Jump to content

No time to die


GTC
 Share

Recommended Posts

GTC

Senza fare spoiler

L'avete visto ? Vi è piaciuto? Cosa ne pensate dell'ultimo film del ciclo Craig ?

 

 

In occasione di questo film mi salta in mente quando siamo stati contattati da una troupe francese per fare un documentario divertente andato inonda su Voyage .

Noi ci occupavamo del tema: Sedurre come James Bond 

 

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

Visto e mi sono addormentata ma ricordo molto bene il fisico di Craig che a 50 anni non è messo niente male (poi magari è tutta postproduzione ma speriamo di no), mi è piaciuta tantissimo la prima scena dove c'è lui con la bionda, tra l'altro Lea Seydoux è proprio gnocca ed è proprio il mio tipo, lui cinquantenne lei con circa la metà dei suoi anni, e secondo me quella scena racchiude il vero senso del film e dell'arte della seduzione 

Poi entrano in gioco le varie quote minoritarie, ma quella scena trasuda ricchezza ed eleganza ed era un po' di tempo che non vedevo cose così al cinema. Ora tutte le donne sono empowered e salvano loro i maschi ma un po' di tradizione non guasta 

P.s. non avevo mai visto un film con Craig e dispiace essere arrivata all'ultimo, non credo che guarderò i prossimi 007. Non mi piace mai quando fanno certe operazioni molto netflixiane, e, come ha detto qualcuno, oltre che nera avrebbero potuto farla pure lesbica e in carrozzina, giusto per racchiudere tutte le minoranze 

Se in un film il protagonista è una super spia al servizio di sua maestà la Regina d'Inghilterra, dev'essere in un modo. Idem se dovessero rifare Una poltrona per due mi disturberebbe vedere due bianchi, alcune cose che ormai sono entrate nel nostro immaginario secondo me dovrebbero essere mantenute. Piuttosto facciano uno sforzo per inventare nuove storie e lì possono mettere tutti i personaggi che vogliono (per es nella serie Sex Education, per altro consigliatissima, sono riusciti a includere tutti senza moralismi e con garbo) 

Per quanto riguarda il vostro progetto con i francesi, poco dopo aver visto il vostro video, sono andata a fare aperitivo al Danieli con un amico e beh, è stata veramente una bella esperienza, si respira proprio un'aria d'altri tempi e il personale è proprio di un altro livello. Consigliatissimo. 

  • Mi piace! 3
Link to comment
Share on other sites

OdetoJoy

Onestamente...è sempre la solita minestra trita e ritrita ho smesso di guardarli da mi pare quello con ambientazione anche cinese (non ricordo quale)

So che molti hanno James Bond come meta oggetto del proprio Sè, ma dopo anni di lavoro su me stesso onestamente mi sento più affine a Paul Atreides di Dune 2021, e questo non esclude vestirsi in maniera decente e fare figa di classe come fa James Bond

Più che andare a vederlo al cinema, rispenderei volentieri i soldi per vedere Dune una seconda volta, anche per la goduria della regia di Villeneuve (uno dei miei registi preferiti in assoluto) e le musiche di Hans Zimmer che sono una combo letale

  • Mi piace! 2
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
thehappyunicorn
Il 15/10/2021 at 07:59, GTC ha scritto:

L'avete visto ? Vi è piaciuto? Cosa ne pensate dell'ultimo film del ciclo Craig ?

Non è il mio stile di film, ma James Bond lo guardo sempre quando esce. Ma questo? Mi ha messo sonno, credo di essermi addormentato o poco ci mancava, è super lungo, e tutto abbastanza incasinato che credo nemmeno di aver capito esattamente il senso (forse mi sono addormentato sul serio). Poi tutta la parte dell'inclusione, vedi proprio che vogliono fare inclusione nel film. Ma in James Bond non puoi fare inclusione, non puoi fare politically correct. Io l'ho visto in lingua originale, per me bocciato. Poi vai su Rotten Tomatoes e ha 4 stelle su 5. Queste cose non le capisco. Per me è 2.5 max. Ma la DB5, solo per le inquadrature con la DB5 andrei a vederlo ancora

  • Mi piace! 2
Link to comment
Share on other sites

Gianilo

Il film é un ibrido tra action e dramma familiare. Ha dei tratti addirittura melò. 

Capisco la volontà di modernizzare il personaggio:  alla fin dei conti nasce come prodotto commerciale e deve seguire i gusti e, soprattutto,  le tendenze del presente (per quanto queste siano qualunquiste, grottesche e terribilmente mediocri). 

Tuttavia decostuire l'autentico archetipo letterario (e cinematografico) dell'iinscalfibile anti eroe bondiano a colpi di monogamia, emotività, sensi di colpa e moderazione è un fallimento prima di tutto artistico. Il Bond di Craig era già sufficientemente introspettivo, malinconico e sentimentale. Era un personaggio rinnovato e credibile. Tutt'altro che bidimensionale come, forse, era stato in passato.  Il lavoro svolto nei 4 film precedenti era buono. Hanno voluto forzare la mano, esagerare, seguire quel pubblico che neanche ha idea di quanto fosse fottutamente cazzuto Ian Fleming. 

Aristocratico, ha militato nei servizi segreti di sua maestà con eccellenti risultati durante la seconda guerra mondiale, raffinato esistenzialista, ha creato il personaggio di Bond per allontanarsi "dalle noie coniugali". Ogni inverno si trasferiva in Jamaica (aveva rilevato una villa sulla spiaggia ora di proprietà di Naomi Campbell) e per quattro mesi beveva, fumava cubani, giocava forte al casino, frequentava danarose turiste e meravigliose ragazze Jamaicane  buttando giù un libro della saga all'anno. Poi tornava per qualche mese ad annoiarsi dalla moglie.  Per 13 anni consecutivi. 

