Jump to content

Una considerazione su rapporto tra: opener e canned


satira
 Share

Recommended Posts

satira

Stavo parlando di questo qualche giorno fa con il mio wing e vorrei riportare la considerazione anche a voi.

Andando sui forum inglesi, quello di mystery o di style per dirne due si vede un numero incredibile di opener. Tutti postano opener e poi opener e poi opener. Come sapete il metodo di mystery è diviso in 3 parti (attrazione, confort e seduzione), non sto dicendo che è l'unico metodo valido, tutt'altro, ma visto che i due forum in questione utilizzano questo metodo riporto lo schema.

Di logica dovrebbero esserci un pari numero di routine per ogni fase. Mentre se vai a guardare vedi un rapporto di questo genere:

100 opener

10 in attrazione

3 in confort

0,5 in seduzione

Per valutare i rapporti basta contare il numero dei post nelle varie sezioni del MM forum

forum: Attraction post 4892

forum: Comfort 899

forum: Seduction 351

Questo mi fa pensare che moltissimi cominciano e postano il loro opener, uno su 10 riesce oltre ad aver usato l'opener ad arrivare a un grado minimo di intimità per richiedere una routine di confort e uno su 200 arriva a scopare o per lo meno a richiedere una buona routine per toglierle le mutandine.

Certo i più ottimisti potrebbero pensare che non sia così, ma invece che una volta recitato l'opener e superata la prima timidezza tutto venga da solo e quindi non ci sia bisogno d'altro.

Ma io non sono così fiducioso, anzi, mi sa che di tutti quelli che cominciano il gioco, quelli ad andare a punti siano proprio pochi :)

E' perciò interessante chiedersi come mai questo succede.

Link to comment
Share on other sites

Yowriter

Be' un po' è anche normale.

Non attrai tutto quello che apri.

Non comfort-i tutto quello che attrai.

Non seduci tutto quello che comfort-i.

E infine non demutandinizzi(scopi) tutto quello che seduci.

Questo per motivi di abilità, di tempo, di mancanza di alphaness... o per altre varianti a volte non ben identificabili.

Insomma, da questo punto di vista è normale che i post delle varie sezioni in inglese siano un po' sproporzionati.

Inoltre, e questo l'ho notato a monaco il pomeriggio che mi sono imbattuto nel raduno tedesco: per molte persone, soprattutto quelle provenienti da uno stato di afc-ismo cronico, il sarging non va oltre all'opener per un periodo molto lungo. Idem per chi sargia all'interno di una LTR e casi analoghi.

Infine, non scordiamoci che tutto il sarging in generale, oltre che concentrarsi sull'affinamento delle varie tecniche parte da un concetto base fondamentale: più sono le porte a cui si bussa, più sono quelle che si apriranno!

YO.

Link to comment
Share on other sites

-eFFe-
Be' un po' è anche normale.

Non attrai tutto quello che apri.

Non comfort-i tutto quello che attrai.

Non seduci tutto quello che comfort-i.

E infine non demutandinizzi(scopi) tutto quello che seduci.

Verissimo e perfettamente logico tutto ciò, semplice teoria degli insiemi;)

E' come dire:

nella tua città ci sono 100 negozi di abbigliamento

ma non guardi tutte le vetrine...diciamo solo 50

ma entri in 20

10 volte trovi capi interessanti

5 li provi e sono della tua taglia

3 li compri

1 lo indossi il giorno dopo;)

Morale: il risultato ha una probabilità dell'1%...

Infine, non scordiamoci che tutto il sarging in generale, oltre che concentrarsi sull'affinamento delle varie tecniche parte da un concetto base fondamentale: più sono le porte a cui si bussa, più sono quelle che si apriranno!

Certo! E' quello che i natural chiamano "la legge dei grandi numeri":)

Tanto più che l'opener, per quanto sembri l'ostacolo più duro (proprio perchè è il primo), in realtà è la fase meno impegnativa: reciti e basta, ti costa veramente nulla...se va male eject e -next-

Il "gioco duro" semmai inizia dopo, quando devi costruire un'interazione e guidarla dove vuoi;)

Poi ci sono diverse modalità di game, ed ognuno sceglie la propria in base a preferenze, attitudini, abilità, contesto ecc.

Ad esempio si può anche decidere di non massimizzare i close, ma di massimizzare il rendimento del proprio game, scartando a priori tutte le HB difficili o possibili flake.

Allora in questo caso non si busserà assolutamente a più porte, ma solo a quelle che già sappiamo ci apriranno;)

Fondamentale diventa affinare il riconoscimento di IOI, AI, BL e possibili segnali di interesse delle HB.

Fondamentale è proiettare un'immagine fortissimamente Alpha di sé, "essere il premio". Sempre :cool:

Fondamentale è il SP.

