Vai al contenuto
Thor15

LTR che non funziona! Cosa cambiare?

Recommended Posts

Thor15

Sono in una relazione con una ragazza da un mese, io 28 anni lei 24, dopo una frequentazione di circa un anno. 

Mi dilunghero un po' ma è necessario per farvi capire il quadro. 

Lei è sempre stata una ragazza molto ambigua nel modo di rapportarsi, ma bene o male da quando ci siamo fidanzati lei è diventata molto più espansiva e ci sentiamo tutti i giorni anche se per pochi messaggi. 

Parto da questo come premessa per proseguire ed arrivare al primo problema. 

Il sesso è pochissimo, circa 3 volte al mese, e da come ne parla con i suoi ex è stato anche peggio. Praticamente andiamo avanti di pompini e questo già mi sta facendo guardare in giro oltre che a farmi irritare parecchio. 

Il secondo problema sorge qualche giorno fa, partiamo per un bel viaggio di 3 giorni, ce lo godiamo ma ecco che per alcuni problemi di salute li sotto non possiamo far niente, e pompini pure stavolta.

Io non ho detto assolutamente niente ma sta cosa mi ha fatto incazzare e non poco, difatti durante tutta la vacanza diciamo che sono stato molto più distante e meno affettuoso del solito, a tratti pure sgarbato. 

Torniamo a casa, e di colpo diventa più fredda, sono giorni che non mi scrive e io sto tenendo il gioco per vedere dove vuole andare a parare. Ci saremo scambiati 5 messaggi in tutto un cui ha rifiutato una mia uscita. Io sto facendo finta di niente. 

In più si è messa di mezzo la mia ex che abbiamo rivisto per caso una sera al bar a completare il quadretto. 

Secondo voi come dovrei comportarmi? 

Lei è molto bella, piena di corteggiatori e ha un passato di ragazza dai facili costumi, il che mi spinge ancora di più a distaccarmi quando vedo mancare cose che ha dato aggratis a sconosciuti e vari.  La cosa mi fa parecchio incazzare. 

Secondo voi come dovrei comportarmi? 

Come dovrei agire? 

Sarò schietto e sincero, dei due in questo momento è lei che detta il frame e io sono quello più preso, molto di più a quanto pare. E questo mi rende insicuro e bisognoso di approvazione, lo sento, cose che solitamente non mi appartengono. 

sinceramente sono un po' stufo. 

I casi sono tre. 

1) la lascio, ma abbiamo amici in comune e la rivedrei spesso. 

2) cerco di passare in una posizione dominante, ma non saprei come in questo momento. È se questo punto che avrei bisogno di un vostro più che spassionato consiglio.

3) esco con altre ragazze mentre sto con lei per scavarmi una galleria verso la luce in caso dovesse andare tutto a puttane. 

 

Ho bisogno dei vostri consigli, in questo periodo sto veramente in alto mare, sono insicuro (cosa che di solito non mi appartiene) poco lucido e non so che direzione tenere per andare dalla parte giusta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Julian89

Ciao, leggendo il tutto sorge spontanea una domanda: dopo un anno di frequentazione, perchè hai deciso di tenerti una ragazza che ti tiene a stecchetto? Addittura con l'aggravante che prima era di "facili costumi" e ora con te fa Madre Teresa?

Mi dispiace essere duro, ma la colpa di questa situazione è solo tua.

A mio parere, è una situazione senza uscita.

Tu le dai 100 e lei ti restituisce 1.

Là fuori c'è un mondo di altrettante bellissime donne, ma di gran lunga migliori della tua LTR.

Prendi consapevolezza che questo è un rapporto lose (tu)- win (lei) e lasciala.

Dopo questo, cerca di capire dove e quando hai sbagliato ad un certo punto della relazione, per non commettere gli stessi errori in futuro.

In bocca al lupo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sasa4

Il sesso è pochissimo.

Ha potere sulle tue emozioni e stati d' animo.

L' aver visto la tua ex ha creato dei problemi.

Una donna che vuole tenerti per le palle, che non vuole scopare, che condiziona negativamente il tuo umore.

