Vai al contenuto

"Non voglio soffrire oltre"


Tolomeo
 Condividi

Messaggi raccomandati

Tolomeo

Ciao a tutti, vi scrivo di questa LTR che vivo da un paio d'anni ed è una situazione abbastanza complicata ma mi sta esasperando, per cui ve la racconto sperando in qualche risposta, non tanto da PUA quanto da analizzatore di una situazione di coppia. Da diverso tempo non frequento il forum quindi scusatemi se non uso il gergo tipico di qui nel raccontarmi.

Dunque, faccio il fotografo e non è raro che mi trovi a fotografare modelle. Intendo professioniste d'agenzia, non solo ragazzine carine per lavoretti per piccoli imprenditori. Proprio in questo modo ho conosciuto la mia attuale ragazza: lei voleva un book fotografico, da una cosa ne è uscita un'altra e insomma... l'ho chiusa e abbiamo iniziato pure a frequentarci.

A occhio e croce la definirei una HB8, piace a molti, è innamoratissima di me, anche troppo. È estremamente insicura e questo mischiato al lavoro che faccio la rende gelosissima. Era partita da tollerante, poi siamo passati a lei che doveva presenziare se ero da solo a fotografare una ragazza (cosa improbabile, siamo sempre almeno in 5-6 quando si scatta a certi livelli), a lei che deve esserci sempre ogni volta che fotografo una ragazza, a lei che non vuole più che io fotografi modelle. In assoluto.

Nel contempo l'avevo portata sui set con me per insegnarle a contribuire alla produzione, e l'ho spronata a collaborare anche con altri fotografi per gestire il vestiario. Insomma la volevo al mio fianco, convinto che oltre ad essermi utile, avrei avuto maggior fiducia da lei perché non avevo nulla da nasconderle.

Tutto l'opposto: avendo conosciuto alcuni pessimi esempi sia di fotografi che di modelle, si è convinta che sia tutto un ambiente dove fotografare è solo la scusante per scopare. Non è il mio caso che cerco di essere professionale, ovvio che poi il rapporto umano di tanto in tanto si instaura e ci si può piacere, ma questo vale per molti ambienti lavorativi e francamente mi importa poco di avere a che fare con una modella o una non-modella se sessualmente mi interessa. Comunque sto in una LTR e se volessi scoparmi altre banalmente non ci starei.

Lei è stata "macchiata" dal fatto che come ci siamo conosciuti noi, allo stesso modo potrei conoscere un'altra e lasciarla: un appuntamento per fissare una data per un book, e da una cosa si passa ad un'altra. Per cui secondo lei non dovrei più conoscere nessuna nello stesso modo in cui ho conosciuto lei per evitare questo orribile rischio.

E ormai litighiamo quasi ogni giorno, con ogni pretesto possibile: sessioni di scatto da programmare, assistenza in agenzie di comunicazione che trattano moda, iniziative personali che implicano scatti a modelle. La parola magica per litigare è "modelle"... e converrete che con quello che faccio se ne parla spessissimo.

Sono innamorato di lei e la trovo bellissima, e se solo non mi portasse allo sfinimento con questa storia (che vi assicuro, mina la mia serenità quotidiana e mi fa venire l'ansia) penserei anche che può funzionare a lungo con lei.

Io al contrario di lei non sono geloso e lei interpreta questo fatto come una mancanza di interesse, e francamente non ho ancora trovato un modo per spiegarle che non è così. A dire il vero non ho trovato alcun modo per farle capire nulla che vi ho detto finora, al litigio successivo siamo sempre punto e a capo, si ricorda perfettamente le cose da usare contro di me, dimentica le cose buone che le ho detto. Ho provato a prenderla di petto, ad essere severo, ad essere oggettivo e realistico, poi ho provato ad assecondarla, e anche ad ignorare i suoi pianti. Niente, nessun approccio mi aiuta a farla smettere.

La morale è sempre la stessa ad ogni litigio: o scelgo lei o scelgo la mia carriera. E solitamente glisso su questo discorso perché la trovo una scelta sovradimensionata alla ridicolezza di questa storia. E poi non sceglierei lei, e lo sa.

