Vai al contenuto

anedonia


lexolas
 Condividi

Messaggi raccomandati

lexolas


Diverso tempo fa dopo una tremenda one itis, in seguito ad un isolamento psicotico di quasi un anno decisi di capire cosa c'era che non andava. Conoscevo già bene i miei problemi, ma volevo andare più a fondo.

Alla fine è uscito fuori che ho un po' di tutto...

Disturbo schizoide, schizotipico, paranoide, border e bipolare.
Cazzo se ero spaventato, mica pensavo che c'era tutto sto macello sotto. A dirla tutta i nomi fanno più paura di quanto lo sia nella vita reale.
Dopo la scoperta, si è aggiunta anche la depressione, dal quale credo (spero) di essere appena uscito.

Ho realizzato molti dei sogni nel cassetto, e i sogni ancora da realizzare sono praticamente l'unica cosa che mi mantiene in vita.

E vi scrivo per questo, per il problema principale che mi trovo ad affrontare in questi mesi.
L'anedonia.
Se sono riuscito a realizzare molti dei miei sogni, è perchè ho sempre trovato piacevole stare da solo e dedicarmi alle mie cose.
La maggior parte dei miei disturbi mi penalizza nel contatto intimo con gli altri, ma da solo sono (ero) un soggetto perfettamente funzionante.
Oggi, tutte le attività che trovavo piacevoli ed amavo svolgere sono diventate insopportabili, non riesco a fare la stessa cosa per più di 5 minuti, non riesco a trarre soddisfazione da niente. Nemmeno dal sesso o dall'autoerotismo.
Ho praticamente smesso di lavorare e sto campando di rendita...
Ho ancora 5-6 mesi d'autonomia, poi vado a finire in mezzo alla strada, e la cosa sembra non toccarmi affatto.
Ho provato diverse volte a forzarmi ma tempo mezz'ora e la testa comincia a vagare, passano giornate intere e a stento me ne accorgo.
Vi dirò, non mi frega granchè nemmeno degli altri disturbi, ho qualche buon amico, ho vissuto qualche storia d'amore, sono ancora giovine e ho passato molto più tempo di quello che avrei voluto in mezzo alle persone, tanto mi basta per essere tranquillo.
Mi manca tantissimo il piacere, la soddisfazione, anche solo per aver acquistato qualcosa, per aver fatto una conquista amorosa, o per essere riuscito a chiudere quell'affare importante.
Ricordo quando anche pulire una stanza disastrata come si deve mi portava quel pizzico di soddisfazione. Eppure ormai sto parlando di tanti anni fa, l'ho quasi dimenticata quella sensazione.

Mi è stato consigliato dapprima di non forzare la mano e fare solo quello che mi va (fissare il muro e fantasticare h24?), dopodichè di forzarmi a fare cose anche se lo ritenevo insopportabile.
Ho provato sport, hobby, a circondarmi di persone, ad uccidermi di lavoro o a non fare niente per mesi interi. Ormai vivo tutto come una mazzata in fronte, e non so, non so come uscirne. Farmaci non ne prendo, preferisco impazzire.
Una volta erano i sogni a farmi muovere, ma piano piano sembra non interessarmi più nemmeno di questi.
Credo che a farmi cadere in depressione sia stata proprio la consapevolezza che nessuno dei miei sogni può aiutarmi a stare meglio, quando invece fin da ragazzino avevo puntato tutto sulla loro realizzazione...
E adesso che, non so perchè, mi sveglio quasi col sorriso vorrei rimettermi in moto, ma sbatto sempre contro la nulla soddisfazione che mi porta concludere le cose.

Anche solo essermi sfogato e rileggere tutto mi ha aiutato molto. Grazie.

Modificato da lexolas
  • Sigh 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Questo è un forum di seduzione dove si possono affrontare piccoli scogli e riavvicinarci alla nostra natura di uomini ingroppatori e la possibilità di trovare pace dai tuoi mali qua dentro è prossima allo zero perchè la pace in verità è dentro di te.

"Come cazzo può esserci qualcosa di buono dentro di me?" mi dirai, ma io ti risponderò:

"La tua ombra è così grande eppure ti dico che stai guardando dalla parte sbagliata. Più ti avvicini alla luce, più grande diventa la tua ombra."

Tu non sei la tua ombra, il tuo passato o le tue emozioni: semplicemente tu sei molto di più.

Tu sei infinito.

Ti do un consiglio da fratello: chiedi aiuto, chiedilo a qualcuno che sia in grado di aiutarti e che sia specializzato nel farlo e vedi che riuscirai a voltarti.

Non possiamo farcela da soli o con pillole magiche.

Detto questo essere offensivo era la più lontana delle mie probabili intenzioni, se lo sono stato ditemelo.

Modificato da Anciaki
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...