Jump to content
Tolomeo

Puoi scegliere una sola arma, il tempismo o il frame

Recommended Posts

Tolomeo

Un po' di introduzione alla questione, che però alla fine è di carattere generale.

Approccio due ragazze, che poi diventano 3, insieme ad amici. Io punto una di loro, direi una 8, e nei giorni successivi ci capita di uscire tutti insieme. Poi organizzo un date con lei, che finisce in bacio, insieme ci sediamo in riva al mare, parliamo del più e del meno nonostante i suoi tentativi di avere un discorso più intellettuale al quale ho poca voglia di concedermi, poi varie sue resistenze "per gioco" che mi impediscono di fare una certa escalation. La ragazza più bella che abbia baciato finora, poco da aggiungere.

Abbiamo un day 2 due settimane dopo, di sera. In auto mia. Tutto parte abbastanza bene, lei che mi testa a manetta, io che non mi faccio alcun problema, davanti a una birra la conversazione è un po' sul chi va là, ma mi basta una piccola pausa seguita da un tutto bene? per sciogliere quella sua diffidenza. Usciamo dalla birreria e si limona amabilmente, inizio ad allungare le mani. Continua a sottrarsi ai baci, ma improvvisamente vedo la cosa in modo tenero. Lei mi bacia il collo, torniamo in auto, c'è un'aria bellissima, i nostri discorsi in cui ci prendiamo in giro a vicenda, i suoi pizzicotti sul mio collo, le sue dita fra i miei capelli.

La stavo portando in albergo.

Mi segue senza fiatare in reception, glisso sui suoi ma che facciamo in un albergo? continuando a raccontare una mia storia, entriamo in stanza. Entrambi ci togliamo la giacca. Il mio racconto finisce.

Tolomeo ma che facciamo qui? Stiamo un po' insieme. Potevamo stare insieme anche altrove.

Una luce nei suoi occhi si spegne, cala il gelo. Prende le distanze di alcuni passi da me, provo a riavvicinarmi e mi intima di starle lontano, insiste perché si vada via da lì il prima possibile. O detto in termini noti al forum, la sua difesa anti zoccola si alza che manco la muraglia cinese, e il frame si rovescia. La perdo, mi risento, la riaccompagno a casa e nel tragitto le conversazioni sono confuse e incattivite. Per lei me la sono giocata malissimo. Ma non me ne pento, non me ne scuso. Non mi scuso dei miei desideri di uomo, glielo faccio presente. L'unica persona con cui dovevo scusarmi era Tolomeo. Mi spiace Tolomeo, hai provato e non è andata, dovevi gestire meglio l'escalation, non puoi passare da una limonata affiatata all'albergo, non siamo mica a Manhattan o a San Pietroburgo. Siamo nel sud Italia, forse nel sud Italia portare precocemente una in albergo viene visto alla stregua di un tentativo di stupro o rapina a mano armata, boh. Quanti drammi. E non siamo nemmeno riusciti ad arginarli. Ecco come ti fotte la perdita di controllo.

Accadeva due settimane fa. Alcuni amici del forum mi hanno dato dei preziosi suggerimenti, anche se alla fine nessuno sta nei miei panni e ho impiegato le ultime due settimane a capire quale fosse il mio problema, per cui a parte un tentativo di invito all'intero gruppo dei miei amici e le 3 ragazze (di cui un'altra sta uscendo con uno dei miei amici) ignorato da lei e dall'amica più stretta, non l'ho mai più contattata.

È quanto detto nel titolo.

Dovrei fare una cosa come il ricontattarla, perché mi faccia stare bene, dovrei farlo con lo stato d'animo di chi non è preoccupato di come andrà a finire. Va male con lei, avanti un'altra.

Però, hai voglia a leggere post e manuali, quando sei in ballo, balli con le tue emozioni, e ho ben presto capito di stare un po' giù di morale, in parte per questa storia, in parte per altre seccature che ho recentemente vissuto in altre aree personali. Penso al momento in cui la contatterei e mi immagino già tutta la serie di seccature che dovrei sorbirmi e a cui dovrei controbattere per arrivare dove volevo. Non ce la faccio se non sono dell'umore.

