Jump to content
Poly93

MONOGAMIA: CALO DEL DESIDERIO CAPITA ANCHE A VOI?

Recommended Posts

Drugo94

Ti racconto la mia recente esperienza.

LTR da quasi 4 anni, okay di mezzo un po' di miei tradimenti, altrimenti non ci resistevo.

Le volevo e le voglio tutt'ora un mondo di bene. Il mio affetto nei suoi confronti è gigantesco.

Il sesso neanche era tanto spento, faceva più o meno quello che volevo, oltretutto pompini gratis almeno una volta al giorno.

Lasciare una ragazza che ti ama sinceramente è una pugnalata al cuore. Di quelle che non ti immagini fin quando non succede.

Mi dicevo, dove la trovo un'altra che mi ama così in questo puttanaio? Era pure vergine prima di conoscermi...

Il calo del desiderio è stato qualcosa di olistico, non riguardava solo il sesso (che era diventato un po' come farsi una sega bella),

Io come individuo ero bloccato, portavo il fardello di avere una ragazza accanto che, poverina, dava tutto per me.

Sembrerebbe una relazione bella, una che tanti possono desiderare, MA...

 

La mia crescita individuale in questi anni è stata rallentata moltissimo, malgrado combattessi ogni giorno, con forza di volontà, verso quello che desideravo:

- 4 giorni su 7 di media occupati dal frequentarla (sesso, serie tv/cinema, due chiacchiere, cibo e passa la giornata)

- Il venerdì sera o il sabato sera vedevo lei, l'altro giorno era dedicato agli amici che già avevo quindi addio nuove amicizie

- Il mio stato fisico costantemente minato da lei, in modo indiretto ma bastano due abitudini alimentari diverse

- Conoscere altre donne era diventato molto difficile, le nostre foto su tutti i social, il poco tempo, il rischio di essere sgamati

- Di media avevo un solo giorno la settimana ogni 2 settimane dove potevo dedicarmi finalmente a me stesso, ma finivo per rilassarmi

- Prima leggevo un libro al mese minimo, poi sono finivo per leggermi mezzo libro in 4 ore di fila negli spazi risicati e con sforzi enormi

- Ogni mio sforzo nel fare quel che volevo sembrava non essere efficace, apparentemente per mancanza di volontà

 

La situazione attuale è che, sebbene abbia il cuore ancora a pezzi, sono rinato come uomo. Sono in linea con tutto quello che voglio.

Sono passato da un affannoso tentativo di reggere al minimo i miei obiettivi/aspettative/desideri al lavorarci in modo fecondo con pochi sforzi.

Sono diventato più attraente, carismatico e sessualmente affamato (malgrado faccia sesso almeno 4 volte a settimana con un'altra con cui non sono fidanzato),

Non è un'autovalutazione questa, sono i feedback che ricevo. Non che prima non rimorchiassi, ma ora c'è un significativo e netto miglioramento.

E bada, non sono uno a cui importa "rimorchiare" come cosa fine a se stessa, anzi se frequento più di 2-3 ragazze mi scoppia la testa.

 

Ma sono solo io così? Un mio amico ha deciso di lasciare la ragazza dopo 1 anno di relazione, stava iniziando ad ingrassare, a curarsi di meno, non sentiva più gli stimoli di una volta, stava con la ragazza perché lei lo amava tanto e lui la vedeva quasi come un familiare. Da 4 mesi è single, ha scopato 3 fighe che prima si sognava, sta andando benissimo all'università (prima zoppicava, si lamentava sempre e studiava poco), ha messo su un bel Six Pack. Sta ancora male per la ragazza, nessuno dice che la cosa sia indolore, ti catapulta verso un salto nel buio dove ti senti solo come un cane e un bastardo che fa soffrire una che ti ama.

Eppure ora, riguardoci entrambi nel passato di qualche mese fa, ci vediamo come bambini bisognosi di affetto che volevano vivere una vita fatta come quella che le nostri madri ci avrebbero costruito se fosse dipeso da loro. Un bel recinto sicuro, una bella futura famiglia, l'abbandono di quella componente scomoda a tutti quelli che ci circondano e quindi, di riflesso, anche a noi. Ma specialmente una donna che è sempre lì, a darci affetto, a sostentarci, che ci seguirebbe ovunque, proprio come l'affetto di una madre, ma con l'aggiunta di una componente sessuale e una parvenza di dominanza.

