Jump to content
gelsomino

#Coronavirus, solo notizie reali no fake.

Recommended Posts

Gamebred
58 minuti fa, Thetraveller87 ha scritto:

Il tuo resoconto conferma quello che gia avevo inteso.

Purtroppo ormai c'è una vera caccia alle streghe. Stile inquisizione.

Non capisco i commenti del tipo "ringrazia che non ti hanno fatto la multa"

Mah.

Sarò io che ho una concezione strana della legge ma se le forze dell'ordine mi intimano di fare una dichiarazione falsa perché se no mi fanno una multa per aver infranto una regola che non esiste.. forse qualcosa che non va c'è , che dite?

 

Beh intanto gli hanno di sicuro risparmiato un mucchio di tempo e seccature perse tra ricorsi, avvocati etc. Se a te fa piacere perdere tempo(e soldi molto probabilmente) dietro cose del genere, sei la prima persona che conosco.

Il discorso "ma gli altri fanno...." lo trovo un po' infantile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thetraveller87
56 minuti fa, senza nome ha scritto:

Ma difatti io ti facevo la multa, poi se la contestavi o pagavi erano cazzi tuoi.

Capace pure che se pur facevi ricorso il giudice mi da ragione, eh.

Sarebbe un tu generico?

Perchè non sono il soggetto dell'episodio.

Vi sfugge il fulcro del discorso: non è che le forze dell'ordine possono andare in giro a fare multe a cazzo... si devono attenere alla legge. E ora come ora la legge non dice che è vietato andare al bancomat dopo le 20 (che per inciso è pure un comportamento più responsabils perché eviti code)

In che mondo parallelo un giudice avvallerebbe una multa basata sul nulla?

Non capisco cosa ci sia di difficile da capire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thetraveller87
24 minuti fa, Gamebred ha scritto:

 

Beh intanto gli hanno di sicuro risparmiato un mucchio di tempo e seccature perse tra ricorsi, avvocati etc. Se a te fa piacere perdere tempo(e soldi molto probabilmente) dietro cose del genere, sei la prima persona che conosco.

Il discorso "ma gli altri fanno...." lo trovo un po' infantile.

Di sicuro non c'è proprio nulla. Visto che gli hanno fatto dichiarare il falso e può essere pure soggetto a controlli a posteriore a campione. Quindi si ritrova magari pure a dover dimostrare qualcosa che non può visto che lui leggitimamente stava facendo altro.

Mi ripeto (evidenziando il fulcro del discorso) perchè nessuno ha ancora risposto in merito ma tutti divagate su altro:

Sarò io che ho una concezione strana della legge ma se le forze dell'ordine mi intimano di fare una dichiarazione falsa perché se no mi fanno una multa per aver infranto una regola che non esiste.. forse qualcosa che non va c'è , che dite?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Back Door Man

quando avrete capito sarà troppo tardi.

me lo diceva mia nonna.

al singolare.

e ci aveva ragione.

ora tocca a voi.

magari fra 20 anni...

su una cosa sono d'accordo con voi.

c'è qualcosa che non va.

Share this post


Link to post
Share on other sites

senza nome
12 minuti fa, Thetraveller87 ha scritto:

Sarebbe un tu generico?

Perchè non sono il soggetto dell'episodio.

Vi sfugge il fulcro del discorso: non è che le forze dell'ordine possono andare in giro a fare multe a cazzo... si devono attenere alla legge. E ora come ora la legge non dice che è vietato andare al bancomat dopo le 20 (che per inciso è pure un comportamento più responsabils perché eviti code)

In che mondo parallelo un giudice avvallerebbe una multa basata sul nulla?

Non capisco cosa ci sia di difficile da capire.

Non c'è nulla da capire, semplicemente non hai vaga conoscenza della legge né del decreto in oggetto.

Lo leggi e capisce che quello che stai dicendo non ha nessun senso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Drew Batman

Aggiornamento questione...

Ho chiamato la prefettura e mi hanno detto praticamente le stesse cose...

