Vai al contenuto

CONSIGLI SU SITUAZIONE ANTIPATICA


lele9237
 Condividi

Messaggi raccomandati

lele9237

Salve a tutti...vi volevo chiedere qualche consiglio su una situazione che inizia a capitarmi abbastanza spesso:

Ho un gran gruppo di amici, siamo veramente affiatati e ci troviamo proprio perché fondamentalmente siamo molto simili...in 4-5 di noi (mi butto dentro anche io, senza modestia, non son qua per vantarmi ma per imparare) siamo effetivamente piacevoli alla vista...ma, c'é un ma.

Sebbene siamo abbastanza simili sia caratterialmente che fisicamente, quando usciamo in gruppo e iniziamo a parlare con un gruppo di ragazze, mi accorgo che la ragazza piú carina, quella che dici fin da subito "ci provo con lei stasera" manda segnali positivi o a uno o all'altro dei miei amici...insomma, quando sono con loro non colpisco a primo impatto, cosa ben diversa rispetto a quando sono da solo o con un altro gruppo di amici.

Come si traduce tutto questo?

che mi accorgo che la ragazza manda qualche, seppur micro, segnali di interesse a qualche mio amico, e io non riesco a creare un gioco di seduzione tranquillo perché mi sentirei come il "coglione che ci prova e alla fine di tutto lei va con l'altro", cosa che tra l'altro é giá successa in una vacanza fatta proprio con loro 2 anni fa e nonostante l'abbia presa con leggerezza e mi sia passata nel giro di mezza giornata, quella sensazione di disagio e umiliazione provato in quel seppur breve periodo é purtroppo ancora vivida nella mia mente.

Poi capita (il piú delle volte) che giocano talmente male con la tipa che finiscono per bruciarsela, che tu pensi "ma c****o come hai fatto a comportarti cosí da pirla?"

Per darvi ulteriori informazioni, ognuno di questi miei amici ha il suo modo di approcciare, c'é sia quello simpatico-molesto che quello fascinoso che preferisce che sia lei ad avvicinarsi per avviare una conversazione...io mi riterrei un mix tra queste 2 mentalitá (l'equilibrio dovrebbe pagare, in teoria)...cioè prendo l'iniziativa della conversazione cercando di ascoltare attentamente la tipa in modo da inquadrare un attimo il suo modo di pensare, eppoi cerco di giocare un pó con lei o di creare comfort piú o meno in base a quello che lei a "pelle" mi trasmette che possa aver bisogno, ma nonostante questo quando sono con loro sembra che il mio impatto sia meno forte di quello che creano loro...fortunatamente non ho quell'assoluto bisogno di vulva che non mi fa chiudere occhio alla notte, non sono un needy, non esco con l'obiettivo primario di approcciare, penso sia importante scrivere in grande che la seduzione é un GIOCO come lo é un calcetto con gli amici o una partita a biliardo...il fondamento di tutto é che bisogna divertirsi, prendere con leggerezza le sconfitte ed analizzarle per imparare da esse, impegnarsi e diventare piú bravi per poi giocare meglio e divertirsi di piú...ma nonostante questo la situazione inizia a diventarmi antipatica, perché non mi sento affatto carente rispetto a loro e perché non riesco a trovare una soluzione abbastanza convincente

Scusate se mi sono dilungato cosí tanto, ma volevo cercare di illustrarvi la situazione il piú chiaramente possibile in modo da poterla valutare al meglio...la mia domanda é: come cerchereste di affrontare una situazione cosí?

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...