Jump to content

Ordinaria amministrazione


Diagonale
 Share

Recommended Posts

Diagonale

Non apro questa discussione per cercare consigli o meno, ma solo per elaborare il lutto, credo di sapere già da me cosa si poteva fare meglio e cosa era inevitabile.

 

Ennesima frequentazione che finisce. La chiamo questa mattina per troncare, perché sono uno che somatizza tutto, sto male fisicamente a pensare che il rapporto fra noi si è incrinato e per come sono fatto preferisco troncare direttamente così che la mia mente sia libera di dedicarsi ad altro.

 

Diago: Ciao, scusa se ti disturbo a questa ora ma aspettavo che mi scrivessi te come ci eravamo detti.

Lei: Eh si scusa sono stata impegnata con questo e quest'altro.

Diago: In ogni caso devo togliermi questo peso e credo sia giusto per entrambi. Credo non abbia più senso vedersi, il rapporto fra noi non mi trasmette più sensazioni positive. Se penso ad uscire insieme mi sento come un cane che deve andare dal veterinario.

Lei: AHAHAHHAHAHA. Addirittura!

Diago: Purtroppo son fatto così, somatizzo tutto a livello fisico e quindi sto male fisicamente. Comunque ci tengo a farti sapere che quello che penso di te non è cambiato hai tutto le carte in regola per fare quello che vuoi, devi solo avere un po' più di fiducia in te stessa. Mi dispiace non abbia funzionato tra noi.

Lei: Grazie. Anche a me dispiace.

Diago: Addio <nome di lei>.

Lei: Addio.

 

Uscita di scena ridicola, lei che risponde a monosillabi forse perché davvero è spietata o forse perché l'ho colta di sorpresa ed è il suo modo di reagire, boh chi lo sa. Ma onestamente non mi importa, volevo solo togliermi da una situazione che non mi trasmetteva più sensazioni positive, che non mi dava più energia ma anzi me ne toglieva e riappropriarmi della mia concentrazione. 

Adesso anticipo l'allenamento serale per ricentrarmi un po' e poi mi metto al lavoro che sono indietro di una settimana sulla tabella di marcia che mi ero dato ad inizio estate. E non voglio ascoltare canzoni d'amore, voglio ascoltare qualcosa che celebri la libertà, la libertà della mia mente e del cammino di scoperta e esplorazione che porto avanti ogni giorno senza scendere mai a compromessi. 

"Cosa sono adesso non lo so, sono solo il suono del mio passo..."

 

Link to comment
Share on other sites

PapuPetagna

Ciao, non conosco la storia, ne hai già parlato da qualche parte? Se non te la sentivi più hai fatto benissimo a troncare. Da questa ultima chat sembra ci fosse una sproporzione di investimento emotivo tra di voi. Non possiamo fargliene una colpa, però.

Link to comment
Share on other sites

Seth44
59 minuti fa, Diagonale ha scritto:

Uscita di scena ridicola, lei che risponde a monosillabi forse perché davvero è spietata o forse perché l'ho colta di sorpresa ed è il suo modo di reagire, boh chi lo sa. Ma onestamente non mi importa, volevo solo togliermi da una situazione che non mi trasmetteva più sensazioni positive, che non mi dava più energia ma anzi me ne toglieva e riappropriarmi della mia concentrazione. 

A prescindere dalla tristezza del momento, per me hai fatto molto bene a chiudere in maniera netta ed esplicita. Anch'io sono fatto così: è utile, aiuta a voltare pagina più in fretta e a ridurre i ripensamenti.

Quel che piacerebbe a me
è una specie di neutralità
a passione zero.
Quel che piacerebbe a me
è un'indifferenza orribile...
più o meno.
 
La canzone in realtà parla di un'altra uscita di scena, ma si adatta anche a momenti di commiato come questo, specie nel ritornello il cui testo ho riportato qui sopra.
 

 

  • Mi piace! 1
  • Grazie! 1
Link to comment
Share on other sites

saekonogami
38 minuti fa, PapuPetagna ha scritto:

Da questa ultima chat sembra ci fosse una sproporzione di investimento emotivo tra di voi.

