Vai al contenuto

Dr. Jekyll e mr. Hyde


zlatan
 Condividi

Messaggi raccomandati

zlatan

Voglio esporre un mio blocco che grazie ai vostri consigli, magari mi saranno più utili quelli di chi sargia in street (anche se li accetto sempre da chiunque), devo riuscire a eliminare. Si tratta dello street sarge. Deve diventare mio, una cosa naturale, devo arrivare ad un punto tale (anche se accadrà tra un anno) che se vedo un'hbzlatan (con Hbzlatan intendo le hb che piacciono a me, che hanno quelo stile che percepisco come quello che mi fa impazzire, deve avere una certa fisionomia, sono le hb 9 dal mio punto di vista, per un altro saranno magari una 7) devo avere la prontezza e il coraggio, la sicurezza e l'alphaness tale da poter andare da lei senza paura. Se poi dovessi prendere un C&B da un'hbzlatan, vabbè, le costerà la vita... :unsure:

Il titolo "dr. Jekyll e mr. Hyde" evidenzia le due persone che sono in me:

1)Un rAFC, mi sto riformando,nei locali, disco, pub, posti serali non mi tiro indietro dall'aprire. Chiaro, non apro 20 sets, ma mi dò da fare, ho i miei limiti e sto studiando per togliermeli, ho serate di frame basso in cui ho difficoltà, meno sicure, e altre da Dio. Il succo è solo uno: riesco ad aprire ed esprimere il mio game, che sia più o meno buono e fruttuoso.

2)L'AFC che sono stato fino a quache mese fa, come un vampiro, di giorno perde i suoi poteri. Ho aperto qualcosa di giorno, a giro, bar, ma con cose banali, parlerei più propriamente di Newbie, come quelle che ho fatto al mio inizio (e che a volte continuo a fare con i vecchietti i quali regalano delle perle, anche per quanto riguarda il sesso (che facevano!) invidabili e divertentissime! :appl: )

I miei blocchi sono:

-nei locali è normale conoscere le Hb, lo fanno tutti, per strada no

-nei locali ho un frame 100 volte superiore, per strada 100 volte inferiore

-nei locali un C&B non mi sfiora, anzi, a volte li prendo apposta, le risate che ne scaturiscono sono eccellenti; per strada un C&B probabilmente mi spezzerebbe, causa basso frame.

-quando mi è capito di aprire in strada mi passavano le idee, titubante, inghiottivo, poco sicuro, BL spento e ejectavo subito.

-a pensarci, per strada mi darebbe noia le persone vicine che ascoltano, nei locali potrebbero darmi anche il megafono mentre recito l'opener,all'attenzione di tutti i presenti

-penso che dall'inizio ho associato all'attività del sargiare, forse leggendo the game, ai locali e posti notturni, così da calarmi col corpo e, inevitabilmente con la mente (che è colpa sua! Maledetta testaccia :emot-angel: )nell'essere PUA in tal locali. Come se di giorno non fosse previsto e possibile sargiare, la mia parte alpha si scollega, privandomi delle tecniche, dei frame, delle routine e tutto ciò che ho fatto mio nel mio percorso.

-mi rendo conto che non ho obiettivi, e so bene che quando apri un set devi porti un obiettivo, indirizzare la menta verso una meta, sennò giochi a caso! La sera ho dei miei processi, sto cercando di calibrare i passaggi facendo ancora numerosissimi sbagli, ma intuisco in un preciso momento in che fase sono e cosa dovrò fare per passare a quelle successiva. Molte volte l'Hb farà qualcosa per mettermi fuori strada volutamente o per shit testarmi, e io cercherò di risollevarmi, a volte va a finire bene altre volte male. Comunque il mio obiettivo nei locali è il kiss se è possibile isolare o il number close per programmare un possibile day2. Per una ONS, bèh, non ci penso ancora, accadrà quando sarò un PUA e quando accadrà, siete tutti invitati a casa mia si festeggia e si spacca tutto quello che c'è!!!! ;)

Quindi, nei locali ho uno schema in testa sui passaggi e sul come procedere, ma per strada non saprei come, dove, quando indirizzare l'interazione, come muovermi, se fare le stesse cose nei locali notturni, se cercare una kiss chiusura o tentare solo un number, non conosco i tempi di durata.

