Vai al contenuto

La differenza tra aver voglia di... ed avere bisogno di...


seduttore
 Condividi

Messaggi raccomandati

seduttore

Voglio condividere con voi questa riflessione. L'enorme differenza tra aver voglia di... ed aver bisogno di...

Lo stesso comportamento cambia radicalmente significato se lo fai per semplice voglia o per bisogno. La differenza sta nelle alternative e nella capacità di rinunciare. Ho voglia di mangiare in quel ristorante, contro: ho bisogno di mangiare perchè sono 2 giorni che non mangio. Capite la differenza?

Ho voglia di andare a letto con quella ragazza. Contro: ho bisogno di quella ragazza e senza di lei la mia vita è vuota e triste.

Ho voglia di girare i locali e conoscere 10 nuove persone. Ho bisogno di andare nei locali a conoscere gente perchè non conosco nessuno e passo le serate da solo.

Ho voglia di uscire con te perchè mi diverti. Ho bisogno di uscire con te altrimenti sto male e sono triste.

Ho voglia di fare questo lavoro perchè mi piace questo settore. Ho bisogno di questo lavoro perchè non ho come pagare le bollette.

Questa differenza la trovate in ogni aspetto della vostra vita. Come eliminare il bisogno? Come vedete questo rientra molto spesso in un frame mentale (anche se non sempre, come l'esempio delle bollette, ma nella maggior parte dei casi sì). La differenza tra: ho bisogno di questa ragazza e sto male senza di lei e ho voglia di vedere questa ragazza perchè mi diverte passare il tempo con lei è unicamente mentale. Ma cambia drasticamente il risultato.

Modificato da seduttore
Link al commento
Condividi su altri siti

AlanCarter
Voglio condividere con voi questa riflessione. L'enorme differenza tra aver voglia di... ed aver bisogno di...

Bella riflessione. Io per esempio ho voglia di avere una relazione con una donna. Ma ne ho anche bisogno perchè è tantissimo tempo che sto in astinenza. Alcuni in questo ng, in altri posti e in RL mi hanno consigliato di eliminare il bisogno.

In pratica vivi la tua vita normalmente senza avere il "bisogno" che condiziona troppo le tue scelte e rischia di bruciarti.

Ok. Ma io il bisogno lo sento lo stesso. Come si fa a non aver bisogno di una persona con cui dividere la vita?

Mi rispondono: "PRIMA DEVI STARE BENE CON TE STESSO"

E io: "Cazzo sono anni che sto bene con me stesso!" :D Ecco perchè poi il bisogno che hai gettato rientra dalla finestra.

Io non posso fare a meno del bisogno di avere una relazione. Mi devo preoccupare?

Modificato da AlanCarter
Link al commento
Condividi su altri siti

kyros

Si la differenza è palese, bisogna solo guardare il primo aspetto, ma tuttavia io penso, che noi poveri esseri mortali siamo pogrammati più ad avere bisogno che voglia!

Anche se pensandoci a freddo nel campo del puing , sembra avere più voglia che bisogno, ma cmq secondo me sono 2 cose distinte e saparate , ma hanno qualcosa che li accomuna!

Link al commento
Condividi su altri siti

seduttore
Inviato (modificato)

E' un concetto facile da capire ma difficile da spiegare. E' più che altro un frame mentale. Alcuni si vergognano della loro voglia e cercano di interagire con le donne in un modo quasi asessuato.

Confondono il: io non ho bisogno di te, con il: io non voglio fare sesso con te.

Facciamo un esempio stupido: io sto camminando per il parco e vedo un chioschetto di gelati. Io non ho bisogno di mangiare un gelato, posso continuare benissimo senza quel gelato. Ma ne ho voglia. Quindi vado li e lo prendo. Mettiamo il caso che ci sia troppa fila davanti al gelataio o che il gelataio non sia veloce a servirmi o che non ci sia il gusto che voglio? Io continuo per la mia strada e mi prendo il gelato nel prossimo chioschetto.

