Jump to content

Equilibrio e Centratura


Kaja
 Share
Followers 0

Recommended Posts

Kaja

Buonasera,

mi stavo chiedendo se era nelle previsioni del Cartello¬†la creazione di¬†un percorso dedicato solo alle ragazze (quelle giovani che si possono ancora salvare ūüėā) o donne (ancora recuperabili).¬†

Quando si parla di nevrosi, trucchi, paranoie e¬†manipolazioni¬†che la mente umana √® in grado di generare, quella¬†femminile¬†in particolare,¬†pi√Ļ o meno consciamente.

Si parla anche,¬†per l'Uomo, di raggiungere un grado di maturazione tale per cui (cito @^'V'^¬†a braccio spero che mi scuser√† se sbaglio qualcosa) :¬†"si rimettono in circolo donne pi√Ļ centrate e consapevoli per la fortuna¬†dell'uomo che verr√† dopo".

In mezzo a tutto questo disagio magari qualche dritta alla "formazione" della donna ideale la si potrebbe dare? 

Scusate se l'argomento era già stato trattato in precedenza ma cercando non l'ho trovato. Grazie, K.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 22
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Giraluna

    10

  • Alexis2

    9

  • Kaja

    3

  • Back Door Man

    1

Top Posters In This Topic

Popular Posts

La prossima volta citami pure e ti rispondo tranquillamente. Non mordo ūüėä √ą quando arrivi ad essere brava a gestire le tue emozioni, dunque anche quanto puoi impazzire di passione per qualcuno, ch

Significa che loro, oppressi dall atteggiamento a volte dissacrante di molte femmine, non desiderano altro che quelle che scelgono possano rendergli almeno in parte una frequentazione funzionale ed il

Questo è molto vero. Anche le donne soffrono, intendiamoci, ma abbiamo alte capacità di ripresa e nel peggiore dei casi un sistema difesa subliminale e che tende alla demolizione. Gli uomini

8 ore fa, Kaja ha scritto:

un percorso dedicato solo alle ragazze

L unico che ho fatto io e che mi √® stato abbastanza utile √® frequentare persone del Predator¬†pi√Ļ o meno intimamente. Di gran lunga molto formativo, esattamente come qualunque slide o video, a differenza del fatto che al posto di vederli da uno schermo hai il riscontro reale, face to face.¬†Ma non √® un percorso contenuto qui. Non esiste, per ora, un programma per noi.¬†

Il giorno in cui ci sar√†¬†il percorso del Predator Clan anche al femminile mi si faccia un fischio (scrivo per gli altri), che qualche cosuccia l ho imparata in tre anni e adesso sono pi√Ļ io che devo far capire piuttosto che farmi spiegareūüėā

Link to post
Share on other sites
Kaja

Grazie @Giraluna. Leggevo le tue risposte e i tuoi racconti in giro per il forum e in qualche modo contavo su un tuo intervento a questo proposito.

L'utilità della formazione viene riconosciuta in tutti i campi e per tutti chissà un domani ... 

 

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Kaja ha scritto:

contavo su un tuo intervento a questo proposito.

La prossima volta citami pure e ti rispondo tranquillamente. Non mordo ūüėä

√ą quando arrivi ad essere brava a gestire le tue emozioni, dunque anche quanto puoi impazzire di passione per qualcuno, che raggiungi un traguardo importante.¬†

Non commento quasi per nulla ora. Arrivi ad un certo punto - almeno per quanto riguarda me - in cui quando riesci a non chiedere pi√Ļ¬†bens√¨ a condividere argomenti verso i quali prima potevi¬†solo fare domande comprendi che¬†si √® aperto un capitolo nuovo.¬†

24 minuti fa, Kaja ha scritto:

L'utilità della formazione viene riconosciuta in tutti i campi

Qualora tu decidessi di migliorare la tua centratura voglio lasciarti scritto questo: non ti verrà tolto nulla che tu già non abbia, solo che ti viene portato a galla, invece che sopire dentro di te. E saresti sempre libera di prenderti i tuoi tempi, anche di sparire, ovviamente senza lasciarsi in cattivi rapporti. 

