Jump to content

Recommended Posts

Manu12345

Lei ha deciso di lasciarmi dopo un anno, una storia stupenda, poche litigate, andavamo molto d’accordo, c’era una grande intesa sia mentale che fisica. A fine novembre iniziano diciamo “i problemi”. Lei ha iniziato l’università, gli toglie molto tempo, inoltre i primi di febbraio lei aveva un esame molto importante. Non riusciva mai a studiare perché aveva dei problemi lei in primis, non riusciva a fare niente di produttivo, piangeva sempre. Io ho provato in tutti i modi a stargli vicino, a dargli una mano, ma purtoppo questo suo stato d’animo influiva molto sulla relazione. Decide di non voler più stare con me, perché sa di non stare bene (ha iniziato un percorso dalla psicologa), mi disse quando mi lasciò (metà febbraio) che lei per me prova ancora cose forti, ma non può amare me se prima non ama se stessa, e che per ora questa è la scelta giusta, e magari un domani tornare ad amarmi ancora di più. La settimana dopo questa decisione ho provato in diversi modi a fargli cambiare idea, ma niente, era ferma su quella decisione. Allora decido di sparire per sempre, e dopo 4 giorni mi comincia a cercare, dicendomi che gli manco, che è malinconica, che vorrebbe vedermi per capire cosa la spinge a dirmi ciò, che vorrebbe fare tante altre cose con me. Io gli ho detto semplicemente di ascoltare il suo cuore (cosa che non sta facendo). Arriviamo all'inizio della quarantena per questo virus, qundi più di 20 giorni fa , dove le dico solamente di stare attenta e di non uscire di casa, parliamo un po, poi mi chiede l'indomani di fare una videochiamata per fumarci una sigaretta insieme, tutto bene, la vedo e lo percepisco che è felice di questo riavvicinamento, ma appena gliene parlo, si richiude e mi dice che mi cerca perché ne ha voglia, che le manca sentirmi. Io mi sono sentito preso in giro, perché in 4 giorni ha cambiato due volte la versione. Da lì non si è fatta più sentire. Due Domeniche fa  lho cercata per sapere come stava lei e la sua famiglia, era molto propensa nel parlare, poi ho ceduto, gli ho detto che mi mancava e non sapevo il perché, lei mi fa "come tu alcune volte manchi a me, io manco a te, ma credo che sia a causa dell'abitudine" e gli ho detto "non lo so, la pensavo anche io così, vedremo" e lei "si certo". 
Non la sento e cerco da quel momento. Che ne pensate? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Picche
24 minuti fa, Manu12345 ha scritto:

Lei ha deciso di lasciarmi dopo un anno, una storia stupenda, poche litigate, andavamo molto d’accordo, c’era una grande intesa sia mentale che fisica. A fine novembre iniziano diciamo “i problemi”. Lei ha iniziato l’università, gli toglie molto tempo, inoltre i primi di febbraio lei aveva un esame molto importante. Non riusciva mai a studiare perché aveva dei problemi lei in primis, non riusciva a fare niente di produttivo, piangeva sempre. Io ho provato in tutti i modi a stargli vicino, a dargli una mano, ma purtoppo questo suo stato d’animo influiva molto sulla relazione. Decide di non voler più stare con me, perché sa di non stare bene (ha iniziato un percorso dalla psicologa), mi disse quando mi lasciò (metà febbraio) che lei per me prova ancora cose forti, ma non può amare me se prima non ama se stessa, e che per ora questa è la scelta giusta, e magari un domani tornare ad amarmi ancora di più. La settimana dopo questa decisione ho provato in diversi modi a fargli cambiare idea, ma niente, era ferma su quella decisione. Allora decido di sparire per sempre, e dopo 4 giorni mi comincia a cercare, dicendomi che gli manco, che è malinconica, che vorrebbe vedermi per capire cosa la spinge a dirmi ciò, che vorrebbe fare tante altre cose con me. Io gli ho detto semplicemente di ascoltare il suo cuore (cosa che non sta facendo). Arriviamo all'inizio della quarantena per questo virus, qundi più di 20 giorni fa , dove le dico solamente di stare attenta e di non uscire di casa, parliamo un po, poi mi chiede l'indomani di fare una videochiamata per fumarci una sigaretta insieme, tutto bene, la vedo e lo percepisco che è felice di questo riavvicinamento, ma appena gliene parlo, si richiude e mi dice che mi cerca perché ne ha voglia, che le manca sentirmi. Io mi sono sentito preso in giro, perché in 4 giorni ha cambiato due volte la versione. Da lì non si è fatta più sentire. Due Domeniche fa  lho cercata per sapere come stava lei e la sua famiglia, era molto propensa nel parlare, poi ho ceduto, gli ho detto che mi mancava e non sapevo il perché, lei mi fa "come tu alcune volte manchi a me, io manco a te, ma credo che sia a causa dell'abitudine" e gli ho detto "non lo so, la pensavo anche io così, vedremo" e lei "si certo". 
Non la sento e cerco da quel momento. Che ne pensate? 

Next.....

