Jump to content

alley-hoop


trinciatop
 Share

Recommended Posts

trinciatop

ciao ragazzi...oggi stavo pensando ad una delle tecniche di attacco nel basket.

...cioè l'alley hoop.. e penso sia possibile trasferirla al mondo del sarging.

Ho scelto questo nome semplicemente perchè mi ha ispirato il fatto di pensare al basket, ma lungi da ma la pretesa di inventare cose sensazionali usando nomi ad effetto. Anzi sottolineo che non c'entra quindi nulla con L'hoop theory di arachno...si tratta di due cose ben diverse accomunate solo da una parola che in inglese può avere accezioni diverse. Quindi chi vuol confondere, non lo faccia :-P

Questa specie di tecnica del basket può essere usata per analogia per chi sargia abitualmente con un wing.

Due pua possono sviluppare in privato un alleyhoop prima di andare sul campo, che in pratica è un canned combo, dove un pua serve l'azione e l'altro cogliendola al volo segna il punto a suo favore.

Per adesso ho notato che nel mondo del sarging molte tecniche sono da usare in singolo e mi pare, ma non sono del tutto sicuro, che non si parli mai di tecniche diciamo "combo".

Ossia di due wing che svolgono la stessa tecnica contemporaneamente.

ecco la descrizione dell'alley hoop nel basket presa da internet:

Il cosiddetto alley-hoop è una giocata estremamente difficile e spettacolare, che necessita di una buona coordinazione, doti atletiche e affiatamento tra due compagni. Un giocatore effettua un passaggio alto, non teso, verso il ferro (senza tirare), mentre un compagno salta, afferra la palla al volo e la schiaccia a canestro. È una delle azioni più difficili.

detto in parole povere un giocatore tira la palla in alto volutamente lontana dal canestro e un altro la piglia al volo schiacciando contemporaneamente.

amici..come potete capire la mia più che in una vera tecnica consiste in una differente forma mentis per il sarging di gruppo, che serve ad evitare appunto di rubarsi i target a vicenda e soprattutto se fatta bene serve rendere il canned spettacolarmente vero, visto che sono due persone a fare una cosa e non c'è un unico cantastorie a recitare la routine. :metal:

in pratica si può creare un alleyhoop di qualsiasi altra cosa che si tratti quindi di un opener o di una routine o un neg o qualsiasi cosa. Ovviamente come nel basket va impostata la routine in modo che ci sia uno che serve e uno che segna. Ricordatevi di non voler segnare in due.

Esempio pratico di una routine qualsiasi recitata in combo con alleyhoop.

wing:"bla bla eh trincia fa una cosa come lavoro che non è molto diffusa" [il wing tira la palla verso il canestro con un openloop]

HB:"e cioè?" [la palla si avvicina alla retina in aria]

trincia:"eh sì è vero, ma non penso sia fondamentale raccontarlo così ad una sconosciuta dopo nemmeno 5 minuti, sennò poi come al solito cominciano a farmi tremila domande e mi rovinano la serata :cool2:, *guardando il wing con aria quasi seria mista a perplessità e indecisione* " [neg+dhv..la palla è entrata nel canestro]

hb:"e cioè? ...e dai.. ma che misteri ci saranno mai sotto?" (hb in posizione di interesse attivo, il set ha qualche opportunità di rimanere solido +2 punti per trincia & wing team)

[p.s. ovviamente il resto della routine è Tropp Secret, ma va bene dire per lavoro qualsiasi cosa strana che faccia ridere nel caso facciate un lavoro che invece è diffuso :D ma comunque questa routine era solo un esempio quindi non cominciate a fare domande su questa in particolare...ci siamo capiti  :-P ]

in pratica riassumendo un alleyhoop si ottiene prendendo una qualsiasi tecnica o un qualsiasi canned e scomporlo in due o più parti, impostandolo in modo che uno dei due serva l'azione all'altro e l'altro la sfrutti al volo per concludere il canned collaborando.

Ovviamente..come dicevo è solo una forma mentis che mi è venuta ispirandomi al basket, ma nulla di più..poi per ciò che riguarda tutte le routine combo..mbè quelle vanno studiate con una bella birretta davanti al proprio o propri wings.

