Vai al contenuto

Disfunzione erettile 16 anni


Abcdf
 Condividi

Messaggi raccomandati

Abcdf

Ciao a tutti

Scrivo qui perchè sono alla disperazione e spero di trovare qualcun'altro che c'è passato.

Ho 16 anni compiuti da poco e da circa 5 mesi ho seri problemi di erezione.

Premetto che non ho avuto rapporti sessuali.

Il problema si presenta quando mi masturbo.

Da circa marzo/aprile non penso di aver mai raggiunto (forse una volta) la completa erezione.

Le ho provate tutte, ho anche smesso di masturbarmi per 4-5 giorni ma nulla, non diventa duro. Rimane in quella fase di durezza medio-scarsa anche al momento dell'eiaculazione. Prima invece avevo una erezione vera e propria ogni volta che mi masturbavo.

Non ho neanche erezioni mattutine, o meglio ho sempre le solite mezze e mezze, non è mai duro.

Potete aiutarmi? Vi prego il problema è molto serio.

Grazie

Link al commento
Condividi su altri siti

FrankR89

Ciao, innanzitutto stai tranquillo. L'ansia di certo non migliora le cose :) se ti può tranquillizzare anch'io ho passato un periodo in cui ero molto ansioso e avevo lo stesso problema. Addirittura non riuscivo a venire con la masturbazione (o comunque dopo molto). Per non parlare dei rapporti veri e propri. In quest'ultimo caso secondo me può aiutare a non masturbarsi per qualche giorno, soprattutto se sei abituato a farlo ogni giorno e coi porno (ahimè,come ho fatto io...ma sto cercando di smettere :p) A 16 anni non può che essere che questo. Se comunque il problema persiste, parlane col medico.

Link al commento
Condividi su altri siti

Hirschen

Periodi di calo sessuale così come i periodi di stanchezza fisica o di cali della concentrazione possono capitare. Anche le erezioni mattutine non sono sempre uguali e può capitare che in certi periodi non si osservino. Dipendono da molti fattori e la loro mancanza non ha molto valore diagnostico..

L'importante è non alimentare il tutto con l'ansia. E' normale che se masturbandoti, invece che pensare all'eccitazione stai a controllare la durezza del pene, l'erezione sarà compromessa. Poi a 16 anni così d'improvviso penso non sia molto probabile che sia qualcosa di fisico. Se ti preoccupi molto senti uno specialista andrologo così stai tranquillo.

Eviterei di incolpare troppo masturbazione e porno, che diventano problematiche solo in caso di diverse ore al giorno, più per i motivi che spingono a masturbarsi troppo, che per la masturbazione in se secondo me. Altrimenti sono contrario agli allarmismi contro la masturbazione, che non fanno altro che aumentare altre ansie e convinzioni di avere chissà che problemi, secondo me infondate.

Link al commento
Condividi su altri siti

Abcdf

Ragazzi la situazione persiste.

Anche se non ci penso il pene non diventa duro, oggi masturbandomi sono venuto col pene semi-flaccido.

Ma è possibile che sia successo qualcosa a livello fisico in maniera così repentina? Fino a 5-6 mesi fa andava tutto bene, da li all'improvviso ha smesso di funzionare a dovere.

Come faccio a prendere appuntamento con un andrologo? Posso andarci senza farlo sapere ai miei?

Link al commento
Condividi su altri siti

Hirschen

O ti fai fare l'impegnativa dal medico di base e poi prenoti la visita in ospedale oppure prenoti la visita privata in qualche ospedale o centro medico. Nel secondo caso paghi la visita, di solito sui 100 euro, nel primo solo il ticket, ma probabilmente dovrai aspettare di più. Puoi andarci anche senza i tuoi, ma troverei il coraggio di parlarne, lo so che è dura rompere il ghiaccio ma poi sarà più facile.

Difficile che a 16 anni sia successo qualcosa a livello organico in modo così improvviso. Probabilmente è stato un periodo no che poi tu hai alimentato con l'ansia.

Dubito che tu davvero non abbia pensato allo stato del tuo pene. Forse ti imponevi di non pensarci, o cercavi di scacciare il pensiero, ma penso che comunque ti stavi autoosservando.

