Vai al contenuto

La mia storia, perché fare del male?


 Condividi

Messaggi raccomandati

Simpanax

Estate 2013 fine di una storia di due anni con una che ho sempre trattato male, dopo i primi giorni di malessere riprendo il controllo Alpha e comincio ad uscire con diverse ragazze.

Decido di ricontattare una mia vecchia compagna di ballo (29 anni lei, due anni più giovane io) per fare due chiacchere. La serata va bene, seguono altre uscite, bagno di notte, cena, passeggiate e alla fine riesco a baciarla… Da qui inizia la nostra relazione .

Le completamente diversa da me, estroversa, espansiva, con tantissima voglia di uscire, divertirsi e non pensare a niente solo al suo cane, suo unico grande amore. Una particolare, coinvolgente e schietta senza peli sulla lingua, superficiale all’apparenza ma profonda e sentimentale dentro (per esempio ha dovuto aspettare un anno e mezzo dopo al rottura dal suo ex storico prima di andare a letto con un altro ragazzo) . Io invece sono il solito ragazzo introverso, che non si lascia andare facilmente e che ha sempre separato le relazioni dalla famiglia. Forse un po’ egoista, alimentato dal successo nel lavoro che è sempre al centro dei pensieri. Due caratterini orgogliosi, che per esempio non si sono mai aggiunti su fb perché aspettavamo che l’altro mandasse l’amicizia.

I due caratteri completamente diversi ci portano spesso a litigare e discutere ma fra alti e bassi ne superiamo di diverse.

Il rapporto con i suoi zii (punti fondamentali per lei, visto che i suoi sono separati) si raffreddano per diverse cause, i suoi nonni invecchiano e sua madre si sposta da loro per guardarli e lei si trova a gestire una casa da sola. A lavoro è sempre più insoddisfatta e questo la demoralizza molto.

A giugno dopo un litigio sbotto, scendo di macchina e me ne vado. Fine della storia. Da li a poco capisco i miei sbagli, capisco che non ho mai condiviso le sue passioni ad ogni sua proposta rispondevo sempre con un no… Quando mi chiedeva conferme ero sempre evasivo. Come ad esempio mi ha chiesto più volte “ma te sei felice?” e io rispondevo sempre “come faccio a risponderti? La felicità non è un si o no”. Mi stupisco addirittura che sia rimasta cosi tanto tempo. Lei era veramente innamorata, cosa confermata poi da mia sorella che lavora nello stesso ambiente.

Avevo finalmente aperto gli occhi e capito di aver rovinato una storia per il mio modo di essere ma soprattutto che ero veramente innamorato come mai prima. Mi serviva lei per migliorare me stesso. Nel tentativo di riconquistarla mi dichiaro, ma mi rifiuta, dicendo che sente che le si è rotto qualcosa come era successo con suo padre e con il su ex storico con il quale era cresciuta.

Faccio passare una ventina di giorni, nei quali lei chiede a mio cugino e alla ragazza di un mio amico come sto, mi rifaccio sotto e vengo rifiutato nuovamente dicendo che non prova più nulla.. Ma non mollo, insisto, usciamo a fare una passeggiata con il cane, passiamo una bella giornata e la sera ci rivediamo e ci diamo un mezzo bacio. La mia felicità crolla subito al mattina dopo quando mi scrive che veramente ci ha provato ma che sente che gli si è rotto qualcosa.

Passano altri 15 giorni e mi ricontatta per vedersi, mi dice che gli manco da morire, che più che va avanti aumenta invece di diminuire. Li per li rifiuto di rimettermi in gioco per un semplice mi manchi, ma poi realizzo che era quello che chiedevo, un'altra possibilità per dimostrare quello che gli dicevo per riaverla.

Riusciamo e passiamo un mese e mezzo bellissimo senza problemi, dimostro quello che avevo promesso e lei confessa alle sue amiche che ero perfetto, che ero quello che voleva. Si fanno anche i progetti per un viaggetto.

Questo fino ai primi di settembre quando riceve un messaggio da un ragazzo con il quale era uscita una sera quando eravamo separati ma che aveva smollato perché non interessata. Mi dice che non le interessa di quel ragazzo, ma che quel messaggio l’ha mandata in panne, che non sa più cosa vuole dalla vita, che quella cosa che gli si era rotta dentro non sa se si era rimarginata, che vede le sue amiche sposarsi e avere figli e ma che le nel futuro si vede sempre in casa con sua mamma. Piangendo mi dice che non troverà più nessuno come me.