Sarai l unica padrona di te stessa. 

Vedrai le cose diversamente da ora. E non sempre sarà piacevole quello che vedrai, ma ricorda che al confine in cui ti troverai a quel punto scorrera nelle tue vene un potere surreale talmente tanto eri schiacciata prima. 

Avrai accesso alla completa volontà di fare andare le cose come vuoi. Puoi scegliere se stare a guardare - che infondo è come agire, solo passivamente -, oppure agire direttamente. Sai che comunque vada non ne verrai danneggiata come prima. 

Comunque vada resterai te stessa, ricordalo. Ora forse sono frasi vacue per te, tuttavia assumeranno un significato. A suo tempo, tutto ti si rivelerà. 

Ad alcuni, forse a molti, sembrerai quasi insensibile, lontana, ma tu non vi badare: chi vede, soprattutto i tuoi occhi, sa che sei solo cresciuta e maturata. Infondo nulla si ottiene senza un sacrificio. 

L ultima cosa che posso scriverti √® di non avere troppa¬†fretta. Cerca di seguire chi consideri valido restituiendogli¬†la tua centratura ed il tuo equilibrio: i maschi nutrono nei nostri confronti dei desideri¬†meno materiali dei¬†nostri. Mi riferisco a quelli validi, ovviamente ūüėĀ

Tranquilla, ma sempre veglia (su di te, ed anche, quando sarai pi√Ļ¬†autonoma, su chi quel giorno ti porse il palmo della sua mano per aiutarti a fare un pezzo di strada).¬†

  • Grazie! 2
Link to post
Share on other sites
Alexis2
30 minuti fa, Giraluna ha scritto:

i maschi nutrono nei nostri confronti dei desideri meno materiali dei nostri.

potresti spiegare meglio questa frase? Grazie

Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Alexis2 ha scritto:

potresti spiegare meglio questa frase? Grazie

Significa che loro, oppressi dall atteggiamento a volte dissacrante di molte femmine, non desiderano altro che quelle che scelgono¬†possano rendergli almeno in parte una frequentazione funzionale ed il pi√Ļ possibile equilibrata non tanto per loro, quanto pi√Ļ perch√© essere l origine¬†del loro (delle donne)¬†successo nella vita √®¬†motivo di godimento secondo solo al bisogno di eiaculare.¬†¬†

Se loro comprendono la vostra volont√† di non arrecare danno, di voler migliorare senza dover passare per presunti giochetti pi√Ļ o meno voluti, intuiscono¬†che c √® la possibilit√† di offrire il loro palmo in cambio di¬†una devozione che non vacilla.¬†

La devozione riservata loro li ripaga dell investimento che stanno facendo per svegliarvi. Li rende orgogliosi della scelta fatta dopo quella estetica, che, ricordatevi, rimane sempre il primo metro di valutazione per un uomo. 

Una cosa che forse viene letta poco qui √® che i maschi svegli, centrati al loro essere e non in conflitto con se stessi, hanno una fedelt√† verso questo tipo di donne¬†che non si trova dappertutto. Sanno che spariremo, poi torneremo e forse un giorno non avremo pi√Ļ bisogno del loro consiglio. Fa parte del gioco. √ą il sacrificio che¬†spetta ad ogni essere umano quando insorge¬†un sisma al sistema: dopo il terremoto arriva la ricostruzione non senza ovvi sacrifici e fatiche. Ma lo corrono perch√© i momenti spesi con lei sono petali che crescono in un terreno prima arido.¬†

Da parte vostra, almeno questo è quello che è accaduto a me, non sfrutterete questa loro fedeltà perché la proverete a vostra volta. Non mi riferisco a fedeltà di tipo relazionale. Ognuno è fatto alla sua maniera. Mi riferisco al fatto di non venire meno al proprio sentimento nei loro confronti neanche dopo anni e mille peripezie. Sopra tutto il fatto di sapere che almeno per quanto riguarda voi, quei sentimenti non spariscono al primo uomo venuto dopo, li fa tirare un respiro in mezzo a questo soffocante paesaggio ed almeno, si spera, sorridere sapendo che non sono stati solo dei satelliti intorno agli umori di una donna. 

