Jump to content
andreaponte

Fine LTR, ricominciare

Recommended Posts

andreaponte

Ciao ragazzi, 

scrivo su questo forum perché so che posso avere una mano e un parere da persone con molta più esperienza e che mi possono fare crescere. 

Oggi è finita la mia ltr di 1 anno e mezzo con la mia ragazza, io 18enne lei poco di meno. 

Scrivo per spiegare a chi fosse interessato ad aiutarmi come sono andate le cose e dunque aiutarmi.

Il rapporto andava avanti ormai da tempo come ho scritto sopra, c'erano stati alti e bassi ma io ho sempre cercato di tenerla sul filo, me lo potevo permettere perché c'erano delle ragazze a cui piacevo e lei sapeva di potermi perdere. Dunque, ero io nella coppia la personalità forte, ma non per questo volevo umiliarla o comunque farla soffrire, diciamo che usavo le circostanze a mio vantaggio. Tutto ciò va avanti fino a dopo la quarantena, durante questo periodo io divento più freddo, sia perché mi stavo rompendo il cazzo sia perché iniziavo a nutrire dei dubbi sulla relazione, non ero più preso come prima, mi piacevano anche altre ragazze con cui comunque non mi scrivevo, ma in ogni caso non ero pronto per perderla, soprattutto poiché lei è comunque una gran figa e mi arrapava non poco. Con lei ci ho fatto di tutto, quindi non sono uno di quei ragazzi timidi, introversi e insicuri anzi ogni volta che ci vedevamo era l'occasione buona per fare preliminari, pur non potendo permetterci molto spesso di più a causa della presenza dei genitori. La nostra era dunque una relazione avviata, entrambi avevamo conosciuto le rispettive famiglie e ci frequentavamo spesso a casa pur essendo comunque ancora abbastanza piccoli. 

Dopo la quarantena, ci siamo rivisti e tutto andava per il meglio, io avevo recuperato i miei sentimenti ed ero arrapato peggio di prima. A giugno però iniziano di nuovo i problemi, nuovi litigi e incomprensioni, fino a che un giorno lei scoppia a piangere e dice che non sa più ciò che prova. Io vengo preso alla sprovvista e cerco di riaggiustare tutto. Ci vediamo nei giorni seguenti, abbiamo altri rapporti fino a che un giorno lei mi chiede di fare una pausa, io inizialmente rifiuto ma poi accetto (coglione!!) perché volevo allungare il rapporto, sbagliando. Nei giorni seguenti ho avuto dei momenti in cui ho sofferto ma poi mi sono distratto perché finalmente sono riuscito a coronare un sogno che aspettavo da tanto. Dopo questo evento, essendo preso bene decido di tirare fuori le palle e prima le scrivo un lungo messaggio in cui dicevo che mi era mancata, mi scusavo per alcuni miei comportamenti e in sostanza le dicevo che ero pronto a ripartire, voi probabilmente mi direte che ho sbagliato ma il messaggio non era una cosa pietosa, era comunque pieno di ironia e in ogni caso volevo essere sincero. Lei nella sua risposta mi chiede di vederci, io vado li sorridente e per nulla turbato, le dico che mi era mancata e nuovamente che ero pronto a ripartire, ma senza ridicoli pianti e scenate, tutto con il sorriso stampato in faccia, non di facciata ma sincero. Lei mi dice che non mi ama più e che la mia non-presenza non l'aveva fatta stare male, io provo di nuovo a farla riflettere sul futuro della coppia (sempre in modo più che dignitoso, ci tengo a sottolinearlo) e dopo un ulteriore rifiuto ce ne andiamo. Lei, a differenza mia, in questi incontri era particolarmente nervosa, si incazzava, urlava, aveva gli occhi lucidi a momenti e mi ha pure detto che le facevo pena. Ma come mi sono chiesto io, non sto facendo nessuna scenata e lei pensa che sono disperato? Bah

In ogni caso me ne faccio una ragione e me ne torno a casa, ben poco scosso per l'accaduto, veramente e non per fare il figo. D'altronde avevo già metabolizzato quello che sarebbe successo durante i pochi giorni di pausa e anche se ancora un po' ci speravo, non ero illuso.