Per cui ho apprezzato lo sforzo degli sceneggiatori di voler dare spessore al personaggio (in Skyfall ci erano riusciti egregiamente, per esempio) ma in No time to die hanno snaturato un archetipo.

Condanna senza attenuanti. 

Rimane meravigliosa la fotografia. E la grazia di Ana de Armas è da Olimpo. 

P.s.: film riuscitissimo e molto stimolante è The Last Duel. Un quasi capolavoro. Una sola piccola sbavatura ma consigliatissimo. Realistico e potente. Ruoli maschili sorprendente indovinatissimi. 

 

Link to comment
Share on other sites

27 minuti fa, Gianilo ha scritto:

Rimane meravigliosa la fotografia. E la grazia di Ana de Armas è da Olimpo. 

P.s.: film riuscitissimo e molto stimolante è The Last Duel. Un quasi capolavoro. Una sola piccola sbavatura ma consigliatissimo. Realistico e potente. Ruoli maschili sorprendente indovinatissimi. 

Non credo di averti mai incontrato nel forum ma complimenti per come scrivi 

Confermo il giudizio sulla Armas, davvero bellissima 

Infine ti ringrazio per il consiglio cinematografico su The last duel, ero indecisa se andarlo a vedere anche da sola ma ora mi hai convinto

Link to comment
Share on other sites

thehappyunicorn
11 ore fa, Gianilo ha scritto:

a colpi di monogamia, emotività, sensi di colpa e moderazione è un fallimento prima di tutto artistico

Come vorrei poterti dare ragione. Ma secondo me siamo noi a essere stati lasciati indietro, perché in realtà il futuro è proprio così come presentato nel film, che infatti sembra tutto fuorché un fallimento, sta sbancando, e il commento tipico è: grande successo. Ed è su queste cose che io rifletto (il mio accenno a Rotten Tomatoes), e su questi paragoni tra quello che sento io, e quello che in realtà sembra essere, dove capisco che anche solo provare a dire 'ma veramente, scusate...' è una lotta contro mulini a vento. Anche su un concetto basico quale 'intrattenimento' io non mi sento rappresentato, provavo noia a vederlo, ii documentario su Francisco Franco su Netflix mi coinvolge no dieci, ma cento volte di più, ma evidentemente è un problema mio, perché in generale non ho visto nessuno riportare 'noia' tra i commenti. In pratica sto alludendo alla seguente domanda (filosofica direi): sono loro, con tali film, ad assecondare il sentire comune della società (chiamiamola così va), o è la società (chiamiamola così va) a venire plasmata nell'opinione da tali film. Io so che è la seconda. So che anche io sono frutto di tale processo, ma in me credo agisca in ritardo o con una qualche distorsione. Ora scusate la mia divagazione apparente, ma a me non piacciono le macchine moderne. Però dopo alcuni anni la stessa macchina moderna (che ora non è più tanto moderna) invece piace. Esempio banale: la Z3 non mi piaceva, ora invece trovo che abbia una forma molto sensuale, lo considero un design ben riuscito. Le stesse sensazioni le provo un po' con tutto. Capace che tra dieci anni, guardando No Time to Die lo riconsideri avvincente. Il processo di plasmazione credo mi plasmi in ritardo, e quello che dovrei sentire oggi, solo mi verrà indottrinato domani 

Edited by thehappyunicorn
Link to comment
Share on other sites

Chadwick

L'ho visto il giorno dell'uscita dopo averlo atteso con ansia; non mi è dispiaciuto affatto ed è stato senz'altro molto meglio di Spectre e Quantum of Solace ma mi ha lasciato un pò di "amaro in bocca" a livello generale .... non c'era più quella suspence e quel tipo di azione a cui ero abituato con Skyfall e Casinò Royal e alcuni punti della trama mi sono sembrati un pò forzati.

Anche stavolta, come in Spectre, mi è mancata tantissimo Judi Dench nei panni di "M" che, a mio parere, dava quel tocco di classe e spietata raffinatezza che il nuovo M non è stato in grado di dare; ero molto affezionato al suo personaggio e senza di lei la saga di 007 ha perso un interprete di tutto rispetto.

Daniel Craig interpreta Bond sempre molto elegantemente ma questa volta è apparso più debole e emotivo anzichè freddo e di ghiaccio come i film precedenti.

Immaginavo che sarebbe uscito di scena e proprio per questo avrei impostato in maniera del tutto diversa la scena della sua morte, invece è stata rapida e troppo fugace.

Se dovessi dare un voto complessivo al film darei un 6/7 ma non mi sbilancerei oltre e comunque il top assoluto della saga resterà sempre Skyfall, poco da dire.

Mi auguro soltanto che il prossimo 007 sia Tom Hardy come si vociferava tempo fa ... staremo a vedere 

PS: Ana De Armas imperiale, breve ma intensa .... bellezza mozzafiato 

  • Mi piace! 2
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Chadwick ha scritto:

Mi auguro soltanto che il prossimo 007 sia Tom Hardy come si vociferava tempo fa

Ma se hanno già introdotto la nera!?🤔

Link to comment
Share on other sites

Chadwick
39 minuti fa, Edo ha scritto:

Ma se hanno già introdotto la nera!?🤔

Quindi sarà lei la nuova 007 ufficiale nei prossimi film ??????

Sentivo qualche "rumors" sull'argomento ma pensavo fossero per lo più stronzate.

Spero non sia vero altrimenti "No Time To Die" sarà l'ultimo 007 che ho visto

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.