Vai al contenuto

i miei amici hanno rotto


justadreamer
 Condividi

Messaggi raccomandati

justadreamer

Ciao a tutti. è da tempo che volevo parlarvi di un problema che ho con i miei amici. Io esco con due compagnie, una formatasi alle medie e una al liceo che tuttora frequento. vorrei parlarvi i quest'ultima. sono molto affezionato a quei ragazzi, con loro mi diverto, mi trovo bene, sento che insieme siamo dei grandi, ma ci sono diversi aspetti del loro modo di fare che iniziano a stufarmi. diciamo che il problema di fondo è che non siamo molto attivi.

Innanzitutto loro hanno il complesso del "usciamo almeno in tre o niente". ma dove cazzo è scritto che in due non si può uscire?no sapete quante volte non sono uscito per questo.

Poi con loro parlare di locali e disco è quasi un tabù. uno è contro le discoteche per principio, gli altri sembrano poco interessati.

le nostre uscite tipo sono: a casa di uno di noi a giocare alla play o a ping pong e biliardino oppure mangiare fuori, giretto, biliardino al bar e magari ancora a casa di questo nostro amico. Adesso, a me piace fare così, ma non tutte le volte.

Ho 17 anni e ho voglia di spaccare il mondo.

Un altro punto di stallo sono gli alcolici. penso che non siano necessari per divertirsi e non voglio ubriacarmi tanto per fare, però loro rifiutano anche di bere una birra la sera. eppure continuano a dire che non sono astemi(tranne uno che di fatto lo è).

inoltre sono capaci di non uscire per giorni. ad esempio adesso siamo in quattro perchè due sono via. e dei tre amici con cui posso uscire uno si fa sentire una volta al mese e uno ha la tipa, per cui spesso sta con lei(ed è anche giusto). quindi rimaniamo in due e il mio socio cade nell'atteggiamento del "in due non si esce"

ve lo dico sinceramente: io voglio provare disco e locali, voglio andare a girare nelle città vicine al mio paese e voglio provare a rimorchiare le tipe. nerdare mi va bene e mi piace anche, a patto che non sia l'unico nostro tipo di attività. voglio variare, ecco tutto

Voi cosa mi consigliate per movimentare la compagnia? cosa posso fare per farli attivare un po'? pensate che quando avremo la patente si daranno una svegliata?

io sto organizzando una grigliata e una visita all'expo, per iniziare a fare qualcosa di nuovo. non voglio annoiarmi senza reagire!

Link al commento
Condividi su altri siti

Kir

A volte l'unico modo di sbloccare la situazione è non uscire con loro ma con altri(non abbandonarli ma potresti dividerti tra più compagnie) e fargli vedere che si perdono(con i social è facile di questi tempi)

Link al commento
Condividi su altri siti

Skinny
ve lo dico sinceramente: io voglio provare disco e locali, voglio andare a girare nelle città vicine al mio paese e voglio provare a rimorchiare le tipe. nerdare mi va bene e mi piace anche, a patto che non sia l'unico nostro tipo di attività. voglio variare, ecco tutto

sembra così scontato che suona quasi da scemi dirlo: vuoi andare per disco e locali? Trovati una comitiva con cui poterlo fare e vai. Un'altra sera invece vuoi "nerdare"? Hai già la compagnia giusta.

Provare a cambiare i gusti e le abitudini di una compagnia, specie se molto rigida come quella che descrivi, rischia solo di essere una gran perdita di tempo.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

ξรô†ïcø

Ho praticamente la tua stessa situazione a una distanza anagrafica di 15 anni da te, e ce l'ho avuta anche con altre compagnie, fin da quando ho preso a uscire. Ad alcuni certi tipi di svaghi non interessano. Prendine atto.

Hai internet, usalo, cerca gente (anche attraverso questo forum, oppure con meetup, o iscrivendoti a qualche attività), gente diversa, e inizia a fare quello che vuoi.

