Jump to content

Scopamico ambiguo


SkyRunner
 Share

Recommended Posts

SkyRunner

Buonasera a tutti,

mi trovo in una situazione che non so bene come gestire e avrei bisogno di qualche parere esterno. Sto "frequentando" un ragazzo che non riesco a decifrare completamente. Sono single da tanto e sono uscita con lui più per curiosità che altro. Abbiamo fatto sesso al secondo appuntamento. Un po' perché mi agitava l'idea che potesse piacermi e quindi ho deciso di non provare a conoscerlo meglio, un po' il lockdown, un po' perché lui mi sembrava interessato solo a quello. Credo fossimo entrambi nervosi, o sicuramente lo ero io ed è stato un appuntamento abbastanza disastroso. Dopo qualche giorno mi dice che con me vede solo un'amicizia, ma poi torna alla carica. Probabilmente avrei dovuto lasciarlo perdere, ma mi ha talmente stuzzicata che ci siamo rivisti ed è stata tutta un'altra cosa!

Da lì lui ha iniziato a scrivermi tutti i giorni, solamente sexting e ci siamo visti altre volte. Mi ha chiesto se mi va bene questa storia di solo sesso, ma ha dei comportamenti ambigui. Tra l'altro anche definirla storia... A volte mi scrive che gli manco o che mi pensa. Se la sera non rispondo a un messaggio, la mattina presto è subito lì a farmelo notare. Mi sembra anche che abbia iniziato ad essere geloso perché più volte, quando non rispondo per qualche ora o se non ho tempo per vederlo mi chiede con una battuta se vedo un altro. A volte mi sembra anche ossessivo perché se non rispondo mi scrive più volte o chiama.

Non prova però minimamente a conoscermi. Tutto il rapporto si basa solamente sul sesso.

Io non so esattamente come mi sento. Non lo conosco abbastanza e di sicuro è presto anche per pensare ad un reale interesse. Da un lato questa situazione mi stuzzica, spesso però mi innervosisce che lui abbia questi comportamenti ossessivi, senza che tra l'altro ci sia niente di concreto tra noi... Non riesco a capire se ha solo paura di perdere un giocattolo o se per lui invece conto qualcosa. Ammetto anche che vedere che mi pensa così spesso mi piace, ma voglio sentirmi libera, soprattutto se questa situazione non può avere nessuna evoluzione.

Quello che vorrei chiedervi è se vi è mai capitata una situazione simile... In una situazione come questa è normale che uno si faccia sentire tutti i giorni? Io credo di essermi fatta viva per prima un paio di volte, ma per il resto mi ha sempre cercata lui...

Grazie a tutti quelli che cercheranno di chiarirmi le idee!

Link to comment
Share on other sites

18 minuti fa, SkyRunner ha scritto:

Buonasera a tutti,

mi trovo in una situazione che non so bene come gestire e avrei bisogno di qualche parere esterno. Sto "frequentando" un ragazzo che non riesco a decifrare completamente. Sono single da tanto e sono uscita con lui più per curiosità che altro. Abbiamo fatto sesso al secondo appuntamento. Un po' perché mi agitava l'idea che potesse piacermi e quindi ho deciso di non provare a conoscerlo meglio, un po' il lockdown, un po' perché lui mi sembrava interessato solo a quello. Credo fossimo entrambi nervosi, o sicuramente lo ero io ed è stato un appuntamento abbastanza disastroso. Dopo qualche giorno mi dice che con me vede solo un'amicizia, ma poi torna alla carica. Probabilmente avrei dovuto lasciarlo perdere, ma mi ha talmente stuzzicata che ci siamo rivisti ed è stata tutta un'altra cosa!

Da lì lui ha iniziato a scrivermi tutti i giorni, solamente sexting e ci siamo visti altre volte. Mi ha chiesto se mi va bene questa storia di solo sesso, ma ha dei comportamenti ambigui. Tra l'altro anche definirla storia... A volte mi scrive che gli manco o che mi pensa. Se la sera non rispondo a un messaggio, la mattina presto è subito lì a farmelo notare. Mi sembra anche che abbia iniziato ad essere geloso perché più volte, quando non rispondo per qualche ora o se non ho tempo per vederlo mi chiede con una battuta se vedo un altro. A volte mi sembra anche ossessivo perché se non rispondo mi scrive più volte o chiama.