Per loro è importante questo: ricevere la nostra devozione e sapere che non sono stati sentimenti passeggeri, nonostante tutto. E a loro volta vi danno loro stessi. Un uomo che si concede a voi non lo fa reiteratamente come noi donne. Lo fa poche volte. Per questo, quando accade, è sempre bene farne un dono prezioso ed averne cura come un tesoro. 

  • Mi piace! 1
  • Grazie! 1
Link to post
Share on other sites
Alexis2
43 minuti fa, Giraluna ha scritto:

essere l origine del loro (delle donne) successo nella vita è motivo di godimento secondo solo al bisogno di eiaculare

a questo non avevo mai pensato..perchè il "nostro" successo è motivo di godimento per loro?

potresti spiegare meglio il concetto di -devozione- nei loro confronti?

45 minuti fa, Giraluna ha scritto:

Un uomo che si concede a voi non lo fa reiteratamente come noi donne. Lo fa poche volte. Per questo, quando accade, è sempre bene farne un dono prezioso ed averne cura come un tesoro. 

riguardo a questo, penso che anche le donne non si concedano reiteratamente, almeno non tutte, almeno non io.

Grazie per la risposta e i chiarimenti

Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Alexis2 ha scritto:

perchè il "nostro" successo è motivo di godimento per loro?

Perch√© √® partito da loro stessi. Ho scritto "di essere l origine". L origine di quel sorriso che rivolge alle persone, a lui/loro; l origine di certi discorsi che fa e che ha appreso; l origine di quell atteggiamento che con la vicinanza di lui ha deciso di fare suo e di diventare pi√Ļ centrata.¬†

Quando¬†vedono quello sguardo e o modo di fare sanno che ha avuto origine da loro e questo li riempie di orgoglio. Attenzione: non √® la versione maschile di uniko e speciale. √ą il loro modo di sentirsi appagati. Gli interessa aver partecipato. Non pretendono nulla, a differenza di molte donne.¬†

Se possono, proteggono questo genere di donne. Le lasciano fare, certo, le lasciano errare e capire come correggere il tiro, ma a volte l istinto prevale e si fanno carico anche di difenderle. Cercano inoltre di fornirgli aiuto quando sono loro stesse a chiederlo, sempre, ovviamente, nei limiti del loro potere.

12 minuti fa, Alexis2 ha scritto:

potresti spiegare meglio il concetto di -devozione- nei loro confronti?

Quando, dopo l iniziale idealizzazione che ne facciamo di loro all inizio, lo vedi pi√Ļ umanamente grazie ai suoi insegnamenti e la tua stima ed il rispetto non vacillano di un millimetro. Non ti appare pi√Ļ deludente. Non ti fa cascare le ovaie. √ą¬†umano e nutri nei suoi confronti la stessa fedelt√† che all inizio fu il motivo per cui lo seguivi.

15 minuti fa, Alexis2 ha scritto:

almeno non tutte, almeno non io.

Prima che tu capisca di avere un tesoro per le mani, loro hanno gi√† capito se tu lo sei o¬†meno. Per questo con alcune si assumono l importante impegno di educarle. Ecco, in questo senso il loro darsi non √® al pari di una donna, che in un anno vede pi√Ļ uomini e si impegna molto spesso a dargli¬†il peggio e per un motivo diverso, ossia il suo stesso compiacimento.

