Vai al contenuto

Esercizi pratici per "diventare fortunati"


Emperor
 Condividi

Messaggi raccomandati

Emperor

Carissimi PUA, posto qui in inner game questa cosa che ho trovato in rete e che è l'applicazione in esercizi pratici dei principi sanciti nel libro "fattore fortuna" di Richard Wiseman, del quale ho postato un riassunto nella sezione recensioni.

Giusto per chiarire, spiega come la fortuna non sia altro che il frutto di una certa condizione mentale e come questa possa essere incrementata da chiunque.

Ho fatto qualche modifica e correzione per rendere il tutto più chiaro e fruibile. A mio avviso è proprio una cosa utile per tutti, soprattutto per chi non sempre riesce a guardare alla vita con il giusto ottimismo.

ECCO COME APPLICARE I PRINCIPI!!

Principio 1: cogliere al volo le occasioni offerte dal caso

A che livello sei?

Rispondete a queste domande. Se siete completamente d'accordo date 5, altrimenti di meno Affermazione Valutazione (1-5)

-Qualche volta attacco discorso con degli estranei quando faccio la fila al supermercato

-In genere non mi preoccupo e non mi agito di fronte alle difficoltà

-Sono aperto alle nuove esperienze, per esempio assaggiare un nuovo cibo

fino a 8, il punteggio è basso. Da 9 a 11 medio, sopra alto. Se avete un punteggio alto ecco come migliorare:

Es 1: costruire e alimentare una solida rete della fortuna

Il punto di partenza è fare attenzione al proprio linguaggio del corpo: fateci caso. Bene. Ora sforzatevi di "aprirlo" il più possibili: sorridere di più, non incrociate gambe e braccia, guardate l'interlocutore negli occhi. (questo è dura se è proprio bella..)

Il passo successivo è conoscere nuova gente: rivolgete la parola ad un estraneo almeno una volta a settimana. Occhio, per esperienza personale vi dico che potreste ricevere un'occhiataccia..prima guardate se l'interlocutore, sorride, è aperto. Buttate li una frasetta, su qualcosa che sta facendo e chiaccherate.. E fate domande aperte!

Un altro esercizio è quello dei "dieci minuti". Sfogliate la rubrica e chiamate una persona che non sentita da tanto tempo, di cui avete perso i contatti. Uno diverso per ogni settimana!

Es 2: assumere un atteggiamento più rilassato verso la vita

Quando siete agitati fate questo esercizio:

trovate una stanza o un luogo tranquillo. Chiudete gli occhi e immaginatevi in una circostanza che ritenete distensiva (spiaggia, passeggiata...stadio??). Nella vostra mente create l'immagine che più vi fa sentire calmi e felici. Immaginate la situazione nei dettagli, cosa fareste, cosa farebbero gli altri e tutte le sensazioni che provereste (positive eh, non cosa succederebbe all'arrivo di un tornado). Ora, rilassando un muscolo per volta, per tutto il corpo (testa, braccia, mani, gambe), lasciate che la calma sopraggiunga e lo stress si allontani progressivamente. Poi ripigliatevi. All'inizio è dura, lo so per esperienza. E' dura anche dopo, ma è forte.

Es 3: essere aperti alle nuove esperienze

Preparate una lista di 6 nuove esperienze che non avete mai fatto, come assaggiare un nuovo cibo, visitare una città o fare uno sport. Fate l'elenco, sorteggiate e..fatela! Non la fate? Peggio per voi, questi esercizi non sono per passare l'esame!

Principio 2: ascoltare le intuizioni

A che livello sei?

Rispondete a queste domande. Se siete completamente d'accordo date 5, altrimenti di menoAffermazione Valutazione (1-5)

-Seguo spesso le mie intuizioni e presentimenti

-Ho provato alcune tecniche per affinare l'intuito, per esempio meditare

fino a 4 è basso, fino a 7 medio

Es 1: seguire le intuizioni

Ascoltate il giudizio della voce interiore.

In un ambiente silenzioso, immaginate di venire trasportati in una caverna, rilassati e felice, lontani da tutto.In quella caverna c'è un vecchio che vuole sentire il vostro problema, ma non in modo obiettivo: vuole sentire le sensazioni che provate. Cosa vi sembra giusto e cosa sbagliato, senza riflettere, senza preclusioni dite il vostro stato d'animo. Cosa avete detto? Se i fatti obiettivi e le sensazioni combaciano, avete trovato la soluzione. Altrimenti, è meglio ripensarci, eh..(oh, se tutti facessero questo esercizio, che bello..).

Un altro modo, soprattutto quando si deve dire qualcosa, è scriverlo. Poi, al momento di inviarlo, si prova sempre qualcosa. Ecco, ascoltate quel qualcosa..(oh, se l'avessi fatto io questo!!)

Es 2: potenziare l'intuito

Questa non ve la spiego, cercate voi come si medita. Io l'ho provato a yoga. Un modo è quello detto in precedenza del rilassamento..non mi va di parlarvi di mantra, mi prendereste per scemo..

Principio 3:essere ottimisti

A che livello sei?