Si sta bene, al caldo lì dentro, ma fuori c' è una vita pulsante, pericolosa e fantastica, colma fino all'orlo di emozioni, ci sei tu lì fuori nel pieno della tua responsabilità, della tua forza vitale, dei tuoi desideri, c' è un mondo insidioso che però è pronto ad offrirti tutto quello che vuoi prenderti. Non penso sia una scelta facile e da tutti...

Ti auguro di diventare quello che sei

 

 

Edited by Drugo94

Share this post


Link to post
Share on other sites

DarkDrizzt
12 hours ago, Drugo94 said:

Ti racconto la mia recente esperienza.

LTR da quasi 4 anni, okay di mezzo un po' di miei tradimenti, altrimenti non ci resistevo.

La mia crescita individuale in questi anni è stata rallentata moltissimo, malgrado combattessi ogni giorno, con forza di volontà, verso quello che desideravo:

Scusa caro amico ma bastano queste frasi per smontare tutte le tue arzigogolate teorie. È palese che di sta qui non te ne fregava più di tanto, anzi, tu desideravi ben altro. Diciamo che è stato un bel passatempo, scopate free, ma tu avevi in mente ben altro. Ribadisco: liberissimo di farlo, ma se pigliate per il culo la gente poi non venite a scrivere nella sezione ONE-ITIS quando la stronza di turno vi rigira come un calzino! Cioè sembra che te lo abbia ordinato il dottore di metterti insieme a sta povera ragazza..se avevi le palle la mollavi prima, facile così!

Le relazioni sono faticose da portare avanti, ci sono i bisogni di un'altra persona da tenere in conto, bisogna costruire qualcosa insieme. Ben diverso è se uno vuole divertirsi e scopare in giro e intanto si mette con una aspettando l'occasione per passare a un'altra più figa. Troppo riduttivo ridurre tutto al porto sicuro, tranquillità, ecc.

@capelli bagnati E' successo, così come in altre situazioni ho fallito. Dipende da che persona hai davanti e dalla sua mentalità. Personalmente ritengo che dopo tutto lo sbattimento che una relazione comporta, mandare tutto a puttane senza neanche provarci sia uno spreco enorme!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Drugo94
36 minuti fa, DarkDrizzt ha scritto:

Scusa caro amico ma bastano queste frasi per smontare tutte le tue arzigogolate teorie. È palese che di sta qui non te ne fregava più di tanto, anzi, tu desideravi ben altro. Diciamo che è stato un bel passatempo, scopate free, ma tu avevi in mente ben altro. Ribadisco: liberissimo di farlo, ma se pigliate per il culo la gente poi non venite a scrivere nella sezione ONE-ITIS quando la stronza di turno vi rigira come un calzino! Cioè sembra che te lo abbia ordinato il dottore di metterti insieme a sta povera ragazza..se avevi le palle la mollavi prima, facile così!

Le relazioni sono faticose da portare avanti, ci sono i bisogni di un'altra persona da tenere in conto, bisogna costruire qualcosa insieme. Ben diverso è se uno vuole divertirsi e scopare in giro e intanto si mette con una aspettando l'occasione per passare a un'altra più figa. Troppo riduttivo ridurre tutto al porto sicuro, tranquillità, ecc.

@capelli bagnati E' successo, così come in altre situazioni ho fallito. Dipende da che persona hai davanti e dalla sua mentalità. Personalmente ritengo che dopo tutto lo sbattimento che una relazione comporta, mandare tutto a puttane senza neanche provarci sia uno spreco enorme!

La ragazza l'ho conosciuta a 20 anni, lei 19. Abbiamo iniziato a frequentarci senza impegno, poi ci siamo visti sempre di più. Lei da subito innamorata, io ci ho messo qualche mese. Dopo 3 mesi ero pazzo di lei, ci siamo fatti un bellissimo viaggio insieme ed è stato il primo di una lunga serie. Sebbene avessi vari dubbi sulla mia monogamia, sono rimasto fedele e sinceramente interessato solo a lei per il primo anno. Essendo un uomo, ogni tanto avevo attrazione verso altre, qualche volta in quel primo anno ho approcciato, volevo sentirmi in potere di tornare libero. Ma il primo anno non sono stato con altre.