Capisco, che le sua decisione l’aveva presa e decido di prendere la situazione in mano, comportami da uomo e la lascio, ricordandole i miei sentimenti e che volevo un rapporto che non andasse in crisi con un messaggio e le auguri buona fortuna. Lei non fa nulla e mi augura anche a me buona fortuna.

La cancello dai contatti e taglio ogni ponte, non chiedo nulla a nessuno e mi faccio la mia vita.

Passano i giorni abbastanza bene, in quanto non avevo rimpianti e lei contatta prima mia cugino chiedendo come stavo e che le avrebbe dato delle cose per me (cosa non so in quanto non ho ancora ricevuto nulla). Poi contatta la ragazza di un mio amico chiedendo anche a lei come stavo e dicendo che sicuramente si sarebbe mangiata le mani per avermi fatto andare via e che stimava la mia reazione da uomo.

Questa ragazza l’ha conosciuta di rimbalzo, essendo la compagna di un mio carissimo amico, ci frequentavamo, abbiamo fatto qualche uscita a quattro, ma non è una sua amica di infanzia o con la quale uscirebbe da sola.

Passano altri 15 giorni ed esattamente ad un mese dalla rottura, mentre io ero in Germania per lavoro (doveva accompagnarmi anche lei) scrive su facebook l’emoticon “è combattuta, al cuore non si comanda <3”.

Il giorno dopo ricontatta la ragazza del mio amico, le chiede come sta e senza che lei le chiedesse nulla, la mia ex gli dice che frequenta uno, che gli sembra di vivere un sogno, che è già andata a cena dai suoi, che lui sta da solo e le ha già dato le chiavi di casa.

Mi sembra palese che volesse farmi arrivare il messaggio, era impossibile non mi fosse riferito.

Immaginate la pugnalata, io innamorato che mi faccio forza per andare avanti mi sento riferire questa cosa. Ma perché?? Capisco che mi vuoi far sapere che esci con uno per non farmelo scoprire vedendoti in giro, ma perché questi particolari?

Perché esternalizzare questa cosa con una persona “estranea” o su fb e non tenersela dentro come di solito si fa in questi casi? L’avessi trattata male, avesse un motivo per vendicarsi capirei ma cosi no..

Magari la maggior parte delle persone l’avrebbe chiamata, offesa e insultata. Ma io no, ho incassato zitto.

Ovviamente ci sto male da morire, so che non ci devo pensare e seguire la mia strada, ma fa veramente male. Mi sento che non sono contato nulla per lei e per uno che è innamorato conta più anche di starci assieme.

Link al commento
Condividi su altri siti

andre3991

Ciao, ti invito a leggere il mio 3d, facendo un giro in one-itis noterai come questo sia un comportamento quasi standard. È incredibile come tutte le donne si comportino nello stesso modo, l'UNICA spiegazione è che appena single esse abbiano orde di cazzi pronte all'assalto.. ed in effetti, è così. Ti segnalo anche il 3d: Una guida sulle one-itis.. siamo con te, forza e coraggio

Link al commento
Condividi su altri siti

Simpanax

Sono abbastanza maturo da capire che le storie finiscono e che possa andare avanti.

Ma perché fare del male mirato e chirurgico a chi sai che è innamorato di te...

Link al commento
Condividi su altri siti

Simpanax

Secondo voi l'ha detto non pensandoci e non voleva farmi arrivare un messaggio del genere?

Non poteva solo dire che usciva con un altra persona e che stava bene?

Stamani ho incontrato anche sua mamma (che in due anni avevo sempre evitato, salutata soltanto) . Aspettavamo entrambi l'auto al lavaggio... la saluto, lei si avvicina, mi chiede come va e contraccambio. Due discorsi di circostanza e taglio augurandole buona giornata...

Avrei voluto chiederle molto, moltissimo, ma mi sono tenuto fedele alla mia linea del non chiedere nulla a nessuno, di non farmi sentire..

Non so se si la strada giusta analizzando tutto...

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Druid

Secondo voi l'ha detto non pensandoci e non voleva farmi arrivare un messaggio del genere?

Noi, ne sappiamo tanto quanto te.

Non focalizzarti sugli errori fatti, che non mi sembrano neanche ce ne siano.

Tu in quel momento non volevi darle certezze, e non gliel'hai date.

E se non gliene hai date, vuol dire che in quel momento non volevi dargliere, ora è inutile pensare se avessi fatto questo o avessi fatto quest'altro.

Nella sua testa magari voleva fare una famiglia, e l'altro gli sta dando più garanzie.

Non focalizzarti nemmeno sulle ultime frasi.

Mi piace molto il tuo comportamento tenuto fino ad ora.

