe dovuto mangiare la sua merda per molto tempo, a quintali, e che si sarebbe trovato tra i rami più alti.

Il tacchino non si fece troppe domande, e iniziò a mangiare merda.

In effetti, arrivò in cima.

Una volta in cima, euforico, si mise a stacchinare il suo verso di vittoria.

Un cacciatore passava di lì e gli sparò quattro pallettoni in sagoma.

Fine.

Morale: la gente non sa quanta merda hai mangiato per essere ovunque tu sia, e devi mangiarne un bel po'. In ogni caso, evita di stacchinare i tuoi successi.

parlando di tacchini, c'è gggente che passa le giornate a fare la ruota con le penne del culo, bullandosi di cazzate tipo lo spoiler nuovo sulla giulietta o una trombata con una barista moldava per autoconvincersi di avere "una vita di successo"

con l'ego della consistenza e dello spessore di un palloncino gonfio che hanno magari basta non cacarli di striscio e zac, attaccano a parlare degli "invidiosi che ce l'hanno con loro"

ma poi che accidenti avrà da invidiarvi tutta sta gente ve lo chiedete mai? l'invidia è un sentimento prezioso, da non sprecare: io non incontro più di 4 o 5 persone l'anno su cui varrebbe davvero la pena di usarla (e per la mia e altrui salute me ne guardo bene ;-))

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Zugzwang

E' più una garanzia di qualità...

Modificato da ottone
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...