Vai al contenuto

I segreti della retorica


saimont
 Condividi

Messaggi raccomandati

saimont

Non nobis solum nati sumus(Non siamo nati solo per noi stessi),diceva Cicerone, e adesso mi aspetto un aiuto da parte vostra,per far felice Tullio :).

Voglio sapere,da parte vostra, che sia presa dalla vostra esperienza o se vogliamo dal vostro studio, i segreti della retorica.

I punti che cerco sono i seguenti:

  • Esprimersi meglio
  • Farsi ascoltare​

Ora, sappiamo tutti noi che chi è acculturato spesso non riesce ad emergere,quindi, per qualche motivo, la cultura è SI importante, ma non fondamentale.

Ad esempio alcune persone che riescono a farsi sentire passano per acculturati, mentre chi lo è davvero da beduino.

Lessi anche il libro di Ciro Imparato che ha come titolo: "Come la tua voce può cambiarti la vita", lo consiglio,comunque.

Da questo libro ho "imparato" molto ed ho notato vari cambiamenti tutti splendidi e soddisfacenti.

Da un canto però non mi sento soddisfatto,sarà per la mia voce che non ho mai gradito, sarà che non ho letto bene il libro, ma i risultati che speravo furono diversi.

Un giorno pensai di fare un corso di dizione, o più semplicemente, data la mia tenera età ed il mio tenero portafoglio pieno di farfalle, un corso di recitazione, ma non so fino a che punto mi possano aiutare.

Dopo tutto ciò, a voi la parola!

Cuiusvis hominis est errare; nullius, nisi insipientis, in errore perseverare.

Chiunque può sbagliare, ma nessuno, se non è uno sciocco, persevera nell'errore.

Marco Tullio Cicerone

Link al commento
Condividi su altri siti

Simone23

Visto che hai citato Cicerone dovresti sapere che la retorica nasce in ambito giuridico (Cicerone era un avvocato).

Scrisse addirittura un'opera, che copre le tue richieste ed anche di più: il De Oratore. Ti consiglio di partire da questa!

Link al commento
Condividi su altri siti

le domande da porsi, potrebbero essere:

perché farsi ascoltare?

cos'hai di così importante da condividere con gli altri?

perché gli altri dovrebbero ascoltarti?

9 su 10, non c'é nessuna grande verità da comunicare.............. è solo bisogno di sentirsi considerati.

e, paradossalmente, meno parli meglio è.

non usar le parole, usa i fatti.

se devi parlare, parla poco e a segno.

altrimenti torniamo al solito dilemma:

- voglio trombare tanto

- trombare tanto è conseguenza del tuo essere attraente

- non voglio sbattermi per diventare attraente, ditemi come trombare tanto

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

saimont

Qui non si tratta di farsi ascoltare per trombare,ma per avere successo in qualche ambito della vita lavorativa!

Link al commento
Condividi su altri siti

Qui non si tratta di farsi ascoltare per trombare,ma per avere successo in qualche ambito della vita lavorativa!

vale lo stesso discorso:

hai qualcosa di importante e utile da comunicare?

(ciò che vuoi comunicare) ha così tanto valore che le persone vogliono ascoltare e capire bene cos'hai da dire?

lo puoi dimostrare nei fatti, prima di parlare?

se le risposte sono tutte Sì, allora prima fai i fatti, poi se richiesto, parla.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Desmond_Hume

Andreas non sono d'accordo. La mia esperienza da dipendente in un'azienda strutturata, mi porta a dire che nel lavoro è fondamentale avere qualità per le quali la forma conta quasi quanto il contenuto. Ad esempio:

- saper contrattare

- essere in grado di far apprezzare il proprio punto di vista

- saper instillare fiducia ed entusiasmo nei propri sottoposti

- etc

Per molte di queste attività ho notato che chi ha fatto corsi di recitazione o teatro è notevolmente avvantaggiato

Link al commento
Condividi su altri siti

La mia esperienza da dipendente in un'azienda strutturata, mi porta a dire che nel lavoro è fondamentale avere qualità per le quali la forma conta quasi quanto il contenuto.

.... quindi la tua esperienza ti ha fatto dedurre che il contenuto è comunque più importante della forma.

Se hai contenuto, poi puoi lavorare sulla forma e più migliori la forma, meglio è. E immaginare soluzioni per migliorar la forma è abbastanza semplice...

Se non hai contenuto, lavorare sulla forma serve ben poco, perché non hai nulla da comunicare né una base concreta da cui partire.

O qualcuno pensa sia possibile negoziare qualcosa di cui non si sa nulla, coi clienti o col proprio capo, pensando di usar trucchetti linguistici per non scivolare sugli specchi?

Link al commento
Condividi su altri siti

Desmond_Hume

Andreas nessuno sottovaluta l'importanza del contenuto, ma quello (o per lo meno il modo di ottenerelo) è dato per assodato.

Resta comunque il fatto che, se non lo sai presentare, è come se non lo possedessi.

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 4 settimane dopo...
MAGO

Ho avuto per molto tempo la stessa paranoia che hai tu adesso. Ti posso dare dei consigli:

1) corso di recitazione

2) corso di improvvisazione teatrale

3) parla in macchina e registrati col cell....e riascolta!

4) usare un'app per registrare le telefonate (così puoi sentire la tua voce da "esterno")

5) leggere un libro di leadership scritto da un bravo autore...ma non so ancora quale perché non ne ho ancora letti su questa tematica nello specifico

6) toastmasters (cercalo su google)

Non aver paura di spender soldi per i corsi, sono utili :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...