Vai al contenuto

Mantenere il controllo di una LTR.


DeEaBoLik^
 Condividi

Messaggi raccomandati

DeEaBoLik^

Buon giorno Amici.

Molti qui si scornano nel trovare Opener per aprire, routine per attrarre etc etc. Ma io qui vi voglio parlare di gestione di LTR, di cui non credo si sia parlato molto su IS.

Vi è mai capitato che durante una relazione vi rendeste conto di non avere più il controllo della vostra Hb, e di star diventando un pò succube dei suoi problemi, dei suoi dubbi, delle sue pippe mentali?

A me è successo, quasi in tutte le LTR, diciamo dopo il 1° mese, quello che serve appunto a conoscere meglio la partner con cui stiamo condividendo gran parte del nostro tempo. Quello è il mese in cui dobbiamo capire, cosa questa persona ci da', cosa non ci da', e cosa fa per farci sentire meglio, o a volte farci sentire peggio. Quindi, dobbiamo capire cosa ci piace di lei e cosa non ci piace, perchè è abbastanza impossibile che una persona rispecchi tutti i nostri canoni, e dobbiamo far in modo che grazie a noi lei si avvicini sempre di più a quello che noi vogliamo, ma come fare?

E' una domanda che mi sono posto io, per molto tempo, e mi sono accorto che quasi inconsciamente subivo la LTR. Arrivato ad un certo punto perdevo il controllo, e lasciavo scorrere molte, anzi troppe cose. Questa è una cosa sbagliata, perchè se a volte non ci si impone in tono duro e forte, le persone pensano che possono approfittarsi di noi, e possono permettersi tutto quello che vogliono.

L'esperienza mia diretta, viene dalla mia ultima LTR.

I primi giorni, sono stati fantastici, davvero bei momenti vissuti insieme, sembrava andasse tutto come doveva andare... Ma, c'era un ma ..sembrava che appena questi momenti finissero, il mio controllo svaniva. Mi spiego meglio: Stavamo insieme, tutto ok, rose e fiori. Ma tornava a casa, ci allontanavamo ..e cominciava a sommergermi di pippe mentali.

Pensava di poter ritorcere i suoi problemi su di me. Uscivo con i miei amici, magari non le rispondevo al telefono perchè non lo sentivo, mi mandava messaggi con " Vaffanculo, perchè non mi rispondi? ". Poi mi richiamava e mi teneva il muso per un pò. Questo è un esempio banale. Un altro: su Msn, dicevo una parola ..qualsiasi parola, si incazzava, e rispondeva in modo freddo tutt'ad un tratto, senza neanche spiegarmi il motivo del suo comportamento, dovevo aspettare e chiedere spiegazioni per pezzi di mezz'ore per far sì che aprisse bocca.

Un vero sfibro. Avevo provato a dirle che non poteva farmi in quel modo, con tutta risposta che ho avuto? Quella più stronza in assoluto: " Io sono fatta così...lasciami ". Immaginate il mio orgoglio in quel momento, ci tenevo, e gliel'ho fatta passare.

Ma non potevo continuare in quel modo, altrimenti la mia serenità andava a farsi fottere. Era il momento di prendere la situazione in pugno.

Ho approfittato di un periodo in cui non mi sentivo molto bene, causa influenza, per non uscire di casa. Vi parlo di una settimana circa. Mi sono mostrato freddo, non mi sono fatto sentire, in un certo senso ho fatto il suo stesso gioco. Arrivato il giorno in cui prova a chiamarmi 800 volte, tutte senza risposta, sms su sms, in cui chiedeva spiegazioni e mi scongiurava di risponderle. Decido che era il momento di farmi di nuovo vivo, ma su MSN. Entro in chat ...non la contatto, lascio che sia lei a farlo. Come al solito, sfibro su sfibro, scenata su menata. Non resisto più. (leggete bene queste parole, perchè è importante come le dite)

Le dico: "Ho pensato, in questo periodo a come sta andando un pò la situazione, e ad alcune cose che non mi convincono di te. E devo dire che queste cose non sono poi poche, anzi, abbastanza. Non credo di poter continuare così.

Lei: " Mi stai lasciando? "

Io: "Probabile. E' un periodo un pò così, devo pensare a come ti comporti con me. Non puoi fare determinate cose con me... io non sono le tue AMICHE, e non puoi fare quello che fai con loro anche con me. Ogni santa volta mi fai sclerare, con i tuoi problemi con i tuoi dubbi. Io ho bisogno di serenità. Due persone stanno insieme affinchè stiano BENE insieme, altrimenti la relazione non ha senso. Capisci vero? "

Lei: " Si, ma queste cose me le devi dire in faccia, voglio piangerti addosso.

