Jump to content

rivoluzione copernicana


festadanzante
 Share

Recommended Posts

festadanzante

Ho sentito parlare per la prima volta di seduzione e tecniche di seduzione alla fine del 2004.

Ero finito sul sito di vincenzo267.

C'era un frame molto importante che pero' saltava all'occhio e che mi aveva praticamente allontanato dalla materia. Lo stesso frame che capita a quasi tutti quelli che all'inizio si avvicinano a questo mondo. E che ho avuto praticamente fino a mezz'ora fa... quando per la prima volta nella mia testa si è rovesciato tutto.

Ovvero

1) il game o le tecniche, soprattutto quelle piu' raffinate, sono qualcosa che si fa alle HB.

2) si usa il game per compensare il non essere attraenti, giovani, ricchi, famosi eccetera... quelli non ne hanno bisogno. E piu' si è carenti, piu' si devono usare tecniche psicologiche raffinate per raggiungere lo scopo.

Riguardo il punto 1.

Ross dice (ormai sta diventando un guru new age... tutto zucchero e miele) "Spesso gli studenti alle prime armi hanno quel senso di colpa, come se stessero toccando il culo ad una donna ... quando usano il materiale. Invece stanno dando una grande opportunita' ad entrambi di esplorare i limiti delle proprie emozioni. Si stanno creando nuove opportunita'. Comunicare un'emozione è un dono. Avere uno strumento per capire meglio chi abbiamo davanti è una ricchezza.

E' qualcosa che si fa con la donna, non sulla donna. Quindi è interazione che puo' e deve essere naturalmente piacevole. Nessun senso di colpa, anzi bisogna essere fieri di poter soddisfare i bisogni emotivi di una donna.

BOOOOM

eccoci al punto 2, quello piu' importante.

Non sono quelli che conoscono il game o utilizzano un linguaggio particolare o sanno comportarsi che compensano. Ma è tutto il contrario!

Guardando Kamal e ascoltando la sua prospettiva ho pensato "Questo si' che fa davvero star bene una donna. Soddisfa i suoi reali bisogni. La comprende e la migliora. Sa stimolare le giuste emozioni." E lui è grassoccio, occhiali tondi, pure indiano (che in una societa' come quella americana che è classista non è poco), ingegnere, una macchina scassata vecchia di dieci anni. Ma non serve. E' lui che non ha bisogno di COMPENSARE, non il palestrato con la decappottabile.

E' quello figo che compensa la sua incapacita' di soddisfare i bisogni emotivi di una donna con la materialita'... provate a pensarci.

Se si entra in questo frame ... molte cose potrebbero cambiare.

Link to comment
Share on other sites

kirk
Ho sentito parlare per la prima volta di seduzione e tecniche di seduzione alla fine del 2004.  

Ero finito sul sito di vincenzo267.  

C'era un frame molto importante che pero' saltava all'occhio e che mi aveva praticamente allontanato dalla materia. Lo stesso frame che capita a quasi tutti quelli che all'inizio si avvicinano a questo mondo. E che ho avuto praticamente fino a mezz'ora fa... quando per la prima volta nella mia testa si è rovesciato tutto.

(...)

Quoto e concordo in pieno. La tua è una straordinaria intuizione che meritava davvero di essere resa in parole. Quindi grazie :-)

Anche io ho sempre avvertito un certo sottile "rumore di fondo" in alcuni approcci alla seduzione, che non mi è mai piaciuto. L'idea quasi subliminale che veniva trasmessa era: "sappiamo tutti e due che stiamo facendo qualcosa di losco e/o truffaldino (seppure non come rubare o uccidere qualcuno) ma possiamo benissimo farci un passo sopra che tanto il fine giustifica i mezzi".

Sarà da AFC, ma questa cosa non m'è mai davvero andata giù, per quanti sforzi abbia fatto. In fondo io non avevo nè ho niente da recriminare al sesso femminile, ho sempre più o meno ricevuto quello che ho dato (a volte di meno, più spesso addirittura di più) e se ho sbagliato qualcosa è stato solo perchè ero in tutta evidenza IO ad essere un pollo.

Se dunque la forma mentis ispirata da queste "teorie seduttive" ha fatto così fatica a far presa su di me, credo sia imputabile soprattutto a questo.