Fra un anno ne avrai 18, prenditi la patente subito e inizia a spaziare.

Se il copione poi si ripeterà, i tuoi amici inizieranno a voler fare queste cose fra qualche anno (di solito verso i 20).

Link al commento
Condividi su altri siti

nikenick

Ciao justadreamer, fino all'anno scorso ero nella tua stessa situazione, uscivo con una sola compagnia e facevamo sempre le stesse identiche cose.

Il bello era che per metà era composta da ragazze, ma da non credere erano anche più pigre dei maschi... ogni volta che cercavo di organizzare qualcosa o qualcuno non poteva, o un altro non aveva voglia e restava a casa a guardarsi "Amici", o un altro ancora non aveva soldi. Alla fine i pochi che rimanevano si perdevano in chiacchiere e alla fine la serata finiva e si ritornava a casa. Quindi le uscite erano tutte uguali, nelle quali il baretto con l'alcolico in mano a guardarsi negli occhi non mancava mai, seguito da nerdate a casa di uno.

Ho cercato in tutti i modi di farli cambiare, ma era tutto inutile..

Fortunatamente una sera in disco conobbi una ragazza che poi mi presentò alla sua compagnia, e da qui iniziò la svolta. Non ché fosse molto diversa da quella prima, ma qui feci conoscenza con un ragazzo, uguale a me in tutto e per tutto, imbranato anch'esso in amore (Coso, membro di questa community :good:).

Ora ho mantenuto i rapporti con entrambe le compagnie, ma ogni volta che esco in disco, per strada a rimorchiare e robe simili, lo faccio solo con lui...

Tutto questo per dirti che all'inizio, soprattutto se sei molto timido e con una mentalità chiusa, è quasi impossibile crearsi compagnie alternative dal nulla, non c'è molto da fare. Molti ti diranno, ne sono sicuro, "impegnati", "conosci gente nuova", "esci e conosci"... ma tu non lo farai, perché non sei abituato a farlo e farsi degli amici è secondo me molto più difficile che rimorchiare. Certo, avere hobby sicuramente può aiutarti, ma a parer mio non risolverà il tuo problema.

Il mio consiglio, secondo il mio modesto parere, è uscire per strada solo per rimorchiare ragazze così che ti presentino alla loro compagnia, dove incontrerai sicuramente qualcuno con i tuoi stessi interessi. Quindi, se sei nuovo del forum, inizia a leggerti un libro di seduzione e applica ciò che hai imparato. Vai tranquillo senza fretta e non saltare le portate principali per arrivare subito al dolce. Non ti nascondo che sarà una strada molto lunga e dura, ma alla fine se ci metti dedizione arriverai al traguardo, te lo assicuro.

Credo di aver soltanto descritto la realtà di quelli che, come il sottoscritto, all'inizio erano una frana in tutto e piano piano, con molta pazienza, hanno incominciato ad avere una vita normale...

Ciao e buona fortuna :DD

Link al commento
Condividi su altri siti

justadreamer

grazie a tutti per le risposte. Già da tempo ho deciso di cercare una nuova compagnia, ma senza abbandonare questa, anzi nel frattempo continuerò a cercare di proporre qualcosa di nuovo. tanto ho solo da guadagnarci

Link al commento
Condividi su altri siti

kevin17

Mi viene il dubbio di avere i tuoi stessi amici, io sto cercando di risolvere mantenendo i legami con i miei amici più stetti che comunque possono sempre tornare utili, ma nel frattempo penso che cercherò di socializzare in palestra, al mare, con i social e ovviamente mi farò presentare dai miei conoscenti altra gente in modo da ampliare il più possibile la mia rete di contatti.

