Jump to content

Lasciarsi di comune accordo e pentirsi dopo due mesi.


engang var
 Share

Recommended Posts

engang var

Possibile?

La pentita sono io. La prima mossa per chiudere la relazione l'ho fatta io anche se non era del tutto felice nemmeno lui.

In questi mesi sono stata malissimo. Mi manca e sento come se non avessimo fatto davvero di tutto per gestire i continui litigi. 

Secondo voi c'è possibilità di rimedio?

 

Grazie.

Link to comment
Share on other sites

SDONF

Devi analizzare i motivi per cui ti hanno portata ad un break-up.

Solitamente il solo motivo per cui si sia arrivati ad un break up e' motivo sufficiente/sintomo di qualcosa che ribolle in pentola che non va... 

I motivi non sono spariti, fidati.

Stai uscendo con qualcun'altro nel frattempo ?

Le possibilita' di rimedio probabilmente ci sono. A volte basta un leggero "casuale" riavvicinamento. Non serve molto. Ma a che pro ?

Cosa e' che ti manca di lui ? Ti senti sola in questo momento ? 

 

 

Link to comment
Share on other sites

PapuPetagna
20 minuti fa, engang var ha scritto:

Possibile?

La pentita sono io. La prima mossa per chiudere la relazione l'ho fatta io anche se non era del tutto felice nemmeno lui.

In questi mesi sono stata malissimo. Mi manca e sento come se non avessimo fatto davvero di tutto per gestire i continui litigi. 

Secondo voi c'è possibilità di rimedio?

 

Grazie.

E ma cosa è successo?

Link to comment
Share on other sites

Bolt
24 minuti fa, engang var ha scritto:

Possibile?

La pentita sono io. La prima mossa per chiudere la relazione l'ho fatta io anche se non era del tutto felice nemmeno lui.

In questi mesi sono stata malissimo. Mi manca e sento come se non avessimo fatto davvero di tutto per gestire i continui litigi. 

Secondo voi c'è possibilità di rimedio?

 

Grazie.

 

E lo chiedi a noi, che tanto serviremmo come una forchetta con una minestra, senza neanche spiegarci qualcosina?

Link to comment
Share on other sites

engang var
32 minuti fa, SDONF ha scritto:

Devi analizzare i motivi per cui ti hanno portata ad un break-up.

Solitamente il solo motivo per cui si sia arrivati ad un break up e' motivo sufficiente/sintomo di qualcosa che ribolle in pentola che non va... 

I motivi non sono spariti, fidati.

Stai uscendo con qualcun'altro nel frattempo ?

Le possibilita' di rimedio probabilmente ci sono. A volte basta un leggero "casuale" riavvicinamento. Non serve molto. Ma a che pro ?

Cosa e' che ti manca di lui ? Ti senti sola in questo momento ? 

 

 

c'erano un po' di cose che ribollivano in pentola.

lui ragazzo non troppo affettuoso. Di quelli che non ti danno la mano quando passeggiate, non cerca il bacio durante la giornata e la sera quando si guarda la tv sul divano ognuno per i fatti suoi.

All'inizio pensavo potessi gestire benissimo questa sua mancanza, non la consideravo problematica, ma a distanza di tempo (la relazione è durata 1 anno e mezzo) ho iniziato ad accusare malessere. Unito al fatto che ogni tanto sparava qualche battuta "scomoda" dal mio punto di vista.

Lui abbastanza infantile su come gestire una relazione in generale, e in generale non mai riuscito a gestire il mio nervosismo in alcune situazioni quotidiane.

Principalmente queste cose hanno portato alla rottura, la classica "goccia che trabocca dal vaso".

Mi mancano i rimanenti aspetti positivi del suo carattere. Mi manca lui, i nostri ricordi. Ed è una mancanza bella forte che mi fa dubitare della scelta che ho fatto, oltre a farmi venire dei sensi di colpa.

Edited by engang var
Link to comment
Share on other sites

SDONF
4 minuti fa, engang var ha scritto:

lui ragazzo non troppo affettuoso. Di quelli che non ti danno la mano quando passeggiate, non cerca il bacio durante la giornata e la sera quando si guarda la tv sul divano ognuno per i fatti suoi.

Guarda per esperienza personale, (sono stato molte volte uno di questi ragazzi), hai fatto bene. Non cambierà magicamente, e se cambierà non lo farà per te fidati. Poi se a te piace questo tipo di persona bene (ma non sembra il caso). 