In ogni caso ora sono qui, non voglio illudermi che non ci saranno momenti di sofferenza perché dopo una lunga relazione è palese che avverranno, non voglio nemmeno fare il finto indifferente ma per ora sto bene.

Avrei anche la possibilità di farmi un paio di tipe anche stasera ma sinceramente non ho nessuna voglia per ora. 

Voglio rinascere e voglio che anche voi mi aiutiate a capire ciò che ho sbagliato e cosa fare ora. 

p.s. a inizio agosto è il suo compleanno, le faccio gli auguri? 

Grazie a tutti quelli che mi risponderanno. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Entropia

Ciao, mi sembri abbastanza lucido e consapevole della situazione. Non hai sbagliato nulla e non c'è nulla da fare nell'immediato. Prendi del tempo per te stesso e leggi attentamente questa discussione che ha aiutato molti.

e buona ripartenza

Share this post


Link to post
Share on other sites

xyz-
4 ore fa, andreaponte ha scritto:

p.s. a inizio agosto è il suo compleanno, le faccio gli auguri? 

 

No, nulla, molla il cell quel giorno, tienilo spento!

Share this post


Link to post
Share on other sites

andreaponte
4 ore fa, Entropia ha scritto:

Ciao, mi sembri abbastanza lucido e consapevole della situazione. Non hai sbagliato nulla e non c'è nulla da fare nell'immediato. Prendi del tempo per te stesso e leggi attentamente questa discussione che ha aiutato molti.

e buona ripartenza

Ciao, grazie per la risposta. Esatto stavo proprio leggendo quella discussione, è molto utile e vedrò se nella mia situazione il freeze servirà a fargli abbassare la cresta, che ora ha potuto mostrare perché comunque mi sono esposto, e farla ritornare in ginocchio a chiedere scusa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

andreaponte
1 ora fa, xyz- ha scritto:

No, nulla, molla il cell quel giorno, tienilo spento!

Dici? Nella discussione che ha postato l'utente sopra, si diceva che non facendogli gli auguri lei poteva pensare che la si evitava perché si stava ancora male. Io non voglio che lei pensi che io ci stia sotto e sia disperato, anzi voglio dimostrarle che ha sbagliato. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sten
11 minuti fa, andreaponte ha scritto:

Ciao, grazie per la risposta. Esatto stavo proprio leggendo quella discussione, è molto utile e vedrò se nella mia situazione il freeze servirà a fargli abbassare la cresta, che ora ha potuto mostrare perché comunque mi sono esposto, e farla ritornare in ginocchio a chiedere scusa. 

lol

è finita.

Avete 18 anni.

Ognuno per la sua strada e tanti saluti...

Share this post


Link to post
Share on other sites
principemassa
1 ora fa, andreaponte ha scritto:

il freeze servirà a fargli abbassare la cresta, che ora ha potuto mostrare perché comunque mi sono esposto, e farla ritornare in ginocchio a chiedere scusa. 

Mi pare che tu non abbia ben compreso la funzione del freeze. Il Freeze è per uscirne tu, non per far tornare lei. Se parti con questo presupposto stai già sbagliando.

La tua situazione, per punti:

1) Siete giovani, giovanissimi. Normale che le relazioni finiscano, soprattutto alla vostra età. Prendine atto

2) Non si capisce bene cosa tu voglia. Prima dici che eri stufo di lei, poi la rivuoi, poi boh. Mi sembra che tu debba fermarti un attimo e risolvere la tua confusione.

3) Del tuo rapporto non è che ci dici molto, se non che il sesso andava bene. Ovvio è molto importante (leggasi necessario) però c'è molto altro...forse sei ancora troppo giovane per comprenderlo. Del resto non sappiamo nulla se non che la "tenevi sul filo perchè c'erano altre ragazze che ti stavano dietro e lei viveva con la paura di perderti". Non è proprio sanissimo per un rapporto mantenere l'altra persona sempre nello stato di tensione, nella paura che il suo compagno/a se ne vada. Probabilmente si può essere stufata di questa cosa. 

Momenti di sofferenza ce ne saranno sicuramente anche se, a quanto dici, sembra che tu non sia del tutto turbato da questa. La vostra relazione è stata lunga ma non lunghissima (1 anno e mezzo)  e, vista la tua età, avrai occasione di conoscere tantissime altre ragazze.

