Jump to content
Firework

Mi rifiuto di prendere Viagra/Cialis a vent'anni

Recommended Posts

Firework

Ciao a tutti, ho 24 anni e dopo anni di relazioni ho iniziato un periodo da single, devo dire molto proficuo, in cui sto conoscendo tantissime ragazze.
La prima con cui sono andato in buca sarebbe la scopamica perfetta, sulla carta: bella, sedotta con successo, non fa domande, non vuole perdere troppo tempo a parlare, e non ha problemi a venire a casa mia a scopare.

Il problema è che ci abbiamo provato due volte, ma senza successo.
Appena entriamo in casa, il mio cazzo si ritrae nella sua tana e resta completamente floscio. La prima volta mi ha solo fatto rimanere male, ma dopo la seconda sono seriamente preoccupato. Non ho problemi ad avere erezioni in generale, mi è capitato solo nel momento cruciale in cui dovevo scopare. Il problema è certamente psicologico.

In passato, a 17 anni, presi un Cialis sottobanco passatomi da un amico: ero vergine e non riuscivo a sverginare la mia ragazza, che urlava talmente tanto dal dolore da farmelo ammosciare.
Dopo quell'esperienza, non ho mai avuto problemi di erezione, il mio cazzo mi è stato molto fedele, ma ora sento che qualcosa è cambiato.

Non voglio assolutamente iniziare a prendere pasticche a 24 anni, penso che ogni problema psicologico si possa risolvere internamente.

Quindi vi chiedo: che tattiche usate per non fare cilecca? Quale mindset? E' una possibilità a cui mi devo abituare, forse dovuto all'avere una nuova partner, o c'è un modo per imparare il controllo?

Davvero non vorrei che mi ricapitasse con un'altra ragazza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Edo

Puoi andare a farti visitare da un andrologo in modo da escludere eventuali problematiche fisiche, sicuramente ti saprà indirizzare anche dal punto di vista psicologico se ne dovessi avere bisogno. Per il resto prendere farmaci sottobanco non è una mossa geniale perché i farmaci vanno sempre presi su prescrizione medica, il farmaco prescritto al tuo amico non è necessariamente quello che va bene al tuo corpo. Quindi io ti consiglierei di andare da un andrologo e scegliertene uno di fiducia e andarci almeno una volta l'anno come si fa con il dentista e come noi donne facciamo con il ginecologo, non c'è nulla di cui vergognarsi, anzi, si tratta di prendersi cura di sé e non prestarsi al fai-da-te in un ambito così delicato come la nostra salute e gli organi di riproduzione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Orph
12 ore fa, Firework ha scritto:

Ciao a tutti, ho 24 anni e dopo anni di relazioni ho iniziato un periodo da single, devo dire molto proficuo, in cui sto conoscendo tantissime ragazze.
La prima con cui sono andato in buca sarebbe la scopamica perfetta, sulla carta: bella, sedotta con successo, non fa domande, non vuole perdere troppo tempo a parlare, e non ha problemi a venire a casa mia a scopare.

Puoi chiarire un punto?

Questo ti è capitato nello specifico con questa che è anche la prima che hai diciamo portato a letto dopo anni di relazioni?

Perchè banalmente potrebbe essere che questo approccio molto easy senza tanto coinvolgimento emotivo in qualche maniera molto diverso dal tuo normale iter relazionale (quindi con molta più componente emotiva) ti spiazzi e semplicemente tu debba abituarti a ricercare il piacere partendo dal sesso e non dalla parte mentale...

Ipotizzo è 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Edo
5 minuti fa, Orph ha scritto:

Perchè banalmente potrebbe essere che questo approccio molto easy senza tanto coinvolgimento emotivo in qualche maniera molto diverso dal tuo normale iter relazionale (quindi con molta più componente emotiva) ti spiazzi e semplicemente tu debba abituarti a ricercare il piacere partendo dal sesso e non dalla parte mentale...