Ah ma lei è bellissimissima, ha miliardi di corteggiatori e si aperta con te.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Iperbole

Il mio punto di vista sarà cinico, negativamente risolutivo, e distante anni luce dal "sogno dell'amore"..
Ma se la tua relazione sta morendo non puoi che fartene una ragione, con la consapevolezza che ogni
cosa inizia e finisce. Inutile escogitare stratagemmi e soluzioni stravolgenti, fintanto che di fondo il tuo
obiettivo è salvare "voi" piuttosto che te stesso. Lei lo percepirebbe, e continuerebbe a detenere il potere
assoluto, per cui.. se stessi al primo mese di frequentazione, forse qualcosa potresti farlo ( Se proprio è
necessario ), ma dato che vi vedete già da un po, ti conviene accettare, perché più tenti di salvare e più ci
stai sotto, a prescindere dal gioco psicologico che decidi di fare. La coscienza del fatto che esistono
miliardi di cristianE a questo mondo può esserti d'aiuto, non esiste un'altra lei, ma esistono di certo tante
altre femmine che hanno un'unicità uguale e pure "migliore" della sua

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mich!
5 ore fa, Thor15 ha scritto:

Lei è molto bella, piena di corteggiatori e ha un passato di ragazza dai facili costumi, il che mi spinge ancora di più a distaccarmi quando vedo mancare cose che ha dato aggratis a sconosciuti e vari.  La cosa mi fa parecchio incazzare. 

Non puoi andare avanti a pompini.

Cerca di farlo più volte senza dirle nulla ma "spingendo" fisicamente.

Se non va parlale e chiarisci la situazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Thor15
Inviato (modificato)
10 minuti fa, Mich! ha scritto:

Non puoi andare avanti a pompini.

Cerca di farlo più volte senza dirle nulla ma "spingendo" fisicamente.

Se non va parlale e chiarisci la situazione

Grazie a tutti per i consigli.

Cito il tuo Mich perché questa è una cosa che faccio e anche spesso, a volte funziona altre meno. 

Il punto è che semplicemente a forza di sentire le sue scuse, a forza di prendere l iniziativa, di non essere mai provocato sessualmente se non raramente.. Mi fa passare la voglia di agire. 

Mi verrebbe solo voglia di mandarla a fare in culo, e quando mi è capitato di farlo si è messa a piangere promettendomi che ci saremmo venuti incontro, si certo come no. 

Capisco quando ha le sue cose tipo durante il nostro viaggio, potrei capirlo, ma visto i presupposti che ci sono in generale anche quando non le ha sta cosa mi fa solo incazzare e soprattutto passar la voglia e l'entusiasmo. 

Difatti è successo che in quei giorni di vacanza sebbene avesse le mestruazioni e quindi non fosse colpa sua se non potevamo far sesso, io son diventato freddo, mi son fatto i cazzi miei, non l ho calcolata molto e non sono stato dolce. 

Mi immaginavo qualcosa di più intimo, più da coppia, e invece la solita merda. 

Non mi sono incazzato, ne ho rinfacciato, ne tenuto il muso. 

Semplicemente mi si è fottuto l entusiasmo che avevo addosso. 

Adesso vorrei chiederle spiegazioni su questo suo momento di freddezza chiedendole se sente di aver subito qualche torto e vi farò sapere. 

Comunque, sarei pronto a chiudere baracca e burattini se la cosa non dovesse evolversi. 

Sento di non aver il controllo di niente, di essere insicuro e di non avere il rapporto in mano. 

Vorrei provare qualche ultima mossa per provare a riprenderla prima di far saltare tutto visto che comunque ci tengo, ma non saprei da dove cominciare. 

Modificato da Thor15

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sasa4

Piangere e promettere di venire incontro è manipolare, mero egoismo per raggiungere i propri obiettivi.

Abbandono e taglio di comunicazioni sono due elementi di richiamo per una donna, biologicamente non riesce ad accettare di essere abbandonata, di non essere calcolata, per cui quando la lasci attivi questi meccanismi, non c è niente che sia amore o affini.

E non si tratta di avere potere all'interno di una relazione.

E non si tratta di fare chiarezza con una che non vuole scopare, nessuna donna ti ammetterebbe che non è troppo eccitata, che magari può scopare o non scopare con te alla fine lei sta bene così, sono troppo diplomatiche, ti direbbe che è un periodo, che non sa cosa ha e altre cazzate, e se insisti lei piangerebbe dicendo che la giudichi cercando ulteriori manipolazioni.

Stai iniziando a dubitare di te e del rapporto, indice che siamo al capolinea.

