Jump to content
Pike_Hunter

Consiglio sul futuro. Tornare a studiare?

Recommended Posts

Pike_Hunter
Posted (edited)

Salve ragazzi. È un post diverso dal solito, ma ahimé mi trovo combattuto su questa mia scelta che cambierà radicalmente il mio futuro. Perciò ho bisogno di più pareri e consigli possibili dato che mi trovo molto combattuto.

Esattamente un anno fà mi sono arruolato nell'esercito, con l'intenzione di fare poi il concorso per diventare carabiniere. Ad oggi è passato un anno e sia il concorso per cc che per polizia di stato è uscito. 

Riuscire a passare polizia mi permetterebbe nel giro di un anno di avere casa per conto mio ed avere tutte le comodità del caso, come ad esempio portarci ragazze.

Carabinieri invece richiede una ferma di almeno altri 4 anni all'interno di una caserma o stazione.

Visto l'andamento economico italiano, non ci sarebbero dubbi sul scegliere una delle due strade. Lavoro sicuro, stipendio sicuro, pensione sicura ecc...

Il fatto è che non riesco ad esserne convinto, perché a me sarebbe piaciuto veramente tanto studiare psicologia all'università.

La mente umana e il suo comportamento sono sempre stati di grande fascino ed interesse per me.

Ma tornerei a non avere uno stipendio come ho adesso, a fare almeno 5 / 6 anni di studio e non avere sicurezza in ambito lavorativo. Anche se mi garantirebbero una vita più tranquilla... ma a quale prezzo  e rischio?

Tenente conto che ad oggi ho 23 anni, vivo a Firenze una città piena di opportunità e fortunatamente per adesso svolgo il servizio militare qui.

Al 90% sceglierei la strada dei concorsi... ma c'è sempre una vocina che mi guida dicendo che troverei più felicità se tornassi a studiare. Ma con che coraggio? 

Non vorrei bruciare l'opportunità di entrare in un corpo di polizia o militare e magari farci carriera con impegno e dedizione. Ma considero anche che il lavoro non dovrebbe essere la mia vita! Bensì una parte di essa che mi consenta di poterla vivere al meglio.

Buona serata a tutti!

Edited by Pike_Hunter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bluesy_Voice

Leggi e rileggi il tuo intervento anche a distanza di giorni: mi sembra che tu abbia già scritto la risposta al tuo interrogativo.

Tieni presente che nessuno qui dentro potrà mai indicarti la strada da seguire perché non esiste una soluzione assoluta, bensì quella che va bene per te.

Lo so che scegliere è difficile e qualunque cosa tu farai i "se" ed i "ma" continueranno a tormentarti e, più attendi, più la loro presenza si farà prevaricante e fastidiosa all'interno della tua testa.

Datti una scadenza e decidi.

In ogni caso, avrai fatto qualcosa di enorme valore per te.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alexis2

Se ti immagini tra qualche anno.. come e dove ti vorresti vedere? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

gelsomino

Naaa, ormai sei dentro,

poi non fai menzione di cosa riprendere a studiare,

io starei dentro,

anche perchè dopo con i punteggi guadagnati facendo leva,

situazione che dieci anni fa era impensabile,

con i punteggi, puoi fare lo stesso quello che vuoi.

Nei carabinieri , diventi ufficiale , con laurea psicoliogia,

puoi andare dove vuoi tu, anche nei RIS.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

robinbreak
Posted (edited)
2 hours ago, Pike_Hunter said:

Riuscire a passare polizia mi permetterebbe 

Carabinieri richiede una ferma 

non riesco ad esserne convinto, perché a me sarebbe piaciuto veramente tanto studiare psicologia all'università.

Ok quindi la tua scelta e' tra:

1) avere una vita dignitosa, contribuire alla sicurezza della comunita', uno stipendio guadagnato, magari anche carriera, soddisfazione del proprio lavoro, ed essere da esempio per i propri figli

2) dedicare energie alla scienza delle merendine, cazzeggio totale dietro figa e alcohol, spendere il tempo a lamentarsi della societa' e della politica, morire lentamente di fame e di depressione

2 hours ago, Pike_Hunter said:

Perciò ho bisogno di più pareri e consigli possibili dato che mi trovo molto combattuto.