Ipotizzo è 

e se prima di darvela pretendiamo la relazione e baci&abbracci no perché siamo pressanti, se ve la diamo senza la minima resistenza e pretesa no perché vi si ammoscia, mai contenti siete 😛

che dura la vita del maschio moderno, meno male che a noi basta aprire le gambe quando ci pare e piace 😉

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Carlins

In caso uso Levitra Orosolubile 10mg e passa la paura della prima volta. 😄

 

Vai sciallo zì.

Edited by Carlins

Share this post


Link to post
Share on other sites
Orph
2 ore fa, Edo ha scritto:

e se prima di darvela pretendiamo la relazione e baci&abbracci no perché siamo pressanti, se ve la diamo senza la minima resistenza e pretesa no perché vi si ammoscia, mai contenti siete 😛

che dura la vita del maschio moderno, meno male che a noi basta aprire le gambe quando ci pare e piace 😉

 

Edo... so che era scherzoso ma ho specificato difatti questione di abitudine rispetto al modo a cui era abituato lui

Non c'è nessuna correlazione sul mai contenti (sono un sostenitore e tu lo sai del prima sesso poi semmai relazione)😋

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hirschen
17 ore fa, Firework ha scritto:

Ciao a tutti, ho 24 anni e dopo anni di relazioni ho iniziato un periodo da single, devo dire molto proficuo, in cui sto conoscendo tantissime ragazze.
La prima con cui sono andato in buca sarebbe la scopamica perfetta, sulla carta: bella, sedotta con successo, non fa domande, non vuole perdere troppo tempo a parlare, e non ha problemi a venire a casa mia a scopare.

Il problema è che ci abbiamo provato due volte, ma senza successo.

[...]
Dopo quell'esperienza, non ho mai avuto problemi di erezione, il mio cazzo mi è stato molto fedele, ma ora sento che qualcosa è cambiato.

[...]

Senti che qualcosa è cambiato per sole due volte? O ci sono stati altri problemi di cui non hai scritto?

Dopo anni di relazione è più che normale che tu possa avere qualche problema iniziando con una nuova, vuoi per l'emozione, vuoi per quello che ha scritto Orph. C'è un abisso tra il livello di intimità che si raggiunge dopo una lunga relazione, e quello che hai con una appena conosciuta.

La visita dall'andrologo male non fa e in genere la consiglio qui a chi ha problemi. Ma nel tuo caso aspetterei anche di vedere come va, potresti non aver nemmeno bisogno di una visita. Di farmaci per solo due tentativi andati male, quando prima era sempre andata bene, non parliamone proprio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Edo
2 ore fa, Hirschen ha scritto:

La visita dall'andrologo male non fa e in genere la consiglio qui a chi ha problemi. Ma nel tuo caso aspetterei anche di vedere come va, potresti non aver nemmeno bisogno di una visita

Ma secondo me la visita ci sta tutta, non solo nel suo caso ma per ogni uomo. Come ogni donna va a farsi vedere dal ginecologo a scopo preventivo, o come ognuno di noi va dal dentista almeno una volta all'anno come controllo (e ben venga se non abbiamo carie), non vedo perché per l'uomo c'è questo stigma che andare dall'andrologo significa avere problemi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hirschen
17 ore fa, Edo ha scritto:

Ma secondo me la visita ci sta tutta, non solo nel suo caso ma per ogni uomo. Come ogni donna va a farsi vedere dal ginecologo a scopo preventivo, o come ognuno di noi va dal dentista almeno una volta all'anno come controllo (e ben venga se non abbiamo carie), non vedo perché per l'uomo c'è questo stigma che andare dall'andrologo significa avere problemi

Certamente, farla è sicuramente meglio che non farla. Dicevo semplicemente che magari gli è andata male due volte e alla terza va bene e si dimentica lui per primo di visite e/o farmaci.

Resta vero che le visite di prevenzione è sempre buona norma farle, come io stesso faccio per altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.