Vai al contenuto

Metodo di studio


SamO
 Condividi

Messaggi raccomandati

SamO

Ciao a tutti,

So che può sembrare una cosa banale, ma come è strutturato il vostro metodo di studio?

Io leggo tutto il materiale una volta, faccio una selezione con cose utili e inutili e faccio degli schemi/appunti partendo dalle prime. Poi studio quelle.

Ultimamente però questo metodo di studio mi sta abbandonando. Negli esami prendo sempre un paio di voti in meno alle aspettative, soprattutto dove c'è da ragionare.

Perché?

Vado in confusione. Troppi dettagli, troppe robe, troppo troppo troppo.

Questa roba sta inficiando pesantemente sulla mia autostima, non ho soddisfazioni personali.

Link al commento
Condividi su altri siti

Cosa studi?

Studiare per medicina o per fisica sono due cose abbastanza diverse

Link al commento
Condividi su altri siti

SamO

Medicina.

Quindi oltre al discorso soddisfazione personale si presuppone che io abbia una media elevatissima se voglio trovare un posto in specialistica in futuro...

Link al commento
Condividi su altri siti

Medicina.

Quindi oltre al discorso soddisfazione personale si presuppone che io abbia una media elevatissima se voglio trovare un posto in specialistica in futuro...

.. Rincorrere i 30 non è garante di una buona cultura e viceversa ..

Per ogni materia i fondamenti e le basi di una fonte vanno confrontate con fondamenti e basi di altre fonti .. Tutto sarà più chiaro.

--------------------

Rincorrere i numeri dipenderà da molte variabili, oltre che dallo studio mnemonico ad oltranza.

Per ottenere un buon metodo ed un facile apprendimento dovrai adeguarti alla plasticità del tuo nevrasse.

Link al commento
Condividi su altri siti

SamO

Medicina.Quindi oltre al discorso soddisfazione personale si presuppone che io abbia una media elevatissima se voglio trovare un posto in specialistica in futuro...

.. Rincorrere i 30 non è garante di una buona cultura e viceversa ..

Per ogni materia i fondamenti e le basi di una fonte vanno confrontate con fondamenti e basi di altre fonti .. Tutto sarà più chiaro.

--------------------

Rincorrere i numeri dipenderà da molte variabili, oltre che dallo studio mnemonico ad oltranza.

Per ottenere un buon metodo ed un facile apprendimento dovrai adeguarti alla plasticità del tuo nevrasse.

Non rincorro certo i 30, ma attualmente ho la media del 26,5 e so che se non mi si alza di almeno un punto il lavoro me lo sogno. E non ho intenzione di buttare sei anni nel cesso.

Per quanto riguarda confrontare le fondamenta e basi di più fonti è materialmente infattibile, già i libri sono enormi, se per ogni esami anziché studiarne uno ne devo studiare tre hai voglia!

Link al commento
Condividi su altri siti

Chamark

Un anno fa hai aperto praticamente lo stesso topic, queste crisi di coscienza probabilmente sono causate dalla sessione di settembre, ultimo appello dell'anno accademico.

Medie sopra il 29 non si mantengono senza sacrifici. Medicina non è come le altre facoltà, una laurea di medicina con 102 puoi anche stracciarla.

Talvolta non è neanche il metodo che è sbagliato. Faccio un parallelo che forse è palloso ma ho trovato sempre calzante. Se vado in palestra e ho un ottimo metodo di allenamento, se quando inizio alzo 30 kg dopo un mese per quanto questo sia buono non arriverò a 80kg. Mentre casomai se il mio metodo è mediocre ma inizio da 75kg arrivo senza problemi a 80kg.

Una domanda che ti pongo è la seguente, che rapporti hai con i tuoi compagni di corso? Qual è il voto medio di quelli con cui hai un rapporto più stretto?

Link al commento
Condividi su altri siti

virgola

Studia come hai sempre fatto ...poi studia con qualche tuo collega.

Esiste un blog: efficamente. Cercalo.

Evidentemente: o come intendi tu non sai trovare le cose veramente utili scambiandole prt inutili. Oppure non crei buoni collegamenti mentali.

Ognuno ha il proprio metodo di studio.

Io studio poco e prendo voti alti perché seguo molto a lezione...senza scrivere...ascolto e basta. Poi lo studio vero lo faccio sui libri. Prendo il libro...mi studio l indice!! Sembra strano...ma i libri hanno una logica. Il libro è diviso in parti che sono divise in capitoli divisi in paragrafi divisi in sottoparagrafi.

Ho una memoria visiva perciò ogni parte la sottolineo con un colore diverso così se penso all'arteria afferente penso al viola ( la parte degli apparati viscerali) . Leggo ogni paragrafo e mi scrivo a lato le parole chiavi... queste molti studenti pensano di sapere cosa sia invece si sbagliano. Lo scoprono solo a tre giorni dall'esame quando stanno ancora studiando e devono far veloce.

Io scrivo tutto. Sembro un amanuense. Perdo tanto tempo ma quello che scrivo ricordo. Ogni paragrafo appena finitl lo ripeto e ogni capitolo ripeto tutto.

Siccome mi annoio a ripetere spesso faccio per lo più collegamenti ad ogni parola chjave che ho scritto.

Tranne le cose mnrmoniche compilative come in biochimica o in anatomia ...quelle le scrivo anche più di cinquanta volte.

  • Mi piace! 4
Link al commento
Condividi su altri siti

SamO

Non ho rapporti stretti con i miei compagni di corso, studio in maniera abbastanza isolata perché vivo in un'altra città.

Virgola credo che il mio problema sia non saper fare buone mappe mentali.

Mi rispiegheresti per favore questa cosa delle parole chiave?

Un altro mio grosso problema è che io studio la materia, non studio l'esame. Ma questo penso che si rivelerà più efficace poi :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Chamark

Il network, soft skills o più semplicemente "andà d'accordo con gli altri" è importante. Se non sei disposta a farti un gruppo di amici all'università con cui studiare avrai vita difficile, quando arriva l'inverno il lupo solitario muore mentre il branco sopravvive. Senza contare che sono competenze che successivamente dovrai avere, dato che il lavoro di gruppo è tutt'altro che rosa e fiori, meglio sbagliare e imparare adesso che dopo quando ha conseguenze più gravi.

Studiare la materia è spesso una pazzia, nessuno nega che sia importante, ma l'esame va pianificato. Vai alle sessioni precedenti e ascolta domande e relative risposte, concentrandoti su quelle, questo ti fornisce una buona base da cui partire. Vai alle sessioni di ricevimento e chiedi quello su cui hai dei dubbi. Non ho mai capito perché per lo scritto è normale rifare gli esercizi e i problemi delle esami precedenti, mentre allenarsi sulle domande dei vecchi orali viene visto negativamente.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

SamO

No ma questo lo faccio già!

Anche se il mio problema in realtà è più allo scritto, le crocette le guardo solo il giorno prima e spesso me le dimentico perché sono satura di studio.

Ho un gruppo di amici in università ma non studiamo mai assieme perché abitiamo tutti lontani.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...