Jump to content

Un partner abituato a mentire..cosa fare ?


andrea-r
 Share
Followers 2

Recommended Posts

andrea-r

Salve ragazzi , chiedo consiglio a voi.. Come comportarsi con una partner  abituata a mentire spesso, per paura di ricevere reazioni negative  per paura di essere giudicata o per non saper gestire la realtà. Nonostante io magari cerchi solo di farle capire determinate situazioni ,o cerchi di spiegarle che così può rovinare la fiducia tra di noi.. lei vede le mie parole come imposizioni e non accetta mai consigli, per poi quando viene scoperta ,dire che è inevitabile mentirmi perché sa che io non sarei stato d'accordo con le sue azioni...ES: io le dico: quella persona per me e' negativa, ha fatto questo e quest altro facendo del male a x. lei: sisi hai ragione sono d'accordo. Per poi magari uscirci insieme, e quando io chiedo il perche' ci sia uscita, lei mi risponde che in realta non la pensava come me.Giuro ho provato mille volte anche a instaurare un dialogo molto pacato e cercando di spiegare come mi sentivo ma non ha funzionato. Per cui chiedo a voi quale potrebbe essere un atteggiamento o un comportamento da adottare in merito.

ps:non mi mentirebbe mai sulla nostra relazione, lo so per certo, e ho i miei buoni motivi per poter mettere la mano sul fuoco almeno in questo.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 41
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • andrea-r

    14

  • RAWolf

    4

  • Doom Head

    4

  • Alexis2

    3

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Con l'età sono diventato più pratico e più attento a ciò che desidero per me, se una ragazza mi mente (e fidati che lo farebbe anche sulla vostra relazione) dopo un tentativo di confronto andato a mal

Sembrava tutto normale fino a questa frase.  Questa spara cazzate su tutto e tutti tranne sulla vostra relazione? 😅  Sta frase ha la stessa valenza di "ah, mi ha lasciato dopo 10 anni all'im

Stai andando a schiantarti contro un muro (Che a volte va anche bene e serve a capire)  È difficilissimo che lei cambi

RAWolf
6 ore fa, andrea-r ha scritto:

ps:non mi mentirebbe mai sulla nostra relazione, lo so per certo, e ho i miei buoni motivi per poter mettere la mano sul fuoco almeno in questo.

Sembrava tutto normale fino a questa frase. 

Questa spara cazzate su tutto e tutti tranne sulla vostra relazione? 😅 

Sta frase ha la stessa valenza di "ah, mi ha lasciato dopo 10 anni all'improvviso ma di sicuro non c'è un altro" oppure "no ma non mi tradirebbe mai, su questo sono sicuro". 

Sei tu che non la vuoi vedere come una cosa possibile. Poi che sia così o meno non lo so, ma fossi in te mi farei meno illusioni.

Comunque, cos'è che ti dà fastidio di questo suo comportamento, esattamente? Cioè che te frega se prima sputtana Genoveffa e poi ci esce come nulla fosse? 

Sembra che ti stia sul cazzo il fatto che ti dice "si si" per tenerti buono e poi fa quello che le pare. E quindi ti senti come il coglioncello che non viene minimamente cagato dalla partner. Ergo, senti di non avere alcun potere, sbaglio? 

Mi concentrerei su questo, piuttosto.

Senza contare che le hai dato in mano un'arma con la quale può farti a brandelli, volendo. 

Link to post
Share on other sites
bingo pongo
13 minuti fa, RAWolf ha scritto:

Sembrava tutto normale fino a questa frase. 

Questa spara cazzate su tutto e tutti tranne sulla vostra relazione? 😅 

Sta frase ha la stessa valenza di "ah, mi ha lasciato dopo 10 anni all'improvviso ma di sicuro non c'è un altro" oppure "no ma non mi tradirebbe mai, su questo sono sicuro". 

Sei tu che non la vuoi vedere come una cosa possibile. Poi che sia così o meno non lo so, ma fossi in te mi farei meno illusioni.

Comunque, cos'è che ti dà fastidio di questo suo comportamento, esattamente? Cioè che te frega se prima sputtana Genoveffa e poi ci esce come nulla fosse? 

