Vai al contenuto

A2


GREZZ
 Condividi

Messaggi raccomandati

GREZZ

Fondamentalmente per merito vostro credo di riuscire ad aprire decentemente, ormai il terrore iniziale è stato in buona superato, ma ora c'è un nuovo scalino: l'A2

In pratica io continuo a piazzare opener che funzionano alla grande, ricevo un sacco di feedback positivo tramite il loro BL e a volte iniziano pure a kinarmi. Però puntualmente mi areno. Non riesco a scollarmi l'opener e allacciare con qualcos'altro, a volte tiro l'opener per le lunghe, altre volte ejecto poco dopo aver aperto.

Mi hanno dato vari consigli che effettivamente funzionano molto bene ( "Spara un NEG a caso" o "Prendi un suo dettaglio e fissati su di esso" ) però non mi viene mai naturale piazzarli, son cose che si improvvisano al volo, e non sono ancora bravo nel trovare il dettaglio e il momento giusto.

E' una mia teoria personale, ma credo che mi farebbe bene usare qualcosa di canned nel caso non mi venga nulla al volo.

avete consigli pratici?

Link al commento
Condividi su altri siti

XAX
Fondamentalmente per merito vostro credo di riuscire ad aprire decentemente, ormai il terrore iniziale è Mi hanno dato vari consigli che effettivamente funzionano molto bene ( "Spara un NEG a caso" o "Prendi un suo dettaglio e fissati su di esso" ) però non mi viene mai naturale piazzarli, son cose che si improvvisano al volo, e non sono ancora bravo nel trovare il dettaglio e il momento giusto.

...

avete consigli pratici?

Si.

Hai presente i calciatori?

Per un dribbling ben riuscito si allenano ore.

Per 90 minuti sul campo corrono tutti i giorni per ore.

E' la stessa cosa.

Ultimamente sto avendo un pò di lentezza nel parlare.

Il motivo sono le tante ore passate in silenzio in ufficio concentrato a lavorare.

Sono sicuro che, se andassi in vacanza, dopo 5-6 giorni riuscirei nuovamente ad allacciare discorsi con facilità ed agilità di parola.

Non sono i tuoi pensieri ad esser fermi.

E' il tuo allenamento a parlare ad esser fermo.

Adesso lascia stare cosa dire. Per ora può solo darti frustrazione.

Allena la parola verbale.

Dopo che avrai confidenza e velocità nell'usare il tuo apparato verbale (dal cervello, al cervelletto, ai polmoni, lingua, bocca, corde vocali) potrai concentrarti su come usarlo per i tuoi scopi.

Dobbiamo assolutamente evitare di pensare che, siccome parliamo da anni e tutti i giorni, siamo necessariamente ben allenati ad usare quei muscoli.

Tutti usiamo le gambe tutti i giorni, ma pochi di noi sono allenati per correre per più di 10-15 minuti.

Allora, come allenare la voce?

Stavo cercando un metodo per allenarmi nei miei periodi "più silenziosi".

Un metodo che non dovesse impegnarmi necessariamente in conversazioni con altre persone.

Un metodo che sia preparatorio alla conversazione stessa.

Una specie di palestra verbale.

Ho individuato tre step, ovviamente da approfondire e riadattare.

Sono delle mie idee, che non hanno alcun desiderio di apparire scientificamente corrette e complete.

Il primo step è allenare la limpidezza della dizione, i muscoli adatti e le corde vocali.

Un buon modo è prendere un libro scritto bene (in Italia abbiamo tanta buona letteratura) e leggerselo ad alta voce.

Un primo raffinamento potrebbe essere quello di registrare la lettura ed individuare cosa migliorare.

Questo esercizio allena i tuoi muscoli e la tua coordinazione nell'atto meccanico del parlare.

Non improvviserai, ma avrai maggiore confidenza con una parte del tuo corpo.

Il secondo step è coordinare il pensiero e la voce. Un modo potrebbe essere quello di leggere un brano ad alta voce e poi parlare del brano appena letto ad alta voce. Non dovrai pensare al tema, gli argomenti li hai appena letti, e potrai concentrarti solo sul modo di esplicitare una certa idea a voce.

Coordinerai un pensiero con la sua realizzazione vocale.

Anche qui, se uno registrasse ...

Il terzo step è l'improvvisazione ossia coordinare la nascita di un discorso con la sua realizzazione vocale.

Una prima idea potrebbe essere quella di prendere un tema e parlarne senza aver letto qualcosa subito prima.

Sono da privilegiare i temi che non si sono mai affrontati in precedenza.

Anche qui, non è necessario dire cose corrette cioè non è necessario conoscere l'argomento a fondo, basta saperne parlare improvvisando.

Naturalmente non devono essere discorsi pensati, ma discorsi parlati.

Una seconda idea potrebbe essere quella di ascoltare una radio parlata (radio24 per esempio) e rispondere allo speaker sui temi trattati nelle interviste e nei dibattiti. Rispetto a prima si introduce l'aleatorietà di un'altra persona.

Una terza idea potrebbe essere quella di accende la tv, abbassare l'audio, e commentare le trasmissioni televisive oppure improvvisare i dialoghi dei personaggi in TV.