Cosa perdi tempo è andata tutto quello che sentiva era giusto poi magicamente cambiano natura vuole così

Non perdere tempo questa è una grandissima opportunità logicamente non puoi e non devi convincerla sue scelte suo destino le sue parole non contano più

Share this post


Link to post
Share on other sites

Manu12345

Ma assolutamente si, è andata, io finalmente inizio a stare meglio, dei giorni vado in loop, ma penso che sia normale, perché provavo e provo tutt'ora delle cose, che stanno scemando con il tempo, per fortuna. La cosa che mi ha detto fastidio è il come si è comportata, il cambiare idea 200 volte, e so per certo che quando meno me lo aspetto, ricambiera versione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Picche
46 minuti fa, Manu12345 ha scritto:

Ma assolutamente si, è andata, io finalmente inizio a stare meglio, dei giorni vado in loop, ma penso che sia normale, perché provavo e provo tutt'ora delle cose, che stanno scemando con il tempo, per fortuna. La cosa che mi ha detto fastidio è il come si è comportata, il cambiare idea 200 volte, e so per certo che quando meno me lo aspetto, ricambiera versione

Non devi aspettarti niente 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Manu12345

Vi devo aggiornare, stavo in freeze da più di 2 settimane, non gli guardavo le storie, ne il profilo, niente di niente. Mercoledì alle 11 di sera se ne esce con un "come stai?". Gli dico che sto bene mi chiede del lavoro, gli dico che stiamo lavorando da casa, visualizza e non risponde (ha capito il mio distacco emotivo). Arriviamo a Pasqua, decido di non fargli gli auguri. Sul tardi pomeriggio me li fa lei "buona pasqua" risposta mia "anche a te". 

Inizia a mandarmi tutti messaggi "come stai? Come sta andando tutto? Con i pensieri come stai?" gli dico di essere più specifica e sapere cosa vuole. Sua risposta "come stai". Non gli dico niente, solo "hai bisogno che io mi sbilanci per far sì che tu parli" lei " io non mi devo sbilanciare, non voglio sapere nulla, buona pasquetta". A quel punto do di matto. La chiamo per capire che minchia voleva da me (è stata da parte mia una chiamata senza secondi fini, solo che mi ero stancato di questi giochetti che stava facendo). Gli chiedo cosa volesse sapere, cosa significava quella cosa dei pensieri, e non risponde. A quel punto gli dico "tu che pensieri hai?" e lei mi fa "ti penso spesso, ma forse ci pensiamo in maniera differente (lei pensa che ancora gli sto sotto, cosa non vera). Poi mi fa" hai fatto parte della mia vita e la farai per sempre, ma se ti da fastidio non ti cerco piu"  io gli dico " fai quel che vuoi, non mi cambia la giornata se mi scrivi o no, volevo solo sapere perché hai tirato fuori il fatto dei pensieri" continuava a dire solo che vuole sapere come sto, gli dico che capisco, la saluto e attacco. Ora rivado in freeze alla grande proprio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Anna***
Posted (edited)
14 minuti fa, Manu12345 ha scritto:

Vi devo aggiornare, stavo in freeze da più di 2 settimane, non gli guardavo le storie, ne il profilo, niente di niente. Mercoledì alle 11 di sera se ne esce con un "come stai?". Gli dico che sto bene mi chiede del lavoro, gli dico che stiamo lavorando da casa, visualizza e non risponde (ha capito il mio distacco emotivo). Arriviamo a Pasqua, decido di non fargli gli auguri. Sul tardi pomeriggio me li fa lei "buona pasqua" risposta mia "anche a te". 

Inizia a mandarmi tutti messaggi "come stai? Come sta andando tutto? Con i pensieri come stai?" gli dico di essere più specifica e sapere cosa vuole. Sua risposta "come stai". Non gli dico niente, solo "hai bisogno che io mi sbilanci per far sì che tu parli" lei " io non mi devo sbilanciare, non voglio sapere nulla, buona pasquetta". A quel punto do di matto. La chiamo per capire che minchia voleva da me (è stata da parte mia una chiamata senza secondi fini, solo che mi ero stancato di questi giochetti che stava facendo). Gli chiedo cosa volesse sapere, cosa significava quella cosa dei pensieri, e non risponde. A quel punto gli dico "tu che pensieri hai?" e lei mi fa "ti penso spesso, ma forse ci pensiamo in maniera differente (lei pensa che ancora gli sto sotto, cosa non vera). Poi mi fa" hai fatto parte della mia vita e la farai per sempre, ma se ti da fastidio non ti cerco piu"  io gli dico " fai quel che vuoi, non mi cambia la giornata se mi scrivi o no, volevo solo sapere perché hai tirato fuori il fatto dei pensieri" continuava a dire solo che vuole sapere come sto, gli dico che capisco, la saluto e attacco. Ora rivado in freeze alla grande proprio. 

Ci sto passando e capisco...vai avanti, non interessarti a lei, non guardare storie o altro, prosegui.

Io ho ceduto molte volte fino a quando ho capito che non ha senso indietreggiare o farsi domande sulle altrui intenzioni.

Prosegui...e se hai bisogno scrivi qui. 

 

Edited by Anna***

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.