Non prova però minimamente a conoscermi. Tutto il rapporto si basa solamente sul sesso.

Io non so esattamente come mi sento. Non lo conosco abbastanza e di sicuro è presto anche per pensare ad un reale interesse. Da un lato questa situazione mi stuzzica, spesso però mi innervosisce che lui abbia questi comportamenti ossessivi, senza che tra l'altro ci sia niente di concreto tra noi... Non riesco a capire se ha solo paura di perdere un giocattolo o se per lui invece conto qualcosa. Ammetto anche che vedere che mi pensa così spesso mi piace, ma voglio sentirmi libera, soprattutto se questa situazione non può avere nessuna evoluzione.

Quello che vorrei chiedervi è se vi è mai capitata una situazione simile... In una situazione come questa è normale che uno si faccia sentire tutti i giorni? Io credo di essermi fatta viva per prima un paio di volte, ma per il resto mi ha sempre cercata lui...

Grazie a tutti quelli che cercheranno di chiarirmi le idee!

Sì è normale che si faccia sentire molto spesso soprattutto durante il periodo delle prime scopate dove l'energia da nuova relazione (NRE) è alle stelle. Ma la cosa importante è un'altra: tu da lui vorresti una storia seria? Ti va bene scopare e basta e sentirvi per messaggio o vorresti qualcosina in più?

  • Mi piace! 2
Link to comment
Share on other sites

Descent
Posted (edited)
36 minuti fa, SkyRunner ha scritto:

Non prova però minimamente a conoscermi. Tutto il rapporto si basa solamente sul sesso.

Va beeeeeene

 

Comunque, le tue domande sono legittime.

Il discorso è che il solo sesso funziona soltanto in contesti ons, il resto sono leggende. 

Quindi se lui ti piace dovresti pensare un po' al tuo gioco calibrando contestualmente la tua offerta in base alla sua domanda.

Però fossi in te mi farei delle domande più specifiche sul mio vissuto emozionale: questa sua ossessività ti infastidisce o ti fa sentire importante/protetta?

Vedi, potrebbe essere un campanello d'allarme per una personalità controllante, l'anticamera dell'asfissia

e magari un dato importante sulla tua necessità di punti di riferimento affidabili.

In bocca al lupo

 

 

 

Edited by Descent
Link to comment
Share on other sites

Back Door Man

È un insicuro controllante.

Ti darà dei problemi, anzi ha già cominciato.

Credi che potrai svincolarti facilmente? O farà il matto?

Ti conviene pensarci in tempo.

 

  • Mi piace! 2
Link to comment
Share on other sites

Seth44
3 ore fa, Back Door Man ha scritto:

È un insicuro controllante.

Ti darà dei problemi, anzi ha già cominciato.

Credi che potrai svincolarti facilmente? O farà il matto?

Ti conviene pensarci in tempo.

Lo penso anch'io: è un insicuro, e questo lo porta a volerti controllare con sempre maggior accanimento.

Credo che quest'abitudine potrà solo peggiorare con il tempo, quindi pensa bene a quel che vuoi davvero e agisci di conseguenza.

Link to comment
Share on other sites

SkyRunner
7 ore fa, Edo ha scritto:

Sì è normale che si faccia sentire molto spesso soprattutto durante il periodo delle prime scopate dove l'energia da nuova relazione (NRE) è alle stelle. Ma la cosa importante è un'altra: tu da lui vorresti una storia seria? Ti va bene scopare e basta e sentirvi per messaggio o vorresti qualcosina in più?

 Io non mi sono mai trovata in una situazione come questa e onestamente non credo nemmeno di esserci portata, però non lo conosco abbastanza per essere sicura di volere una storia con lui. Io avrei semplicemente voluto conoscerlo e vivere tutto con un po' di leggerezza. Ammetto che all'inizio ho pensato spesso a lui, ma certi atteggiamenti strani che ha avuto mi hanno riportata un po' alla razionalità.

7 ore fa, Descent ha scritto:

Quindi se lui ti piace dovresti pensare un po' al tuo gioco calibrando contestualmente la tua offerta in base alla sua domanda.