Allora ecco la domanda. È, secondo voi, giusto sparire quando non si è nel giusto stato d'animo, specialmente quando la situazione si è andata a complicare? O è più giusto correre contro il tempo perché ci allontana di giorno in giorno dai nostri ricordi?

Qual è la nostra arma migliore quando combattiamo, il tempismo o lo stato d'animo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Erin

L'hai giustamente definita difesa anti zoccola ma da un altro punto di vista lei potrebbe semplicemente essersi sentita offesa. In albergo, in Italia, ci vanno gli amanti infedeli e gli omini di una certa età con le escort, al limite gli innamorati fuoriporta. Al secondo appuntamento, dopo un'escalation romantica fatta anche di qualche timidezza, la trascini senza tante parole in un luogo apparecchiato al preciso scopo di scoparla... è un tantino di cattivo gusto.

Sarà senz'altro mentalità meridionale ma anche io, immedesimandomi in lei, avrei perso la voglia, molto probabilmente per la poca spontaneità del tutto. Se fosse stata una scelta condivisa non ci sarebbe stato nulla di male ma nel momento in cui l'hai portata lì è come se le avessi messo di fronte un contratto da siglare, in cui l'impegno era scopare.

Ma vedi, finché non è successo non è successo, posto che lei potesse non essere del tutto convinta, il dover "verbalizzare" quell'accordo implicito, probabilmente le è sembrato offensivo perché presupponeva che tu dessi per scontato che lei ci sarebbe stata. Invece la partita non è vinta finché non finiscono anche i tempi supplementari, non so se mi spiego. Finché non è accaduto, niente è scontato, e anche se fosse scontato nessuna persona al mondo, maschio o femmina che sia, avrebbe piacere a sentirsi dare per scontata. 

Per quanto riguarda il da farsi, se la mia interpretazione è corretta e lei si è sentita offesa, delle scuse sincere e dirette potrebbero essere apprezzate. Le chiederei d parlare - di persona - e farei ammenda pura e semplice. Se le piaci e non è troppo delusa potrebbe anche accettare una rilettura di ciò che è accaduto come un tuo estremo desiderio di stare con lei innocentemente culminato in un passo falso.
Quindi insomma dico tempismo.

Edited by Erin

Share this post


Link to post
Share on other sites

senza nome

Tempismo,ma non inteso come lo hai inteso te,ma semplicemente fare la cosa giusta (o addirittuata essere nel posto giusto)al momento giusto. E la tua possibilità di tempismo te la sei bruciata in albergo, quello era il momento di andare all in(e ci sei andato),ma hai puntato su di un colore quasi sicuramente perdente. 

Se effettivamente si sente trattata da zoccola,la cosa migliore,hic et nunc,è farle scordare questo pensiero(ed anche quello del sesso). Chiedele cosa non va,perché è così rigida,parlale semplicemente, ma in maniera suggestiva,non ti ergere muro contro la sua muraglia,ma piuttosto come se fossi una pietra del sua muraglia,compendila,falla sciogliere (e poi vedi come va). 

Questa per me,ora,è bruciata: ha razionalizzato che sei un porco che pensa solo a scopare (amesso che riesci a convencirla a rincontrarla per parlarci,e già sta cosa è molto molto improbabile)ti lega completamente il game futuro perché ad ogni tua mossa appena sessuale ritorna nell'asprirale che pensi solo alla figa(che tenderà a farti sudare),e sarai costretto a sfondarla di reframe.... Insomma secondo me è un casino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tolomeo

Grazie delle risposte. Ho finalmente trovato il mindset da impostare con lei.

Respingimi e risparmiami la fatica.

In questo modo il rifiuto, le sue mancanze di risposta ai messaggi, sono attese. Ma in caso l'aspettativa venga tradita spingo a oltranza, fino a quando appunto non mi respingerà, risparmiandomi ulteriore fatica. Oppure arrivando per assurdo a chiudere :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno
3 ore fa, Tolomeo ha scritto:

Grazie delle risposte. Ho finalmente trovato il mindset da impostare con lei.

Respingimi e risparmiami la fatica.

