Jump to content
principemassa

Come riconquistarla

Recommended Posts

principemassa

Ciao a tutti. Vi scrivo per avere alcuni consigli su come comportarmi con la mia ormai ex ragazza (entrambi abbiamo 32 anni). Dopo 7 anni insieme, di cui 2 di convivenza, a fine marzo ha deciso di lasciarmi. Da parecchio tempo le cose, soprattutto da un punto di vista sessuale, non andavano per niente...abbiamo, per questo, iniziato un percorso da un sessuologo a met√† febbraio ma lei, dopo 3 sedute, ha preso questa decisione. Su consiglio dello psicologo ho fatto 1 settimana di no-contact, poi ci siamo rivisti (e ancora lei convinta della sua posizione), poi di nuovo un'altra settimana di silenzio radio (stesse conclusioni) e infine altre due settimane di no contact deciso da me e lei che si sono concluse con la sua conferma di oggi di non voler stare con me. La situazione √® piuttosto particolare ma, allo stesso tempo, gi√† sentita...fino a pochi mesi fa lei sbandierava il nostro amore ai 4 venti, diceva che io ero il compagno perfetto per costruire il suo futuro ed una famiglia insieme. Oggi, invece, le sue parole sono totalmente diverse: dice che si era costruita tutta un'illusione con me, che io dimostravo di essere un uomo sicuro e forte ma solo fuori dalla coppia, che con lei non mi presentavo cos√¨, che la comunicazione tra noi √® sempre stata difficile (a suo parere lei diceva nero e io capivo bianco e viceversa) e che con me, causa problemi di intimit√†, non si sentiva bella n√© donna... Dice che √® da un po' che lei stava male e varie volte mi ha "urlato" il suo malessere ma io non lo percepivo (anche se, quando le chiedevo cosa avesse, la risposta era quasi sempre "niente"). Inoltre da una parte dice che non soddisfacevo i suoi desideri, dall'altra che l'ho sempre viziata troppo....purtroppo, anche a parere di amici e parenti, molte sue percezioni sono sbagliate e si √® fatta un'idea di me un po' "deviata" dalla realt√†, tipo che io avessi un bisogno ossessivo nei suoi confronti (oggi quando ho detto che io non ho bisogno di lei, ma la desidero le sono venute le lacrime agli occhi). Ora dice che vuole stare da sola, non pensare a niente e nessuno, godersi il "qui e ora" e non guardare al futuro. Dal canto mio le ho detto che ora ci sono solo due possibilit√† per noi: perderci per sempre o un "noi 2.0" su basi nuove e diverse (nel frattempo io sto andando dallo psicologo perch√© sono proprio a terra terra...lei era davvero tutto per me). Le ho chiesto cosa vorrebbe fare, se non sentirci pi√Ļ o mantenere i contatti per vedere cosa sar√† (visto che lei insiste per mantenere un'amicizia, dato che in 7 anni siamo cresciuti insieme e abbiamo comunque 32 anni, non dei ragazzini proprio), e lei mi ha detto che per me sarebbe meglio non sentirci pi√Ļ ma lei¬† preferirebbe mantenere la possibilit√† di un contatto, quando e come ce la sentiamo, in libert√† e quindi abbiamo concluso per questa scelta, anche perch√© dovr√≤ svuotare casa dalle mie cose e portarle via.

Capisco che sembra un'impresa impossibile ma vorrei tanto sapere cosa ne pensate di una possibile riconquista...da parte mia sto cercando di lavorare pi√Ļ possibile su quelli che lei ritiene mie problematiche (difficolt√† nella comunicazione, poca sicurezza nel rapporto, essere poco deciso) e vorrei capire come affrontare questa cosa dei contatti (tipo, non so, proporle settimana prossima di mangiare una pizza da lei o farlo per il suo compleanno, a met√† mese, presentandomi anche con un mazzo di fiori...o anche con i messaggi, come fare).

La cosa strana è che tutti e due concordiamo che tra di noi ci fossero tantissime cose in comune, uguali interessi e progetti, nonché una visione di vita molto simile.

Dall'altra parte lei ha questo desiderio assoluto di libertà (in questo momento non vuole nulla né rendere conto a nessuno, vivere senza pensare al domani), che sicuramente deriva anche dal fatto che non sia mai stata realmente "libera" (penso prima causa morte di suo padre, dopo la quale ha fatto da balia alla madre, poi per avere avuto due relazioni, con un tipo e poi con me).

A parere dello psicologo lei sembra un po' confusa (anche se io la vedo molto decisa) e che l'unico modo per un'eventuale possibilità di riconquista è ritrovare me stesso e lavorare solo su di me(cosa che intendo fare e sto già facendo, pur nella difficoltà della situazione post separazione). 