Fondamentale il peacock.

E magari una certa abilità nel game direct...

Link to comment
Share on other sites

pirata
[...] Inoltre, e questo l'ho notato a monaco il pomeriggio che mi sono imbattuto nel raduno tedesco: per molte persone, soprattutto quelle provenienti da uno stato di afc-ismo cronico, il sarging non va oltre all'opener per un periodo molto lungo. Idem per chi sargia all'interno di una LTR e casi analoghi.

[...]

questo purtroppo è verissimo e in questa categoria ancora mi ci trovo anche io.

lo sto notando in questi giorni grazie all'ottimo terreno offerto dalla ripresa delle lezioni universitarie.

però ancora non ho capito bene dove sbaglio e dove dovrei migliorare.

Link to comment
Share on other sites

kevn
.

Non attrai tutto quello che apri.

Non comfort-i tutto quello che attrai.

Non seduci tutto quello che comfort-i.

E infine non demutandinizzi(scopi) tutto quello che seduci.

per come la vedo io, un bravo PUA fa esattamente il contrario, attrae tutto cio' che apre (e con tutto intendo uomini e donne, con scopi differenti ovvio) in qualsiasi contesto, solitamente accade pero' che molti AFC siano spaventati dall aprire un set a tal punto da concentrarsi solo sull opener e lasciando ai posteri il resto, trovando poi una marea di gente che dopo recitato l'opener si blocca,esce dal set e addio close, la cosa interessante e' che per molti afc già il fatto di aver aperto e attratto un minimo un set da 3 hb da 8 sia un successo (e certamente lo e', per me era cosi') e quindi si stia comodi comodi sugli allori, giu' quindi di opener su opener, ma quanti utilizzano un opener o proprio non ne fanno uso (almeno di quelli canned) e si concentrano sulle altre fasi finalizzando il gioco al close?

buon SaRgE! ;)

Link to comment
Share on other sites

XAX
Questo mi fa pensare che moltissimi cominciano e postano il loro opener, uno su 10 riesce oltre ad aver usato l'opener ad arrivare a un grado minimo di intimità per richiedere una routine di confort e uno su 200 arriva a scopare o per lo meno a richiedere una buona routine per toglierle le mutandine.

...

E' perciò interessante chiedersi come mai questo succede.

Credo che sia "normale" che ci sia tale rapporto in dei forum dove si "impara" qualcosa.

La maggior parte dei membri attivi di un forum di seduzione sono persone che non sanno rimorchiare e che sono molto motivate a sperimentare sul campo tutto ciò che sia sperimentabile.

Per cui, essendo forum "di studio", è normale che ci sia molto materiale su "come iniziare".

Qualche anno fa, leggendo i manuali di DeAngelo e Gunwitch, feci una osservazione tanto banale quanto vera ad Arachno.

In sostanza gli dissi che, in definitiva, tutto quello che serve nel sarge io ce l'avevo già: ero maschio, eterossessuale, senza particolari problemi fisici e psitici. In sostanza ero già "naturalmente" candidato ad essere oggetto di attenzioni sessuali delle donne, dvevo solo imparare ad usarlo in modo efficace.

Questa osservazione, in qualche modo, rispecchia le statistiche che tu hai pubblicato.

All'inizio si fa una fatica immensa a capire "come fare". Più si va avanti, più si capisce e diventa efficace la nostra comunicazione, e meno ci si stupisce dei nostri risultati ossia iniziamo a ritenere "più naturali" alcuni nostri atteggiamenti.

E' per questo che è molto facile trovare migliaia di post di novizi che si "congratulano" della buona riuscita di un opener.

Se ci pensi, una volta "normalizzata" nella nostra testa una vita sociale e sessuale soddisfacente, si ritiene "comune" attaccare discorso con degli sconosciuti e rimanere nella conversazione, mentre all'inizio risulta "sorprendente" il semplice fatto che qualcuna ci abbia rivolto la parola.

Allo stesso modo non è più sorprendente andare in close quando lo si è già fatto diverse volte. Così si fa meno attenzione alle "tecniche" imparate e si crede che ciò che è accaduto sia solo una naturale conseguenza di ciò che abbiamo creato.

Tocca, poi, anche considerare il fattore privacy.

Quando si sperimenta un opener in genere lo si fa con degli sconosciuti che rimarranno sconosciuti. Quando si chiude si è già ad un livello di confidenza tale che sarebbe seccante essere scoperti dai dettagli di report. Molto vengono scoraggiati dallo scrivere report anche per paura di esser scoperti.

Inoltre il fattore invidia e incredulità fa la sua parte. Capita che qualcuno ti bolli come "cazzaro" se fai un report di una game che hai chiuso in tempi ragionevoli e con un ragionevole sforzo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...