6 minuti fa, engang var ha scritto:

Mi mancano i rimanenti aspetti positivi del suo carattere. Mi manca lui, i nostri ricordi. Ed è una mancanza bella forte che mi fa dubitare della scelta che ho fatto, oltre a farmi venire dei sensi di colpa.

Capisco... ma fidati se sei arrivata a questo punto e' perche' dentro di te non sei soddisfatta, altrimenti non ce l'avresti fatta a rompere con lui. Inoltre, punto due, il fatto che lui abbia preso la cosa con generale indifferenza, e' un altro sintomo negativo, probabilmente era anche lui in una situazione comoda che non lo esaltava.

Puoi accontentarti, di una situazione del genere, o credere in quello che veramente vuoi.

La scelta e' tua. 

  • Mi piace! 2
Link to comment
Share on other sites

engang var
10 minuti fa, SDONF ha scritto:

Inoltre, punto due, il fatto che lui abbia preso la cosa con generale indifferenza, e' un altro sintomo negativo, probabilmente era anche lui in una situazione comoda che non lo esaltava.

 

Ecco, in realtà dopo che ci siamo lasciati abbiamo avuto degli scambi intensi di messaggi, dove lui mi dice che a me ci tiene davvero, che si sente sotto un treno nel perdermi e che piangeva da giorni per non essere riuscito a darmi abbastanza nella relazione. Che con me avrebbe voluto condurre una vita serena, tranquillizzandomi per ogni mio dubbio o preoccupazione. Dopo questo scambio intenso di messaggi ricevetti un regalo a casa da parte sua.

Lo chiamai per ringraziarlo, per chiedere il perchè del regalo... e poco dopo finimmo per piangere entrambi al telefono.

 

Insomma io non capisco.

Non ho mai capito fino in fondo lui e quanto fosse preso da me. queste sue ultime parole e il gesto del regalo mi hanno mandato ancora di più nel pallone.

Edited by engang var
Link to comment
Share on other sites

SDONF
5 minuti fa, engang var ha scritto:

Ecco, in realtà dopo che ci siamo lasciati abbiamo avuto degli scambi intensi di messaggi, dove lui mi dice che a me ci tiene davvero, che si sente sotto un treno nel perdermi e che piangeva da giorni per non essere riuscito a darmi abbastanza nella relazione. Che con me avrebbe voluto condurre una vita serena, tranquillizzandomi per ogni mio dubbio o preoccupazione. Dopo questo scambio intenso di messaggi ricevetti un regalo a casa da parte sua.

Lo chiamai per ringraziarlo, per chiedere il perchè del regalo... e poco dopo finimmo per piangere entrambi al telefono.

 

Mmm, ok capisco. Dopo quanto tempo e' avvenuta questa chiamata ? In breve tempo o dopo un po' (mesi) ? 

Se e' come dici, forse potrebbe essersi un po' troppo adagiato sugli allori, e allora magari hai fatto bene a ricordarglielo con una strigliata. 

Domanda 2) Tu hai mai espresso i tuoi bisogni chiaramente ? Perché alcune volte si pretende che le persona automaticamente siano in grado di capire cosa ci serve, e quali sono le cose che ci fanno stare bene. Spesso avviene automaticamente, ma su alcuni punti bisogna essere in qualche modo indirizzati.

Tu gli hai dato qualche input ? Se si lui come ha reagito ?

Potrebbe essere che adesso sta male perché' nel frattempo non ha inchiodato nulla di interessante (Non lo conosco, e da fuori puo' essere un ipotesi fattibile) e si e' improvvisamente accorto di quanto freddo fa stare nel letto da soli (non solo dal punto di vista sessuale, ma più metaforico)

 

Link to comment
Share on other sites

Doom Head
19 minutes ago, engang var said:

lui ragazzo non troppo affettuoso. Di quelli che non ti danno la mano quando passeggiate, non cerca il bacio durante la giornata e la sera quando si guarda la tv sul divano ognuno per i fatti suoi.

Alcuni ragazzi, incredibilmente, vengono scacciati via a pedate proprio perché troppo affettuosi.

Comunque, di ragazzi che passivamente vivono la loro relazione ne esistono tanti.

Personalmente sono un tipo molto fisico, anche fuori dal letto voglio la manina (soprattutto mentre si attraversa la strada) e i baci.

Ma io sono un coccolone di prima categoria.