Quello che mi fa "strano" (e qui concludo - scusate il lunghissimo post!) è la comunanza di visione che abbiamo su moltissime cose, e lo stesso per passioni, hobby e desideri di vita (anche lei lo ha ribadito oggi) e che, fino a poco tempo fa, lei avrebbe scommesso che insieme avremmo creato la famiglia perfetta...

Come dovrei comportarmi? (Partendo dal presupposto che vorrei fosse possibile un nuovo noi..)

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alessio.97

Leggiti qualche altro post su questa sezione e vedrai che le storie sono tutte uguali. Interessi e hobby in comune non vogliono dire nulla. Semplicemente, non prova pi√Ļ nulla per te.
 

Se la rivuoi: non fare nulla. Ti pentirai amaramente di tutto quello che farai dopo che ti ha lasciato e ora non hai speranze. 

Leggiti questo:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ArmandoBis

Come ti ha detto Alessio, non devi fare nulla.

E non far nulla è già troppo.

Perché intanto ci pensi.

E pensare è fare.

Dimostrazione: lei ti chiama sul telefonino e tu rispondi. Si percepisce subito se tu eri in tutt'altre faccende affaccendato e rispondi distrattamente o se invece entri in tensione con tutti i tuoi sensi.

Comunque, secondo me (sottolineo il "secondo me") il problema è di fondo: lei non è attrezzata per portare avanti una relazione stabile e funzionale.

Sette anni per dire che una persona non va bene, sembra un po' un procastinare, un rimandare il redde rationem, il momento in cui i fantasmi non si possono pi√Ļ sottomettere e si √® costretti a cedervi.

Non è una cosa che fa piacere sentirsi dire, me ne rendo conto. Magari mi sbaglio, la tua situazione è diversa, ma in genere è così.

Le unioni si tentano e non sempre riescono.

Riguardo al restare amici, quando la separazione √® in atto non se ne parla nemmeno. Quando la cosa non ti interessa pi√Ļ, allora pu√≤ essere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

principemassa
2 minuti fa, ArmandoBis ha scritto:

: lei non è attrezzata per portare avanti una relazione stabile e funzionale

Questa frase, con altri termini, me l'hanno detta anche i miei amici e parenti. Che in realtà i problemi sono suoi interni e lei ora li riflette su di me.

Le ho anche chiesto come fosse possibile che il giorno del mio compleanno (esattamente una settimana prima di lasciarmi) fosse tutta felice, allegra e avesse voluto preparare una torta insieme a me, tutta esaltata dalla cosa. Nessuna risposta se non che un giorno, nell'avermi vicino, ha provato una sensazione nuova che le "ha aperto gli occhi e fatto mettere ultima tessera del puzzle per dire basta"

Devo poi aggiungere che lei è un po' così, montagne russe...esaltata da una cosa/persona, poi il giorno dopo totalmente menefreghista e non interessata.

In pi√Ļ ora √® in un momento in cui dice tutto ed il contrario di tutto...che si sentiva in gabbia, che quando si √® messa con me cercava un "sostegno" e ora di quello non ha pi√Ļ bisogno..che erano mesi che si era chiusa in s√© stessa senza parlare con nessuno, amiche comprese (quello errore suo indubbiamente) e che lei pensa di non conoscermi (l√¨ unico punto in cui mi sono permesso di smentirla perch√© mi conosce per filo e per segno)..Al contempo percepisco anche la "paura" di perdermi...ha ripetuto tanto che siamo comunque stati insieme 7 anni, che abbiamo fatto tante cose e che siamo cresciuti insieme in questo periodo. Prima di salutarmi, oggi, ci siamo abbracciati molto forte per due volte...

Io posso dire che, dopo aver letto un po' in giro per poter agire al meglio, oggi non mi sono certo dimostrato bisognoso. Ho assolutamente assecondato il suo modo di stare, dicendole che ha ragione, che la comprendo e che sono contento che stia bene da sola, perché il presupposto di ogni cosa è star bene con sé stessi.

Cos√¨ come quando le ho detto, in pi√Ļ di un'occasione, che tra noi sar√† o niente o un 2.0, lei non si √® incazzata, ma solo espressa nel senso di non voler pensare al futuro, che ora sta bene cos√¨, essendosi ritrovata e senza paura di stare sola.

So che può essere una domanda cui magari non potete darmi risposta ma può essere che lei, in fondo in fondo (molto in fondo credo), spera di vedere in me quel cambiamento da lei desiderato e che, con questo presupposto, possa ritenere possibile di nuovo una relazione tra di noi? 

Perché mi ha detto che è contenta di sapere che vado dallo psicologo, che però vuole che io lo faccia per me, non per riconquistare lei.

