Vai al contenuto

Voi cosa fareste al mio posto?


luca1980
 Condividi

Messaggi raccomandati

luca1980

Alcuni anni fa avevo deciso di cambiare lavoro perche' mi era stata fatta una proposta interessante.

Poi un collega e' andato in pensione, io pensavo di prendere il suo posto ma hanno deciso di assumere un altro vecchio che ha voluto accentrarsi tutto e tagliarmi fuori.

Allora a quel punto ho avuto altre mansioni che non erano esattamente quelle che volevo ma che comunque non mi facevano ammazzare di lavoro e stavo bene.

Poi questo vecchio si e' accorto che da solo non poteva fare tutto e hanno assunto un altro ragazzo per aiutarlo.

Io nel frattempo comunque facevo una serie di lavori che aiutavano questo vecchio e adesso mi e' stato chiesto di insegnarli a questo nuovo ragazzo. Tra l'altro ho dovuto anche lasciare la mia scrivania storica a questo nuovo ragazzo e questo l'ho preso come un grosso affronto.

E' vero...io adesso mi dovro' dedicare ad altro ma nelle nuove scrivanie potevano andarci anche loro no??

In questi giorni ci ho litigato pesantemente e adesso i rapporti si sono sicuramente incrinati.

ma e' possibile ignorare una persona sul lavoro o rischio? lui non e' il mio capo....

ho un nervoso pazzesco che non so come scaricare...

Link al commento
Condividi su altri siti

Mata

"Leggimi con le pinze", ma cerca di chiarire anzichè ignorarvi!

Link al commento
Condividi su altri siti

robinbreak

Luca stai attento, che se io fossi il tuo datore di lavoro, a giudicare da questo post e dall'altro che hai fatto sempre sulla stessa linea, ti licenzierei in tronco.

  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

IO.SI.TU.NO

Fammi capire, hai litigato pesantemente con il tuo capo perché:

- ti ha fatto cambiare ufficio (4 mura e un tavolo di legno), cosa ti cambierà mai lo sai solo te

- hai ancora rabbia per una promozione che ti aspettavi TU, ma di cui nessuno aveva accennato e nessuno ti aveva promesso niente

Chi ci mette la grana e fonda l'azienda, si circonda di chi gli pare e piace, e dispone (insieme ai dirigenti) i dipendenti come gli pare dentro i locali dell'azienda....non capisco il senso di prendersela per scelte aziendali legittime...

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

DeLaVega

Chi ci mette la grana e fonda l'azienda, si circonda di chi gli pare e piace, e dispone (insieme ai dirigenti) i dipendenti come gli pare dentro i locali dell'azienda....non capisco il senso di prendersela per scelte aziendali legittime...

IO.SI.TU.NO hai ragione in senso generale, ma qui mi sembra di capire che luca1980 se la sia presa perche:

1) lui sa fare cose che il suo capo non sa fare

2) il suo capo lo teme come tutti gli accentratori, magari anche per l'età

3) il suo capo invece di dare più compiti a luca1980, ha pensato bene di prenderne uno meno esperto da poter controllare più facilmente

4) in tutto questo, siccome l'unico che sa fare le cose è luca1980, e adesso hanno bisogno di lui, gli chiedono di organizzare la cena di Natale (e lui in questo contesto sarebbe il tacchino)

Per luca1980

l'ideale sarebbe andarsene e lasciarli in braghe di tela, ma di questi tempi non è facile cambiare lavoro per cui immagino che ci avrai già provato ma senza risultati

il problema (ci sono passato anch'io) è nel tuo atteggiamento (immagino che tu sia un bravo ragazzo) che immagino privilegi la sostanza rispetto alla forma (tu fai le cose senza andare in giro a dire: "guardate quanto sono bravo")

devi cercare di valorizzare di più quello che fai;

mi viene in mente:

chiedere che ti facciano, o meglio magari di fare insieme, una scaletta delle cose che devi insegnare al nuovo, in che tempo si prevede che tu lo formi, e quali sono tutte le cose che a lui mancano (conoscenze della tua materia, informatica ecc) per arrivare al punto a cui il tuo capo vuole arrivare

e poi magari andare dal proprietario e dire

"ma perchè investire tutto questo tempo (e quindi denaro) per insegnare ad uno che non sa (elenco delle cose che lui non sa e che tu sai) e che forse non sa neanche (nome del tuo capo) quando le competenze l'azienda le ha già acquisite (te)?

dalla risposta capirai cosa ha detto il tuo capo di te alla proprietà, e potresti cercare (difficile eh, ma a questo punto perchè non tentare, tanto il tuo capo non ti vuole perchè ha paura di te, e si starà già muovendo da un po') di creare qualche crepa nella credibilità del tuo capo (indiretto però eh. tu devi insinuare ma non dire)

facci sapere come procede, ma la rabbia non ti aiuterà. fai passare qualche giorno (pochi giorni) per sbollirla e poi agisci

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

TADsince1995

- ti ha fatto cambiare ufficio (4 mura e un tavolo di legno), cosa ti cambierà mai lo sai solo te

- hai ancora rabbia per una promozione che ti aspettavi TU, ma di cui nessuno aveva accennato e nessuno ti aveva promesso niente

Sono d'accordo. A me una volta, tanti anni fa, mi fecero spontaneamente una promessa di promozione esplicita, ma poi al mio posto venne messo all'ultimo minuto un altro che pur di avere quella posizione si mise a piagnucolare e a battere i piedi. Ma non fu questo quello che mi fece incazzare, fosse stato uno valido va bene, e ste cose succedono nelle aziende, ma senza modestia (e lo sapeva pure chi mi fece la proposta) era uno che professionalmente non valeva nemmeno un mio dito del piede.

Ma nel mio caso ci fu una promessa, qui mi pare che non ci sia nulla, se un'aspettativa che aveva solo lui.

Link al commento
Condividi su altri siti

da come è raccontata, a me sembra che luca sappia far delle cose in più degli altri ma, che non sia indispensabile all'azienda.

e se non sei indispensabile, di potere contrattuale ne avrai veramente poco..

metti poi grane coi colleghi + saper quattro cose che gli altri posson imparare in due giorni e ottieni "Luca vieni qui... vedo quello nuovo? ecco spiegagli come si fanno le bolle... fatto? Ok vedi questa busta di plastica? mettici le tue robe e fuori dai maroni"

mio parere, se ti fanno insegnare le tue mansioni a uno nuovo e non ti danno un'alternativa, tipo "ora fai x, dopo lui farà x e tu ti occuperai di y", tipo promozioni o spostamenti in altri settori dell'azienda, significa che tra poco prendi il volo.

(a meno che l'azienda non sia in forte espansione con tanto lavoro e devono clonare un po' di figure per smaltire il lavoro)

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...