Sai che ho avvertito la stessa cosa? 

Diago ha usato parole molto tristi, forse troppo per lei (nel senso che dalle risposte di lei, non merita questa tristezza) 

Però si è tolto un peso e se scriverle così lo ha fatto stare meglio ha fatto bene.. 

 

Link to comment
Share on other sites

PapuPetagna
26 minuti fa, saekonogami ha scritto:

Sai che ho avvertito la stessa cosa? 

Diago ha usato parole molto tristi, forse troppo per lei (nel senso che dalle risposte di lei, non merita questa tristezza) 

Però si è tolto un peso e se scriverle così lo ha fatto stare meglio ha fatto bene.. 

 

Esatto, per quello ero curioso di sapere come fossero andate le cose. Non si capisce se sia lei ad essere glaciale o lui che l’ha fatta più lunga di quello che è stato.

Link to comment
Share on other sites

Diagonale
Posted (edited)

E' la ragazza di cui parlavo qua:

 

Non voglio fare il recap di tutta la mia vita ma comunque dopo una vita da uomo medio, e dopo un anno e mezzo di astinenza sessuale, negli ultimi 6 mesi ho sperimentato una specie di ascensione sociale e ha iniziato a piovermi figa addosso.

Questa ragazza è stata quella più significativa e che mi ha preso di più, e che per affinità personali era anche quella su cui avrei dato più potenziale di ltr. All'inizio lei era presissima, mi cercava sempre lei. Lei voleva una ltr esclusiva ma io le dico con fermezza che non è quello che cerco e che voglio continuare a frequentare anche altre. Lei è dispiaciuta ma ci sta sotto, quindi accetta le mie condizioni senza protestare. Io comunque investo su di lei, andiamo in vacanza insieme, ci divertiamo molto. Lei continua a cercarmi e tutto. Fino alle ultime due settimane, una serata ci sbronziamo malamente e litighiamo abbastanza a caso, non mi ricordo neanche bene tutto quello che ci siamo detti.

Da li lei diventa più fredda, non mi cerca, non vuole più dormire da me, casa sua è offlimits, ci sono i coninquilini, è in disordine, c'è sempre una scusa, quindi in realtà sta rifiutando il sesso praticamente. Io da lì non so che pensare le ipotesi sono o che non la attraggo più oppure che ho finito la prova gratuita e adesso inizia il gioco del potere e dell'uso del sesso come merce di scambio per farmi investire, forse puntando alla ltr esclusiva. 

Inizialmente causa il litigio io mi sento in colpa, penso di essermi comportato come un bimbominkia, e le sto dietro per una settimana, probabilmente sbagliando, questo le avrà fatto pensare che quella era la mossa giusta e ha deciso di continuare più fermamente.

Ma poi ho iniziato a provare un fastidio nelle viscere, io non posso fisicamente avere a che fare con una ragazza che non mi cerca, non mi bacia più spontaneamente, aver paura di essere rifiutato quando la approccio sessualmente. Sarà legato al fatto che ho avuto una madre psicopatica, che a 4 anni mi ha portato dallo psicologo perché secondo lei avevo la camminata da gay, che mi ha sempre e solo insultato e non mi ha mai fatto un complimento in tutta la mia vita,  non lo so... ma nel rapporto con le donne se mi sento rifiutato, inizio a provare veramente disgusto e dolore fisico. 

Dal suo punto di vista credo che le cose non andassero male, avrebbe voluto continuare ad uscire, ma se non posso averla alle mie condizioni preferisco chiuderla nettamente. Anche perché so già da come sta impostando la cosa che stare alle sue di condizioni causerebbe solo dolore ad entrambi.

Aggiungo che le avevo fatto presente una settimana fa che la situazione mi pesava e di dirmi con chiarezza cosa ci fosse che non andava e come potevamo sistemarlo. Lei mi ha detto che non le andava tanto di parlare e che mi avrebbe scritto riflettendoci bene, ovviamente non mi ha scritto. Credo che o mi voleva manipolare, oppure c'erano dei problemi ma non riesce a comunicare. In ogni caso ho provato a parlarne di persona, via chat e al telefono (dove mi ha riso in faccia).

