Jump to content

[PNL] Submodalità


Misanthropic
 Share

Recommended Posts

Misanthropic

Ciao gente, leggendo un libro che insegna molto sulla Programmazione Neuro-Linguistica mi sono soffermato, dubbioso, sulle submodalità. C'è qualcuno di voi che usa le submodalità per superare ostacoli? Qualcuno l'ha usata per le fobie? Per togliersi cattive abitudini/vizi? Mi farebbe piacere se qualcuno condividesse la propria esperienza.

Sì, il mio sistema referenziale è esterno, si nota eh? comunque, colui che indovinerà quale libro sto leggendo avrà una sorpresa.

Grazie in anticipo,

Misanthropic

Link to comment
Share on other sites

zioben

Ti dirò...io ho iniziato a leggere Robbins..ho letto pure delle submodalità...però nn l'ho trovato cosi facile... :ehm: certi esercizi che diceva di fare nn mi venivano proprio bene...però...per quanto riguarda fobie,vizi e discorsi sulla motivazione ho trovato molto più semplice il suo allievo Roberto Re (in versione audio)...

Prova a dare un'occhiata sul mulo se trovi qualcosa e poi fammi sapere come ti sei trovato..;)

Link to comment
Share on other sites

Leuax

Io ho fatto molti corsi con Roberto Re.....ho collaborato anche con la sua azienda.

Secondo me Misanthropic sta leggendo "Struttura della magia".

Io ho conosciuti la PNL molto da vicino, ma applicata poco con discreti risultati, soprattutto sul rapport e il ricalco!

Ho provato a curare una mia fobia....all'inizio ci ero riuscito, ma poi mi è tornata dopo molto tempo!

Leuax

Link to comment
Share on other sites

zioben

Io sto ascoltando i primi corsi audio di one to one...e devo dire che mi hanno aiutato...

tu cosa potresti consigliare?

Link to comment
Share on other sites

Leuax

I corsi audio sono molto efficaci!! I corsi dal vivo sono un'altra cosa!! Ti sbloccano a livello interiore....ti fanno crescere a livelli esponenziali!!

Cmq è da qualche anno che non faccio corsi del genere...però un consiglio te lo posso dare! Contattami in PM...qui non posso...farei pubblicità!!!

Link to comment
Share on other sites

ExiBit

Richard Bandler - Usare il cervello per cambiare (L'uso delle submodalità nella programmazione neurolinguistica), Astrolabio ISBN 88-340-0859-6

Usato, abbondantemente usato con sommo profitto e sollievo :)

Link to comment
Share on other sites

Mascott

Vi dico la mia esperienza con le submodalità e company.Per prima cosa serve un buonissimo esercizio di visualizzazione. Io sono avvantaggiato in questo perchè è da un anno è mezzo che mi esercito sulle memotecniche(utilizzano immagini mentali). Ho cambiato le sottomodalità ad esempio per quando parlo in pubblico ed ha funzionato alla grande. Del tipo: sei mesi fa, parlare di fronte ad un professore mi faceva sentire un po' a disagio. Adesso posso parlare tranquillamente davanti a tutti i professori insieme. Solo che come in tutte le cose serve esercizio. Io mi esercito mezzora al giorno e sto ottenendo buoni risultati. Ed è poi di fondamentale importanza la ripetizione, questo perchè un esercizio fatto una volta non serve a niente.

Link to comment
Share on other sites

ExiBit

Non ho fatto quello che hai fatto tu ma ti garantisco che una volta installato un automatismo, non mi è servita affatto una mezz'ora al giorno. E' stato un cambiamento quasi istantaneo con un po' di gradiente verso la piena funzionalità dell'automatismo, solo niente esercizio :) Lo dico giusto per fare un po' di condivisione di esperienze, anche se nel mio caso devo dire che la modifica era molto ecologica. Non so nel tuo :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...