Però fossi in te mi farei delle domande più specifiche sul mio vissuto emozionale: questa sua ossessività ti infastidisce o ti fa sentire importante/protetta?

Vedi, potrebbe essere un campanello d'allarme per una personalità controllante, l'anticamera dell'asfissia

e magari un dato importante sulla tua necessità di punti di riferimento affidabili.

 

 

 

Sto già calibrando un po' perché per natura appena sento una forma di controllo o ossessione nei miei confronti, mi viene automaticamente da allontanarmi e in questo caso mi passa anche la voglia di vederlo. Mi sembra però che non serva. Una volta o due mi sono anche arrabbiata perché aveva avuto un atteggiamento che mi aveva infastidita e ho oggettivamente esagerato. Pensavo che mi avrebbe mandata a quel paese e invece è tornato ancora di più alla carica. Questa effettivamente mi è sembrata una red flag...

 

Questa tua domanda sul mio vissuto riguardo alla sua ossessione colpisce proprio nel segno. Ho avuto delle situazioni particolari in passato e non sono estranea al rendere in qualche modo gli uomini ossessivi nei miei confronti. Non lo faccio consciamente, ma credi di avere degli atteggiamenti che forse tollera solo chi poi diventa ossessivo. Ho paura dei sentimenti e mantengo sempre una certa distanza, anche se davvero non vorrei. Vorrei essere in grado di vivere tutto senza paure. Questa ossessione comunque ha un duplice effetto su di me. Da un lato, a volte ho la sensazione che senza di essa una persona non possa davvero tenerci a me. Dall'altro però mi crea forte ansia quando qualcuno cerca di controllarmi e questo poi mi fa allontanare. È il cane che si morde la coda. Insomma... In qualche modo "creo" sempre delle situazioni tormentate.

3 ore fa, Back Door Man ha scritto:

È un insicuro controllante.

Ti darà dei problemi, anzi ha già cominciato.

Credi che potrai svincolarti facilmente? O farà il matto?

Ti conviene pensarci in tempo.

 

A me era sembrato molto sicuro e abituato ad avere tutto quello che vuole, forse addirittura narcisista, al punto di diventare capriccioso quando non lo ottiene. Però effettivamente a volte cerca conferme... Mi sembri sicuro della tua definizione. Quali elementi del mio messaggio ti fanno pensare che sia un insicuro controllante?

 

Non abita molto vicino a me quindi se volessi allontanarmi non credo me lo troverei sotto casa, penso al massimo che continuerebbe a scrivermi e forse così farei più fatica ad allontanarlo. Però non penso farebbe davvero il matto. Spero...

Vi ringrazio tanto per queste risposte. Mi avete dato molti spunti su cui riflettere

Link to comment
Share on other sites

SkyRunner
8 minuti fa, Seth44 ha scritto:

Lo penso anch'io: è un insicuro, e questo lo porta a volerti controllare con sempre maggior accanimento.

Credo che quest'abitudine potrà solo peggiorare con il tempo, quindi pensa bene a quel che vuoi davvero e agisci di conseguenza.

Mi fido della vostra intuizione, ma anche per imparare a riconoscere questo genere di persone, da cosa lo hai dedotto? Dal fatto che continui a scrivere se non rispondo?

Questo tra l'altro mi fa pensare di aver avuto a che fare con altri insicuri controllanti in passato...

Link to comment
Share on other sites

Seth44
11 minuti fa, SkyRunner ha scritto:

Mi fido della vostra intuizione, ma anche per imparare a riconoscere questo genere di persone, da cosa lo hai dedotto? Dal fatto che continui a scrivere se non rispondo?

Questo tra l'altro mi fa pensare di aver avuto a che fare con altri insicuri controllanti in passato...

Premessa: potrei sbagliare, è ovvio. Ma da quel che dici, l'idea che mi sono fatto è questa.

Tieni presente che le donne spesso sbagliano nel "leggere" l'insicurezza maschile. Ricordo una ragazza con cui uscivo: la consideravo superiore a me in tutto, al punto che in certi contesti, soprattutto quand'era tirata, mi sentivo decisamente insicuro e perfino un po' intimorito da lei (o meglio, da quanto era bella e disederabile/desiderata). Eppure lei mi disse più volte che le sembravo molto sicuro di me, in certi casi fino all'arroganza.