Link al commento
Condividi su altri siti

FrankR89

Secondo me tu ti sei masturbato solo per vedere la reazione del tuo pene. Se è così, è abbastanza normale quello che è successo.Stai tranquillo, ma se proprio vuoi rassicurarti parlane coi tuoi senza nessuna vergogna e prendi appuntamento. Guarda, se posso darti un consiglio, non so quanto possa esserti utile, ma io ho combattuto l'ansia diventata quasi depressione (che comprendeva un problema quasi come il tuo) semplicemente con lo sport, in particolare la corsa. :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Abcdf

Ho capito ragazzi cerco di stare il più tranquillo possibile, ma non pensarci quando il problema persiste da un tempo prolungato è impossibile. Diventa un circolo vizioso dal quale è impossibile uscire.

So che è improbabile, ma quali sono le cause organiche che possono portare a una mancanza di erezione?

Modificato da Abcdf
Link al commento
Condividi su altri siti

Sono quasi sicuro che il tuo sia un problema psicologico.

Pensa che io a 16 anni pensavo stessi diventando gay in seguito a qualche giorno di calo d'eccitazione, di conseguenza controllavo sempre le mie erezioni in maniera spasmodica guardando in continuazione cose "eccitanti", fino al punto che l'ansia mi bloccò talmente tanto da non riuscire ad ottenere più un erezione guardando cose che prima mi facevano impazzire.

Ero disperato; di notte mi sognavo i ragazzi e mi svegliavo eccitato... non ti dico i traumi.

Dopodiché ho cercato di non badarci più alla cosa e di accettarmi così come sono, gay o meno. Nel giro di qualche mese la situazione è tornata normalissima.

Stai più che tranquillo e non pensarci. Magari stai qualche giorno senza pensare alle tue erezioni e distraiti, vedrai che torneranno ;)

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Hirschen

Ho capito ragazzi cerco di stare il più tranquillo possibile, ma non pensarci quando il problema persiste da un tempo prolungato è impossibile. Diventa un circolo vizioso dal quale è impossibile uscire.

So che è improbabile, ma quali sono le cause organiche che possono portare a una mancanza di erezione?

Le cause organiche possono essere:

-problemi vascolari a livello di arterie e vene del pene. Lo escluderei a 16 anni perchè non sono cose che vengono da un giorno all'altro e se c'era già qualcosa penso che si sarebbe già manifestato prima, non così all'improvviso.

-problemi ormonali, come carenze di testosterone, estradiolo troppo alto o troppo basso, iperprolattinemia eccetera. Difficile che tu abbia questi problemi, ma se vuoi toglierti i dubbi fai un esame del sangue. I parametri da indagare per un esame abbastanza completo sono testosterone totale, testosterone libero, SHBG, estradiolo, LH, FSH, prolattina, TSH, fT3, fT4.

-patologie tipo diabete o problemi renali, però probabilmente te ne saresti accorto anche da altri sintomi ben più evidenti.

-problemi neurologici tipo alzheimer oppure lesioni della colonna vertebrale, che chiaramente non sono il tuo caso.

-molto importante, utilizzo di alcuni farmaci. Principalmente si tratta di psicofarmaci, farmaci per la pressione alta, oppure anche sostanze tipo alcol e droghe.

Link al commento
Condividi su altri siti

Hirschen

Comunque, nonostante i problemi di cui sopra siano molto rari alla tua età, se sei preoccupato, piuttosto che stare con l'ansia fai una visita. Chiedendo a noi o chiunque la risposta sarà sempre la stessa: al 99,9% è psicologico. Se quello 0.1% ti fa stare in ansia allora senti un medico e fai gli accertamenti che servono. Almeno se non hai niente ti metti l'anima in pace mentre in quel caso molto remoto in cui tu abbia qualcosa di organico lo si risolve. Lo so che dirlo ai genitori, e anche parlarne col medico non è facile, però va fatto. Fare tutto di nascosto e fare 1000 ricerche su internet non porta a niente, solo ad ansie e a preoccupazioni inutili.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...