Parallelamente il sesso c'è sempre, lei mi desidera tutti i momenti, anche troppo, mentre io non ho lo stesso appetito sessuale, ma generalmente non ce lo facciamo mai mancare. Anche perché se qualche volta che ci vediamo non lo facciamo finisce con il risentirsi. In pratica alcune volte lo facciamo più perché so che se lo aspetta che non perché lo desidero spontaneamente. Altre volte tutto bene. Ma sostanzialmente lei non si fermerebbe mai, mentre io devo riconoscere che non sono una macchina, e a volte mi serve tempo per il secondo giro, mentre il terzo è praticamente fuori questione. Non ha mai avuto un orgasmo con me, soltanto facendo da sé (anche in mia presenza abbracciandomi), gliel'ho leccata anche per 20 minuti, fino a farmi venire il torcicollo. Niente.

Ho descritto grosso modo la situazione. Quello che mi domando è se questa LTR è alla sua fine e se devo soltanto ammetterlo, o se c'è una soluzione all'ossessiva gelosia di lei, che ha più volte dichiarato che non le passerà mai.

Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte. Spero di avere una discussione aperta e sensata con voi.

Link al commento
Condividi su altri siti

BrianBoru

Ti sta zerbinando. O almeno ci prova. In parte ci è riuscita visto che tu, per tranquillizzarla, l'hai fatta avvicinare al tuo mondo mostrandole che non c'è nulla da temere.

Persino sul sesso ho l'impressione che tu ti senta colpevole della sua insoddisfazione.

Vai avanti così e la perdi.

Io la tratterei con distacco per un po' cominciando a mostrare interesse per le modelle e a ignorare i suoi comportamenti zerbinatori.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Tolomeo

Ti sta zerbinando. O almeno ci prova. In parte ci è riuscita visto che tu, per tranquillizzarla, l'hai fatta avvicinare al tuo mondo mostrandole che non c'è nulla da temere.

Persino sul sesso ho l'impressione che tu ti senta colpevole della sua insoddisfazione.

Vai avanti così e la perdi.

Io la tratterei con distacco per un po' cominciando a mostrare interesse per le modelle e a ignorare i suoi comportamenti zerbinatori.

Intanto grazie della risposta.

L'ho fatta avvicinare al mio mondo perché l'ho reputata utile ai miei scopi, facendola diventare una figura preparata. Tranquillizzarla doveva essere un fatto parallelo. Insomma mi faceva piacere a prescindere averla vicino.

Sul sesso, dunque non devo sentirmi responsabile?

Dal suo punto di vista sono già troppo "distaccato", dovrei calcare la mano?

Link al commento
Condividi su altri siti

Benjamin.Locke

Non prendere per verità di fede quelle che ti vengono date su questo forum, dagli il giusto peso e cerca di adattarle alla tua situazione.

Quello che la tua ragazza sta facendo è il classico sporco "giochino" femminile (più istintivo che razionale) basato sull'ottenere il controllo completo sul partner, salvo poi loro stesse stancarsi di ciò e finendo dunque per lasciarlo/tradirlo (il manuale di Franco lo spiega perfettamente tale meccanismo).
Tu ti sei comportanto in modo fin troppo comprensivo amico mio, se lei vuole continuare con le sue scenate di gelosia lo faccia altrove.

Deve avere ben chiaro che con le sue continue scenate di gelosia non farà altro che perderti.

Continua a essere la persona seria e resposabile quale hai dimostrato di essere, ma mio parere è tu dovresti cominciare a mostrarti più distaccato e decisamente più insofferente al suo atteggiamento ossessivo.

Quando fa scenate di gelosia tu cerca di essere freddo e seccato, quando invece dovesse agire da ragazza matura e in grado di comprendere che quello è il tuo lavoro (non un modo di perdere il tempo abbordando ragazze) riavvicinati e fatti anche vedere più sereno.

Meccanismo dei rinforzi positivi e dei rinforzi negativi.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

BrianBoru

Sul sesso, dunque non devo sentirmi responsabile?