Perché  proprio di notte? 

Non potevi andare prima?

"Orari consoni"?

Al mio "sul decreto non c'è  scritto nulla del genere" mi hanno risposto  "ogni agente interpreta le cose come vuole" 🤣

Raga, questa è  una cosa seria... Qua fanno quello che cazzo vogliono e ci trattano come fantocci.  Mi voglio rivolgere ad un legale perché  non è  possibile che questi fanno le cose come vogliono loro.

O scrivete nero su bianco delle REGOLE CHIARE o andatene affanculo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Thetraveller87
9 minuti fa, senza nome ha scritto:

Non c'è nulla da capire, semplicemente non hai vaga conoscenza della legge né del decreto in oggetto.

Lo leggi e capisce che quello che stai dicendo non ha nessun senso.

Io ci rinuncio raga... se questo è il livello delle argomentazioni...

Nel decreto non si parla né di orari né di bancomat. 

Quindi queste frasi ad effetto tienile per fare colpo su qualche tipa che magari ci crede anche.

Prelevare soldi è una necessità. L'utente ha parlato di due prelievi. Quindi non sta abusando di un suo diritto come fanno altri. Non  fate terrorosmo inutile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Thetraveller87
Posted (edited)
10 minuti fa, Drew Batman ha scritto:

ogni agente interpreta le cose come vuole

Esatto. Questo perché come sto dicendo da circa 200 pagine scrivono le leggi a cazzo.

Qui tutti i giudici morali non comprendono che la realtà non è riassumbile in 2 o 3 regolette spicce da applicare a nastro su tutto.

Se io lavoro in smart dalle 8 alle 21 non si capisce perché non dovrei poter prelevare post cena che:

È più sicuro perché c'è meno gente in giro.

Il bancomat è acceso

 mi fornisce uno scontrino (da usare come prova del motivo)

Non c'è nessuna fottuta regola sull'orario

 

Edited by Thetraveller87

Share this post


Link to post
Share on other sites
Gamebred
42 minuti fa, Thetraveller87 ha scritto:

Visto che gli hanno fatto dichiarare il falso

Infatti si stava discutendo dell'alternativa a fargli dichiarare il falso. Cioè multa, contestazione, avvocati eccetera. E questo sì, è sicuro. O pagava la multa o lunga tiritera legale.

 

44 minuti fa, Thetraveller87 ha scritto:

Sarò io che ho una concezione strana della legge ma se le forze dell'ordine mi intimano di fare una dichiarazione falsa perché se no mi fanno una multa per aver infranto una regola che non esiste.. forse qualcosa che non va c'è , che dite?

Benvenuto nel mondo vero. 

"Mi fanno male gli occhi...."

"Perchè non li hai mai usati...."

11 minuti fa, Drew Batman ha scritto:

non è  possibile che questi fanno le cose come vogliono loro.

Ti dico la stessa cosa che ho detto giust'anzi a Traveller. Certo che possono.Lo hanno sempre fatto, e continueranno a farlo. Il mondo funziona così.

 

10 minuti fa, Thetraveller87 ha scritto:

Prelevare soldi è una necessità.

C'è da vedere quanto fosse urgente questa necessità, ed è qui che vincono facile perchè dubito che il buon Drew sarebbe morto senza quel prelievo.

 

Vi vorrei far riflettere su questa monumentale frase di Tolkien: "quando ti togli il cappello davanti a un superiore lui non ci guadagna nulla. Tu sì"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Drew Batman
3 minutes ago, Thetraveller87 said:

Se io lavoro in smart dalle 8 alle 21 non si capisce perché non dovrei poter prelevare post cena che:

Si. Ma anche se uno non fa un cazzo fino alle 2 di notte e alle 2 di notte decide di uscire a depositare, se non c'è  nulla che me lo.vieta per iscritto, perché non posso? Voglio che qualcuno che sta la dentro  me lo dica. Una spiegazione oggettiva dal.loro cervello lobomitizzato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.