In questo modo il rifiuto, le sue mancanze di risposta ai messaggi, sono attese. Ma in caso l'aspettativa venga tradita spingo a oltranza, fino a quando appunto non mi respingerà, risparmiandomi ulteriore fatica. Oppure arrivando per assurdo a chiudere :)

perdonami... non mi piace questo mindset.

mi sembra un: spero di non dover investire altro capitale emotivo, perché non sarei in grado di sopportarlo. quindi allontanami, che mi fai un favore.

 

da quello che hai scritto, mi sembra che la ragazza abbia un vero e proprio trauma interno riguardo all'essere isolata per uno scopo sessuale.

ovviamente, questo è un problema suo. non tuo. ma tu non hai fatto niente per entrare nel suo mondo. hai optato per la fuga.

il che è giusto. vuoi difendere il tuo capitale emozionale. se un evento reputi sia troppo dispendioso per te, te ne difendi in qualche modo.

 

a mio parere, non hai fatto errori. ma hai temuto troppo i danni dei tuoi probabili investimenti emotivi con lei.

e questo è un problema tuo.

 

ora, lasciamo da parte completamente se lei è bruciata o meno. è veramente irrilevante.

 

mettiti nei suoi panni: hai paura del sesso. incontri un ragazzo splendido e ti ritrovi, senza quasi accorgerti, a stare a un passo dal sesso.

a un passo dalla cosa che ti fa più paura in assoluto.

tu non gliela dai. e questo splendido ragazzo sparisce.

[si... anche lei teme i danni dei suoi eventuali investimenti emotivi. e se ne difende. c'è un motivo se si chiama difesa anti-zoccola.]

ti senti sbagliata. sai che dargliela sarebbe potuta essere la scelta più sensata, ma hai rovinato tutto con le tue paure.

 

tutti hanno delle paure da affrontare.

 

dopo un po' di tempo, questo ragazzo continua a non farsi sentire. e tu, ragazza, hai bisogno di riallineare le tue incongruenze interne. hai bisogno di ritrovare un equilibrio.

è biologico, fisiologico ed innato. è necessario.

allora arriverà a una conclusione: se quel ragazzo mi rifiuta per un mio errore... per il fatto che ho avuto paura... allora ho fatto bene. a cosa mi serve un uomo che non è disposto ad entrare nel mio mondo?

e anche: comunque dovrei davvero darmi una svegliata. se continuo così perderò una infinità di altre occasioni, e non sarò mai felice.

 

ora ritorna nei tuoi panni. sapendo questo, come pensi sia meglio agire?

ha davvero importanza, ai fini di questa tua decisione, se il tuo game è già bruciato o meno?

 

 

tempismo o frame?

non è una questione di scelta. il frame dipende esclusivamente da te. è il tuo problema.

il tempismo dipende dai fattori esterni. dalla calibrazione. dalle paure di chi ti sta di fronte. anche dalle tue paure, certo.

e puoi imparare ad avere un tempismo migliore, anche questo è certo.

ma se la ragazza ha paura di essere isolata, non hai sbagliato niente, perché non potevi saperlo. questo è il suo problema.

allora magari la prossima volta adoperati per imparare a capire in anticipo se possono verificarsi questi problemi nel tuo game. puoi imparare ad avere un tempismo migliore.

 

ma se il destino decide che quello non è il momento, allora non è il momento.

come dice il professor oak, quando vedi la bici per la prima volta, nel gioco di pokemon: c'è tempo e luogo per ogni cosa. ma non ora.

allora, combatti il destino. si può fare. ma la bici non la prenderai ora.

non ora.

ma almeno sai già che c'è una bici da prendere, in futuro.

e sapendo questo, allora potrai costruire il tuo futuro. potrai adoperarti per trovare il modo per avere quella bici, ma solo andando avanti col gioco. nella vita.

e così, un giorno la prenderai.

 

e questo, Tolomeo, è il frame.

Edited by Qualcuno

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tolomeo

Assolutamente un bel ragionamento, @Qualcuno. Anche se in termini diversi, avevo compreso la questione: lei era presa da me ma si è impanicata davanti ad una situazione che si è evoluta di botto fino alla camera d'albergo. Ergo la DAZ, ignoriamo poi il perché di ciò, come hai detto appunto non è problema mio.

Il problema mio è che mi sono impanicato anch'io, mi sono risentito e la cosa è andata a degenerare. Avrei potuto rassicurarla che andava tutto bene, non l'ho fatto, perché intimamente mi sono sentito sbagliato anch'io. Sul momento.