Guarda... basta che sei normale. Se hai problemi medici risolvili o cerca di risolverli. Potresti anche leggerti sex god methos di Daniel Rose. Da qualche parte c'era un link per scaricare il pdf... cerca.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

BrianBoru

Quando fa scenate di gelosia tu cerca di essere freddo e seccato

Ti dirò... a me piace il metodo del Franco. Mi eccita anche utilizzarlo: in pratica si rimane distaccati e ci si fa un sorrisino. Dopo di chè la si prende, le si da una pacca sul culo, le si dice di stare zitta e minimizzare. Tutto in tono scherzoso.

Modificato da BrianBoru
Link al commento
Condividi su altri siti

Tolomeo

Ho letto Franco, e ho riconosciuto quel giochino fin dalla prima volta che l'ha fatto, ve lo assicuro. I continui tentativi di mettermi nel suo frame.

Poi però la vita reale risulta essere molto più complicata di quanto possa prevedere un testo. Percularla e chiudere la cosa con "dai dammi un bacio tesoro" ha solo rimandato il problema, che è diventato più pesante la volta successiva. Quindi ho iniziato a pensare che forse di queste cose andava discusso più seriamente. In qualunque discussione si finisce sempre a letto, ciò è bello, ma l'ansia per le sue reazioni alle cose che faccio, il timore di un altro litigio, si sono inevitabilmente insinuati nella mia quotidianità e siccome sono un essere umano presto o tardi mi stanco anche di sostenere delle continue discussioni con un po' di distacco e di superiorità. Non lo so, credo sia umano, oppure ho beccato un soggetto particolarmente insistente.

In ogni caso vi ringrazio moltissimo delle risposte.

Link al commento
Condividi su altri siti

BrianBoru

Ho letto Franco, e ho riconosciuto quel giochino fin dalla prima volta che l'ha fatto, ve lo assicuro. I continui tentativi di mettermi nel suo frame.

Poi però la vita reale risulta essere molto più complicata di quanto possa prevedere un testo. Percularla e chiudere la cosa con "dai dammi un bacio tesoro" ha solo rimandato il problema, che è diventato più pesante la volta successiva. Quindi ho iniziato a pensare che forse di queste cose andava discusso più seriamente. In qualunque discussione si finisce sempre a letto, ciò è bello, ma l'ansia per le sue reazioni alle cose che faccio, il timore di un altro litigio, si sono inevitabilmente insinuati nella mia quotidianità e siccome sono un essere umano presto o tardi mi stanco anche di sostenere delle continue discussioni con un po' di distacco e di superiorità. Non lo so, credo sia umano, oppure ho beccato un soggetto particolarmente insistente.

In ogni caso vi ringrazio moltissimo delle risposte.

Non puoi discutere seriamente. Meglio minimizzare.

Se ci finisci a letto dopo la discussione la incoraggi a continuare a rompere le balle, perchè ad un atteggiamento rompiballe segue un premio. Quindi smettila di premiarla.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Tolomeo

Sì, mi sa che avevo perso di vista questa cosa. Non avevo mai pensato al sesso come un premio.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 settimane dopo...

Non è assolutamente alla fine questa ltr.

Questa relazione va benissimo, anche troppo, naturalmente per lei

..Ma per te?

Vedi, tutti hanno sempre detto che se avresti fatto così te la seresti tenuta per sempre..

Nessuno ti ha mai detto che questo è contro natura.

Nelle relazioni uno dei due deve vincere..

O ti inzerbinisci e le dai modo di schifarti e quindi prendere altri geni da altri falli, come natura vuole, o la tieni legata a te ma ti fai maciullare i coglioni.

Ci illudiamo di poter fregare la Natura, ma lei ne sa sempre una più di noi.

Ora lei sta con te, ti vuole, ti desidera, è follemente gelosa, vuole scoparti ogni secondo.. paradossalmente tutto quello che si auspica di trovare un ragazzo in una donna; ma a te inizia a star stretta..

Ora, non ne vedi il lato buffo!?

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...