Vai al contenuto
Accedi per seguire   
welosttheocean

Proposta di lavoro, che fare?

Recommended Posts

welosttheocean

Mi trovo qui a chiedervi consiglio, in quanto ho bisogno di qualcuno che mi schiarisca le idee.

Lavoro nel campo dell'informatica, come sviluppatore di applicazioni web, da circa un anno, nel centro Italia. Ora ho ricevuto una proposta di lavoro da Milano, che mi offre una cifra maggiore. (Non esageratamente maggiore. )

Da una parte vorrei, vedo Milano come un posto con molte più opportunità, sia lavorative, che di svago, avendo 21 anni. Dall'altra parte sono abbastanza paralizzato dall'ansia. "E se.. e se...?".

Non so se sto prendendo un abbaglio. Le spese sarebbero maggiori, considerando il trasferimento, eccetera. Ma sono in parte giustificate dall'aumento di retribuzione...

Cosa fareste voi? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hanamichi

Ciao Ocean,

dalle poche informazioni che hai inserito dovró fare con quello che ho  a disposizione, dandoti di seguito un elenco di come é la vita a Milano.

Per prima cosa, la vita a Milano é molta cara, ma é possibile vivere fuori e andare a lavorare usando il passante ferroviario.

In questo modo riusciresti a permetterti una casa tutta tua, con meno di 400 euro al mese, a cui dovrai aggiungere il costo del trasporto via treno e tutto ció che ci va dietro (trasferimenti molto lunghi e viaggi in treno della durata di almeno un'ora).

Se desideri vivere su Milano, ti toccherá prendere una stanza dentro una casa in comune (una vita schifosa, che non ti consiglio perché devastante dover condividere servizi igenici e cucina con persone che non conosci).

Parlando comunque di Milano, usare la macchina di proprietà non sarebbe tanto più economo dato che, per questioni logistiche e di traffico, saresti costretto a lasciarla in parcheggi a pagamento.

Parliamo adesso della parte economica: il minimo per vivere decentemente a Milano sono 35 mila euro l'anno (circa 1850 euro netti al mese suddivise su 13 mensilità).

Se ti hanno offerto meno di 30 mila euro l'anno, lascia perdere: la possibile esperienza derivante da un lavoro a Milano non sarebbe compensata dalla fatica connessa allo stress di una città che è tra le peggio costruite e che per clima diventa fredda da Ottobre fino a Maggio.

Tieni presente che, se di questi tempi è difficile trovare un posto di lavoro decente, è molto più difficile in seguito prendere la decisione di cambiarlo e che scegliere un lavoro senza possibili sviluppi futuri è la strada giusta per andare in depressione.

Termino questo post con un messaggio di speranza: avendo 21 anni, hai tutto il tempo di fare sbagli e ricominciare da capo, quindi se vuoi rischiare e vedere come va, giusto per non vivere di rimpianti allora puoi andare tranquillamente senza preoccuparti.

La sola regola da tenere presente è questa: si cambia per andare in meglio (almeno 10 - 15 % di più come stipendio), chiedi se hai diritto a una sistemazione finché non troverai un posto in cui vivere, fatti dire quanto durerà il periodo di prova e che tipo di contratto avresti diritto (lavori seri prevedono un periodo di prova di massimo 6 mesi), cerca recensioni a proposito dell'azienda, fai controllare i bilanci da persone di fiducia e pianifica cosa può darti questo lavoro in termini di esperienza spendibile sul mercato quando deciderai di cambiarlo.

Per arrivare all'Alba non c'è altra via che la Notte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druid

Pro

Gli studi a Milano sono piu riconosciuti, quindi il tuo curriculum ne guadagna..

Ci sono persone piu brave, quindi impareresti di piu..

E' come andare a giocare in Seria A invece che giocare in Lega Pro

 

Lascia perdere i soldi per adesso..

 

Contro

Maggiori spese di mantenimento..

Per un breve periodo sarai solo..

 

 

L'età è quella giusta per farlo..

Non pensarci troppo altrimenti non lo farai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Denn

 

2 hours ago, Druid said:

Gli studi a Milano sono piu riconosciuti, quindi il tuo curriculum ne guadagna..

Ci sono persone piu brave, quindi impareresti di piu..

E' come andare a giocare in Seria A invece che giocare in Lega Pro

 

Aspetta aspetta, ANAS, ENEL, Poste, Banca d'Italia, RAI, Ferrovie, BNL non sono tanto brutte eh, e sono solo le prime al volo che mi sono venute in mente.

La seconda e terza riga non hanno senso. Persone brave e meno ne incontri sia li che a Roma :|

 

3 hours ago, welosttheocean said:

Non so se sto prendendo un abbaglio. Le spese sarebbero maggiori, considerando il trasferimento, eccetera. Ma sono in parte giustificate dall'aumento di retribuzione...

Ma tu a Roma stai in affitto a casa tua? Perchè se stai gia in affitto ti potresti accontentare di 300 euro di aumento... se invece devi andare a pagare un affitto da che attualmente non paghi secondo me se non prendi almeno 500euro in piu il gioco non vale la candela.ù

Ma poi soprattutto, quanto è più formante il lavoro che ti hanno proposto? Perchè se vai li e poi fai le cose che facevi qui...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druid
10 hours ago, welosttheocean said:

Da una parte vorrei, vedo Milano come un posto con molte più opportunità, sia lavorative, che di svago, avendo 21 anni.

 

6 hours ago, Denn said:

 

La seconda e terza riga non hanno senso. Persone brave e meno ne incontri sia li che a Roma :

Secondo me, non vive a Roma..

