Jump to content

Uscire con chi ti genera imbarazzo è un ottimo allenamento


vol-à-voile
 Share

Recommended Posts

vol-à-voile

Non sapevo sinceramente dove postare questo intervento, spero sia la sezione adatta.

Volevo portare un paio di riflessioni in questo mese in cui ho sfruttato al meglio le app: Instagram, Tinder e Bumble mi hanno praticamente creato una media (calcolata l'altro ieri mattina nel letto di un albergo di una slovena conosciuta su IG a precisa domanda sua) di circa 13 ragazze nell'ultimo mese. E ripensandoci sono rimasto anche stupefatto perché mai mi sarei sognato di arrivare ad una media così impressionante per uno stronzo come me che prima difficilmente si faceva avanti con le donne.
Il copione onestamente molto noioso, anche se il risultato questo mese è stato sbalorditivo come già detto in precedenza.
Comunque, l'80% erano turiste in vacanza che non disdegnavano la chiavata, per cui si finiva a bere qualcosa, poi passeggiatina, chiacchiera e zak, azzannavo la preda.

Non so a quanti possa essere di aiuto ma una cosa che mi ha aiutato molto è stato anche vedere come ragazze che - per quanto belle - non mi davano alcuna sensazione e per cui non sentivo alcun tipo di attrazione, adottavano modi di fare (non mi azzardo a chiamarle strategie perché voglio sperare che così non fosse) veramente disperati e che in un certo senso mi hanno fatto riflettere dato che mi rivedevo completamente allo specchio: io, ragazzotto un poco timido, che cercava l'approccio con il gentilsesso nelle maniere più disparate.

In particolare sono uscito con due ragazze che mi hanno generato un senso di "cringe" interno salito a livello spasmodici:

1) una brasiliana che fisicamente era anche un bel pezzo di figa ma io quel giorno venivo da una notte precedente sessualmente devastante in cui ero stato a letto con la cugina di un mio collega (anche lei in vacanza, ne ho parlato nel mio diario). Il suo modo di fare già tendeva verso l'appiccicaticcio: si avvicinava molto quando le parlavo, cercava sempre il contatto fisico e poi le parole..bhè signori, neanche poco tempo dopo esserci conosciuti che era un già "quando tornerò qui magari ci facciamo un bel giorno di mare io e te", "vedi? sto in questo hotel cono piscina, magari dopo passi e l'andiamo a vedere", "quando sei a Liverpool puoi stare da me" per poi arrivare al "guarda preferisco pagare te per accompagnarmi in aeroporto piuttosto che un taxi, cosa ne pensi?" e offrirmi un paio di drink "per il disturbo di aver preso l'auto ed essere venuto sin qui a conoscermi". 
Io ho cercato di barcamenarmi mostrandomi comunque interessato a quello che diceva ma alla fine penso che il mio interesse (scemato per tutto il date) si sia notato abbastanza e alla fine un saluto e ringraziamento e arrivederci.

2) una spagnola di Madrid, lavoratrice però, che non la smetteva di farmi complimenti. Lei anche caruccia eh, però aveva quella maniera di dirmi le cose che mi stava un po' mettendo in soggezione.
"Posso toccarti il bicipite?" (e ho un bicipite normalissimo eh), "con quel faccino lì quante ragazze riesci a conquistare?", "domani ti va di fare una gita con me e i miei amici? Sono tutte coppie però eh", "a Madrid mi vieni a trovare e ti porto a fare un giro così la conosci meglio".
Anche lei ho cercato di resistere sino alla fine anche perché era il "day1" dato che venivo da tre giorni senza scopare per cui mi sono detto "dai vol, l'amichetto lì sotto c'ha voglia" però quel senso di appiccicaticcio me lo faceva ammosciare, e tanto. La ciliegina sulla torta è stata quando mi ha invitato al suo compleanno mostrandomi mamma e papà che sarebbero stati lì con lei. Niente, non ce l'ho fatta e mi sono dileguato.