Forse ai suoi occhi la mia reazione è stata spropositata e un fulmine a ciel sereno, ma per me pensare a lei mi sta causando dolore fisico. Ieri sera provando a masturbarmi mi è venuta in mente lei e mi si è smosciato il pisello, sentivo che dovevo dirglielo e uscire da questa situazione.

Secondo me c'è una probabilità molto alta che lei mi cerchi di nuovo ma io resterò fermo sulla mia posizione, perché so che tornare a frequentarsi nell'immediato vorrebbe dire tornare alle sue condizioni. Al massimo posso lasciare uno spiraglio, tra 1 o 2 mesi, nel frattempo devo fare un po' di viaggi, se lei vorrà potrei essere disponibile a vedere si può riprovare tra un paio di mesi e se la situazione si è "resettata".

PS: ci siamo conosciuti su tinder, nell'ultima settimana, guardando l'aggiornamento del kilometraggio lei non ha mai aperto l'app questo mi fa pensare che in realtà lei ritenesse che la nostra relazione stesse procedendo bene. Un paio di ore dopo la chiamata ho controllato il suo profilo ed ha riaperto l'app per la prima volta, probabilmente voleva farsi una dose di egoboost per sbollire. Probabilmente in serata le toglierò il match così da evitare la tentazione di controllare.

Edited by Diagonale
Link to comment
Share on other sites

saekonogami
11 minuti fa, Diagonale ha scritto:

adesso inizia il gioco del potere e dell'uso del sesso come merce di scambio per farmi investire, forse puntando alla ltr esclusiva. 

Ho letto tutto con attenzione , anche nell' altro post. 

Io credo che sia  proprio quello che citi sopra, lei si è presa, ti ha rassicurato, si è esposta, e poi ha accettato una cosa che non le andava perché era cotta.. 

Io credo che questa sensazione che citi sotto lei ce l'abbia quando sa che tu vai a letto con altre.

 

11 minuti fa, Diagonale ha scritto:

io non posso fisicamente avere a che fare con una ragazza che non mi cerca, non mi bacia più spontaneamente, aver paura di essere rifiutato quando la approccio sessualmente

Per cui spiega anche la sua freddezza poi

A questo punto volete cose diverse.. 

Link to comment
Share on other sites

Giraluna
9 minuti fa, Diagonale ha scritto:

non mi ricordo neanche bene tutto quello che ci siamo detti.

Orco il ciuiciuo, perché vi dovete tutti sbronzare?

Sono i momenti in cui hai la guardia bassa.

Se non ricordi bene tutto, non puoi neanche sapere cosa l ha raffreddata. Non per evitarlo la prossima volta, che tanto il succo è sempre che vogliono la ltr. Ma per prolungare il ritardo nel volerla. 

Evita la sbronza. O fa piuttosto sbronzare lei e fatti confessare i peccati. Sono seria. 

Anche perché questo:

15 minuti fa, Diagonale ha scritto:

ho iniziato a provare un fastidio nelle viscere

Non è legato a tua madre, ma al fatto che usa il sesso come ricatto. Lo senti di pancia e ti sta scadendo. 

Il dolore fisico è ovvio che ci sia: ti sta lasciando a palle piene mentre tu vorresti stamparle tutto l alfabeto tibetano addosso. 

Hai presente che male?

No, non lo so, cosa significa. Sono vagina. Però ho visto altri come stanno. 

Se riesci a sfamarti nel periodo di assenza, magari riesci a gestirla quando tornerà, ma dubito riuscirai a mantenere il controllo del tutto perché comunque non è detto che tu riesca a nutrirti come si deve. 

Questa è chiaro che ha usato il ricatto dall' inizio. Altro che periodo di formula gratuita. 

Occorre che inizi a gestirle diversamente. Operare qualche cambio. 