Share this post


Link to post
Share on other sites

claudios

Amico non ti fare troppe pippe mentali ... le cose che ti ha detto lei  ecc. sono tutte cazzate fidati .. semplicemente gli è finita la benzina da investire nella vs relazione . Gli frulla altro per la testa ( che noi uomini non possiamo capire .. certe dinamiche femminili irrazionali ai limiti della psicopatia non possiamo Comprenderli perché noi abbiamo il cazzo amico e non ci deve interessare ) . 
bene detto ciò... tu che devi fare? 
se lo psicologo ti fa stare bene vacci ma non lo seguire in tutto per tutto perché molte volte non capiscono un cazzo.... 

se hai scritto su questo forum vuoi un consiglio presumo ... il mio è

ora non fare nulla, cerca di riacquisire potenziale alfa... perciò non rispondere ai suoi messaggi ,Assolutamente  non cercarla tu ... lascia correre un po’ di tempo e cerca di conoscere qualche altra ragazza fidati fidati altre femmine ti faranno stare bene a te e ti renderanno figo ai suoi occhi .. tu non proferire null di altre donne a lei ... lei sentirà l’odore , percepirà che tu hai avuto altre situazioni e  lei tornerà ( non so dirti se tornerà per sempre e per poi per poi ricominciare il gioco dei dubbi ... in quel caso dovrai troncare però). 
buona fortuna 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio.97

Lascia stare quello che faceva una settimana prima. Non ci pensare, non ha senso e non riusciresti a trovarlo. Non dirle pi√Ļ nulla di ritorni 2.0 e simili, lascia perdere. Fidati

Share this post


Link to post
Share on other sites
principemassa
3 minuti fa, claudios ha scritto:

dinamiche femminili irrazionali ai limiti della psicopatia non possiamo Comprenderli perché noi abbiamo il cazzo amico e non ci deve interessare ) . 
bene detto ciò... tu che devi fare? 
se lo psicologo ti fa stare bene vacci ma non lo seguire in tutto per tutto perché molte volte non capiscono un cazzo

Già..anche un mio amico mi ha detto che è completamente sbarellata...lui mi ha riassunto così la cosa: lei ti dice viaggiamo insieme e andiamo verso Nord (che esclude quindi Sud, Est, Ovest). Oggi arriva e ti dice: ma perché mi hai portato a Nord? Io volevo fare il giro del Mondo, colpa tua.

Sullo psyco ti do ragione...molte volte non sono "attenti" (5 anni fa andai da un'altra per risolvere altri problemi e ho smesso perché volevi convincermi che lei non fosse la ragazza giusta... evidentemente con il senno del poi, però, ha avuto ragione!! Certo modi e tempi, a quel periodo, non erano corretti..), però questo qui è molto particolare nel suo modo di fare. Al primo incontro che avevamo fatto ancora insieme io e la mia ex lui chiaramente ci disse che il rapporto stava su con lo sputo, però, fortunatamente, un amore di fondo forte c'era ed era evidente...c'era si, fino a due mesi fa mi sa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
principemassa
4 minuti fa, Alessio.97 ha scritto:

Lascia stare quello che faceva una settimana prima. Non ci pensare, non ha senso e non riusciresti a trovarlo. Non dirle pi√Ļ nulla di ritorni 2.0 e simili, lascia perdere. Fidati

Si, sicuramente tutto rientra nella sua irrazionalità, quindi come dici tu è inutile cercare di capire il perché di alcune cose...

Sul 2.0 non le dir√≤ di sicuro pi√Ļ nulla... prover√≤ a vedere se il rapporto √® ricostruibile, evitando sicuramente di inzerbinarmi e utilizzando un freeze "parziale" (cio√® sentirla magari per il suo compleanno o per altre cose ma in modo da non farle percepire in alcun modo il desiderio che ho di riaverla)...o anche cos√¨ √® sbagliato?

P.s. tutti i vostri consigli sono preziosissimi, pi√Ļ dell'oro... potessi stringere la mano ad ognuno per ringraziarvi lo farei

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sottone

Non ci puoi fare nulla e lei neanche. La realt√† √® che non c'era pi√Ļ feeling e lei ha preso la decisione giusta.¬†

Guarda la realt√†, neanche trombavate pi√Ļ. C'√® sempre un motivo nelle cose! Non forzare il tuo organismo, era finita anche per te ūüôā

Share this post


Link to post
Share on other sites
claudios

Ok bene , ora però non crugiarti. Vai dallo specialista ok , lei però non deve sapere nulla di ciò non deve sapere nulla della tua vita ... ha visto le tue debolezze , ha visto tutto di te ... sei un gioco della play station e lei ha finito ogni missione dello stesso ... ora non vuole sentire nuovi stimoli ... che tu potrei dargli solo se ti prendi un po’ si tempo tu per RITORNARE UN LEONE ( ore sei un gattino) fai tutte quelle cose che da fidanzato non ha potuto fare per 7 anni ... quando lei con chiari intenti ritornerà da te ( ma deve venire sotto casa pregandoti) allora ti deciderai se tenerla o meno 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

√ó
√ó
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie ūüć™ per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicit√† e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.