Sembra che ti stia sul cazzo il fatto che ti dice "si si" per tenerti buono e poi fa quello che le pare. E quindi ti senti come il coglioncello che non viene minimamente cagato dalla partner. Ergo, senti di non avere alcun potere, sbaglio? 

Mi concentrerei su questo, piuttosto.

Senza contare che le hai dato in mano un'arma con la quale può farti a brandelli, volendo. 

Non so se in questo caso è da vedere solo nella dinamica di potere. Sembra che la ragazza abbia forti difficoltà nell'accedere a una sua parte più assertiva. Forse è stata abituata da piccola a essere fatta a brandelli quando esprimeva una sua opinione, forse ha sempre dovuto abbassare la testa, ed ha imparato che per sopravvivere era più funzionale essere apparentemente d'accordo e poi fare di testa sua.

Forse puoi aiutarla facendola sentire molto al sicuro, sperimentando poco a poco insieme la possibilità di dirti piccole cose spiacevoli e vedendo che ottiene reazioni positive. Però sarà un lavorone perché è sicuramente una cosa che ormai fa parte di lei. Dipende da quanto tieni a lei. Se sei convinto di stare con lei prova a fare così e ad avere molti confronti aperti e rassicuranti. Se invece speri di risolverla rapidamente perché pensi di non avere la pazienza di stare con lei mentre cambia poco alla volta, allora fai le tue considerazioni sulla relazione. Aiutare le persone a cambiare è un impegno notevole, devi essere molto convinto che ne valga la pena.

Link to post
Share on other sites
RAWolf

@bingo pongo il punto è che non è nostra responsabilità aiutare a "cambiare" le partner.

Stare vicino e dare supporto ok, può starci, ma se lei avesse problemi che si tira dietro da anni dovrebbe rivolgersi ad un professionista.

Altrimenti i suoi problemi diventano pure di chi le sta accanto, in questo caso l'autore del post, in un altro caso potremmo essere io o te, e nel 99% dei casi non ne vale la pena. 

Link to post
Share on other sites
bingo pongo
17 minuti fa, RAWolf ha scritto:

Stare vicino e dare supporto ok, può starci, ma se lei avesse problemi che si tira dietro da anni dovrebbe rivolgersi ad un professionista.

Qui mi trovi molto d'accordo. Dipende dalla serietà della questione. Se è qualcosa su cui lei stessa vuole lavorare perché riconosce essere deleterio per la sua qualità di vita, va indirizzata a un professionista. 

In ogni caso, anche col supporto del professionista, il partner deve essere collaboratore in questo. È estremamente rifiutante l'atteggiamento del "i cavoli tuoi te li vedi col terapeuta, io non voglio averci a che fare". Il supporto del partner sarà sempre importante, anche come banco di prova per i progressi. Risolvere tutto il problema da solo invece è assolutamente impossibile.

Link to post
Share on other sites
RAWolf
3 minuti fa, bingo pongo ha scritto:

In ogni caso, anche col supporto del professionista, il partner deve essere collaboratore in questo. È estremamente rifiutante l'atteggiamento del "i cavoli tuoi te li vedi col terapeuta, io non voglio averci a che fare". Il supporto del partner sarà sempre importante, anche come banco di prova per i progressi. Risolvere tutto il problema da solo invece è assolutamente impossibile.

Si esatto, una cosa non esclude l'altra, mi sono espresso male. 

Quello che intendevo dire è che non possiamo salvare nessuno, se questo prima non è disposto a salvarsi. 

La frase "ce la faccio da sola / non mi serve uno psicologo" l'ho sentita troppe volte. E li non resta altro da fare che lasciarle al loro destino, a malincuore magari, ma bisogna salvaguardarsi. 

Link to post
Share on other sites
Alexis2
8 ore fa, andrea-r ha scritto:

Giuro ho provato mille volte anche a instaurare un dialogo molto pacato e cercando di spiegare come mi sentivo ma non ha funzionato. Per cui chiedo a voi quale potrebbe essere un atteggiamento o un comportamento da adottare in merito.