Poi ho iniziato a provare quello che prova l'utente in questione. La prima cosa è stata parlarne con lei. Senza un briciolo di risposte sensate, all'epoca decisi di lasciarla. 

Eppure quelle lacrime che scorrevano a fiumi, quel suo aggrapparsi a qualunque cosa pur di non lasciarsi abbandonare da me, a 20 anni non ebbi la forza di lasciarla. Le dissi che avrei potuto frequentare altre, che c'era questo rischio, lei voleva solo evitare di perdermi. 

Da li c'è ai successivi 2-3 anni c'è stato qualche tradimento. Con alti e bassi, con problemi gravi della sua famiglia che mi sono accollato, con la mia guida per la sua vita, dato che non sapeva cosa farne della sua vita (le bastava stare con me).

Ci siamo impegnati insieme, io cercando di farle acquisire la propria indipendenza (quel minimo necessario), lei seguendo i miei consigli. Così, da persona timida e introversa (pur essendo un buon 7), ha imparato a fare amicizia. Così da nullafacente quale era, si è iscritta all'università e ha preso la triennale. Così da vestita in felpa con un aspetto tossico, è sbocciata in una grande femminilità. Esigenze che aveva lei, non io, esplicitate con il dialogo e la frustrazione. 

Ad un certo punto si è arresa, ha deciso che la sua vita poteva essere abbastanza per lei alternando università, cinema, netflix, ristoranti e canne. I miei tentativi di dialogo, i viaggi insieme, la speranza di scorgere dietro la sua introversione qualcosa di più di quella facciata, tutto andava a farsi fottere quando mi diceva chiaramente che lei stava bene cosi. 

La mia voglia di vivere, di migliorare, di diventare grande, venivano assorbiti dal suo comportamento "sto bene cosi". Parlavo anche di questo a lei. Ma viveva il mio bisogno di essere in forma, di studiare, di fare i soldi, come hobby da un paio di ore al giorno. E io pur combattendo la situazione attivamente, finivo comodo nel suo porto sicuro, tra gli alti e bassi di una relazione

Nessuna stronza che mi ha rigirato come un calzino, solo dolore, mio e suo, mio di riflesso al suo. Quando l'ho lasciata definitivamente portandole gli argomenti che pensavo, oltre alla confessione dell'ultimo tradimento, lei mi ha inondato di un fiume di lacrime, proprio come a 20 anni, questa volta, pur provando amore per lei, me ne sono andato.

Che non si confonda il fatto di aver provato a lasciarla a 21 e di averla lasciata poi a 24, come 3 anni dove vivevo una relazione che non riuscivo a troncare, questo sarebbe riduttivo. Sono stati anni di crescita, più sua che mia (in misura ridotta ai miei standard anche mia),  di dialogo, di sacrifici, di momenti stupendi e di tanto amore. 

Detto questo... 

I risultati, i danni, nonché la rinascita, argomentati sopra sussistono. 

 

Sono dal telefono ci saranno vari errori di formattazione temo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

capelli bagnati
1 ora fa, DarkDrizzt ha scritto:

@capelli bagnati E' successo, così come in altre situazioni ho fallito. Dipende da che persona hai davanti e dalla sua mentalità. Personalmente ritengo che dopo tutto lo sbattimento che una relazione comporta, mandare tutto a puttane senza neanche provarci sia uno spreco enorme!

Io ho visto dei cambiamenti. Nella maggior parte dei casi erano molto lenti e faticosi. Lo sbattimento per farlo era davvero importante. E non è raro che fatto tutto lo sbattimento... lei ti possa ringraziare, salutare e mettersi con un altro.

Quindi mi domando: ha realmente senso investire così tanto tempo e risorse nel fare aumentare di valore una ragazza... quando potrei direttamente salutarla e andare a prendermene una che è già di livello superiore?

Sarà che non ho più voglia di sbattermi per nessuno, ma vabbè.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tod

@Poly93, nel consigliarti, a mio parere, hanno ragione tutti. 