 

Poi,  lui stesso dice che a Milano ci sono molte piu opportunità..

I posti che dici te, sono buoni per un lavoro sicuro..

Lui sviluppa applicazioni Web..

 

Puoi trovare una il genio informatico anche in un paesino siciliano di 100 abitanti..

Ma Milano in campo informatico è meglio, anche di Roma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
welosttheocean
10 ore fa, Hanamichi ha scritto:

Ciao Ocean,

dalle poche informazioni che hai inserito dovró fare con quello che ho  a disposizione, dandoti di seguito un elenco di come é la vita a Milano.

Per prima cosa, la vita a Milano é molta cara, ma é possibile vivere fuori e andare a lavorare usando il passante ferroviario.

In questo modo riusciresti a permetterti una casa tutta tua, con meno di 400 euro al mese, a cui dovrai aggiungere il costo del trasporto via treno e tutto ció che ci va dietro (trasferimenti molto lunghi e viaggi in treno della durata di almeno un'ora).

Se desideri vivere su Milano, ti toccherá prendere una stanza dentro una casa in comune (una vita schifosa, che non ti consiglio perché devastante dover condividere servizi igenici e cucina con persone che non conosci).

Parlando comunque di Milano, usare la macchina di proprietà non sarebbe tanto più economo dato che, per questioni logistiche e di traffico, saresti costretto a lasciarla in parcheggi a pagamento.

Parliamo adesso della parte economica: il minimo per vivere decentemente a Milano sono 35 mila euro l'anno (circa 1850 euro netti al mese suddivise su 13 mensilità).

Se ti hanno offerto meno di 30 mila euro l'anno, lascia perdere: la possibile esperienza derivante da un lavoro a Milano non sarebbe compensata dalla fatica connessa allo stress di una città che è tra le peggio costruite e che per clima diventa fredda da Ottobre fino a Maggio.

Tieni presente che, se di questi tempi è difficile trovare un posto di lavoro decente, è molto più difficile in seguito prendere la decisione di cambiarlo e che scegliere un lavoro senza possibili sviluppi futuri è la strada giusta per andare in depressione.

Termino questo post con un messaggio di speranza: avendo 21 anni, hai tutto il tempo di fare sbagli e ricominciare da capo, quindi se vuoi rischiare e vedere come va, giusto per non vivere di rimpianti allora puoi andare tranquillamente senza preoccuparti.

La sola regola da tenere presente è questa: si cambia per andare in meglio (almeno 10 - 15 % di più come stipendio), chiedi se hai diritto a una sistemazione finché non troverai un posto in cui vivere, fatti dire quanto durerà il periodo di prova e che tipo di contratto avresti diritto (lavori seri prevedono un periodo di prova di massimo 6 mesi), cerca recensioni a proposito dell'azienda, fai controllare i bilanci da persone di fiducia e pianifica cosa può darti questo lavoro in termini di esperienza spendibile sul mercato quando deciderai di cambiarlo.

Per arrivare all'Alba non c'è altra via che la Notte.

Ciao Hanamichi,

Ti ringrazio per la risposta, sei stato molto chiaro! 

Come hanno già intuito gli altri, non abito proprio a Roma, ma sono abbastanza vicino. Per questo l'idea di andare a lavorare a Milano mi affascina molto. 

Anche ora sono in affitto, quindi sono già abituato alle spese che ne comporta vivere da solo. Quello che mi turba, è che anche se mi hanno offerto di più di quanto prendo adesso, non so che vita mi permetterà a Milano. (25k di RAL. Mi hanno comunque detto che questa sarà la retribuzione solo di partenza... ora non so a quanto potrà arrivare. ) 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mich!

Vai.

Non so'quali siano le aziende di cui si parla, ma a Milano è molto più facile arrivare nell'elitè rispetto a Roma.

In merito all'affitto non devi per forza prendere casa/camera in centro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Innominato91

Io ti consiglio di andare.

A 21 anni portarsi già a casa 25K (che a Milano non saranno chissà che ma che garantiscono una vita più che dignitosa se sei attento alle spese) è tanta roba.

A Milano poi dopo un pò di esperienza ti sarà molto più facile rivenderti ad altre società ed è là che fai gli scatti di stipendio piuttosto che con la crescita interna.

In bocca al lupo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vol-à-voile

La mia filosofia di vita è stata sempre: ho tutta una vita per tornare indietro, ma non è mai abbastanza il tempo per andare avanti.
Sfrutta ora le occasioni che per anni potresti rimpiangere.. io nella mia vita mi sono sempre buttato in questo tipo di cose e secondo me, a 21 anni, dovresti farlo anche tu.
Facci sapere poi cosa deciderai di fare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
motogio

Ci ho investito solo 5 minuti si puo' fare meglio....ma ti do' un esempio:

Zona fuori Milano a Treviglio((provincia di Bergamo) 35 minuti con il treno regionale per arrivare in stazione centrale.

Monolocale da 350 euro mensili abbonamento andata e ritorno 65 euro mensili se arrivi con l'automobile la usi nel tempo libero fuori citta'.

https://www.immobiliare.it/64830080-Affitto-Monolocale-via-San-Martino-9-Treviglio.html

p.s.non sono un agente immobiliare :4_joy:  di soluzioni ce ne sono senza allontanarsi troppo...puoi fare altre ricerche partendo dalle principali direttive dei treni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!

Iscriviti a ItalianSeduction

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire   

×

Lo sai già, ma te lo dobbiamo dire comunque...

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.