L'essere "needy" vuol dire aver bisogno di qualcuno o qualcosa. L'essere alpha vuol dire fare quello di cui si ha voglia. Non c'è bisogno di scusarsi. Non c'è bisogno di fingere di non aver voglia di stare con una donna. L'importante è non avere il bisogno di stare con lei per stare bene.

Per esempio: puoi far capire a tutte le donne che ti piacciono che hai voglia di fare sesso con loro ed essere comunque il maschio dominante. Mentre il classico afc fa capire a tutte le donne che gli piaccino che ha bisogno di fare sesso, perchè non lo fa mai. Questo lo rende l'omega del branco. Il desiderio sessuale che si trasmette può essere identico tra i due, solo che uno trasmette voglia, l'altro trasmette bisogno. Chi dei due se le farà tutte secondo voi?

Modificato da seduttore
Link al commento
Condividi su altri siti

Emperor
Per esempio: puoi far capire a tutte le donne che ti piacciono che hai voglia di fare sesso con loro ed essere comunque il maschio dominante. Mentre il classico afc fa capire a tutte le donne che gli piaccino che ha bisogno di fare sesso, perchè non lo fa mai.

Innanzitutto ottimo post!

Per quel che riguarda poi questa parte vorrei aggiungere che il problema del classico AFC è che oltre a trasmettere il bisogno, lui lo sente profondamente radicato in se.

Moltissimi ragazzi che sarebbero anche belli, svegli e simpatici sono dei perfetti AFC perchè danno quasi per scontato il loro bisogno nei confronti delle HB... Sono cresciuti con un frame distruttivo che gli fa credere che sia sempre l'uomo che deve sbattersi per compiacere le donne e che queste siano legittimate a tirarsela per chissà quale motivo...

E' un pò come se la maggior parte dei ragazzi accettasse come un dogma che la donna sia superiore ed abbia sempre il diritto all'ultima parola in fatto di relazioni e/o sesso con loro.

Molti addirittura pensano ancora che le donne siano meno interessate di noi al sesso e che lo concedano come premio a chi si sobbarca il compito di compiacerle....

Tutto ciò porta ad un costante e frustrante stato di bisogno che si autoalimenta e conferma nel tempo e che porta gli AFC a rimanere ciò che sono

Perchè scrivo questa riflessione?

Perchè come dice giustamente AlanCarter è difficile ignorare il bisogno se te lo senti dentro.

Perchè probabilmente l'unica soluzione è un gran lavoro su se stessi.

...e perchè per alcuni casi particolarmente difficili l'unica soluzione per poter fare un buon lavoro su se stessi è quella di capire che i condizionamenti interni che hanno portato alla condizione di AFC hanno un'origine, sono sbagliati e possono essere sostituiti con condizionamenti mgliori!

Link al commento
Condividi su altri siti

Elmer
Perchè probabilmente l'unica soluzione è un gran lavoro su se stessi.

Un'altra soluzione non potrebbe anche essere semplicemente il soddisfare questo bisogno?

Link al commento
Condividi su altri siti

seduttore
Inviato (modificato)
Innanzitutto ottimo post!

Ti ringrazio :D

Molti ragazzi sono stati condizionati a trasmettere il bisogno e non la voglia. Oppure a nascondere la voglia pensando di nascondere il bisogno. Questo è completamente sbagliato.

Tu non sei un assetato in un deserto che ha bisogno d'acqua per sopravvivere. Tu sei un cliente che ha voglia di prendersi un gelato in un chiosco per la strada :D

Il gelataio quando tu entri nel negozio lo sa che tu hai voglia di un gelato. Così, non c'è alcun problema nel far capire alla donna che tu hai voglia di fare sesso in quel momento. L'errore è quando si trasmette bisogno. Quando si trasmette mancanza di alternative. Quando si trasmette che si è disposti ad umiliarsi per avere un gelato. Questo è "strano" per un gelataio: vedere qualcuno che lo prega di dargli un gelato :)

Modificato da Misanthropic
Link al commento
Condividi su altri siti

seduttore
Inviato (modificato)
Un'altra soluzione non potrebbe anche essere semplicemente il soddisfare questo bisogno?