La morale della storia è: perché non uscire con ragazze a cui non siamo fortemente interessati?
Io credo che sia una buona maniera per capire i nostri errori: alla fine è un vedersi allo specchio perché per quanto possano avere quasi sempre il coltello dalla parte del manico, ci sono alcune ragazze che sono veramente disastrose, per cui uscire con alcune di esse può anche dare una mano non solo a capire dove si sbaglia nell'approccio ma anche capire cosa correggere nello specifico.
Non sto dicendo che bisogna uscire con ragazze che non ci piacciono (vedasi il caso 2: me la sarei portata tranquillamente a letto non avesse aperto bocca), ma più semplicemente che forse nell'ottica del dating bisogna anche dare una chance a chi magari non ci convince al 100% per qualche ragione, che sia essa fisica o mentale.
Con due appuntamenti ho "umanizzato" le donne in una maniera che mi ha sorpreso: ho pensato a quante cose in eccesso facessi per loro e quanto - probabilmente - debba starmi di più sulle mie senza strafare o dire cose giusto per dire, per coprire buchi comunicativi.

Qualcuno di voi ha avuto più o meno la stessa esperienza? E se si, anche a voi ha aiutato ad "umanizzare" le donne?

Link to comment
Share on other sites

mrjako
16 minutes ago, vol-à-voile said:

circa 13 ragazze nell'ultimo mese

Hai fatto sesso con 13 ragazze o sei uscito con 13 ragazze? 

Link to comment
Share on other sites

vol-à-voile

ho dimenticato di scriverlo perché non importante ai fini del topic, chiedo comunque scusa per la dimenticanza.
Escludendo le due sovracitate, sono in totale 13 le ragazze con cui sono uscito, di cui sesso con 6 e il resto diviso fra pomiciate, petting e sesso orale.

Link to comment
Share on other sites

mrjako
1 minute ago, vol-à-voile said:

ho dimenticato di scriverlo perché non importante ai fini del topic, chiedo comunque scusa per la dimenticanza.
Escludendo le due sovracitate, sono in totale 13 le ragazze con cui sono uscito, di cui sesso con 6 e il resto diviso fra pomiciate, petting e sesso orale.

Porca troia complimenti! 

Oltre al fatto che sicuramente ci sai fare nel senso che gestisci la situazione e non fai fuck-up del game, hai un bel viso e vivi in una località turistica piena di ragazze che si fermano pochi giorni e si fanno scopare easy? 

Stavo pensando di trasferirmi in un posto dove le tipe passano spesso in vacanza invece di andarle a approcciare nel loro Paese dove sono immerse nella loro solita routine quotidiana lavoro/studio...mi mancherebbe il viso fotogenico per Tinder però ahahah

  • Mi piace! 3
Link to comment
Share on other sites

vol-à-voile

Altra cosa importante che non ho detto: non sto al momento lavorando, ricomincio dal primo Agosto (grazie a Dio) e chiaramente avere tempi così morti + i sovracitati social-network, bhè è un qualcosa che "aiuta" a passare il tempo.

Io non penso che sia una questione di viso (come più volte citato da Zema), semplicemente bisogna anche saperci fare e soprattutto sempre sempre sempre andare di abbondanza: sono uscito con 13 ragazze ma ho preso anche pali o bidoni all'ultimo minuto eh. Però proprio avere il piano B mi ha permesso comunque di andare avanti.

Altre due cose fondamentali:
1)le lingue. 
Inglese, spagnolo e mi è capitato anche una giapponese (il mese scorso però). 
Quando sei all'estero fai vedere che sei sicuro di te e ricevi complimenti per come ti destreggi con la lingua (nel senso aulico eh), ti da già una marcia in più.

2) essere italiani.
Che ci crediate o no, è un più.
Tante ragazze volevano uscire con me soprattutto perchè italiano.
Ho sempre avuto un legame poco forte con l'Italia e questo lo si nota molto quando me ne parlano e io cambio discorso però solitamente chi esce con un italiano è perché vuole il "package" dell'italianeità... come io non nego che con una spagnola, quando ci esco, voglio che mi mangi vivo.

Edited by vol-à-voile
  • Mi piace! 2
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Ci stavo pensando proprio ieri sera, il thread capita proprio a tavolino.

13 ore fa, vol-à-voile ha scritto:

per cui uscire con alcune di esse può anche dare una mano non solo a capire dove si sbaglia nell'approccio ma anche capire cosa correggere nello specifico

Concordo

13 ore fa, vol-à-voile ha scritto:

Qualcuno di voi ha avuto più o meno la stessa esperienza? E se si, anche a voi ha aiutato ad "umanizzare" le donne?

Più che umanizzare le donne ho capito cosa prova una donna quando il ragazzo è completamente sotto e perché è una cosa che fa scendere la "voglia".