Ma col reframe di festadanzante è tutta un'altra storia... :-)

Link to comment
Share on other sites

Gimmy

Ok vado anche io col mio reframe...............

PERCHE E' DOVEROSO E GIUSTO USARE IL GAME

Come dice BadBoy..

La società ci controlla in miglioni di modi per farci diventare delle brave pecorelle, il sesso è uno di questi. Una gran parte del controllo è lavare il cervello delle persone e renderle tristi e frustrate :mad: ..perchè?

Perchè non puoi controllare le persone felici, se sei felice non compri cose, non cerchi aiuto, non cerchi felicità.

Dal momento in cui ti convinci di avere dei problemi, questo garantisce che tu lavorerai tutti i giorni per avere denaro, e questo ti darà l'opportunità di comprare la felicità di cui hai bisogno.

Religione, scuola, tv, il commercio, cercano costantemente di mantenere alte le tue frustrazioni per venderti sempre più cose. La strategia è crea il problema e poi vendi la soluzione. Questi problemi neanche esistono, ma non importa.

La società ci programma anche su cosa dobbiamo comprare per avere belle donne...come? Guarda la pubblicità sui giornali; macchina di lusso-->a fianco hb10; rolex-->hb10. E per queste cose devi lavorare sodo.

Ma questo non ti garantirà al 100% di avere una ragazza! Sicuramente queste cose ti daranno un sacco di sicurezza e autostima, ma se non hai le palle per andare da una ragazza che non conosci rimarrai solo.

(Della serie: This post is not going sarge for you! :D )

Link to comment
Share on other sites

Guardando Kamal e ascoltando la sua prospettiva ho pensato "Questo si' che fa davvero star bene una donna. Soddisfa i suoi reali bisogni. La comprende e la migliora. Sa stimolare le giuste emozioni." E lui è grassoccio, occhiali tondi, pure indiano (che in una societa' come quella americana che è classista non è poco), ingegnere, una macchina scassata vecchia di dieci anni. Ma non serve. E' lui che non ha bisogno di COMPENSARE, non il palestrato con la decappottabile.

E' quello figo che compensa la sua incapacita' di soddisfare i bisogni emotivi di una donna con la materialita'... provate a pensarci.  

Se si entra in questo frame ... molte cose potrebbero cambiare.

In questo post scrivi delle belle cose ma non mi trovi d'accordo.

Tu stai parlando per stereotipi, da quello che dici sembra quasi che uno per riuscire a fare stare bene una donna deve mettersi all'ingrasso, vendere la decappottabile e comprarsi una prinz.

Con questo non voglio sostenere la tesi opposta, che cioè per scopare le SHB bisogna essere per forza dei palestrati con la decappotabile.

A mio parere il fine ultimo del sarge è riuscire ad essere il miglior te stesso che puoi essere e ognuno è libero di scegliere i propri valori, il proprio "DHV".

Quindi Okay essere obesi sporchi e con il pelo sulla schiena, l'importante è essere in pace con se stessi e soprattutto piacerci.

Le prime persone che dobbiamo riuscire a sargiare siamo noi stessi. Non voglio scendere nel personale ma credo che nel sarge, come in ogni altra forma di arte il vero trucco stia nel non sentirsi mai appagati, l'avere sempre degli stimoli per imparare a fare qualcosa che non sappiamo fare e soprattutto la passione mai paga per questo.

Forse sarà una scorciatoia, ma credo che molte volte può aiutare moooooooolto il game anche una banalissima dieta, non perchè le altre persone ti percepiscono magro, ma perchè tu esci con una maggiore autostima perchè ti vedi finalmente magro.

Stai facendo qualcosa per migliorarti e che ti renderà più sicuro di te stesso quando farai game.

Alucne persone possono fare a meno di questo, ma la loro autostima dovrà pur risiedere in qualcosa non trovi?

un abbraccio mio crevellotico amico!

Iceman.

Link to comment
Share on other sites

kirk

Secondo me la cosa può essere vista in due modi speculari (nessuno dei due necessariamente veri, ma comunque equivalenti):

- Uno che studia tecniche di seduzione AL FINE DI piacere alle donne probabilmente sta tentando una compensazione per un proprio senso di inadeguatezza nell'approcciare le donne.