Si potrebbe fare un alleyhoop con qualsiasi routine già esistente..basta solo rielaborarle e spezzarle in varie parti.

p.s. qui per vedere dei video di alleyhoops nel basket (anche per farvi una idea dell'analogia)

Link to comment
Share on other sites

Compatto

mh, in effetti le azioni in combo non si erano ancora viste (o magari qualcuno le fa, ma non le posta).

Oro colato, fieldtesterò volentieri questa tecnica...è cmq anche un modo buono per wingare un amico no?

Grazie Trincia!

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
rogermorse

Beh con i wing che ho usato ci si metteva spesso d'accordo su come aprire...uno apre e poi fa inserire l'altro in maniere gia' predisposte (se ne discute prima dell'apertura). Insomma un'apertura in coppia non gestita insieme fin da subito, ma gestita con due parti diverse incastrate tra loro.

Oppure per esempio si conoscono 'storie' quasi-canned, che al momento giusto nel PU si tirano fuori spontaneamente...quasi per caso. Dato che si conoscono le stesse storie, con i miei wing posso giocare anche attraverso quelle, sebbene non ci fosse un accordo specifico prima.

Link to comment
Share on other sites

Dylan84

sicuramente e' una cosa da provare. bisogna prepararla e concordarla prima.

mi viene in mente ora un limite:

la tecnica non presume che sia la wing che il pua stiano parlando con UNA SOLA hb? perche' in caso contrario, e cioe' se i 2 pua stessero parlando con due hb diverse, l'uno non potrebbe sentire cio' che dice l'altro e quindi non approfittare dell' alley hoop.

secondo me questa situazione e' quantomeno da evitare, perche' una ragazza che parla con due ragazzi si puo' sentire aggredita e rinchiudersi nel suo maledetto bs.

e poi vale il principio generale che la wing deve dhvare il pua, quando ne ha l'occasione.

Link to comment
Share on other sites

trinciatop
la tecnica non presume che sia la wing che il pua stiano parlando con UNA SOLA hb? perche' in caso contrario, e cioe' se i 2 pua stessero parlando con due hb diverse, l'uno non potrebbe sentire cio' che dice l'altro e quindi non approfittare dell' alley hoop.

mmm senza dubbio è vero, ma a pensarci sinceramente quando sto con altre persone e ci sto vicino non mi sento mica isolato in una bolla di vetro, anzi parlo con le altre persone tranquillamente se mi rivolgono uno sguardo o una parola... se invece tu quando parli con una hb ti senti troppo concentrato su quello che lei dice forse è perchè ancora sei troppo preso dallo sforzo mentale di pensare alle tecniche o alle routine da usare con lei..come succede per i calciatori che guardano per terra invece di guardare i compagni...ma col tempo è una cosa che ti passa e la visione di "squadra" diventa molto più divertente...

..quindi escludendo però come dici tu il caso che i due pua abbiano già il target isolato e stiano per conto loro lontani uno dall'altro a farsi gli affari propri e che quindi in quel caso ovviamente si sta già bene così senza fare routine di coppia...

in tutti gli altri casi le persone parlano stando uno vicino all'altro spesso guardandosi, scambiandosi battute e spesso parlando non sempre solamente con la stessa persona... anzi a volte mi capita di parlare con due o tre persone contemporaneamente se si tratta di un dialogo di gruppo cosa che accade benissimo senza problemi...l'importante è non appiccicarsi troppo ad una ragazza...anzi ogni tanto una freezatina non sta mai male.

per esempio poi dopo un bel rimorchio rapido potreste trovarvi dopo una mezzoretta seduti su una panchina con le ragazze o ancora meglio le avete portate a prendere una birra o un gelato e state tutti seduti al tavolino...ma anche se parlate in mezzo alla strada... in genere difficilmente le persone agiscono dentro bolle di vetro isolante.

ma in ogni caso....se si può fare bene, ma se non si può fare non è un obbligo..anzi sai che c'è? La tua critica è giusta se pensiamo a quante persone si ostinano a dover fare per forza una cosa perchè l'hanno letta quel pomeriggio stesso sul forum. Mentre sono idee da usare quando è il momento giusto. E' meglio non fare una cosa quando non ce ne è l'occasione giusta che provare le forzature.. e qui guarda che di gente che si incasina i game così solo per provare a fare cose decontestualizzate ne è pieno purtroppo.

ciao amico  :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...