Come ti ha detto @DarkDrizzt la comunicazione in una LTR è fondamentale. Quindi per prima cosa parla con il partner. Dille in modo chiaro e sincero quello che pensi. Prima di tutto sii sincero con te stesso e non negare l'evidenza per codardia o comodità. Quindi Parlate. Comunicate. Non è nemmeno tutto questo sforzo. 

In una LTR avviata spesso tutto si distrugge per un motivo: mancanza di comunicazione. Dalla quale poi scaturiscono mille altre cose.

Se parlando e comunicando la situazione prende un'altra piega, bene. Altrimenti procedi come ti ha suggerito @capelli bagnati e non spenderci più energie del dovuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mich!
Il 14/6/2018 alle 13:44 , Poly93 ha scritto:

Per questo sto pensando forse che non sono fatto per la monogamia ma sarei più appagato (sicuramente dal punto di vista sessuale) in un rapporto poliamoroso o di coppia aperta,

Che va bene finché è aperta da parte tua.

Immagino, successivamente, la felicità che proveresti a sapere che la tua donna/partner ha ingoiato il seme di un'altro o si è fatta scopare in ogni fessura da un'altro.

I salti di gioia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Drugo94
11 minuti fa, Mich! ha scritto:

Che va bene finché è aperta da parte tua.

Immagino, successivamente, la felicità che proveresti a sapere che la tua donna/partner ha ingoiato il seme di un'altro o si è fatta scopare in ogni fessura da un'altro.

I salti di gioia.

Sai Mitch, se venissi a sapere che la mia ex fidanzata che ho sverginato e con cui sono stato 4 anni, toccasse un cazzo altrui, vomiterei (tanto succederà se non è già successo ma non voglio informarmi). Ma se impostassi, come sto tentando di fare (senza successo), un rapporto poligamo in partenza, forse sarebbe diverso.

Dico senza successo con una donna che frequento stabilmente adesso, ma ho avuto donne che frequentavano altri uomini e viceversa.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mich!
14 ore fa, Drugo94 ha scritto:

Sai Mitch, se venissi a sapere che la mia ex fidanzata che ho sverginato e con cui sono stato 4 anni, toccasse un cazzo altrui, vomiterei (tanto succederà se non è già successo ma non voglio informarmi). Ma se impostassi, come sto tentando di fare (senza successo), un rapporto poligamo in partenza, forse sarebbe diverso.

Dico senza successo con una donna che frequento stabilmente adesso, ma ho avuto donne che frequentavano altri uomini e viceversa.

 

Sarebbe diverso perché tu investiresti di meno, ma anche lei lo farebbe, e il tutto si risolverebbe in una scopamicizia.

Noi, intesi come persone, andiamo a tutelare, difendere e proteggere ciò a cui teniamo, inteso come alto investimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Drugo94
Il 16/6/2018 alle 10:35 , Mich! ha scritto:

Sarebbe diverso perché tu investiresti di meno, ma anche lei lo farebbe, e il tutto si risolverebbe in una scopamicizia.

Noi, intesi come persone, andiamo a tutelare, difendere e proteggere ciò a cui teniamo, inteso come alto investimento.

Investirei quanto mi pare, non è necessario vincolarsi in una scopamicizia per avere una relazione aperta con una. Se ragionassi per etichette non avrei a disposizione un pacchetto-relazione soddisfacente da scegliere al momento, secondo l'offerta sociale/culturale del momento.

L'investimento lo si basa su quanto ti può dare quella persona, l'esclusività fa parte degli elementi ma non è l'unico sul piatto della bilancia. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mich!
1 ora fa, Drugo94 ha scritto:

Investirei quanto mi pare, non è necessario vincolarsi in una scopamicizia per avere una relazione aperta con una. Se ragionassi per etichette non avrei a disposizione un pacchetto-relazione soddisfacente da scegliere al momento, secondo l'offerta sociale/culturale del momento.

L'investimento lo si basa su quanto ti può dare quella persona, l'esclusività fa parte degli elementi ma non è l'unico sul piatto della bilancia. 

Hai detto bene, l'investimento lo si basa su quanto ti può dare quella persona.

Se quella persona ne frequenta 10 non ti darà 100, così come non lo darai neanche tu.

E tutto il resto è accontentarti o configurabile con altri nomi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.