Due esempi: 

  • Fase approccio: Ragazza che ogni volta che ci incrociamo lancia qualsiasi tipo di segnale compreso strusciarsi su di me quando può, fino a sporgersi e piazzarmi le tette in faccia per "passare". Sta storia va avanti per 3/4 mesi durante i quali la snobbo alla grande prendendola per disperata, salvo poi scoprire che è una delle ragazze più in vista della sua scuola e che sfila nei più importanti concorsi di bellezza della regione.
  • Fase Appuntamento: Varie esperienze come le tue, il sunto è che me la lanciano addosso seppur io non faccia assolutamente nulla

A volte leggo che la seduzione passiva sia il massimo a cui si possa aspirare, il problema secondo me è quando seduci TROPPO passivamente e non senti il gusto della conquista neanche lontanamente.

Parlavo con un mio amico ,che verrebbe definito natural, del discorso prostitute&co e mi disse una cosa molto vera: "Sì scopare è bello ma la parte divertente è il giocare con la ragazza e il piacere della conquista, se paghi per scopare dopo cosa ti resta?[semicit]"

Spoiler

Sì, lo so è un discorso da figa, ma sti cazzi

 

 

  • Mi piace! 2
Link to comment
Share on other sites

SergioVittorio
35 minuti fa, Brain ha scritto:

 

Parlavo con un mio amico ,che verrebbe definito natural, del discorso prostitute&co e mi disse una cosa molto vera: "Sì scopare è bello ma la parte divertente è il giocare con la ragazza e il piacere della conquista, se paghi per scopare dopo cosa ti resta?[semicit]"

  Mostra contenuto nascosto

Sì, lo so è un discorso da figa, ma sti cazzi

 

 

Infatti. Sono d’accordo. Scopare è bello, pagando mi faccio donne per me  inarrivabili ma la parte di giocare con la “femmina” è altrettanto bella e divertente. E dopo un po’ ti manca. Non si riesce a sostituire totalmente le donne con le prostitute purtroppo, pur essendo alcune di loro piuttosto giocose anche verbalmente.

morale: for the hunter, the chase is better than the catch

Edited by SergioVittorio
  • Mi piace! 1
Link to comment
Share on other sites

ciccioman333
16 ore fa, vol-à-voile ha scritto:

 

Io non penso che sia una questione di viso (come più volte citato da Zema), semplicemente bisogna anche saperci fare e soprattutto sempre sempre sempre andare di abbondanza: sono uscito con 13 ragazze ma ho preso anche pali o bidoni all'ultimo minuto eh. Però proprio avere il piano B mi ha permesso comunque di andare avanti.

Altre due cose fondamentali:
1)le lingue. 
Inglese, spagnolo e mi è capitato anche una giapponese (il mese scorso però). 
Quando sei all'estero fai vedere che sei sicuro di te e ricevi complimenti per come ti destreggi con la lingua (nel senso aulico eh), ti da già una marcia in più.

2) essere italiani.
Che ci crediate o no, è un più.
Tante ragazze volevano uscire con me soprattutto perchè italiano.
Ho sempre avuto un legame poco forte con l'Italia e questo lo si nota molto quando me ne parlano e io cambio discorso però solitamente chi esce con un italiano è perché vuole il "package" dell'italianeità... come io non nego che con una spagnola, quando ci esco, voglio che mi mangi vivo.

Amico, sicuramente tu sei un bel  ragazzo e le colpisci molto sin da subito fisicamente, diamo il giusto peso alle cose....per dire, mi ricordo bene che avevi raccontato che una tipa che hai intravisto sull'aereo ha preso lei un aereo da un altro stato solo per scoparti senza nemmeno conoscerti......su, queste avventure non accadono a caso o ai ragazzi medi o ai ragazzi solo "sicuri"

poi, certo, a forza di fare pratica sei diventato molto più sicuro, chi discute?

Ciò detto, boh, per quanto mi riguarda, non penso un esperimento come hai detto potrebbe servirmi, nel senso che o la tipa mi interessa o non mi interesse e se non mi interessa mi annoio, sono gelido e antipatico ecc.....mai successo che una tipa carina, per quante stronzate, bugie, bestialità mi dicesse, poi mi è caduta in disinteresse almeno per il tempo del date, quando cmq sia volevo rimediare qualcosa, pure una semplice palpata di culo

  • Mi piace! 2
  • Grazie! 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.