 

Edited by robinbreak

Share this post


Link to post
Share on other sites
bruni

Partiamo dal fatto che "non si studia solo all'università".

Nulla ti vieta di costruirti una tua stabilità come stai facendo ed approfondire comunque la materia che ti appassiona: dalle letture che ti ispirano o a quelle prese dai corsi dell'università, se proprio vuoi anche il pezzo di carta/riconoscimento del tuo studio ormai le stanno inventando tutte per permettere anche a chi non frequenta di proseguire gli studi, dal parte time per chi non lavora, alle telematiche che stanno diventando valide - controlla quelle riconosciute dal MIUR - e secondo me ci son percorsi specifici per voi che avete intrapreso la strada dell'arma.

Insomma hai tempo e soprattutto voglia di fare, non vedo motivo tangibile per cui tu debba rinunciare ad una delle due strade, devi solo capire come intersecarle nella giusta modalità e col giusto tempo 🙂

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pike_Hunter

Ringrazio tutti delle risposte. Ero un attimo titubante ma alla fine farò del mio meglio per proseguire entrambe le strade come mi consigli @bruni.

@robinbreak non sono pienamente d'accordo con il tuo punto di vista. Nel primo caso è appunto il perchè ho scelto questa strada, che ti posso garantire non essere facile.

Ma perchè uno dovrebbe essere un alcolizzato e star dietro a movimenti contro le istituzioni? Perché non studiare rimanendo una persona seria e farne una professione? Ok magari il 70% delle persone ragionano così e scelgono psicologia credendo che sia facile. Ma ti posso assicurare che se presa con serietà diventa una facoltà molto più impegnativa di tante altre, e sicuramente più lunga

Share this post


Link to post
Share on other sites
robinbreak
Posted (edited)
33 minutes ago, Pike_Hunter said:

Ringrazio tutti delle risposte. Ero un attimo titubante ma alla fine farò del mio meglio per proseguire entrambe le strade come mi consigli @bruni.

@robinbreak non sono pienamente d'accordo con il tuo punto di vista. Nel primo caso è appunto il perchè ho scelto questa strada, che ti posso garantire non essere facile.

Ma perchè uno dovrebbe essere un alcolizzato e star dietro a movimenti contro le istituzioni? Perché non studiare rimanendo una persona seria e farne una professione? Ok magari il 70% delle persone ragionano così e scelgono psicologia credendo che sia facile. Ma ti posso assicurare che se presa con serietà diventa una facoltà molto più impegnativa di tante altre, e sicuramente più lunga

Fai quel che ti pare, non devi giustificarti con me, figurati quanto me ne frega di che fine fai.

Ed ovviamente la mia descrizione era provocatoria e stereotipata, quindi non da prendere alla lettera. Anche se il destino caricaturale del "cazzeggiatore" l'ho visto in veramente tante persone, tale da renderlo rilevante quantomeno statisticamente.

Hai chiesto piu' pareri possibili, quindi ora prenditi anche quelli che non gradisci.

Se vuoi fare l''universita' prendendola con serieta', allora fai ingegneria o qualche altra facolta' cazzuta.

Psicologia o un'altra scienza delle merendine qualunque, se ti interessa, falla nel tuo tempo libero, compra i testi di studio, leggili sul cesso ed impara. Ma il tuo tempo-risorse-energie dedicale al lavoro (il lavoro vero, il lavoro PAGATO) non al cazzeggio.

Ora vado affanculo che ho parecchio da fare

ciao

Edited by robinbreak

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pike_Hunter
7 ore fa, robinbreak ha scritto:

Fai quel che ti pare, non devi giustificarti con me, figurati quanto me ne frega di che fine fai.

Ed ovviamente la mia descrizione era provocatoria e stereotipata, quindi non da prendere alla lettera. Anche se il destino caricaturale del "cazzeggiatore" l'ho visto in veramente tante persone, tale da renderlo rilevante quantomeno statisticamente.

Hai chiesto piu' pareri possibili, quindi ora prenditi anche quelli che non gradisci.

Se vuoi fare l''universita' prendendola con serieta', allora fai ingegneria o qualche altra facolta' cazzuta.