Sparito e basta, senza chiedere niente a nessuno e senza chiedere se tornerà o non tornerà.

Mai insultarle, se la rivedrai indifferenza, non parlarle del passato o di quel messaggio.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Simpanax

Non focalizzarti nemmeno sulle ultime frasi.

Mi piace molto il tuo comportamento tenuto fino ad ora.

Sparito e basta, senza chiedere niente a nessuno e senza chiedere se tornerà o non tornerà.

Mai insultarle, se la rivedrai indifferenza, non parlarle del passato o di quel messaggio.

Ti ringrazio, resistere a scrivere o chiedere di lei è l'unica cosa che mi rende orgoglioso in questo momento.

Non so se mi pensa, se mi odia, se si fa schemi mentali. Non voglio saperlo. Ho detto a tutti i possibili ponti che se chiede qualcosa di riferire che non sanno nulla.

Purtroppo le ultime frasi mi risuonano spesso nella testa e mi fanno male... molto male...

Per l'unica volta nella vita avevo pensato di poter passare molti anni insieme ad una persona...

Io fossi in te ad averla persa mi riterrei l'uomo più fortunato del mondo e non aggiungo altro

Me lo ripeto spesso, soprattutto pensando a quanto facilmente si è liberata la mente. Però lo pensavo anche quando me la sono ripresa...

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

Simpanax

Ragazzi, sto male...

Non c'è la faccio più.. Più vado avanti e più mi accorgo che ero innamorato.. Nonostante i messaggi che mi ha fatto arrivare penso sempre che era la persona per me...

Ho provato a uscire con amiche, ad andare in palestra, al poligono.. A muovermi insomma.. Ma niente... Ho sempre solo lei in testa. Qualsiasi cosa faccio...

Mi riferiscono poi che lei continua a scrivere dei post felici su fb...

Ho sempre avuto un meccanismo di autodifesa che scattava e non mi sono mai sentito così...

Non gli ho ancora scritto, spero di riuscire a resistere se è l'unica possibilità che ho...

Link al commento
Condividi su altri siti

Druid

Non gli ho ancora scritto, spero di riuscire a resistere se è l'unica possibilità che ho...

Si, se non gli scrivi avrai forse l'1 per 1000 che si possa ricreare qualcosa.

Se, gli scrivessi perderesti anche quel piccolo un per mille.

E' normale che quando una storia finisca, si tenda a idealizzare la persona andata via.

In qualsiasi post noterai questa cosa, ma è sbagliata!!

Ora non ci crederai, ma il tempo cancellerà il tutto, o forse sbiadirà solo il ricordo.

Comunque, continua a uscire, e vedrai che qualcun'altra arriverà.

Ma NON scrivergli, poi te ne pentiresti immediatamente.

Link al commento
Condividi su altri siti

Aries11

Resisti, quando sarà tutto finito, e credimi finirà, sarai orgoglioso di te ed un uomo migliore ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Premessa: Tutto quello che ti hanno scritto gli altri è fottutamente vero.

Ovvero, le maggiori chance di stare bene in futuro, partono proprio dal tuo distacco e dallo stare bene senza di lei; sia che tu la rivoglia o meno.

Detto questo, penso che tu abbia un buon margine di riprendertela se non fai cazzate.

Devi continuare sulla strada che hai giustamente adottato e non contattarla, mai e poi mai!

Questo tienilo bene a mente, non fare questa cazzata e resisti.

Viviti la tua Vita, e mettila tra parentesi senza scervellarti su quello che fa o non fa, o di quanto sia felice adesso. (So quanto sia difficile, in questi mesi è toccata anche a Me una cosa del genere, nessuno ne è immune ;) )

L'Unica cosa che posso dirti per farti stare un po meglio, è che spesso chi ostenta qualcosa è perchè ne fatti quella cosa non ce l'ha.

Questa sua felicità ostentata, questo suo scrivere di quanto il suo nuovo ragazzo sia un sogno (Dopo un mese ahah!) E per di più il fatto di dirlo alla ragazza di un tuo amico fa intendere che forse poi così non è.

Sia chiaro, non siamo qua a farci i pompini a vicenda, magari è proprio felice.

Per esperienza però ti dico che spesso è solo un modo per farle illudere di stare bene dopo una rottura o per vedere una tua reazione.

Di tutto questo, che sia per una cosa o per l'altra, FOTTITENE!

Svagati, esci, conosci, gioca, seduci, vivi.

Lei per adesso la devi lasciare stare, ti accorgerai ben presto di quanto a volte le cose si risolvano nel momento in cui smetti di cercare di risolverle! ;)

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...