Jump to content
OrkoD

LTR di più di 2 anni con probabile Psyco

Recommended Posts

OrkoD

Ciao cari, come si evince dal titolo sono in una LTR di lunga durata con una ragazza che molto probabilmente è classificabile come Psyco, scrivo adesso perché è lontana e credo la LTR sia agli sgoccioli, non sò più che fare, se possibile vorrei salvare il tutto anche a costo di diventare un martire e vi spiego il perché.

Dunque ho conosciuto questa ragazza moldava di 27 anni frà poco 28 circa 2 anni e mezzo fà (io ne ho 39), appena conosciuta non è che ci fossimo cagati tanto, poi una volta spinto da una sua battutina che ho ritenuto provocatoria e dalla voglia di pucciare il caro vecchio biscotto ho trovato un modo per uscirci, alla seconda uscita ci baciamo, alla terza si conclude, lei inizia quasi da subito a farmi capire che ci tiene, che non vuole che veda altre e così via, pian piano mi affeziono, mi racconta la sua vita, un inferno fin dall'infanzia, senza padre a 3 anni, sposa a 16 con un emerito figlio di puttana che la picchia, la tradisce e la maltratta in ogni modo, ma dal quale ha avuto ben due figli, uno di 12 e una di 7, molto simpatici, avendo io a mia volta una bambina piccola di 3 anni con una con cui ho proprio rinunciato a continuare per incompatibilità caratteriali e fisiche, mi illudo che lei più di altre possa capire la mia situazione e che avendo sofferto come poche, mi basti trattarla bene per potermela tenere stretta stretta..

Lei oltretutto fà la badante convivente dà più di 6 con conseguente burnout annesso, motivo per il quale tra gli altri, le ho sempre concesso mille attenuanti e giustificazioni a comportamenti quali cambi di umore repentini, gelosia e sfiducia esasperanti ed insensibilità nei miei confronti..

Cercando di completare il quadro, in questi due anni, non le ho mai fatto mancare una rosa il giorno 20 del mese, giorno in cui ci si è messo insieme, al primo anno le ho regalato un anello col simbolo dell'infinito, mentre al secondo le ho regalato ben 69 rose (di cui 66 rosse, la somma dei nostri anni e 3 bianche per ricordare i nostri 3 bambini) un anello in oro e le ho chiesto di sposarmi davanti a parenti e amici ed ho anche ricevuto un "sì" come risposta, tra l'altro un po' prima dei 2 anni, mi sono trasferito dalla casa di mia madre in un alloggio sito nel paese dove lavora lei, per esserle più vicino e con la speranza che migliorasse lo stato di fiducia nei miei confronti. Preciso che lei ha accettato di buon grado di dividere le spese dell'affitto e delle bollette con me nonostante per ora riesca a venire a casa solo un weekend ogni due.

Questa estate sono anche venuti per quasi due mesi nel suddetto alloggio i suoi figli in visita con tanto di suocera per guardarli ed io mi sono trovato bene con i bambini e più o meno anche con la suocera, lei aveva paura che i figli non mi accettassero mentre invece mi vedono quasi meglio del padre che per un bel po' ha fatto il mantenuto a casa di lei portandosi pure l'amante in casa e scopandola praticamente davanti a loro..

Cercando di arrivare al dunque, è già da parecchio per non dire da sempre che lei ha forte sfiducia nei miei confronti e trova tutte le scuse per allontanarsi, io le sono sempre corso dietro salvo qualche raro caso in cui mi sono girate ma comunque per brevissimo tempo ed ho continuato a fare abbastanza lo zerbino cercando comunque di mantenere un minimo di contegno. In ogni caso lei ha avuto modo di conoscere tutta la mia famiglia ed anche mia figlia e la madre e le è stato apertamente spiegato che non c'è interesse ne da parte mia che da parte della madre a rimettersi insieme, ciò nonostante continua ad innervosirsi come una bestia tutte le volte che vado a trovare mia figlia e addirittura le poche volte in cui è presente si tiene in disparte per poi dirmi in separata sede di tornare dalla mia famiglia..

Io a questo punto mi chiedo, ma per quale cazzo di motivo ha accettato di affittare un alloggio insieme a me, e perché mi ha detto di sì quando le ho proposto di sposarmi?

Aldilà di queste domande, chiedo a voi esperti, se è cosa posso ancora fare per cercare di salvare e migliorare la situazione, io vorrei riuscire a convincerla a fare un po' di terapia psicologica insieme nella speranza di vederla rifiorire, sò che in lei c'è un grande cuore e credo che mi ami ancora..