Sicuramente sta a me buttarmi e lo farò, devo battere la testa ma tanto è abbastanza dura da resistere anche a forti urti, ma chiedo indicazioni precise da chi pratica lo street e se ci sono anche teorie precise su di esso.

Al 100% è un problema mio di testa e come mi sono abituato ad aprire quando ero agli inizi dovrò fare altrettanto.

Sono fortemente convinto che aprire il lucchetto di questo blocco che ho, mi farà fare un grosso salto di qualità, acquisterei una sicurezza fondamentale e dopo? I problemi più grossi sarebbero passati. Dopo dovrò solo fare più esperienza possibile, pratica in ogni campo e far mio quanto più materiale, tecniche, conoscenze ecc. Non ho nessunissima fretta, non farò il passo più lungo della gamba, cambierò sotto questo punto di vista nel tempo che sarà necessario, ma cambierò!

Zlatan

Link al commento
Condividi su altri siti

smartboy

-mi rendo conto che non ho obiettivi, ......

Ciao Zlatan,

non faccio street, ma credo che sia importante avere degli obiettivi.

Non tanto nel tipo di sarge, ma complessivamente nella tua vita, nelle relazioni, etc.

Nel senso che se il tuo obiettivo è "aprire tutte le donne che ti capitano a tiro per strada, nei locali , nei centri commerciali, alle poste etc ..." perchè questo ti fa provare emozioni che ti piacciono, ti piace sperimentare il sarge in ogni situazione, etc, beh allora devi imparare anche lo street.

Ma se il tuo obiettivo è conoscere un certo tipo di ragazza, pur dovendo selezionarla tra un certo numero per trovare una HB che rispetti il tuo standard, forse lo street non ti serve.

O comunque non è così determinante per l'ottenimento dell'obiettivo, perchè magari ti basta frequentare i posti dove va quel tipo di ragazza, ed usare le tecniche del sarge nei locali (cosa che sai già fare e/o che puoi perfezionare).

Questo per ottimizzare tempo ed energie.

Qualcuno ha detto che gli ostacoli sembrano enormi quando si perde di vista l'obiettivo.

Tu cosa vuoi veramente?

Link al commento
Condividi su altri siti

zlatan

Probabilmente non l'ho spiegato bene io, ma quando ho parlato di obiettivi intendevo riguardo alla singola situazione, quindi il set che apro, di conseguenza il mio target.

Nei locali mi trovo a mio agio perchè so cosa devo fare e come farlo. Per strada no. Nei locali le ragazze non scappano, non vanno di corsa, sono li per divertirsi e per essere approcciate. Per strada no. Questo mi frena. E' il motivo per cui dico che chi riesce in strada, beh, è ad un ottimo livello, direi proprio che è un PUA. Distrarre un hb da quello che stava facendo, dalla sua quotidianeità, dalla diffidenza e il BS che avrà verso chi le apre, non è per niente facile. Nel locale, conoscersi, è all'ordine del giorno. Pensa se qualcuno legesse in una disco un giornale sui divanetti?? Cosa normale, ma in strada. Si può pensare: è normalissimo anche fermare un hb in strada: certo che lo è! Ma perchè se qualcuno prova a conoscere un hb per strada la maggior parte delle persone lo prende per scemo sapendo benissimo che scemo non è e anzi, forse è più furbo degli altri? Purtroppo risalta fuori la solita causa:la nostra società e tutto quello che ci ha messo in testa. Lo stesso discorso è vedere qualcuno che legge il giornale su un divano della disco: lo guardi e pensi, ma che fa sto scemo? Ma a pensarci che fa di così strano?? E' un paragone abbastanza stupido ma più o meno è così, ovviamente IMHO.

Riguardo a cosa cerco io:

la mia ragazza ideale ( e sono molto esigente e pignolo/puntiglioso) potrebbe essere in una disco, o al mercato o sotto un ponte che si droga come una bestia. Se è in un locale ok, vado al volo. Ma se fosse al mercato o sotto al ponte, ora come ora, probabilmente la perderei. Potrei perderla anche in disco, ma almeno lì provo a giocare le mie chance. Ogni lasciata è persa!!

