Vai al contenuto

Dopo un anno di LTR...


Lukeparty
 Condividi

Messaggi raccomandati

Lukeparty

Ragazzi,

come a molti altri è successo, dopo un anno di LTR inizio a compiere i primi errori.

Non voglio dilungarmi: nelle ultime settimane le (poche) volte nelle quali si litiga, e soprattutto quando lei è in evidente errore, non sente ragioni, minaccia di lasciarmi, dicendo che nonostante la responsabilità sia sua, semplicemente non sopporta la situazione e il litigio.

Dopo 24 ore torna quella di prima, perfetta, ma senza scusarsi davvero.

Ora un paio di giorni fa succede la stessa cosa, solo che io alla minaccia di lasciarmi cedo per un attimo e mi inzerbino in modo vergognoso. Passate le 24 ore mi dirà che le dispiace ma pensava di avere ragione e nonostante sapesse di farmi male inutilmente, non è riuscita a fermarsi.

Adesso, tutto ciò mi spaventa. Va bene che la ragazza è piccola (23 anni lei, 28 io) ma così non va. Forse ho sbagliato, ma non ho voluto continuare il litigio, e ho chiuso lì la discussione senza rimproverarla troppo perché penso davvero che sia infastidita dai litigi. Non è la classica psyco che si ciba dello stare male come molte mie ex, ma non so come riprendere il controllo in questi momenti e non lasciarmi trattare così.

Ovviamente, tutto il resto del tempo si sta benissimo, sempre lei a cercarmi, a qualificarsi... ma vedo che questa doppia faccia è la normalità e le LTR hanno bisogno di manutenzione soprattutto quando iniziamo a inzerbinarci.

Ora cosa fare, torno sul problema o faccio finta di nulla finche non si ripresenta? Le parlo del fatto che così non va? La risposta potrebbe però essere quella degli ultimi giorni: c'è un problema e quindi non ha senso continuare. Oppure semplicemente mi allontano per un po'/next. Suggerimenti?

Grazie mille!

Link al commento
Condividi su altri siti

..........................per le mie esperienze e non sono poche di LTR, (data l'età) la tipologia di reazione che ha avuto più successo è non litigare ma prendere e andarsene...........fottitene di quello che dice prendi e vai tanto se la devi perdere la perdi comunque,............................parlare spiegarsi cercare di capire o far capire le proprie ragioni non serve a una mazza.........quando partono per la tangente e si devono sfogare lo fanno, quindi o stai li ti subisci la tiritera e te ne fotti, o meglio ancora prendi esci e ti fotti un'altra..........................

Link al commento
Condividi su altri siti

Venus

Parlandole non fai altro che dare importanza alle sue paturnie, devi fare l'opposto.

Non darle una scusa per lasciarti, ma motivi per restare.

Link al commento
Condividi su altri siti

Non darle una scusa per lasciarti, ma motivi per restare.

.................sbagliatissimo non deve dargli nessun motivo per restare se vogliono restano loro altrimente sotto un'altra..................

Link al commento
Condividi su altri siti

Venus

Se lui pone dei paletti, non dando importanza ai suoi stati depressivo-negativi e lei e' intelligente da comprenderli, resta.

Sono questi i buoni motivi per restare, non esiste relazione sana che si basi sulla sottomissione e ricatto morale.

Era sottinteso.

Modificato da Venus
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...