Quanto al suo compleanno? Per me il messaggio potresti mandarlo ma molto tranquillo, niente di eclatante. Una cosa del tipo "Tanti auguri di buon compleanno. Ti auguro che oggi sia per te una giornata felice". In fin dei conti se non provi rancore nei suoi confronti alla fine farle gli auguri è, comunque, un gesto di cortesia (come potresti farlo al tuo cugino alla lontana di sesto grado!).

Ora vai tranquillo, leggiti un po' i vari consigli qui su IS e vedrai che ne uscirai meglio di prima! Dedicati solo a te stesso ora

Share this post


Link to post
Share on other sites
xyz-
Posted (edited)
3 ore fa, andreaponte ha scritto:

Dici? Nella discussione che ha postato l'utente sopra, si diceva che non facendogli gli auguri lei poteva pensare che la si evitava perché si stava ancora male. Io non voglio che lei pensi che io ci stia sotto e sia disperato, anzi voglio dimostrarle che ha sbagliato. 

Te ne devi fregare di cosa può pensare, è una donna di 18 anni e non pensano, seguono la pancia, è una mina vagante !  Dimostrare a lei che ha sbagliato? Non puoi spiegare a un essere irrazionale qualcosa con un ragionamento razionale.

Edited by xyz-

Share this post


Link to post
Share on other sites
principemassa
11 ore fa, xyz- ha scritto:

Non puoi spiegare a un essere irrazionale qualcosa con un ragionamento razionale.

Ti quoto questa frase Andreaponte perchè è il fulcro di tutto. Nella maggior parte dei casi quando ci lasciano si fanno trascinare totalmente da un vortice emozionale che nulla ha a che fare con la razionalità (da lì anche certe frasi assurde che ci dicono) e dunque è impossibile trovare un senso logico a situazioni prive di logicità.

Inutile stare lì a pensare cosa lei immaginerà circa un tuo comportamento: se parti con questo trend non ne esci più!

Share this post


Link to post
Share on other sites
andreaponte
Posted (edited)
15 ore fa, principemassa ha scritto:

Mi pare che tu non abbia ben compreso la funzione del freeze. Il Freeze è per uscirne tu, non per far tornare lei. Se parti con questo presupposto stai già sbagliando.

La tua situazione, per punti:

1) Siete giovani, giovanissimi. Normale che le relazioni finiscano, soprattutto alla vostra età. Prendine atto

2) Non si capisce bene cosa tu voglia. Prima dici che eri stufo di lei, poi la rivuoi, poi boh. Mi sembra che tu debba fermarti un attimo e risolvere la tua confusione.

3) Del tuo rapporto non è che ci dici molto, se non che il sesso andava bene. Ovvio è molto importante (leggasi necessario) però c'è molto altro...forse sei ancora troppo giovane per comprenderlo. Del resto non sappiamo nulla se non che la "tenevi sul filo perchè c'erano altre ragazze che ti stavano dietro e lei viveva con la paura di perderti". Non è proprio sanissimo per un rapporto mantenere l'altra persona sempre nello stato di tensione, nella paura che il suo compagno/a se ne vada. Probabilmente si può essere stufata di questa cosa. 

Momenti di sofferenza ce ne saranno sicuramente anche se, a quanto dici, sembra che tu non sia del tutto turbato da questa. La vostra relazione è stata lunga ma non lunghissima (1 anno e mezzo)  e, vista la tua età, avrai occasione di conoscere tantissime altre ragazze.

Quanto al suo compleanno? Per me il messaggio potresti mandarlo ma molto tranquillo, niente di eclatante. Una cosa del tipo "Tanti auguri di buon compleanno. Ti auguro che oggi sia per te una giornata felice". In fin dei conti se non provi rancore nei suoi confronti alla fine farle gli auguri è, comunque, un gesto di cortesia (come potresti farlo al tuo cugino alla lontana di sesto grado!).