Io: " Ok... se è questo che vuoi lo farò. "

Lei: " Ma c'è qualche possibilità di rimetterci insieme? "

Io: " Ora molto dipende da te.. "

Attenzione, se non la volete perdere, dovete lasciare qualche spiraglio aperto. Categorici si, ma disposti ad un suo effettivo cambiamento. Questo è molto potente, perchè è RIBALTARE LA SITUAZIONE.

Arriva il giorno in cui ci dobbiamo vedere dal vivo. La saluto molto freddamente, attenzione con l'atteggiamento, COERENTE.

Andiamo al nostro solito posto e scherzando le dico: " Allora cosa mi devi dire.. ;) "

Al sodo, le ripeto le stesse cose che le avevo detto in chat, elencandole però un pò tutte le menate che mi ha fatto in questi giorni, e metto dei paletti nella relazione. Poi quelli li scegliete voi a seconda delle vostre esigenze. Il mio principale paletto è stato: NON ROMPERE I COGLIONI ECCESSIVAMENTE.

Mi ha giurato e spergiurato che cambiava, lacrime su lacrime. Dopo un pò mi sono ammorbidito, l'ho abbracciata e le ho detto:

"Io ti credo piccola, ma la prossima volta che pisci fuori dal vaso ...io ti lascio e neanche te lo dico." Il tono autoritario e' importante in questi casi.

Ha assecondato a tutto. E' evidente ora il suo cambiamento, fa tutto quello che le dico.

Attenzione, c'è un minimo rischio di perderla dopo un tentativo di Ribaltamento del genere. Se il suo orgoglio è superiore all'Amore che prova per voi.

Spero di esservi stato utile. :p

Link al commento
Condividi su altri siti

mod

Beh.. in fin dei conti esistono i "compromessi".. e si matura con la LTR.. si capisce quello che si vuole e che non si vuole, per l'appunto.

..e non dico di perdere la propria personalità o di fare gli AFC, ma purtroppo in una coppia, in una LTR, c'e' sempre "il più forte", il più carismatico, che sia il PUA o l'HB. In questo caso tu hai preso, in un certo senso, la situazione in pugno. Ma non per questo la situazione non si può ribaltare, magari "acciecati" dal sentimento chiamato amore (da leggere come (a volte) = irrazionalità).

Link al commento
Condividi su altri siti

TNT
E' una domanda che mi sono posto io, per molto tempo, e mi sono accorto che quasi inconsciamente subivo la LTR. Arrivato ad un certo punto perdevo il controllo, e lasciavo scorrere molte, anzi troppe cose. Questa è una cosa sbagliata, perchè se a volte non ci si impone in tono duro e forte, le persone pensano che possono approfittarsi di noi, e possono permettersi tutto quello che vogliono

Mi è successo...a volte è più facile *closare che mantenere una LTR, sì...

Di solito, più che ribaltare la situazione, mi è successo di mandare al diavolo...e c'è stata una volta che mi sono decisamente pentito.

Non mi piace dover mettere alle strette una persona per una cosa che dovrebbe essere automatica come il reciproco rispetto...se una esagera dò al massimo una possibilità e poi mando a quel paese, preferendo rinunciare e soffrire che restare e soffrire ancor di più. Ovviamente bisogna stare attenti a non pentirsene, l'argomento è molto delicato, ma IMO il compromesso è anche con noi stessi.

Ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

DeEaBoLik^
Inviato (modificato)
Beh.. in fin dei conti esistono i "compromessi".. e si matura con la LTR.. si capisce quello che si vuole e che non si vuole, per l'appunto.

..e non dico di perdere la propria personalità o di fare gli AFC, ma purtroppo in una coppia, in una LTR, c'e' sempre "il più forte", il più carismatico, che sia il PUA o l'HB. In questo caso tu hai preso, in un certo senso, la situazione in pugno. Ma non per questo la situazione non si può ribaltare, magari "acciecati" dal sentimento chiamato amore (da leggere come (a volte) = irrazionalità).

Assolutamente. La situazione può essere di nuovo ribaltata, ma è questo che la rende interessante. Il punto è che io punto sempre ad una relazione in cui si è alla PARI. Nel momento in cui, lei si comporta come non deve, ossia come non piace a me, bisogna farglielo notare. Putroppo con le buone non funziona, c'ho provato.