- Uno che cerca di curare il proprio aspetto - e solamente (o principalmente) il proprio aspetto - AL FINE DI piacere alle donne, sta probabilmente tentando una compensazione per un proprio senso di inadeguatezza nell'approcciare le donne.

Entrambe queste posizioni sono un po' da sfigati, in fondo. Quindi è giusto quello che dice festadanzante: non è necessariamente vero che chi usa il game deve compensare qualcosa che gli manca, mentre il palestrato (o quello con la Porche) che non lo usa non deve compensare nulla perchè è figo di suo. Semplicemente, sono due modi diversi di compensare.

Ma il punto non è questo. La questione è ancora una volta, come dice festadanzante, qual'è IL FINE dell'approccio seduttivo. Se io desidero solo OTTENERE, allora mi pongo in una posizione di chi ha bisogno di qualcosa. Che non è necessariamente una buona posizione... in fondo, è esattamente l'opposto del messaggio che vogliamo far passare: "I'm the prize".

Allora la rivoluzione copernicana qual è ? E' il fatto che il processo seduttivo è finalizzato a DARE (questa è la mia interpretazione, naturalmente). Quando io decido che il mio comportamento è finalizzato a DARE (dare emozioni positive etc.), sparisce il concetto stesso di compensazione e si instaura automaticamente il frame "I'm the prize" (naturalmente con "dare" si intende farlo con una certa oculatezza, non scialacquare). In questo caso, se uso il game è perchè voglio far stare meglio la gente che mi sta attorno, il che si traduce nel vivere a contatto con gente che sia più felice e appagata. Chiaro che da questo ne traggo vantaggio anche io, ma è un vantaggio indiretto, e il fine delle mie azioni è in realtà spostato su altro, cioè sul DARE.

In conclusione io penso ci siano due modi molto diversi per manifestare la propria superiorità. Ovvero, con un'analogia, ci sono due tipi di sovrani: i tiranni che utilizzano il loro potere per schiacciare il popolo, e i sovrani illuminati, che sono così in alto da poter decidere spontaneamente di abbassarsi a tendere una mano a coloro che sono in basso, avendo la certezza di non sminuire con questo la propria posizione superiore. Io ho sempre avvertito una sensazione molto chiara, e cioè che i secondi hanno un potere e una forza immensamente superiori ai primi. Perchè entrambi ottengono l'ubbidienza, ma solo i sovrani illuminati sono IL PREMIO per la popolazione.

Link to comment
Share on other sites

kirk
Ok vado anche io col mio reframe...............

PERCHE E' DOVEROSO E GIUSTO USARE IL GAME  

Come dice BadBoy..

La società ci controlla in miglioni di modi per farci diventare delle brave pecorelle, il sesso è uno di questi. Una gran parte del controllo è lavare il cervello delle persone e renderle tristi e frustrate :mad: ..perchè?

Perchè non puoi controllare le persone felici, se sei felice non compri cose, non cerchi aiuto, non cerchi felicità.  

Dal momento in cui ti convinci di avere dei problemi, questo garantisce che tu lavorerai tutti i giorni per avere denaro, e questo ti darà l'opportunità di comprare la felicità di cui hai bisogno.

Religione, scuola, tv, il commercio, cercano costantemente di mantenere alte le tue frustrazioni per venderti sempre più cose. La strategia è crea il problema e poi vendi la soluzione. Questi problemi neanche esistono, ma non importa.

(Della serie: This post is not going sarge for you! :D )

Parole D'ORO caro Gimmy!

Le culture hanno sin dall'antichità stabilito il frame (o la filosofia) secondo cui la felicità è qualcosa che si raggiunge, cioè un fine. Cioè tu ti devi impegnare come un cane per raggiungere la felicità.

Il problema è che questo NON E' ASSOLUTAMENTE VERO. La felicità è UNA QUALITA' CHE ACCOMPAGNA certe attività, non la meta di questa attività. E' semplicemente un modo di fare le cose. E' una qualità come "la persistenza": una persona che fa le cose con la qualità della persistenza non arriva ad una meta definita "persistenza". Questo l'ha "scoperto" Aristotele nell'antica Grecia, ma siccome un modo di pensare del genere non è sfruttabile perchè implica che tu puoi essere felice a fare praticamente qualsiasi cosa, giustamente non ha fatto alcuna presa sulla nostra società moderna.