Link al commento
Condividi su altri siti

tony3009

Ciao a tutti. è da tempo che volevo parlarvi di un problema che ho con i miei amici. Io esco con due compagnie, una formatasi alle medie e una al liceo che tuttora frequento. vorrei parlarvi i quest'ultima. sono molto affezionato a quei ragazzi, con loro mi diverto, mi trovo bene, sento che insieme siamo dei grandi, ma ci sono diversi aspetti del loro modo di fare che iniziano a stufarmi. diciamo che il problema di fondo è che non siamo molto attivi.

Innanzitutto loro hanno il complesso del "usciamo almeno in tre o niente". ma dove cazzo è scritto che in due non si può uscire?no sapete quante volte non sono uscito per questo.

Poi con loro parlare di locali e disco è quasi un tabù. uno è contro le discoteche per principio, gli altri sembrano poco interessati.

le nostre uscite tipo sono: a casa di uno di noi a giocare alla play o a ping pong e biliardino oppure mangiare fuori, giretto, biliardino al bar e magari ancora a casa di questo nostro amico. Adesso, a me piace fare così, ma non tutte le volte.

Ho 17 anni e ho voglia di spaccare il mondo.

Un altro punto di stallo sono gli alcolici. penso che non siano necessari per divertirsi e non voglio ubriacarmi tanto per fare, però loro rifiutano anche di bere una birra la sera. eppure continuano a dire che non sono astemi(tranne uno che di fatto lo è).

inoltre sono capaci di non uscire per giorni. ad esempio adesso siamo in quattro perchè due sono via. e dei tre amici con cui posso uscire uno si fa sentire una volta al mese e uno ha la tipa, per cui spesso sta con lei(ed è anche giusto). quindi rimaniamo in due e il mio socio cade nell'atteggiamento del "in due non si esce"

ve lo dico sinceramente: io voglio provare disco e locali, voglio andare a girare nelle città vicine al mio paese e voglio provare a rimorchiare le tipe. nerdare mi va bene e mi piace anche, a patto che non sia l'unico nostro tipo di attività. voglio variare, ecco tutto

Voi cosa mi consigliate per movimentare la compagnia? cosa posso fare per farli attivare un po'? pensate che quando avremo la patente si daranno una svegliata?

io sto organizzando una grigliata e una visita all'expo, per iniziare a fare qualcosa di nuovo. non voglio annoiarmi senza reagire!

Alcuni anni fa avevo il tuo stesso problema.

Ho risolto cambiando varie cerchie sociali sino a diventare un lupo solitario con pochissimi cari amici e tanti conoscenti.

Purtroppo viaggio molto e non sono ancora a riuscito a creare il mio circolo ideale. Tuttavia non posso lamentarmi, per ora va bene così

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

SignorWolf

Noi non possiamo cambiare gli altri, ma essere per loro guida e fonte di ispirazione.

Possiamo essere i primi a dare l'esempio, gli altri decideranno solo in seguito più o meno consciamente se cambiare o rimanere ciò che sono.

Questo è ciò che penso e sto cercando di applicare ciò scritto come regola nella mia vita sociale, anche se non è facile.

Anch'io ho una compagnia un pò ripetitiva (piazza, birra, soliti discorsi, ...).

All'inizio, parlavo loro cercando di cambiarli, cercavo di coinvolgerli in nuove attività (tanto da essere considerato il più ottimista del gruppo), ma era tutto quasi inutile.

Ora ho imparato ad accettarli. Ogni tanto ci vediamo quando mi va di passare una serata molto tranquilla perchè comunque mi fa piacere incontrarli, ma nel frattempo sono riuscito a trovare nuovi amici con cui svolgere attività diverse.

Il mio consiglio è quello di decidere che genere di attività vuoi svolgere nel tempo libero e cercare compagnia appositamente senza pregiudizi. Con l'impegno e dopo un pò di tempo potresti riuscire a trovare più di una compagnia per uscire in modo da crearti l'opportunità di fare lo stile di vita che più ti aggrada.

Non è facile allargare le nostre conoscenze al punto di avere molte opportunità di divertimento, ci vuole un lavoro paziente e costante, ma ci si può riuscire.
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...