Parlaci, fai tentativi di riprendere in mano le cose etc, ma alla fine non sei contento, ci tieni a lei ma non ti soddisfa appieno e non saranno due parole a cambiare le cose.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mesmer984

Andrò un po' controcorrente, perché sta capitando anche a me (non lato sesso, li ci sono altri problemi).

Tu sei sicuro di parlarle veramente? Perché va bene parlare, ma c'è modo e modo. Dopo un anno di frequentazione, tu imponi a lei la tua volontà? 

Es. fate solo pompini, tu ti scazzi e fai il freddo. La tua reazione è giusta, ma il tuo agire sbagliato. Lo devi verbalizzare. Rovini la vacanza ad entrambi. Così non hai nessun controllo e sopratutto tu stai perdendo qualsiasi valore. Pensi di combattere, di essere nel giusto, ma poi lei piange e tu torni incatenato, sottomesso. Il controllo su te stesso, sta nel tirare una linea e dirlo.

A me sembra semplicemente che tu sappia lucidamente cosa ti fà stare male, ma invece di dirlo chiaramente (con tutte le conseguenze del caso), tu poi metta la testa nella sabbia.

Sta succedendo anche a me; fortunatamente in modo molto meno drastico rispetto al tuo e con apertura e disponibilità al dialogo da parte di lei. Ma cmq le cose vanno ma a fatica. Ma qui mi pare che le cose non vanno e per tenerti dei pompini da una "donna bellissima", accumuli e pensi di scaricare lamentandoti con? Lo specchio? Il muro? Un forum?

Perché non parti dall'idea che se lei è con te, è lei che deve rincorrenti perché vuole farsi sfondare da te? 

Se non accade, lascia perdere, e vai oltre no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gold86
17 ore fa, Thor15 ha scritto:

Difatti è successo che in quei giorni di vacanza sebbene avesse le mestruazioni e quindi non fosse colpa sua se non potevamo far sesso

Se devo essere onesto, per quanto mi riguarda, il fatto di avere le mestruazioni non è mai stato un limite quando si trattava di avere rapporti, specie dopo un anno.

A meno che non faccia schifo a te, si intende, o che lei sia una di quelle a cui prendono dolori atroci quando è in fase di ciclo, che esistono.

Ciò premesso, penso che tu le abbia parlato a sufficienza e che, ora come ora, non ti resti altro da fare se non trarre le conclusioni della sua immobilità.

@Julian89 ha detto fondamentalmente tutto, ma la cosa più deprimente, a mio avviso, è la tua richiesta di "venirsi incontro" rispetto a qualcosa che dovrebbe nascere dalle viscere di entrambi.  

Modificato da gold86

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Thor15
41 minuti fa, gold86 ha scritto:

Se devo essere onesto, per quanto mi riguarda, il fatto di avere le mestruazioni non è mai stato un limite quando si trattava di avere rapporti, specie dopo un anno.

A meno che non faccia schifo a te, si intende, o che lei sia una di quelle a cui prendono dolori atroci quando è in fase di ciclo, che esistono.

Ciò premesso, penso che tu le abbia parlato a sufficienza e che, ora come ora, non ti resti altro da fare se non trarre le conclusioni della sua immobilità.

@Julian89 ha detto fondamentalmente tutto, ma la cosa più deprimente, a mio avviso, è la tua richiesta di "venirsi incontro" rispetto a qualcosa che dovrebbe nascere dalle viscere di entrambi.  

In effetti questa situazione inizia a starmi veramente pesante. 

Il problema è che anche se la lasciassi me la troverei comunque in giro avendo amici in comune. 

L'unica soluzione che trovo agevole sarebbe cominciare a staccarmi da lei senza dirle nulla. 

Le ho tentate tutte, ho verbalizzato che questa cosa non mi stava bene e lei ha reagito dicendo che in questo periodo si sente così e con il suo ex lo faceva pure meno. 

Ho cercato di risolvere le nostre divergenze cercando di venirci incontro con le parole visto che i fatti non portavano a molto. 

Anche qua ha accettato e anche qua non vedo risultati, anzi. 

Ho fatto tutto quello che è in mio potere, le ho dato 100 prendendo 1 in cambio per mesi e mesi. 

Forse è ora di capire che forse di me non gliene frega più tanto, e al posto di prendere una botta in testa lasciandola subito forse sarebbe meglio cominciare a disinvestire in lei. 

Potrebbe essere una buona soluzione? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!

Iscriviti a ItalianSeduction

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Lo sai già, ma te lo dobbiamo dire comunque...

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.