Un conto √® evitare di darsi ad un inetto¬†e preservare i propri sentimenti per quello idoneo, un altro √® distribuire a lei un sapere che poi andr√† pi√Ļ a vantaggio di altri fratelli,¬†che suo. In questo caso non √® minimamente paragonabile il verbo concedersi nei due sessi.¬†

Gli uomini rischiano molto di pi√Ļ. E, dunque, ne soffrono molto di pi√Ļ quando lei si allontana per fa e le sue esperienze.¬†

21 minuti fa, Alexis2 ha scritto:

Grazie per la risposta e i chiarimenti

Prego ūüėÄ

Link to post
Share on other sites
Alexis2
23 minuti fa, Giraluna ha scritto:

Se possono, proteggono questo genere di donne. Le lasciano fare, certo, le lasciano errare e capire come correggere il tiro, ma a volte l istinto prevale e si fanno carico anche di difenderle. Cercano inoltre di fornirgli aiuto quando sono loro stesse a chiederlo, sempre, ovviamente, nei limiti del loro potere.

questo è chiarissimo

 

24 minuti fa, Giraluna ha scritto:

Perch√© √® partito da loro stessi. Ho scritto "di essere l origine". L origine di quel sorriso che rivolge alle persone, a lui/loro; l origine di certi discorsi che fa e che ha appreso; l origine di quell atteggiamento che con la vicinanza di lui ha deciso di fare suo e di diventare pi√Ļ centrata.¬†

Quando¬†vedono quello sguardo e o modo di fare sanno che ha avuto origine da loro e questo li riempie di orgoglio. Attenzione: non √® la versione maschile di uniko e speciale. √ą il loro modo di sentirsi appagati. Gli interessa aver partecipato. Non pretendono nulla, a differenza di molte donne.¬†

qui una domanda mi sorge spontanea, ma una donna ha comunque bisogno di un uomo per diventare pi√Ļ centrata? Se incontrano qualcuna che lo √® gi√† abbastanza..allora lei non susciter√† mai in loro quel moto di orgoglio e compiacimento?

 

25 minuti fa, Giraluna ha scritto:

Prima che tu capisca di avere un tesoro per le mani, loro hanno gi√† capito se tu lo sei o¬†meno. Per questo con alcune si assumono l importante impegno di educarle. Ecco, in questo senso il loro darsi non √® al pari di una donna, che in un anno vede pi√Ļ uomini e si impegna molto spesso a dargli¬†il peggio e per un motivo diverso, ossia il suo stesso compiacimento.

Un conto √® evitare di darsi ad un inetto¬†e preservare i propri sentimenti per quello idoneo, un altro √® distribuire a lei un sapere che poi andr√† pi√Ļ a vantaggio di altri fratelli,¬†che suo. In questo caso non √® minimamente paragonabile il verbo concedersi nei due sessi.¬†

Gli uomini rischiano molto di pi√Ļ. E, dunque, ne soffrono molto di pi√Ļ quando lei si allontana per fa e le sue esperienze.¬†

questo è un concetto bellissimo, per come l'hai spiegato tu. E capisco che ci devo meditare un po' su..se poi ho qualche riflessione e non ti disturbo ti scrivo ancora qui

Per il resto perchè nel frattempo non lo inauguri tu un Predator Clan al femminile? XD

Grazie ancora per i chiarimenti

Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Alexis2 ha scritto:

una donna ha comunque bisogno di un uomo per diventare pi√Ļ centrata?