Stai andando a schiantarti contro un muro

(Che a volte va anche bene e serve a capire) 

È difficilissimo che lei cambi

Link to post
Share on other sites
andrea-r
48 minuti fa, RAWolf ha scritto:

Si esatto, una cosa non esclude l'altra, mi sono espresso male. 

Quello che intendevo dire è che non possiamo salvare nessuno, se questo prima non è disposto a salvarsi. 

La frase "ce la faccio da sola / non mi serve uno psicologo" l'ho sentita troppe volte. E li non resta altro da fare che lasciarle al loro destino, a malincuore magari, ma bisogna salvaguardarsi. 

Guarda posso dirti che siamo già andati in terapia da una psicologa ed è successo questo: Es.Lei si sfogava spesso con me in merito ad un problema familiare,le pesava dover risolvere i problemi di sua sorella , e far fronte alle sue spese, affitto ecc.Ogni santo giorno che la sorella aveva un minimo problema lei stava a disposizione , (io ho anche cercato di farle capire che agendo cosi non le permette di crescere ecc.)Prestandole soldi ecc ecc. Al che la mia ragazza pur lavorando molto non spende quasi niente per lei e si lamentava di non poter permettersi corsi,di venire in vacanza con me, tasse universitarie ecc...ora il punto e' che la sorella non ha chissa quale problema, ma se ne sta tutto il giorno a guardare serie tv senza fare niente in merito. A me dispiaceva di questa cosa e mi faceva anche molta rabbia. Dopo aver presentato il problema alla psicologa, sperando che le desse qualche dritta, lei ha smentito dicendo che lo fa perché la sorella ha dei blocchi e quindi si sente di farlo.Ritrattando tutti gli sfoghi , i consigli e ciò che aveva detto a me di voler fare. Questo e' un esempio dei tanti.

Link to post
Share on other sites
Seth44

Considera anche che, di base, tutti noi mentiamo, più o meno consapevolmente, in quanto tutti noi lavoriamo molto sull'immagine di noi che proiettiamo all'esterno. E non so fino a che punto, in generale, è possibile conoscere VERAMENTE qualcun altro. Pensa a quanto poco di te (di quel che sei, della tua complessità) riesce a uscire e a manifestarsi all'esterno.

Quindi non mi preoccuperei troppo che lei ogni tanto menta, è normale. Dalle affetto e dalle supporto, forse poco per volta migliorerà anche da questo punto di vista. E sennò interrogati sul perché questo sia un problema per te così grande.

Link to post
Share on other sites
RAWolf
21 minuti fa, andrea-r ha scritto:

Guarda posso dirti che siamo già andati in terapia da una psicologa ed è successo questo: Es.Lei si sfogava spesso con me in merito ad un problema familiare,le pesava dover risolvere i problemi di sua sorella , e far fronte alle sue spese, affitto ecc.Ogni santo giorno che la sorella aveva un minimo problema lei stava a disposizione , (io ho anche cercato di farle capire che agendo cosi non le permette di crescere ecc.)Prestandole soldi ecc ecc. Al che la mia ragazza pur lavorando molto non spende quasi niente per lei e si lamentava di non poter permettersi corsi,di venire in vacanza con me, tasse universitarie ecc...ora il punto e' che la sorella non ha chissa quale problema, ma se ne sta tutto il giorno a guardare serie tv senza fare niente in merito. A me dispiaceva di questa cosa e mi faceva anche molta rabbia. Dopo aver presentato il problema alla psicologa, sperando che le desse qualche dritta, lei ha smentito dicendo che lo fa perché la sorella ha dei blocchi e quindi si sente di farlo.Ritrattando tutti gli sfoghi , i consigli e ciò che aveva detto a me di voler fare. Questo e' un esempio dei tanti.

Mah. A mio modesto parere, se i suoi problemi diventeranno i tuoi si verranno a creare situazioni spiacevoli. 

Per cui ti consiglio di mettere sempre te stesso al primo posto, se non ce la fai più agisci di conseguenza. 

La sorella fondamentalmente è una fancazzista e la tua lei vuole fare da crocerossina. Solo che ci vai di mezzo pure tu 💁‍♂️

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.