Comunque il fatto di eliminare il problema street non ha lo scopo esclusivo di trovare quella che mi piace, ma di impratichirmi in un altro campo, diverso da quello dove sono abituato, per accrescere il mio bagaglio di esperienze e per migliorarmi sotto tutti i punti di vista.

Zlatan

Link al commento
Condividi su altri siti

Sting

zlatan, fratello,

io ho visto per la prima volta qualcuno sargiare solo sabato scorso (grazie Rock !!!), quindi non ho la presunzione di darti consigli su come muoverti in street.

Pero' mi sento di dirti quello che mi suggerisce la mia piccolissima esperienza.

Tu sai che la cosa giusta da fare e' imparare lo street, lo senti dentro di te, istintivamente.

Si capisce dalla determinazione con cui l'hai scritto

Si tratta dello street sarge. Deve diventare mio, una cosa naturale, devo arrivare ad un punto tale (anche se accadrà tra un anno) che se vedo un'hbzlatan ,devo avere la prontezza e il coraggio, la sicurezza e l'alphaness tale da poter andare da lei senza paura.

Secondo me gli skill non ti mancano. I tuoi report lo dimostrano.

Anzi, istintivamente sai gia' come muoverti persino in street, ma la tua parte razionale te lo impedisce, perche' usciresti dalla zona comfort.

Pensi di non saperti muovere in street come fai nei club, ma se non lo fai non lo saprai mai.

Percio' quello che ti serve e' solo il CORAGGIO per buttarti.

Quello che ci frega e' la paura di sbagliare.

Ma cosa cavolo ce ne frega ?

E' solo un maledetto fottutissimo GIOCO.

E' un GRANDE GIOCO.

Probabilmente ora ti senti cosi' sicuro nei club a tal punto che sei entrato in zona 'comfort', e ti piace rimanerci.

Tant'e' vero che tu stesso hai scritto che non temi neanche i C&B durante le serate.

Questo significa che ti e' entrato nell'istinto , ti sono entrati nell'istinto anche i C&B quando sei dentro il locale, ormai fa parte di te e ti senti a tuo agio.

Ma torna indietro nel tuo passato : ecco, ripensa a quando hai iniziato, al coraggio che hai tirato fuori in quella situazione, quando non avevi mai aperto nessuna HB.

Fai in modo che questa immagine ti si fissi nella tua materia grigia, perche' quando si assimila un comportamento che porta a dei risultati, ci crogioliamo in questi successi e smettiamo di metterci in gioco, diabituandoci a spingerci oltre i nostri limiti

Nonostante i C&B che prendi nei locali, ormai sei talmente a tuo agio che i C&B per te non sono piu' una zona inesplorata.

Devi fare come ha fatto Colombo che e' partito senza sapere se avrebbe trovato le Indie o se sarebbe caduto nel vuoto come volevano fargli credere.

Lui sapeva che la sua teoria era giusta, o meglio dentro di se' ne era convinto, ma non lo poteva sapere standosene nella sua terra.

Cosi' ha salpato fidandosi del suo istinto, si e' spinto OLTRE I CONFINI.

Tu DEVI fare lo stesso.

Individuare i limiti, le pareti della tua sfera di influenza e SPINGERTI OLTRE.

I limiti sono solo nella nostra mente.

Fuori e' pieno di HB stupende che non vedono l'ora di incontrare un uomo diverso da tutta quella massa di AFC noiosi e banali

Loro vogliono incontrare uno zlatan che spezzi le loro giornate monotone e le faccia ridere come solo lui sa fare.

Uno zlatan che regali loro una parentesi colorata e inaspettata, che le rapisca e le porti nel suo mondo dove lui e' il re incontrastato.

Un mondo decisamente divertente ed emozionante !

Cosa aspetti ?