Link to comment
Share on other sites

shakas
45 minuti fa, Diagonale ha scritto:

Probabilmente in serata le toglierò il match così da evitare la tentazione di controllare.

Capisco molto bene questa cosa che dici, ma io non sono certo che sia la scelta giusta.

Magari lo è a breve termine e ti farà stare bene adesso non avere la possibilità di controllare, ma ha senso darle questo potere?

Non so l'opinione degli altri in merito, ma credo che l'indifferenza è sempre l'arma migliore in questi casi. Anche per un possibile ritorno, cancellare il match può essere un arma contro di te, ti chiederà perché, tu le dirai che ci stavi sotto e lei ti prosciugherà l'anima come una sanguisuga.

Edited by shakas
Link to comment
Share on other sites

Diagonale
1 ora fa, Giraluna ha scritto:

Orco il ciuiciuo, perché vi dovete tutti sbronzare?

Sono i momenti in cui hai la guardia bassa.

Se non ricordi bene tutto, non puoi neanche sapere cosa l ha raffreddata. Non per evitarlo la prossima volta, che tanto il succo è sempre che vogliono la ltr. Ma per prolungare il ritardo nel volerla. 

Evita la sbronza. O fa piuttosto sbronzare lei e fatti confessare i peccati. Sono seria. 

Prima volta che mi succede di perdere il controllo davanti ad un altro essere umano in 2 anni.

Io sono una persona introversa, con alcuni tratti di autismo altamente funzionale, posso essere molto empatico e leggere le altre persone ma ho una quantità di energia limitata e ho bisogno di ricaricarmi stando da solo. Nei momenti in cui sono "esaurito" la mia empatia switcha off e regredisco a livelli subumani, col senno di poi dovrei capire e controllare meglio questi meccanismi in modo da starmene per i fatti miei a leccarmi le ferite quando inizio a sentire che non sono in grado.

Il mio sbrocco comunque parte dal fatto che lei non aveva voglio di scopare quella sera e mandava in vacca i miei approcci, del tipo che le baciavo il collo e lei si metteva a guardare instagram sul telefono nel mentre (che troll).

Non ricordo tutto in ordine ma è stato qualcosa del tipo, io sono preoccupato perché temo lei si possa essere scopata un amico cui erano andati una settimana al mare insieme ad altri (non avevo elementi per dirlo, e probabilmente non era vero, era più una paura generica si trombasse altri, cosa che razionalmente accetto ma da ubriaco è venuta fuori come paura ancestrale). Da lì in poi credo di averle parlato di altre che scopo e dei lati positivi di alcune mie ex, nel mio delirio pensando di farle capire quanto sono figo e quanto lei è fortunata a stare con me. Tutto ciò in un clima litigioso e di discorsi abbastanza sconnessi da ubriachi.

1 ora fa, Giraluna ha scritto:

Occorre che inizi a gestirle diversamente. Operare qualche cambio. 

C'è sempre il solito discorso che funziona con tutto, con i cani, i bambini, i sottoposti a lavoro, gli allievi, e forse anche con le donne. Devi scegliere tra il farti rispettare, e quindi essere visto come una figura lontana e autoritaria oppure se averci un rapporto di confidenza e amicizia, ma inevitabilmente finendo che cercheranno di approfittarsene e metterti i piedi in testa.

Mi viene da pensare che il mio errore è volere sia del buon sesso che un rapporto di confidenza e scambio emotivo. Credo che se in questa situazione avessi fatto il totally fuck boy senza investire mai un cazzo oltre a qualche serata insieme sarebbe durata di più e con meno problemi.

Mi son sempre chiesto come faccia certa gente a scopare un anno senza entrare mai in confidenza, adesso mi viene da pensare che sia un comportamento d'esperienza per evitare di mandare tutto in vacca. Se mi fossi posto in quel modo a lei non sarebbe mai venuto in mente di fare giochetti così perché era implicito nei patti e io non avrei tiltato perché non investendo non avrei sentito la paura ancestrale che si scopi altri.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.