Aiutatemi vi prego

OrkoD

Share this post


Link to post
Share on other sites

OrkoD

Scusate la prolissità, in realtà non ho neanche messo tutto, ma come potete immaginare 2 anni non si possono riassumere in poche righe e poi avevo bisogno di scrivere un po', sono in crisi nera

Share this post


Link to post
Share on other sites

alexg80

Le uniche cose che non capisco, ma dovresti spiegarle tu, è perchè le hai proposto addirittura di sposarla e cosa speri o credi di poter sistemare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

OrkoD
Posted (edited)
1 ora fa, alexg80 ha scritto:

Le uniche cose che non capisco, ma dovresti spiegarle tu, è perchè le hai proposto addirittura di sposarla e cosa speri o credi di poter sistemare. 

Ciao Alex, le ho proposto di sposarmi per amore, o quello che credo sia, dato che da quello che ho letto su altre discussioni credo di avere la sindrome del bravo ragazzo o quanto meno quella del crocerossino.. /-:

Quello che credo e spero di poter sistemare sono i nostri problemi psicologici, ovviamente non da soli ma con della terapia di coppia..

Edited by OrkoD

Share this post


Link to post
Share on other sites

alexg80
29 minuti fa, OrkoD ha scritto:

Ciao Alex, le ho proposto di sposarmi per amore, o quello che credo sia, dato che quello che ho letto su altre discussioni credo di avere la sindrome del bravo ragazzo o quanto meno quella del crocerossino.. /-:

Quello che credo e spero di poter sistemare sono i nostri problemi psicologici, ovviamente non da soli ma con della terapia di coppia..

Beh il "crocerossino" potrebbe essere una chiave di lettura, tuttavia per me l'errore di fondo è che tu pensi che il tuo amore possa risolvere i problemi che lei si trascina fin dall'infanzia con un passato burrascoso. Purtroppo solo lei può salvarsi, anche perchè salvarsi è una definizione molto larga e soggettiva. Che vuol dire salvarsi? Da cosa? Ognuno ha la sua personale risposta.

Non puoi pensare che se vi sposate (già pensare al matrimonio è un azzardo molto molto pericoloso) , state insieme e andate insieme dallo psicoterapeuta poi tutto va bene. La relazione migliore nasce quando entrambi scelgono di stare con l'altra persona in maniera equilibrata. Qui di comportamenti disfunzionali ne vedo parecchi, a dire il vero, molti anche da parte tua.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sagittair
Il 8/10/2019 alle 23:37 , OrkoD ha scritto:

Io a questo punto mi chiedo, ma per quale cazzo di motivo ha accettato di affittare un alloggio insieme a me, e perché mi ha detto di sì quando le ho proposto di sposarmi?

Perché tu sei la sua fiche per sistemarsi con un tizio che la ama, che la accetta anche se ha un matrimonio alle spalle e 2 figli a carico, che non la mena e non la lascia su di una strada.

Però sia chiaro che lei non ti ama. La sua gelosia non è amore. Non ama nemmeno se stessa ....

Sta molto attento a ciò che fai perché ti sei infilato in una situazione davvero del cazzo dalla quale potresti uscirne psicologicamente devastato.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
EdivadMIR

Scappa.

Scappa.

Scappa.

ah, ti do un altro consiglio... S C A P P A.

con la sindrome del crocerossino (quale è la mia) non risolvi nulla. Pensi di garantirti l'amore e il rispetto di una donna solo perchè l'hai salvata da una situazione difficile... voluta da lei. Pensi che dica "lo amerò sempre perchè mi ha salvato da una situazione di m"... 

lascia stare, fidati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Arkad

Non pensarci neanche lontanamente al matrimonio con questa, sei impazzito?  Vuoi rovinarti?

Edited by Arkad

Share this post


Link to post
Share on other sites
freefall
Il 8/10/2019 alle 23:37 , OrkoD ha scritto:

Ciao cari, come si evince dal titolo sono in una LTR di lunga durata con una ragazza che molto probabilmente è classificabile come Psyco, scrivo adesso perché è lontana e credo la LTR sia agli sgoccioli, non sò più che fare, se possibile vorrei salvare il tutto anche a costo di diventare un martire e vi spiego il perché.

Dunque ho conosciuto questa ragazza moldava di 27 anni frà poco 28 circa 2 anni e mezzo fà (io ne ho 39), appena conosciuta non è che ci fossimo cagati tanto, poi una volta spinto da una sua battutina che ho ritenuto provocatoria e dalla voglia di pucciare il caro vecchio biscotto ho trovato un modo per uscirci, alla seconda uscita ci baciamo, alla terza si conclude, lei inizia quasi da subito a farmi capire che ci tiene, che non vuole che veda altre e così via, pian piano mi affeziono, mi racconta la sua vita, un inferno fin dall'infanzia, senza padre a 3 anni, sposa a 16 con un emerito figlio di puttana che la picchia, la tradisce e la maltratta in ogni modo, ma dal quale ha avuto ben due figli, uno di 12 e una di 7, molto simpatici, avendo io a mia volta una bambina piccola di 3 anni con una con cui ho proprio rinunciato a continuare per incompatibilità caratteriali e fisiche, mi illudo che lei più di altre possa capire la mia situazione e che avendo sofferto come poche, mi basti trattarla bene per potermela tenere stretta stretta..