Ed allora ecco che la felicità coincide con l'avere la Porche anzichè con lo spirito con cui tu guidi la tua macchina. Semplice. Solo che questo è stato l'inizio della fine, per noi.

Grillo in un suo Show dice una grande verità: "la società cerca sempre in qualche modo di ostacolare tutto quello che ti puoi fare da solo". Ha bisogno di gente bisognosa, scontenta, che chieda per ottenere ciò che vuole, facendo così girare gli ingranaggi della società stessa. "Questo - dice Grillo - è il motivo per cui un tempo a farti le pippe diventavi cieco. Perchè sono GRATIS! Se per fartele avessi dovuto comperarti un guanto da un milione e mezzo (magari da comperare in Chiesa), potevi massacrarti dalle pippe e ci vedevi da dio!" :-)

Ora con le pippe è difficile convincere qualcuno che per fartele devi avere il famoso guanto, la Porche o essere strafigo. Per questo sono state "vietate", in quanto fonte di distrazione verso gli obblighi sociali che non era sfruttabile in altro modo.

Col sesso invece lo stesso principio fa molta più presa. Cioè è molto più sfruttabile.

Teniamolo sempre ben presente: la società deve ricorrere a questi mezzucci da quattro soldi perchè ciò che ottiene da essi è la condizione stessa della sue esistenza!

Link to comment
Share on other sites

Compatto
1) il game o le tecniche, soprattutto quelle piu' raffinate, sono qualcosa che si fa alle HB.  

2) si usa il game per compensare il non essere attraenti, giovani, ricchi, famosi eccetera... quelli non ne hanno bisogno. E piu' si è carenti, piu' si devono usare tecniche psicologiche raffinate per raggiungere lo scopo.  

Riguardo il punto 1.  

Ross dice (ormai sta diventando un guru new age... tutto zucchero e miele) "Spesso gli studenti alle prime armi hanno quel senso di colpa, come se stessero toccando il culo ad una donna ... quando usano il materiale. Invece stanno dando una grande opportunita' ad entrambi di esplorare i limiti delle proprie emozioni. Si stanno creando nuove opportunita'. Comunicare un'emozione è un dono. Avere uno strumento per capire meglio chi abbiamo davanti è una ricchezza.

E' qualcosa che si fa con la donna, non sulla donna. Quindi è interazione che puo' e deve essere naturalmente piacevole. Nessun senso di colpa, anzi bisogna essere fieri di poter soddisfare i bisogni emotivi di una donna.

Ottimo post...davvero...però diciamo che io concordo con la visione di Ross...cioè: "Noi non obblighiamo le donne a fare nulla". Il Game NON è un modo sicuro per riuscire a farsi un'HB... quindi comunque tutto è dato dalla sua ultima parola. In ogni caso si...capita di sentirsi strani...non più se stessi...si crede di mentire.... (come disse Mystery: "non è mentire, è flirtare") ma alla fina perchè lo facciamo? Per tappare dei buchi nella nostra personalità? Perchè ci sentiamo inadeguati?

Mah...forse....oppure prima del game ci mancava semplicemente la possibilità di dimostrare come siamo alle HB, vuoi per timidezza, vuoi per altri fattori... qualcuno ha mai visto il film Hitch qui? Il GAME è in grado di darci la sicurezza giusta per riuscire a fare ciò che prima ci sembrava impossibile, però siamo sempre NOI quelli che usano il game...possiamo cercare di cambiare, diventare più Alfa, più misteriosi...ma saremo sempre noi stessi

(almeno credo :p perdonatemi ma sn tutto sclerato per il raffreddore...è possibile che abbia scritto un mucchio di cavolate)

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...
hamlet
Allora la rivoluzione copernicana qual è ? E' il fatto che il processo seduttivo è finalizzato a DARE (questa è la mia interpretazione, naturalmente). Quando io decido che il mio comportamento è finalizzato a DARE (dare emozioni positive etc.), sparisce il concetto stesso di compensazione

Domanda subdola:in fatto di DARE, quando vedi una hb10 cosa ti da? 

penso che la prima cosa che apprezzi sia un aspetto gradevole, un profumo gradevole, una presenza gradevole, bè credo che la cosa debba essere reciproca, anche questo è DARE

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...