Ora vai tranquillo, leggiti un po' i vari consigli qui su IS e vedrai che ne uscirai meglio di prima! Dedicati solo a te stesso ora

Hai ragione in effetti non sono stato abbastanza chiaro, ora mi spiego meglio. Quando lei ha preso questa scelta mi ha trovato in un primo momento spiazzato, non volevo chiudere perché emotivamente la consideravo ancora importante per me, nonostante avessi avuto vari dubbi. Ora io non sono disperato ma diciamo che non sarei dispiaciuto se lei capisse di aver sbagliato e tornasse con me, in caso contrario però non mi dannerei l'anima. 

La nostra relazione andava bene, eravamo entrambi felici ma a lei dava appunto molto fastidio questa cosa delle altre ragazze, ma ciò non dipendeva solo da me, cioè lei lo veniva a sapere anche per vie traverse non è che glielo facessi apposta per farla stare male. Forse lo sbaglio sta nel fatto che la relazione era ormai diventata una routine, durante la settimana ci vedevamo e stavamo sdraiati sul divano a limonare, guardare la tv e se c'era casa libera anche a scopare e nel fine settimana uscivamo nella città per fare un giro. Ma d'altronde questo penso sia inevitabile almeno alla mia età, sia per l'assenza della macchina sia perché comunque i genitori hanno un ruolo importante seppure iniziano a distaccarsi. 

Per me non è un dramma ciò che è successo, però se venissi a sapere che c'è un altro ragazzo di mezzo, anche se per ora non credo, lei mi "cadrebbe in basso" non poco. Ma comunque non farei nessuna scenata né nulla del genere. 

Per quanto riguarda me, come ho già scritto sopra, ho diverse ragazze che ci starebbero anche domani mattina ma, sarà un mio limite, ora non ho neanche voglia di fare qualcosa con queste e voglio impegnarmi maggiormente a stare bene da solo senza dipendere da una ragazza. Forse sbaglio perché dovrei approfittarne, ma per ora questo è ciò che sento. 

1 ora fa, principemassa ha scritto:

Ti quoto questa frase Andreaponte perchè è il fulcro di tutto. Nella maggior parte dei casi quando ci lasciano si fanno trascinare totalmente da un vortice emozionale che nulla ha a che fare con la razionalità (da lì anche certe frasi assurde che ci dicono) e dunque è impossibile trovare un senso logico a situazioni prive di logicità.

Inutile stare lì a pensare cosa lei immaginerà circa un tuo comportamento: se parti con questo trend non ne esci più!

Hai ragione, questo vertice di emozione l'ho notato quando ci siamo visti le ultime volte, mentre io ero tranquillo anche se tentavo di farle cambiare idea (senza però apparire disperato ma chiedendole solo di aver fiducia in me), lei era palesemente scossa, nervosa, si incazzava, non voleva essere toccata e mentre io ridevo e facevo autoironia lei aveva lo sguardo perso e il nervosismo le si vedeva sulla pelle, soprattutto quando mi ha detto che era in grado di non contattarmi mai più e io non ho reagito in maniera scomposta e le ho detto che ci avrebbe perso lei. 

Comunque penso sia necessario anche dare una descrizione di questa ragazza per chiarire meglio la situazione. Io dico che tornerà, anche se magari sbaglio, non perché è una speranza, ma per fatti ben precisi. Lei è la classica ragazza con pochissime amiche con cui tra l'altro litiga spesso, molto insicura pur essendo una figa notevole, impacciata, timida e introversa. Inoltre un altro aspetto è che entrambi viviamo in piccoli paesi di provincia in cui tutti si conoscono e i social circle sono già ben definiti. Questi secondo me sono aspetti fondamentali perché una cosa è vivere in città, avere diecimila conoscenti, avere mille opportunità per distrarsi e conoscere altre persone. Un altro conto è invece vivere in piccole realtà in cui le dinamiche sono sempre uguali, c'è molta staticità e le persone sono quelle. 

Ultima cosa e poi smetto di ammorbarvi, quando ci siamo visti per l'ultima volta lei mi ha detto che mi avrebbe restituito tutte le cose che avevo a casa sua ma "stranamente" si è "dimenticata" di ridarmi alcuni miei vestiti che lei usava spesso perché gli ricordavano me, secondo me è un modo per lasciare uno spiraglio aperto e tutte le sue minacce di chiudere ogni rapporto si riveleranno un bluff e tornerà, ma magari mi sbaglio pur non volendo illudermi. 

Grazie di nuovo a tutti 

Edited by andreaponte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.