La differenza ora sta nel fatto, che le ho fatto verbalizzare degli impegni, e dovrà mantenere una certa coerenza. Far verbalizzare determinate cose, credo sia importantissimo.

Non mi piace dover mettere alle strette una persona per una cosa che dovrebbe essere automatica come il reciproco rispetto...se una esagera dò al massimo una possibilità e poi mando a quel paese, preferendo rinunciare e soffrire che restare e soffrire ancor di più. Ovviamente bisogna stare attenti a non pentirsene, l'argomento è molto delicato, ma IMO il compromesso è anche con noi stessi.

Ecco perchè ho scritto questo post. Neanche a me piace mettere alle strette una persona, infatti non direi di averla messa alle strette, semplicemente sono stato ONESTO e SINCERO con lei, elencandole le cose che non mi andavano bene. Perchè in un rapporto si può migliorare entrambi. Se si accettano delle cose che non ci piacciono, il rapporto entra in stallo o finisce. Quindi se si può migliorare perchè no?

Modificato da DeEaBoLik^
Link al commento
Condividi su altri siti

piedamaro
CUT

Quoto. L'idea di base però, e cioè le regole le fa l'uomo, no nsi può lasciar passare tutto come niente fosse.

Non condivido il modo però, credo che abbia avuto l'effetto desiderato, ed è stato un effetto esplosivo, data la giovane età della ragazza. (potrei sbagliare ma credo che sia molto giovane).

Link al commento
Condividi su altri siti

Montparnasse
cut

Hai toccato un tasto molto delicato.

Gestire una LTR è sempre difficile, spesso molto difficile.

Ho avuto alcune LTR in vita mia e forse solo quest'ultima ho imparato a tenerla a bada. Ma non del tutto, credo.

In realtà sto ancora imparando. Ho fatto grandi progressi, ma non sono certo di essere arrivato al punto conclusivo. C'è sempre qualcosa che sfugge, una variabile che finisce per scompaginarti tutta la situazione.

In definitiva, credo sia essenzialmente una questione di frame. Il tuo e quello di lei. I sentimenti spesso ci accecano e ci fanno dimenticare, com'è successo a te (e a me, e a tanti altri), che voler bene a una persona non significa annullarsi in lei. Le donne spesso tendono, a mio avviso quasi inconsciamente, senza volerlo, a prendere il controllo della storia e a condurla dove credono (percepiscono) che sia meglio. E spesso poi capita che rinfaccino all'uomo che la storia ha preso una direzione sbagliata.

Dove sta la soluzione? Probabilmente nel vivere la storia alla pari (situazione ideale ma spesso non pienamente realizzabile), non impedendo a noi stessi di viverla con trasporto e passione, ma cercando sempre di mantenere la lucidità per non permettere all'altra persona di metterci i piedi sulla testa. Compromessi sì, ma stendere tappetini rossi gratuitamente no. Concessioni sì, ma sempre nel rispetto reciproco, dato e preteso.

Il controllo, in fondo, può anche essere inteso come stare mezzo passettino avanti a lei, in modo da essere il motore propulsivo della coppia; decidere prima che sia lei a decidere, proporre prima che sia lei a proporre. Entusiasmo, dominanza implicita, essere quello che sceglie la strada giusta, che risolve i problemi.

Le donne vanno un po' ammaestrate, addomesticate. Molte donne, pur non ammettendolo, amano lasciarsi guidare; se lo si lascia fare a loro, si rischia che guidino male e che covino un malcelato risentimento per chi non sa imporsi e lascia che la situazione prenda una piega diciamo "innaturale".

Per molti gestire una LTR non è nemmeno seduzione. Per me lo è, eccome. Dico di più: è l'élite della seduzione.

Dalle mie LTR ho sempre imparato moltissimo, e tutto mi dice che sarà sempre così.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Io la vedo come DeEaBoLik^...se ci si comporta come loro le lasci spiazzate(non dico nulla di nuovo) un giorno ho fatto una prova con un SMS

Cassim: sai oggi ho dei pensieri strani per la testa,non saperi come spiegarti ma non nulla

HB: non mi vuoi più?

io non le rispondo per circa venti minuti,saranno arrivati tipo 8 messaggi

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

pavese78

Grazie ad Is ed ai vostri post penso che anche io abbia fatto dei passi avanti nella gestione di una relazione non solo di sesso!

quoto deabolik... è stato magistrale anche se ho delle riserve... le persone non possono cambiare più di tanto... aspettati (spero di sbagliarmi) che prima o poi ritorni ad essere la scassamaroni che era prima!

Conoscete sì, la storia della rana e dello scorpione!

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...