Vai al contenuto

Chiedere a un amico se in me vede qualche problema


RefPat
 Condividi

Messaggi raccomandati

RefPat

È un interrogativo che mi pongo da sempre. Sono cosciente di avere dei problemi, altrimenti la mia vita avrebbe preso un'altra piega. Quello chiedo è se a fare una cosa del genere possa trarne beneficio o mi renda agli occhi altrui una persona paranoica (che sarebbe comunque un'etichetta di poco conto in proporzione a quelle che probabilmente mi hanno affibbiato in passato).

Modificato da RefPat
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Seth44

Tutto dipende da come affronti l'argomento.

Puoi farlo in maniera pesante come la morte, o puoi farlo in maniera leggera e ironica (non superficiale).

Chiedere a un amico affidabile "Secondo te come mi vedono gli altri / gli amici / le donne" eccetera si può fare, specie con un paio di birre in corpo utili a far fluire la discussione. Magari durante un'uscita disimpegnata, in cui si chiacchiera anche d'altro.

Evita di invitare l'amico dicendogli che gli devi parlare di qualcosa di importante, ed evita di buttarti subito sull'argomento e di dilungartici eccessivamente. Abbi pietà di lui.

Ho alcuni amici (penso in particolare a un'amica, che pure è sveglia e di bell'aspetto) che mi invitano a uscire e poi mi ammorbano per ore e ora con le loro paturnie e i loro problemi, rispedendo al mittente ogni mio tentativo di cambiare discorso. Ecco, quello anche no, grazie.

Modificato da Seth44
Link al commento
Condividi su altri siti

RefPat
Inviato (modificato)
6 minuti fa, Seth44 ha scritto:

leggera e ironica

Grazie per il tuo contributo. Non credo di riuscirci. E sinceramente non credo nemmeno serva a rendere l'idea. Io sto veramente male. Molto di quello che ho dentro non è recente. Non so se ricordi ma hai commentato altri miei topic.

 

6 minuti fa, Seth44 ha scritto:

ogni mio tentativo di cambiare discorso

Scusa se inverto i ruoli,ma se devi cambiare discorso immedesimandomi in colui che ti attacca il pippone, mi sentirei meno preso in giro se mi dicessi di non avere voglia in quel dato momento,ovviamente dietro motivazione personale : oggi non mi va perché già ho i miei caxxi...

Ma se svii il discorso  non sei nemmeno amico. 

Modificato da RefPat
Link al commento
Condividi su altri siti

RefPat
Inviato (modificato)
18 minuti fa, Seth44 ha scritto:
18 minuti fa, Seth44 ha scritto:

Evita di invitare l'amico dicendogli che gli devi parlare di qualcosa di importante, ed evita di buttarti subito sull'argomento e di dilungartici eccessivamente.

 

Non farei così però ovviamente se il discorso è sincero non può esaurisi in uno scambio di battute. Non mi farei vedere come in un funerale, ma parlando a lungo potrei mostrare davvero i segni di una certa disperazione. 

Qui è in gioco la mia esistenza, e se non mi vuoi (amico) aiutare per me non sei più  che un conoscente.

Modificato da RefPat
Link al commento
Condividi su altri siti

Sensei10

Dipende dall'amico.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

gelsomino

un amico buono,,

anche se non ti dice che problema hai..

 

puà aiutarti con dei consigli sulla tua vita.,..

 

certe volte il + semplice... 

lavati, butta trutti quei vestiti di merda, 

trovati una extracomunitaria sfasciata che ti fa svuotar eel balle!

Link al commento
Condividi su altri siti

p3pitos
9 minuti fa, RefPat ha scritto:

Non farei così però ovviamente se il discorso è sincero non può esaurisi in uno scambio di battute. Non mi farei vedere come in un funerale, ma parlando a lungo potrei mostrare davvero i segni di una certa disperazione

Porto la mia testimonianza: ai tempi dell'università con una mia amica, sveglia e simpatica, mi lamentai del fatto che pur conoscendo parecchie ragazze poche si aprivano con me da permettermi di approfondire la conoscenza (va buò, ci siamo intesi). 

Lei mi diede una  sua chiave di lettura che fu illuminante. Feci tesoro delle sue considerazioni e notai decisi miglioramenti. Prova, cosa ti costa?

Link al commento
Condividi su altri siti

RefPat
Inviato (modificato)

Non si tratta solo di scopare. Mi sento tagliato dal mondo.

Il fatto è che vorrei una vita normale: conoscere gente,  un flirt, che non deve per forza andare a buon fine. Vorrei passare ore a chattare in sincerità. Io sono bloccato sia offrine che online

Sono tante cose piccole che adesso non mi vengono  in mente ma che sanno di normalità e a me mancano. 

Modificato da RefPat
Link al commento
Condividi su altri siti

gelsomino
1 minuto fa, p3pitos ha scritto:

Porto la mia testimonianza: ai tempi dell'università con una mia amica, sveglia e simpatica, mi lamentai del fatto che pur conoscendo parecchie ragazze poche si aprivano con me da permettermi di approfondire la conoscenza (va buò, ci siamo intesi). 

Lei mi diede una  sua chiave di lettura che fu illuminante. Feci tesoro delle sue considerazioni e notai decisi miglioramenti. Prova, cosa ti costa?

che ti disse? 

che intimorivi le persone che non ti conoscevano?!

Link al commento
Condividi su altri siti

RefPat
Inviato (modificato)
47 minuti fa, p3pitos ha scritto:

conoscendo parecchie ragazze

Io non ne conosco molte. La mia paura è che mi liquidino una risposta tipo Fatti tinder, fatti ig...

Modificato da RefPat
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...