Vai al contenuto

E quindi, ora che si fa?


ambaraba1
 Condividi

Messaggi raccomandati

ambaraba1

Ciao a tutti ragazzi.

Sono iscritto da un pò al forum, ma ci ho scritto poco, mi piace di più leggere le storie altrui per cercare di migliorarmi.

Da 5 mesi circa ho iniziato una relazione con una ragazza che si era lasciata da poco più di un mese. Tutto è iniziato velocemente e si è sviluppato ancor più velocemente, non me l'aspettavo.

Lei ha ancora da finire la scuola, io l'ho finita a giugno e qui si crea il nodo che non so come sciogliere. A lei sono legato, tanto. Prima non mi era mai successo di dire "Ti amo" o di avere il bisogno di parlare con una persona in particolare.

Tra 10 giorni mi trasferisco a 1000 chilometri dalla città in cui vivo e non so veramente come comportarmi con lei. Dice di essere perdutamente innamorata, di voler continuare la relazione, di voler stare insieme.

Io non so che fare, non credo di essere fatto per una relazione a distanza, ho bisogno del contatto fisico, di parlare a quattro occhi con le persone per capire e farmi capire; nonostante ciò non credo riuscirei a lasciarla di punto in bianco, vorrei almeno provare a vedere come va, capire se è una cosa fattibile o se è tutto destinato a finire.

Altra cosa che magari può non essere utile, il suo ex si è fatto risentire ultimamente e una delle sue amiche, a cui non vado a genio, ci è rimasta in contatto.

Detto ciò, voi, foste al posto mio cosa fareste? Un grazie in anticipo!

Link al commento
Condividi su altri siti

Direi che ti sei risposto da solo: continuate la vostra relazione, distanza o non distanza, e vedete come va.

Se è davvero "perdutamente innamorata" come dice di essere, il suo ex non è né un problema né un ostacolo insormontabile. Insomma, voi vi parlate come coppia no? Ecco, accenna di questa tua preoccupazione. Anzi, di tutte le tue preoccupazioni, alla fine metà di questi dubbi li ha anche lei.

Link al commento
Condividi su altri siti

Direi che ti sei risposto da solo: continuate la vostra relazione, distanza o non distanza, e vedete come va.

Se è davvero "perdutamente innamorata" come dice di essere, il suo ex non è né un problema né un ostacolo insormontabile. Insomma, voi vi parlate come coppia no? Ecco, accenna di questa tua preoccupazione. Anzi, di tutte le tue preoccupazioni, alla fine metà di questi dubbi li ha anche lei.

Ma perchè dovete dire stronzate?

  • Mi piace! 6
Link al commento
Condividi su altri siti

Firework

Ambaraba lasciala perdere.

Queste storie così rapide sono un torrente di adrenalina mentre le vivi...ma sono fragili, non hanno grandi fondamenta.

Il "ti amo" detto presto è vero 1 volta su 10, spesso è un elemento che indica proprio la fragilità del tutto. Te lo dice uno che l'ha detto dopo 1 mese e se ne è sempre pentito dopo.

Quindi no, le relazioni a distanza già fanno acqua da tutte le parti quando il rapporto è forte, figurarsi in questa situazione.

Farà male lasciarla, per un po'. Ma che ci vuoi fare, è la vita.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Ma perchè dovete dire stronzate?

Ah scusa, non credevo di avere di fronte solo superuomini che hanno capito tutto delle relazioni.

Al solito, è colpa dei miei estrogeni che mi portano a dire stronzate. Chiedo venia!

Link al commento
Condividi su altri siti

Se non riesci a lasciarla, non lasciarla. Perché farti del male del solo?

Qual è la distanza in termini di ore di aereo e prezzo?

Se ti trovi male e incontrarsi è troppo difficile conviene lasciarla quando il rapporto sarà logorato e non dovrebbe causarti sofferenza.

Parlare con lei dei tuoi dubbi è perfettamente inutile, forse controproducente. Se hai bisogno di sfogarti, fallo con un amico.

Link al commento
Condividi su altri siti

le relazioni a distanza non funzionano.

Non è del tutto vero. Se si tratta di rimanere a distanza per sempre allora è così. Ma se si parla di superare solo un periodo,Anche lungo prima di riavvicinarsi, allora è fattibilissimo.

Con tutte le sfaccettature del caso...

Link al commento
Condividi su altri siti

ambaraba1

Grazie per le risposte, più o meno tutti avete confermato le varie sfaccettature del mio pensiero.

Con lei ci ho parlato, è pienamente convinta che questo lasso di tempo sia superabile, dice di essere convinta del sentimento che prova.

Io non so, non so se stare in una nuova città con persone nuove mi porterà a cambiare quello che è il mio pensiero di adesso. Anche per me le storie a distanza sono destinate a finire, o almeno il 90 percento di esse, ma boh, al momento su questa situazione ho solo un grosso punto di domanda e il "distacco" è tra una settimana praticamente :shok:

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...