Rispondete a queste domande. Se siete completamente d'accordo date 5, altrimenti di menoAffermazione Valutazione (1-5)

-Mi attendo quasi sempre belle sorprese dal futuro

-Di solito cerco di ottenere quello che voglio anche se le possibilità sono scarse

-Mi aspetto che le persone con cui avrò a che fare siano cortesi, disponibili e allegre

fino a 9 il punteggio è basso, fino a 11 medio

Es 1:essere ottimisti

Ripetere (come un cretino, aggiungo io) affermazioni positive: sono fortunato, andrà tutto bene, il destino mi da una mano

Definire in maniera chiara ed esplicita obiettivi, realizzabili, a breve (meno di un mese), medio (6 mesi) e lungo periodo. Scriverli, siano essi personali o professionali. Scritti gli obiettivi, sapendo che si vuole, si sa per cosa si vive e combatte e si valutano le cose col giusto peso.

Es 2: analisi costi benefici

Volete fare qualcosa ma non sapete se ne vale la pena?Qualcosa gira storto e viene voglia di mandare tutto a quel paese. Bene. Fate una tabella a due colonne: in una scrivete i benefici (emozioni, soddisfazione) che deriveranno dalla realizzazione di un certo obiettivo e nell'altra tutti i costi che il raggiungerlo comporterà, in termini economici, di tempo e di spirito. Adesso guardate la tabella..i benefici superano i costi?Allora perchè non agire?

Es 3: visualizzazione della fortuna

Questo esercizio viene consigliato soprattutto nel caso che si debba affrontare un appuntamento o un colloquio con un'altra persona. Immaginate il colloquio nel dettaglio, le domande che farete e riceverete. Ovviamente, le vostre risposte le dovete immaginare brillanti, positive, affascinanti. Immaginate tutti i particolari, tutti: vestiti, battute, ambiente, tutto positivo. Vedetevi dal punto di vista degli altri. Bene..ora agite...

Principio 4: tramutare la sfortuna in fortuna

A che livello sei?

Rispondete a queste domande. Se siete completamente d'accordo date 5, altrimenti di menoAffermazione Valutazione (1-5)

-In genere vedo l'aspetto positivo di ciò che mi succede

-Credo che alla fine anche gli avvenimenti negativi si rivolgeranno a mio favore

-Non ho l'abitudine di rimuginare sugli episodi sfortunati del passato

-Cerco di imparare dagli errori che ho commesso in precedenza

Fino a 10 è basso, fino a 16 medio

Es 1: come dare una mano alla fortuna

Quando succede qualcosa di sfortunato applicare questi 3 principi:

Pensate che la situazione si sarebbe potuta concludere molto peggio (es. dell'incidente)

Domandatevi se l'evento sfortunato è davvero significativo, alla luce degli obiettivi che vi siete posti

Confrontatevi con chi è più sfortunato

Dedicate attenzione a ciò che di positivo potrebbe accadere in conseguenza all'avvenimento sfortunato. Siate creativi e immaginate che la sfortuna sia un passaggio obbligato verso il successo. Chi vi dice che questi eventi positivi non accadano per davvero? Avete solo la certezza che se permettete alla sfortuna di scoraggiarvi, non accadranno

Prendete in mano la situazione, valutate tutte le alternative, anche quelle più fantasiose. Decidete come procedere e agite!!

Tutto questo per un mese!!!

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

alimoe

Ciao Emperor, post molto interessante, ma non ho ben capito questo passaggio:

Principio 2: ascoltare le intuizioni

...

In un ambiente silenzioso, immaginate di venire trasportati in una caverna, rilassati e felice, lontani da tutto.In quella caverna c'è un vecchio che vuole sentire il vostro problema, ma non in modo obiettivo: vuole sentire le sensazioni che provate. Cosa vi sembra giusto e cosa sbagliato, senza riflettere, senza preclusioni dite il vostro stato d'animo. Cosa avete detto? Se i fatti obiettivi e le sensazioni combaciano, avete trovato la soluzione. Altrimenti, è meglio ripensarci, eh..(oh, se tutti facessero questo esercizio, che bello..).

Un altro modo, soprattutto quando si deve dire qualcosa, è scriverlo. Poi, al momento di inviarlo, si prova sempre qualcosa. Ecco, ascoltate quel qualcosa..(oh, se l'avessi fatto io questo!!)

Potresti rispiegare meglio questo esercizio? Grazie ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Emperor

Alimoe, si tratta in pratica di visualizzare una situazione per favorire la meditazione.

Lo scopo finale è quello di riuscire a capire ed isolare le emozioni che proviamo legate a certi fatti (in questo caso i nostri problemi).

Una volta capite le nostre emozioni sarà più facile affrontare in modo più razionale la situazione e quindi modificarla.

Link al commento
Condividi su altri siti

alimoe

Ok, non era esattamente quello il mio dubbio ma la tua risposta mi ha fatto comunque capire, thanks ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 3 anni dopo...
BlackKnight

Grazie mille Emperor, era proprio quello che stavo cercando !

Conosco le basi ma non riesco sempre a essere energico e a cogliere tutte le occasioni.. mi allenerò su questo ! grazie ancora ! yourock.gif

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 4 mesi dopo...
theCaptain

emperor, immagino che hai seguito questi suggerimenti direttamente in persona.

potresti raccontarci la tua esperienza in merito? cosa è cambiato, che sensazioni differenti hai avuto a riguardo ecc... magari con esempi concreti. :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Aion

Sarebbe interessante rielaborarlo in chiave seduttiva. Un manuale semplice, strutturato e graduale.

Si offre qualcuno?

Link al commento
Condividi su altri siti

saimon

Sarebbe interessante rielaborarlo in chiave seduttiva. Un manuale semplice, strutturato e graduale.

Si offre qualcuno?

Un manuale strutturato seduttivamente sarebbe indirizzato ad attrarre ragazze o ad attrarre il fascino (svilupparlo passivamente con esercizi simili)?

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...