PS.: se capiti a Milano fammi un fischio, che andiamo a fare un po' di danni in giro per le vie :emot-angel:

PPS.: sono alle prese col tuo stesso dilemma...in realta' ho scritto tutta questa pappardella per auto-convincermi LOL

Modificato da Sting
Link al commento
Condividi su altri siti

L

Zlatan, come ho già avuto occasione di dirti, anch' io ho problemi nello street... però ci provo, come dice giustamente Sting qui sopra. E sai perché? Perché una ragazza (la mia attuale ragazza, per la precisione), quando ancora non stavamo assieme, mi disse che il tipo che frequentava prima l' ha fermata per strada, oltretutto facendole un normalissimo complimento. Immagina quanto ho rosicato... lui, che poi si è dimostrato un perfetto afc (me l' ha consegnata completamente illibata, fai tu...), ha avuto le palle per fermare una bella ragazza in giro... e io, che ho la bella pretesa di diventare un PUA come si deve, non ci riesco? Giammai! Tu, come molti altri qui dentro, hai tutte le carte in regola e le abilità necessarie per fermare una ragazza per strada e risultare interessante, eppure ti blocchi; la masnada di afc che c'è la fuori, invece, pur sapendo inconsciamente che con tutta probabilità andrà incontro ad un fallimento, ci prova. Non tutti, non sempre, ma qualcuno ci prova, e a pochissimi va anche bene (vedi il tizio di cui sopra... tsé :emot-angel: ). Tu puoi farcela benissimo, solo che non ti senti ancora a tuo agio. Ma se non cominci, se non ti butti, non ti ci sentirai mai. Ti resteranno però un sacco di rimpianti, ogni volta che vedrai passare una bellissima ragazza e non avrai fatto niente per parlarle... scommetto che non è questo che vuoi. E' un gioco, giocalo come si deve :unsure:

Modificato da L
Link al commento
Condividi su altri siti

Kant84

L'idea di sargiare in street serve principalmente a aumentare le proprie skill in campo sargistico, almeno all'inizio. Lo street è più difficile, le resistenze sociali sono maggiori, anche io sono scarso in questa situazione, il post di Zlatan è nato di comune accordo.

D'altra parte l'unica cosa giusta da dire è dire prova a farlo. Zlatan ha decritto bene il problema di fondo e cioè che come sempre sono le proprie convinzioni limitanti a frenare ad aprire per strada, così come lo erano all'inizio del percorso sargistico ad aprire un set in generale. E l'unico modo per cambiarle è affrontarle.

Io credo che lo street sia un passo successivo, difatti ho sempre ammirato chi ha iniziato dalla strada. Credo inoltre che siccome come dicevo le resistenze sociali sono maggiori generalmente, chi dimostra di saperle bypassare con tranquillità e controllo acquista punti sin da subito. Quest'idea è maggiormente riferita ad un game direct. Direct street è una skill di un vero pua

Link al commento
Condividi su altri siti

-eFFe-
Il titolo "dr. Jekyll e mr. Hyde" evidenzia le due persone che sono in me:

1)Un rAFC, mi sto riformando,nei locali, disco, pub, posti serali non mi tiro indietro dall'aprire. Chiaro, non apro 20 sets, ma mi dò da fare, ho i miei limiti e sto studiando per togliermeli, ho serate di frame basso in cui ho difficoltà, meno sicure, e altre da Dio. Il succo è solo uno: riesco ad aprire ed esprimere il mio game, che sia più o meno buono e fruttuoso.

2)L'AFC che sono stato fino a quache mese fa, come un vampiro, di giorno perde i suoi poteri. Ho aperto qualcosa di giorno, a giro, bar, ma con cose banali, parlerei più propriamente di Newbie, come quelle che ho fatto al mio inizio (e che a volte continuo a fare con i vecchietti i quali regalano delle perle, anche per quanto riguarda il sesso (che facevano!) invidabili e divertentissime! :appl: )

I miei blocchi sono:

-nei locali è normale conoscere le Hb, lo fanno tutti, per strada no

-nei locali ho un frame 100 volte superiore, per strada 100 volte inferiore

-nei locali un C&B non mi sfiora, anzi, a volte li prendo apposta, le risate che ne scaturiscono sono eccellenti; per strada un C&B probabilmente mi spezzerebbe, causa basso frame.

-quando mi è capito di aprire in strada mi passavano le idee, titubante, inghiottivo, poco sicuro, BL spento e ejectavo subito.

-a pensarci, per strada mi darebbe noia le persone vicine che ascoltano, nei locali potrebbero darmi anche il megafono mentre recito l'opener,all'attenzione di tutti i presenti

-penso che dall'inizio ho associato all'attività del sargiare, forse leggendo the game, ai locali e posti notturni, così da calarmi col corpo e, inevitabilmente con la mente (che è colpa sua! Maledetta testaccia :emot-angel: )nell'essere PUA in tal locali. Come se di giorno non fosse previsto e possibile sargiare, la mia parte alpha si scollega, privandomi delle tecniche, dei frame, delle routine e tutto ciò che ho fatto mio nel mio percorso.