22 minutes ago, engang var said:

All'inizio pensavo potessi gestire benissimo questa sua mancanza, non la consideravo problematica, ma a distanza di tempo (la relazione è durata 1 anno e mezzo) ho iniziato ad accusare malessere. Unito al fatto che ogni tanto sparava qualche battuta "scomoda" dal mio punto di vista.

Fai un esempio, che tipo di battuta?

22 minutes ago, engang var said:

Lui abbastanza infantile su come gestire una relazione in generale, e in generale non mai riuscito a gestire il mio nervosismo in alcune situazioni quotidiane.

Questo ahimé è una cosa comune.

Alcune volte noi uomini (perché parlo dal mio punto di vista) non riusciamo a distinguere un momento NO da un allontanamento.

D'altro canto, sono poche le ragazze che hanno l'accortezza di dirti "Non ce l'ho con te, oggi c'ho le cose mie" e quindi si rischiano quegli equivoci che partono da un fattore esterno alla relazione che si espande a macchia d'olio fino ad infettare l'interno.

25 minutes ago, engang var said:

Principalmente queste cose hanno portato alla rottura, la classica "goccia che trabocca dal vaso".

Se sei arrivata a chiudere, evidentemente erano cose che hai reputato gravi.

Ora hai il rimorso perché pensi che alle sue mancanze si sono aggiunte le tue che, probabilmente, hanno estremizzato una situazione razionalmente gestibile.

27 minutes ago, engang var said:

Mi mancano i rimanenti aspetti positivi del suo carattere. Mi manca lui, i nostri ricordi. Ed è una mancanza bella forte che mi fa dubitare della scelta che ho fatto, oltre a farmi venire dei sensi di colpa.

Tu cosa vuoi?

Perché tutto passa da qui.

Mica posso dirti io, Mr Nessuno che ti legge su un forum anonimo, cosa fare.

Il punto è che ora tocca a te decidere e pronta a sostenere un eventuale rifiuto da parte sua.

Quindi o prendi il coraggio e alzi la cornetta, oppure chiudi definitivamente questa storie e archivia questa disperazione.

Altro non puoi fare, noi scienziati siamo un po' indietro con l'invenzione della macchina del tempo ma come sarà pronta contatteremo tutti quelli che vorrebbero tornare indietro per rimediare agli errori.

  • Grazie! 2
Link to comment
Share on other sites

engang var
14 minuti fa, SDONF ha scritto:

Mmm, ok capisco. Dopo quanto tempo e' avvenuta questa chiamata ? In breve tempo o dopo un po' (mesi) ? 

Se e' come dici, forse potrebbe essersi un po' troppo adagiato sugli allori, e allora magari hai fatto bene a ricordarglielo con una strigliata. 

Domanda 2) Tu hai mai espresso i tuoi bisogni chiaramente ? Perché alcune volte si pretende che le persona automaticamente siano in grado di capire cosa ci serve, e quali sono le cose che ci fanno stare bene. Spesso avviene automaticamente, ma su alcuni punti bisogna essere in qualche modo indirizzati.

Tu gli hai dato qualche input ? Se si lui come ha reagito ?

Potrebbe essere che adesso sta male perché' nel frattempo non ha inchiodato nulla di interessante (Non lo conosco, e da fuori puo' essere un ipotesi fattibile) e si e' improvvisamente accorto di quanto freddo fa stare nel letto da soli (non solo dal punto di vista sessuale, ma più metaforico)

 

il regalo e la chiamata è avvenuta dopo una/due settimane che ci siamo lasciati..

sì, gli ho espresso chiaramente e da tempo la mia "insofferenza" alla sua anaffettività... solo che lui in primis mi disse "io dimostro il mio affetto in altri modi"  mentre altre volte  mi dava ragione... e altre volte cercava di difendersi dicendo che in testa aveva un sacco di cose, problemi in famiglia ecc.. 

Non sono una ragazza appiccicosa, però ho bisogno di manifestazioni, anche piccole, di affetto fisico. Quindi tra i due ero sempre io quella più coccolona e che chiedeva attenzioni.

E' un ragazzo particolare.. è uno di quelli che parla di fregna da mattina a sera ma poi quando c'è da quagliare è inesperto, per intenderci. in questo mese e mezzo per quanto lo conosco, faccio fatica a pensare che stia vedendo qualcun'altra... ma nella vita non si può mai dire. é comunque un mese ora che non lo sento e sta cosa mi uccide. L'ho bloccato su instagram ma noto che per guardarmi le storie entra con altro suo account

Sto meditando di inviargli un regalo a mia volta, giusto per sapere come sta...

Edited by engang var
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.