Jump to content

Mistero tecnique


Mascott
 Share

Recommended Posts

Mascott

Come fate voi per creare mistero? Un buon modo è nascondere i propi dati personali(nome, città...). Usate anche altri metodi?

Ho pensato che un buon metodo per aumentare l'attraction potrebbe essere quello di dire: "dopo devo dirti una cosa importante". E poi lasciare tutto in sospeso per un giorno successivo. Pero' poi non saprei cosa dire di importante...

Link to comment
Share on other sites

Whyle

L'ultima ideal l'ho attuata da poco senza ottenere risultati...

Link to comment
Share on other sites

trinciatop

il concetto in sè è giusto...ma l'applicazione pratica che ne fai è troppo decontestualizzata dal frame in generale e quindi quando la usi non provoca molto risultato perchè una cosa slegata da tutto il resto. Invece questo deve essere un modo di fare ragazzi, non per nascondere le cose bensì per lasciare *intendere* le cose. In ogni caso sulle cose che non fanno dhv non vale la pensa generare suspance...quindi i dati anagrafici non sempre vanno nascosti. Meglio concentrarsi su altre cose più redditizie.

Secondo me un ottimo modo per capire questa cosa di lasciare in sospeso per analogia sarebbe a pensare alla differenza che c'è tra un film porno e uno erotico. Nel primo vedi tutto ma proprio tutto, nel secondo non vedi quasi nulla ma immagini tutto il resto. E' in base a questa ottica che più o meno ragiono.

un esempio buono di quello che intendo sarebbe:

LEI:"ehi carino qui, porti sempre qui le ragazze quando si tratta di bere qualcosa?"

[lei riferendosi al locale dove l'avete appena portata]

"no eh eh ..io conosco un sacco di posti carini dove portare una ragazza,

ma non te li posso dire tutti adesso, sennò poi ti rovino la sorpresa"

per ulteriori delucidazioni c'è un post di arachno in merito...lo trovate con la funzione search

Link to comment
Share on other sites

Mascott

Perchè pensi che nascondere i come ci chiamiamo non è un buon metodo? Vai controdendenza?

ps.è solo per chiedere, avevo sentito che era meglio non dirlo subito.

Link to comment
Share on other sites

trinciatop
Perchè pensi che nascondere i come ci chiamiamo non è un buon metodo? Vai controdendenza?

ps.è solo per chiedere, avevo sentito che era meglio non dirlo subito.

esistono tante scuole di pensiero e se qualcuno ha detto questa cosa forse si riferiva ad un particolare metodo e quindi in quella specifica situazione di sicuro può funzionare...

però nella normalità di tutti i giorni, (cioè quella dei natural che ogni giorno trobano e rimorchiano pulzelle senza aver letto ebooks...) se per esempio tu ti chiami marco o luca o giovanni...

che senso ha rispondere "non posso dirtelo adesso"?

per carità non succede nulla di grave...ma io mi riserverei questa carta per cose più gustose

e in ogni caso rispondere così alla ragazza su una domanda così innocua

fai un po' di DLV visto che appari finto e "costruito".

sarebbe meglio rispondere "mi chiamo marco" e fare un bel sorriso da natural,

magari quel sorriso che fai in maniera spontanea ti fa guadagnare molti più punti

di provare a nascondere il tuo nome o altre cose...

e poi come sottolineavo prima

nessuno deve nascondere (è brutta come parola...)

più che altro bisogna "lasciar immaginare", c'è una bella differenza tra le due cose.

poi rimangono opinioni eh

Link to comment
Share on other sites

Mascott

Ok adesso inizio a capire. Avevo letto qualche messaggio in passato e avevo visto che si parlava di Tom Cruise come un buon pua. Ho visto alcuni suoi film e ho notato che in uno ha creato mistero dicendo alla generale(hb) che conosceva il nuovo prototipo di un area, pero' non voleva rivelarglielo. Vabb' è certo che non si puo' fare questo con un hb, ma lo stile pensavo fosse quello...