Lei oltretutto fà la badante convivente dà più di 6 con conseguente burnout annesso, motivo per il quale tra gli altri, le ho sempre concesso mille attenuanti e giustificazioni a comportamenti quali cambi di umore repentini, gelosia e sfiducia esasperanti ed insensibilità nei miei confronti..

Cercando di completare il quadro, in questi due anni, non le ho mai fatto mancare una rosa il giorno 20 del mese, giorno in cui ci si è messo insieme, al primo anno le ho regalato un anello col simbolo dell'infinito, mentre al secondo le ho regalato ben 69 rose (di cui 66 rosse, la somma dei nostri anni e 3 bianche per ricordare i nostri 3 bambini) un anello in oro e le ho chiesto di sposarmi davanti a parenti e amici ed ho anche ricevuto un "sì" come risposta, tra l'altro un po' prima dei 2 anni, mi sono trasferito dalla casa di mia madre in un alloggio sito nel paese dove lavora lei, per esserle più vicino e con la speranza che migliorasse lo stato di fiducia nei miei confronti. Preciso che lei ha accettato di buon grado di dividere le spese dell'affitto e delle bollette con me nonostante per ora riesca a venire a casa solo un weekend ogni due.

Questa estate sono anche venuti per quasi due mesi nel suddetto alloggio i suoi figli in visita con tanto di suocera per guardarli ed io mi sono trovato bene con i bambini e più o meno anche con la suocera, lei aveva paura che i figli non mi accettassero mentre invece mi vedono quasi meglio del padre che per un bel po' ha fatto il mantenuto a casa di lei portandosi pure l'amante in casa e scopandola praticamente davanti a loro..

Cercando di arrivare al dunque, è già da parecchio per non dire da sempre che lei ha forte sfiducia nei miei confronti e trova tutte le scuse per allontanarsi, io le sono sempre corso dietro salvo qualche raro caso in cui mi sono girate ma comunque per brevissimo tempo ed ho continuato a fare abbastanza lo zerbino cercando comunque di mantenere un minimo di contegno. In ogni caso lei ha avuto modo di conoscere tutta la mia famiglia ed anche mia figlia e la madre e le è stato apertamente spiegato che non c'è interesse ne da parte mia che da parte della madre a rimettersi insieme, ciò nonostante continua ad innervosirsi come una bestia tutte le volte che vado a trovare mia figlia e addirittura le poche volte in cui è presente si tiene in disparte per poi dirmi in separata sede di tornare dalla mia famiglia..

Io a questo punto mi chiedo, ma per quale cazzo di motivo ha accettato di affittare un alloggio insieme a me, e perché mi ha detto di sì quando le ho proposto di sposarmi?

Aldilà di queste domande, chiedo a voi esperti, se è cosa posso ancora fare per cercare di salvare e migliorare la situazione, io vorrei riuscire a convincerla a fare un po' di terapia psicologica insieme nella speranza di vederla rifiorire, sò che in lei c'è un grande cuore e credo che mi ami ancora..

Aiutatemi vi prego

OrkoD

Diventare martire...

Se è borderline, ti raderà al suolo e si fidanzerà con uno tipo "emerito figlio di puttana che la picchia, la tradisce e la maltratta in ogni modo", facendoci magari un altro figlio. Tu potrai fare da testimone di nozze e regalare la crociera agli sposi, per non passare da rosicone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
OrkoD
21 ore fa, freefall ha scritto:

Se è borderline, ti raderà al suolo e si fidanzerà con uno tipo "emerito figlio di puttana che la picchia, la tradisce e la maltratta in ogni modo", facendoci magari un altro figlio. Tu potrai fare da testimone di nozze e regalare la crociera agli sposi, per non passare da rosicone.

Visto che usi il "se", come faccio ad avere la certezza che sia o non sia borderline?

In ogni caso, credo di essere andato molto in là rispetto a quello che realmente volevo io, continuavo a dirmi che se non avessi tentato ogni cosa per farci funzionare avrei avuto il rimorso..

Ora sono nella situazione in cui ho preso casa virtualmente insieme a lei (nel senso che dividiamo le spese e lei viene quando non è a guardare la vecchia..), una parte di me vuole mandarla bellamente a cagare, ma in fondo ci tengo ancora e vorrei solo che mi rispettasse un po' di più, tutto sommato non mi sembra una cosa così difficile..

Forse pecco di scarsa esperienza o di insufficiente cinismo per chiudere tutto e mandarla a cagare, ma anche l'idea di tornare a vivere da mia madre non mi alletta molto..

Edited by OrkoD
Ortografia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.