Il bisogno non va soddisfatto, semplicemente perchè il bisogno non esiste. E' un bisogno fittizio e mentale. La masturbazione suplisce al bisogno fisico di eiaculare. Il bisogno di avere una donna non esiste. Nessuno muore se sta da solo. Nessuno muore se non si limona la ragazza che gli piace. Tu hai voglia di chiuderla ma non ne hai bisogno.

Se io ho bisogno d'acqua e non bevo muoio. Se io ho bisogno di farmi una scopata e vado in discoteca arrapato trasmettendo bisogno e poi non scopo cosa mi succede? Muoio? No, altrimenti ci sarebbero 100.000 afc morti ogni venerdì sera. Quindi questo non è un bisogno è semplicemente una voglia.

Quindi come si soddisfa una voglia? Prima di tutto capendo di essere tipi "vogliosi" e non "bisognosi" :D

Modificato da seduttore
Link al commento
Condividi su altri siti

Elmer
Quindi come si soddisfa una voglia? Prima di tutto capendo di essere tipi "vogliosi" e non "bisognosi" :D

Sono daccordo, ma secondo me il lato fisico della cosa non va sottovalutato. Nel senso che se uno non f-chiude da mesi (e mi è capitato personalmente) vive lo stesso ovviamente, ma ha un impulso fortissimo che vuole essere soddisfatto e che lo fa apparire needy a vari livelli.

Ora potremmo stare a discutere se questo impulso è di natura fisica o psicologica ma ciò non toglie che esiste e che il masturbarsi è una soluzione temporanea, che comunque non cambia la situazione.

Imho la soluzione stà tutta nell'agire: si esce, si migliora nel pick-up, si hanno feedback positivi e negativi, a volte si f-chiude, l'autostima cresce e l'impulso viene appagato, il bisogno diventa voglia, e a questo punto la crescita personale cambia marcia e i risultati positivi aumentano a livello esponenziale.

Ovvio che quello che ho scritto è solo uno schema, la cosa varia da persona a persona, però il concetto è che abbiamo bisogno anche di risultati tangibili, che si ottengono agendo, per diventare da "bisognosi" a "vogliosi" veramente.

Link al commento
Condividi su altri siti

Aion

Non confondiamo l'atteggiamento e il frame con i bisogni :D .

I bisogni sono istintivi, codificati :D nel nostro Dna, e non sono solo relativi alla sopravvivenza dell'individuo(mangiare, bere, combattere o fuggire), ma anche alla sopravvivenza della specie e all' evoluzione.

Chiaramente se rischi di essere sbranato da un orso o se stai morendo di fame, non penserai a fare sesso con la vicina di tenda, o ad affermarti in un gruppo sociale...

ma se non hai problemi di questo genere, la tua sensibilità verso i bisogni di livello superiore aumenta.

(vedi Maslow).

Non ci si può fare nulla, sono il sistema motivazionale più forte. Se hai una buona volontà e resisti,

alla fine esplodi, vai in bersek.

Le strategie di motivazione positiva( chiamatele pure voglia :) ) funzionano se non hai bisogno, per mantenere uno stato di non bisogno.

Quindi, se stai morendo di fame, non fare finta di avere la pancia piena, i rumori del tuo pancino ti tradirebbero...

MANGIA!

E poi, inizia ad applicare le strategie di motivazione positiva, in modo da evitare che si ripresenti uno stato di necessità.

Questa è l'opinione di Ted, il mio criceto, che quando scopa non ha nulla da invidiare ad un coniglio :D

Modificato da Aion
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...