Link to comment
Share on other sites

mercuzio

Il senso del "non dire" il proprio nome, dipende dal modo che hai di fare tu e da come hai intenzione di porti nei confronti di una Hb... oltre che dal tipo di interazione che hai con la HB stessa che hai puntato.

Cioè: se hai appena aperto un set in cui c'è il tuo target e stai sostenendo un atteggiamento molto C&F, magari hai appena fatto qualche NEG simpatico o qualche battuta divertente e il set ben interagisce con te. Che ti chiedano il nome, spesso è visto come un IDI e quindi, perchè non giocarci un po' sopra?!

HB:"ma tu come ti chiami?"

PUA:indovina?

Hb:per me ti chiami Luca!

PUA:Caspita... ma come hai fatto?!?!

HB:ehi, ho indovinato?!!?

PUA: Veramente non ti ci sei nemmeno avvicinata... è per questo che ti chiedevo come avevi fatto!

Insomma... un piccolo giochetto che dimostra sempre più che hai personalità e che dimostra che ci sai fare...

Allo stesso modo, non dovresti essere tu a presentarti, ma che siano loro a chiderti o a presentartsi. Altrimenti l'interazione può andare benissimo avanti così, finchè al momento dello scrivere il numero le chiederai cosa scrivere... Tutto questo stabilisce una sorta di "complicità": vi state parlando ma non vi conoscete, ti sta dando il numero, ma non sa nemmeno come ti chiami... insomma, una contrapposizione totale nel modo solito che avrà l'HB nel gestire un'interazione... e che quindi genera interesse successivo.

Ma come giustamente dice il Trincia, se sei in un contesto lavorativo, o scolastico o che altro, non ha nemmeno tanto senso tirar fuori giochetti del genere. Ti immagini trovarti ad un convegno e parlare con una collega/HB/Target e quando si presenta dirle:"ahah! indovina??"... Il calzino bianco fa meno danni...

Come dice Trinciatop, il creare mistero dev'essere un atteggiamento...

HB: ...e senti... ma tu cosa fai nella vita?

PUA: L'acchiappafantasmi... ma c'è un po' di crisi sugli spiriti e quindi per ora mi arrangio con

gli alieni...

Hb: ma dai, scemo... che fai?

PUA:  eheh! non ti posso nascondere nulla... ok, lo vedi quel lampadario lì??

HB: eh?! Certo... perchè?

PUA: ecco, non centra un cazzo! In realtà cotono cani, gatti e cimici...

Hb: eheh! ma tu sei fuori...

PUA: eheh! Beh... un po' più del papa... un po' meno di Jim Morrison...

Hb: ma da dove esci tu?

PUA: eheh! dalle patatine!

Come vedi non hai risposto, hai eluso la sua domanda (che prima o poi ti rifarà! Ma con l'interesse doppio!) e hai creato interesse (oltre che C&F, che non guasta mai!) e dimostrato che sarai pronto a rispondere alle sue domande SOLO quando LO VORRAI TU! Alias: personalità. Le HB lo adorano.

Inteso?

Holà PUA!

Link to comment
Share on other sites

JaCkAL

attenzione pero a non prolungare troppo le attese, soprattutto dopo che lei ci chiede la stessa cosa per varie volte...si cadrebbe nel noioso ;)

Link to comment
Share on other sites

Mascott

Ho capito...Ma ad esempio nascondete anche qualcosa fra una volta ed un momento successivo nel tempo?

Link to comment
Share on other sites

XAX
HB:"ma tu come ti chiami?"

PUA:indovina?

Hb:per me ti chiami Luca!

Attenzione che questa è pericolosa, le altre possono essere usate con più disinvoltura ma questa spessa indispone.

Qualche volta l'ho usata io, qualche altra volta i miei compagni di sarge e spesso le ragazze più sveglisi indispettiscono e più che rispondere dicono un bel "aaaaa vebbè iniziamo bene".

Le risposte strane, invece, vanno bene basta non tirare troppo la corda :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...