Si, perch√© alcune sfumature della vita le sono state precluse in virt√Ļ del suo sesso. I maschi devono imparare molto¬†presto molte cose che la maggior parte delle donne apprende¬†pi√Ļ tardi e solo se se la sentono o se gli capita.¬†Non parlo di soli rapporti sentimentali, ma di come vanno le cose veramente nella vita. Veramente, non per come te le vogliono far passare.¬†

Questo perch√© oltre ad avere un nutrito stuolo di vantaggi, la donna ha anche le emozioni che la¬†rendono¬†poco obbiettiva¬†dinanzi ad una pi√Ļ logica e razionale relazione della realt√†.¬†

Geneticamente siamo fatti per riprodurci, per cui gi√† questo implica che si ha bisogno di un altro essere umano per assolvere alla¬†funzione basilare per cui siamo vivi. Il resto, dunque, non dovrebbe sorprenderci pi√Ļ di tanto. Serve solo farlo nostro, individuarne le peculiarit√†¬†e gestirlo al proprio meglio.¬†

12 minuti fa, Alexis2 ha scritto:

Se incontrano qualcuna che lo è già abbastanza..allora lei non susciterà mai in loro quel moto di orgoglio e compiacimento?

Dipende da che cerca lui e da quello che vuole lei a quel punto. I desideri, che non sono i bisogni, mutano nel tempo e non contemplano la loro immediata soddisfazione. Se lui ha bisogno di una ragazza da svezzare, dovrà necessariamente cercarne da svezzare o il soddisfacimento richiesto dal suddetto bisogno non avviene, lasciandolo inappetente e nervoso. Se desidera una da svezzare, che gli capiti oppure no non influisce sul suo quadro generale. 

Desiderio e bisogno. Fare attenzione a queste due cose è importante poiché di demarca la linea fra ciò che è realmente in nostro potere e ciò che lo è per natura, a prescindere che noi vi opponiamo resistenza o meno. 

Per quanto riguarda lei pu√≤, una volta pi√Ļ centrata, non avere pi√Ļ¬†il bisogno di farsi svezzare¬†proprio perch√© ormai √® adulta e capace di arrangiarsi. Pu√≤ scegliere di cambiare tipo di guida: una non pi√Ļ improntata allo svezzamento bens√¨ al miglioramento di abilit√† e competenze gi√† apprese. In questo senso, esister√† sempre un motivo di compiacimento e di orgoglio per il maschio poich√©¬† quello scelto,¬†appunto, trae piacere non dallo svezzare, ma dall essere al suo pari livello.¬†

L importante √® non incaponirsi sulla stessa figura nonostante il proprio percorso n√© suggerisca altre. Se tu sei maturata abbastanza, √® naturale che non ci saranno pi√Ļ gli stessi proseliti di prima. Ci√≤ nonostante, nulla muore se non lo si fa morire di propria volont√†. Solo la morte vera pu√≤ di fatto far morire.¬†

20 minuti fa, Alexis2 ha scritto:

non ti disturbo ti scrivo ancora qui

Non disturbi. Puoi scrivere tranquillamente. 

21 minuti fa, Alexis2 ha scritto:

perchè nel frattempo non lo inauguri tu un Predator Clan al femminile?

Anche se era una battuta, rispondo lo stesso: perch√© la guida √® sempre in mano all uomo. Intendo che in virt√Ļ del fatto che un uomo centrato n√© sapr√† sempre pi√Ļ di una donna e che essa pu√≤ anche migliorare e diventare indipendente,¬†ma resta sempre guidata nel suo percorso equilibrato, posso, eventualmente, solo¬†parteciparvi,¬†non solo per me, ma anche per quella devozione¬†che per¬†Aivia¬†non verrebbe mai a mancare.¬†

√ą stato proprio¬†in una conversazione in privato con lui che¬†non gli stavo chiedendo un parere, come di solito accadeva, quanto pi√Ļ discutendo su argomenti come due alla pari,¬†che capii di essere¬†giunta ad una svolta.¬†

Esattamente come voialtre ora avete capito che esiste dell altro oltre a quello che vi è stato sinora mostrato, anche io ho compreso quanto sopra. La matrice è la stessa: qualcosa dentro di noi ad un certo punto si smuove e ci dice che è giunto il momento ... Di fare la differenza. 

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

√ó
√ó
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie ūüć™ per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicit√† e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.