Psicologia o un'altra scienza delle merendine qualunque, se ti interessa, falla nel tuo tempo libero, compra i testi di studio, leggili sul cesso ed impara. Ma il tuo tempo-risorse-energie dedicale al lavoro (il lavoro vero, il lavoro PAGATO) non al cazzeggio.

Ora vado affanculo che ho parecchio da fare

ciao

Spesso uso anch'io il tuo modo di fare. Non perdo tempo con chi non ha voglia di ascoltare ciò che dico. La mia vita certamente non cambia in base alle tue scelte.

Ti ringrazio per la franchezza del messaggio, l'ho apprezzato più di altri. Ho scelto di fare questa vita per valori che anche tu citi, ma ci sono occasioni in cui sono titubante dato che nessuno mi ha obbligato e pur essendo stato difficile è stata una mia scelta.

Per questo farò come dici, come ho sempre detto a me stesso, seguirò la vita che ho scelto e nel tempo libero studierò ciò che mi appassiona.

Il mio non è un giustificarmi anche se lo può sembrare, conosco gli effetti del "fancazismo" perché gli ho davanti a me ogni volta che vedo ragazzi persi senza una meta nella loro vita solo perché è comodo vivere a spese dei genitori 

Grazie comunque, ho sempre apprezzato di più le critiche costruttive invece che dei complimenti maliziosi, soprattutto ti sono grato del tempo che hai impiegato per leggere e rispondere.

Che dire... ho avuto un momento di titubanza come ogni essere umano, il tuo messaggio mi ha aiutato molto a chiarirmi. Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites
penautbutter
On 3/3/2020 at 12:11 AM, Pike_Hunter said:

Salve ragazzi. È un post diverso dal solito, ma ahimé mi trovo combattuto su questa mia scelta che cambierà radicalmente il mio futuro. Perciò ho bisogno di più pareri e consigli possibili dato che mi trovo molto combattuto.

Esattamente un anno fà mi sono arruolato nell'esercito, con l'intenzione di fare poi il concorso per diventare carabiniere. Ad oggi è passato un anno e sia il concorso per cc che per polizia di stato è uscito. 

Riuscire a passare polizia mi permetterebbe nel giro di un anno di avere casa per conto mio ed avere tutte le comodità del caso, come ad esempio portarci ragazze.

Carabinieri invece richiede una ferma di almeno altri 4 anni all'interno di una caserma o stazione.

Visto l'andamento economico italiano, non ci sarebbero dubbi sul scegliere una delle due strade. Lavoro sicuro, stipendio sicuro, pensione sicura ecc...

Il fatto è che non riesco ad esserne convinto, perché a me sarebbe piaciuto veramente tanto studiare psicologia all'università.

La mente umana e il suo comportamento sono sempre stati di grande fascino ed interesse per me.

Ma tornerei a non avere uno stipendio come ho adesso, a fare almeno 5 / 6 anni di studio e non avere sicurezza in ambito lavorativo. Anche se mi garantirebbero una vita più tranquilla... ma a quale prezzo  e rischio?

Tenente conto che ad oggi ho 23 anni, vivo a Firenze una città piena di opportunità e fortunatamente per adesso svolgo il servizio militare qui.

Al 90% sceglierei la strada dei concorsi... ma c'è sempre una vocina che mi guida dicendo che troverei più felicità se tornassi a studiare. Ma con che coraggio? 

Non vorrei bruciare l'opportunità di entrare in un corpo di polizia o militare e magari farci carriera con impegno e dedizione. Ma considero anche che il lavoro non dovrebbe essere la mia vita! Bensì una parte di essa che mi consenta di poterla vivere al meglio.

Buona serata a tutti!

io ne ho 35, avevo fatto due anni di università di cui uno vissuto fuori. Sono tornato in Italia, mi sono fidanzato, ho cominciato a lavorare e a fare il mesteire dei miei sogni, ho avuto un crollo pisocologico e ho dovuto ricominciare daccapo. Ora, dopo diverse peripezie che non ti sto a spiegare, sto facendo un lavoro di merda, per 53h la settimana mi sono iscritto ancora e faccio gli esami da non frequentante. Questo per dirti che potresti anche fare entrambi. L'unica cosa che mi sento di dirti è di sfruttare tutto il tempo e la freschezza mentale che hai e se hai la voglia, provaci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.