Mi sembra che la sua tendenza al controllo derivi proprio da un'insicurezza marcata, che porta a dubitare di continuo del partner e a fomentare una mania di controllo che sfocia nell'ossessione. Tutte le persone da me conosciute che mettevano in atto comportamenti come quelli che tu descrivi erano profondamente insicure.

Per il tipo di rapporto che avete instaurato, lui dovrebbe fregarsene di quel che fai e di chi vedi o non vedi quando sei con lui. E invece è tutto l'opposto. Fai due più due...

Link to comment
Share on other sites

Back Door Man
38 minutes ago, SkyRunner said:

A me era sembrato molto sicuro e abituato ad avere tutto quello che vuole, forse addirittura narcisista, al punto di diventare capriccioso quando non lo ottiene. Però effettivamente a volte cerca conferme... Mi sembri sicuro della tua definizione. Quali elementi del mio messaggio ti fanno pensare che sia un insicuro controllante?

La sequenza temporale dei fatti è questa:

Fate sesso e non viene bene, ok ci sta la prima volta

Ma a seguito di ciò lui fa marcia indietro: insicuro

Riscopate e lui si appiccica.

Vuole sapere se vedi altri e ti rimprovera se non rispondi.

Quest'ultima cosa per me è inaccettabile, proprio.

Se mi dici che ti è sembrato anche narcisista allora siamo a posto, nel senso che non manca niente.

Poi posso sbagliare. Ma di solito ci azzecco.

 

 

Link to comment
Share on other sites

SkyRunner
21 minuti fa, Seth44 ha scritto:

Premessa: potrei sbagliare, è ovvio. Ma da quel che dici, l'idea che mi sono fatto è questa.

Tieni presente che le donne spesso sbagliano nel "leggere" l'insicurezza maschile. Ricordo una ragazza con cui uscivo: la consideravo superiore a me in tutto, al punto che in certi contesti, soprattutto quand'era tirata, mi sentivo decisamente insicuro e perfino un po' intimorito da lei (o meglio, da quanto era bella e disederabile/desiderata). Eppure lei mi disse più volte che le sembravo molto sicuro di me, in certi casi fino all'arroganza.

Mi sembra che la sua tendenza al controllo derivi proprio da un'insicurezza marcata, che porta a dubitare di continuo del partner e a fomentare una mania di controllo che sfocia nell'ossessione. Tutte le persone da me conosciute che mettevano in atto comportamenti come quelli che tu descrivi erano profondamente insicure.

Per il tipo di rapporto che avete instaurato, lui dovrebbe fregarsene di quel che fai e di chi vedi o non vedi quando sei con lui. E invece è tutto l'opposto. Fai due più due...

Penso anche io che non dovrebbe importargli di chi vedo quando non sono con lui.. E in effetti, a volte certe persone sono così insicure da risultare poi arroganti.

 

5 minuti fa, Back Door Man ha scritto:

La sequenza temporale dei fatti è questa:

Fate sesso e non viene bene, ok ci sta la prima volta

Ma a seguito di ciò lui fa marcia indietro: insicuro

Riscopate e lui si appiccica.

Vuole sapere se vedi altri e ti rimprovera se non rispondi.

Quest'ultima cosa per me è inaccettabile, proprio.

Se mi dici che ti è sembrato anche narcisista allora siamo a posto, nel senso che non manca niente.

Poi posso sbagliare. Ma di solito ci azzecco.

 

 

Forse non mi sono espressa bene. Non è che mi rimproveri perché quello non potrei davvero accettarlo. Mi manda delle faccine pensierose o mi scrive heiii o magari manda dei puntini. Diciamo che ricerca attenzione. In effetti così, pensandoci, sembra ancora più da insicuro.

Quindi i narcisisti sono fondamentalmente degli insicuri?

Lui comunque mi incuriosisce. So che probabilmente è un darsi la zappa sui piedi, ma vorrei togliermi il dubbio e conoscerlo meglio, ma non c'è proprio verso...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.