Purtroppo hai descritto esattamente anche la mia situazione, punto per punto ;)

Mi rendo conto che sono solo credenze limitanti, ma i consigli motivazionali letti finora purtroppo non mi aiutano molto...servirebbero consigli e pareri pratici da chi lo street lo fa normalmente.

Che poi anch'io ho fatto street, ma solo in presenza di altri PUA specializzati in quello; senza di loro nulla :unsure:

Link al commento
Condividi su altri siti

^X^

Ciao,

come ti hanno già accennato probabilmente il tuo blocco va ricercato nell'eccesso di aspettative che tu poni nello street (rispetto probabilmente ad altri ambiti).

Anch'io mi sono subito soffermato sulla tua "mancanza di obiettivi", e neanche la tua puntualizzazione successiva mi ha convinto.

Non è tanto l'obiettivo del singolo set che ti manca, quanto probabilmente la PROFONDA consapevolezza che lo street è solo uno strumento, uno dei tanti, uno dei più difficili e neanche troppo necessario, per arrivare a:

1) espandere il proprio circolo sociale

2) abituarsi a reagire prontamente alle occasioni che continuano a presentarsi nella vita

3) f-chiudere le HB

L'obiettivo dello street non è imparare a recitare canned, non è chiedere i numeri di telefono per spostare il problema ad un fantomatico Day2 che non ci sarà mai (che comfort saperlo eh?). E te lo dice una persona che ha fatto street ma che poi l'ha abbandonato preferendo dedicare tempo ed energie ad altre forme di game più (per me) redditizie.

Link al commento
Condividi su altri siti

zlatan
PS.: se capiti a Milano fammi un fischio, che andiamo a fare un po' di danni in giro per le vie :wub:

PPS.: sono alle prese col tuo stesso dilemma...in realta' ho scritto tutta questa pappardella per auto-convincermi LOL

Se vengo ti faccio sapere! :ROTFL:

Dopo quello che hai scritto dovresti avercela fatta ad autoconvincerti! :p

Bè, ringrazio ^X^, Effe, Sting, L e Smartboy anche a nome di Kant, che come ha detto lui, parlavamo di questo problema insieme da tempo. Ora voi avete condiviso e rafforzato le nostre considerazioni a riguardo, le nostre credenze sono aumentate e siamo ancor più convinti di poter fare bene. Pian piano bisognerà buttarsi come quando ci buttiamo in piscina, quando ci saremo ambientati, si andrà lisci come l'olio.

Ho la fortuna di trovarmi ogni tanto a sargiare con qualche altro PUA in formazione nel fine settimana, ma studiando con kant volevamo raccogliere le skill per far qualcosa anche in settimana, altrimenti è tempo sprecato. Ci proveremo caricandoci a vicenda ed eliminando le varie paure. L'unione fa la forza, staremo a vedere.

PS.Per fortuna sto leggendo Robbins che parla proprio delle credenze! :ROTFL:

PPS. Sabato dovremmo già organizzare qualcosa per strada... :ROTFL:

Zlatan

Link al commento
Condividi su altri siti

Dylan84

tra il clubbing e lo street ci sono delle vie di mezzo. un'aula universitaria, ad esempio. Fortunatamente le universita' italiane sono libere, cio' vuol dire che chiunque puo' entrare e ascoltare la lezione. Ora, anche se non te ne frega niente di diritto internazionale o di sociologia, nessuno ti vieta di entrare in una classe e fare conversazione, cosa normalissima e al contempo fuori del contesto di clubbing.

NB: ho usato opinion opener "da clubbing" anche in facolta' e non mi e' andata mai male, anzi...la bs e' molto piu' bassa

lo stesso dicasi per la mensa.

come ho avuto modo piu' volte di dirti, la necessita' aguzza l'ingegno. quindi il miglior modo per buttarsi e' farlo DA SOLO, altrimenti sarai costretto a mangiare da solo.

poi per il resto, come ti hanno detto, le skill non ti mancano

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...