Vai al contenuto

come cambiare il rapporto con mia madre


Calatrava
 Condividi

Messaggi raccomandati

Calatrava

E' la prima volta che scrivo in questa sezione e spero di non aver sbagliato. Andiamo subito al punto, ho una madre insopportabile. Penso in tutta onestà che sia un pò pazza, un pò isterica, una di quelle che vorrebbe farmi sempre sentire in colpa. In passato è stata completamente anaffettiva, mi ricordo che quando dovevo fare qualunque cosa dalle ripetizioni di matematica ad altro, dovevo sempre andare e tornare a piedi, nonostante avesse sia la possibilità di accompagnarmi sia i soldi per comprare un motorino o un auto, adesso, grazie a mio nonno paterno, ho la macchina. Io la sento sempre pesante, scocciata, con una voglia non normale di litigare, è esasperante e appena ci parlo mi sento frustato, e non di rado alza pure qualche schiaffo, mi ricordo addirittura che quando doveva prestare la sua auto ed io avevo appuntamento con la mia (ex)ragazza per avere la macchina dovevamo litigare prima mezz'ora, poi quando mi sentivo svuotato me la lasciava, inoltre essendo uno studente con una facoltà lunga e dura se n'è sempre fregata di qualunque mio anche piccolo bisogno economico, come del resto ha fatto mio padre, potendo entrambi. Ora io non mi aspetto di certo amore da un soggetto del genere e lo cerco in altro, mio padre si è separato da lei qualche anno fa, ma sto pensando seriamente di andare a vivere da solo, la possibilità ci sarebbe. Mi spiacerebbe solo lasciare a casa i miei fratelli. Ma tanto amici e impegni ne ho. Secondo voi ?

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

narciso9

Beh, tua madre ha qualche problema effettivamente; non credo sia incapace di provare affetto, è solo che non lo sa esprimere.



Poi ci metti le esigenze dei figli di studiare, di potersi spostare autonomamente, poterli mantenere...e non aver qualcuno con cui condividere le proprie insoddisfazioni e che ti dia serenità è un poco triste... e l'unica valvola di sfogo sono i figli.



"Ora io non mi aspetto di certo amore da un soggetto del genere e lo cerco in altro, mio padre si è separato da lei qualche anno fa, ma sto pensando seriamente di andare a vivere da solo, la possibilità ci sarebbe" . Non sarebbe male, considera che se devi concentrarti a studiare per 8-9 ore al giorno, devi avere uno stato mentale tranquillo, senza condizioni esterne che ti portino all'esasperazione quotidiana. E poi i tuoi fratelli potrebbero venire a trovarti, così anche loro potrebbero svagarsi cogliendo l'occasione di allontanarsi da un ambiente intriso di pressioni emotive.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...