Però appunto con il tempo avrà razionalizzato la sua paura, e si sarà raccontata che lei è a posto ed ero io il porco che l'ha trattata da zoccola e le ha fatto vivere questa orribile e terrificante esperienza. Non facendomi vivo ho consolidato la sua idea, poi sicuramente ha conosciuto altri.

Per questo non ha risposto al mio ciao :D come va di stamattina. Però il mindset da va bene, rifiutami subito così non ci pensiamo più mi ha aiutato ad agire, scriverle e possibilmente nextare. A quel punto poteva rispondere dando un seguito all'interazione come poteva non farlo. Un tentativo di parlarle l'ho cercato, e più di uno, ora mi sento come se le avessi passato la palla.

Edited by Tolomeo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qualcuno

mi hai fatto ricordare di una ragazza a cui ho chiesto di uscire.

il giorno del day1... mi sono scordato che avevo un day1 con lei :lookaround:

anche io, come te, decisi di utilizzare il tuo mindset: chiesi scusa ed infine un secondo appuntamento. gli passo la palla, sapendo benissimo che avrebbe rifiutato.

macchè... ha accettato.

wo... che culo... e io che credevo sarebbe bastato passarle la palla e finirla li. e invece lei me l'ha ripassata.

ma me l'ha ritirata con molta pigrizia. all'appuntamento era completamente spenta. nessuna speranza.

la palla che mi ha rilanciato, non potevo riafferrarla.

 

va bene così. non importa. non si possono afferrare tutte le palle.

però occhio: se continui ad avere l'abitudine di giocare a passarsi la palla, alla fine ti ritrovi senza palle da lanciare.

 

e con le donne, lanciare una palla non è neanche abbastanza ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tolomeo

Ah sotto questo aspetto posso stare tranquillo, culo non ne ho mai avuto e di certo non inizierò adesso 😂😂

Parlo di "passare la palla" perché è questo il livello di investimento che probabilmente adesso merita(va) la situazione. Insomma avrei delle cose da dirle, ma o accetta di vederci di persona o non se ne fa nulla, dirle quello che penso via messaggio o telefono, va bene il fatto che avrei dovuto comprenderla meglio, ma mi suona come una svendita di me stesso. All'aumentare dell'investimento è normale che intenda fare di più, prima di questo episodio in fondo l'ho sempre cercata io, anche se avevo molti dubbi sul fatto di piacerle.

Comunque, l'azione. L'unica cosa che mi fa stare bene con me stesso e mi fa continuare nonostante le decine di pali negli ultimi mesi. Il fatto in sé di aver provato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
senza nome
1 ora fa, Tolomeo ha scritto:

Ah sotto questo aspetto posso stare tranquillo, culo non ne ho mai avuto e di certo non inizierò adesso 1f602.png1f602.png

Parlo di "passare la palla" perché è questo il livello di investimento che probabilmente adesso merita(va) la situazione. Insomma avrei delle cose da dirle, ma o accetta di vederci di persona o non se ne fa nulla, dirle quello che penso via messaggio o telefono, va bene il fatto che avrei dovuto comprenderla meglio, ma mi suona come una svendita di me stesso. All'aumentare dell'investimento è normale che intenda fare di più, prima di questo episodio in fondo l'ho sempre cercata io, anche se avevo molti dubbi sul fatto di piacerle.

Comunque, l'azione. L'unica cosa che mi fa stare bene con me stesso e mi fa continuare nonostante le decine di pali negli ultimi mesi. Il fatto in sé di aver provato.

 Non so la tua età,nè i tuoi gusti,ma se te concepisci il game come qualcosa di molto diretto ed esplicito,con basso investimento emotivo ed empatico,ed hai facilità a prendere pali,ti consiglio di buttarti sulla discoteca:adegui il look,magari inizi a crearti uno status all'interno delle discoteche,affini la tecnica a suon di letture,compagnie giuste e soprattutto di esperienze e giochi lì.

Inutile fallire sempre a causa del fatto che le tue credenze di base,le tue caratteristiche e soprattutto i tuoi bisogno non sono allienati all'obiettivo che vuoi raggiungere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.