Questo è ciò che mi sono figurato come una palestra del linguaggio parlato.

Non è necessario avere qualcuno accanto. Lo puoi fare nei momenti in cui non hai nessuno con cui parlare normalmente.

Oltre a questo, puoi cogliere qualsiasi altra occasione per parlare, con chiunque.

Modificato da XAX
Link al commento
Condividi su altri siti

zlatan

Ricordo anch'io di aver chiesto come effettuare la transition a suo tempo. Però non mi sono messo a focalizzare il problema in se per se, anche perchè nessuno seppe darmelo, semplicente perchè una risposta precisa non c'è. Io mi preparai un pò di materiale canned per non rimanere in silenzio, routine anche banali ma simpatiche da dire anche completamente staccate dall'opener, e poi a forza di aprire con gli stessi opener mi ritrovavo in situazioni simili sapendo già come agire. Quindi la soluzione è far pratica e farsi espernza (strano èh).

Magari scriviti, in base all'opener che usi le varie possibili risposte che ti danno solitamente in modo tale da prepararti a tavolino i vari prosegui. Questo chiaramente per non rimanere zitto, nel caso di viene qualcosa di improov va molto bene, anzi meglio. Attaccati a quello che lei ti risponde, ti faccio il primo esempio che mi viene (banalissimo ma per rendere l'idea): spari il l'opener blond hair e quando ti ha risposto, invece di dire: "Ah, ok ciao" puoi dirle nel caso risponda con poche parole e poco convinta: "Bèh, non mi sembri una grande esperta, strano, di solito le ragazze su questo campo sono le prime" e lei probabilmente si qualifica e te continui; se invece ti risponde dimostrando di capirci qualcosa: "Non potevo trovare una persona più esperta, che fai la parrucchiera?" e lei si/forse/no faccio la bagascia: "Ah bello e bla bla bla".

Forse ho fatto un pò di casino, se non ti è chiaro qualcosa dicci.

Zlatan

Link al commento
Condividi su altri siti

prieras
Mi hanno dato vari consigli che effettivamente funzionano molto bene ( "Spara un NEG a caso" o "Prendi un suo dettaglio e fissati su di esso" ) però non mi viene mai naturale piazzarli, son cose che si improvvisano al volo, e non sono ancora bravo nel trovare il dettaglio e il momento giusto.

E' una mia teoria personale, ma credo che mi farebbe bene usare qualcosa di canned nel caso non mi venga nulla al volo.

sicuro che sparare neg a pene di cane e quando non servono ti aiuti a risolvere il problema? ho i miei dubbi anche se in rete, soprattutto su pseudo forum americani si dice proprio ciò.

comunque venendo al nocciolo della questione ti dico questo: mai sentito parlare dei discorsi "a spirale"?

sostanzialmente è una tecnica di comunicazione che si snoda come se fosse una spirale attorno ad un punto di partenza che puoi scegliere tu e che nel tuo caso sarà l'opener.

l'utilità di questa "tecnica" sta nel fatto che non devi ricordarti nessuna routine, nessun materiale canned, ma puoi andare tranquillamente a braccio.

es:

pua: ciao ragazze, un opinione da 10 secondi. come ci sto con questo taglio di capelli?

hb: bene/male/boh

pua: no perchè sapete sono andato a farmeli da da un parrucchiere famoso....è il parrucchiere del calciatore x

hb: ah sisi...bravo quel giocatore....

pua: si peccato che io tifo pre un'altra squadra...ma voi siete sportive oppure avete il culo di piombo?

hb: si/no/boh

pua: ok allora vi sfido ad una partita a minigolf....chi perde ovviamente paga ddd

hb:ok

pua: #close

è un esempio moooolto surreale ma come vedi non c'è nulla di "preconfezionato".

diciamo che con il tempo poi uno acquisisce quella naturalezza per improvvisare sul momento :D

Link al commento
Condividi su altri siti

GREZZ

ok grazie ragazzi, avete snocciolato il problema in forma scientifica, come adoro

mi piace molto l'idea della palestra mentale con i 3 step: tempo fa mi ero letto una cosa tipo "apri un libro, punta una parola a caso e inizia un discorso da lì" però non le avevo dato troppo peso e non ho mai fatto pratica. Che dire, inizierò subito a fare discorsi da solo :D

e qualche canned pratico da inserire meccanicamente?

credo sia come con l'opener: all'inizio non hai idea di quale usare, poi te ne consigliano uno, lo usi e scopri che alla fine andava bene qualunque cosa

ora che ci penso dovrei metter giù qualche scaletta, ora come ora non ne ho proprio, di canned ho giusto 3 o 4 opener

Link al commento
Condividi su altri siti

Rock
Mi hanno dato vari consigli che effettivamente funzionano molto bene ( "Spara un NEG a caso"

Io ti sconsiglio di usare un Neg subito dopo l apertura..ci son passato anch 'io:

opener e dopo sparavo un bel neg non sapendo cosa dire e non tutte le Hb

reagisco bene.

o "Prendi un suo dettaglio e fissati su di esso" ) però non mi viene mai naturale piazzarli, son cose che si improvvisano al volo, e non sono ancora bravo nel trovare il dettaglio e il momento giusto.

Sarebbe una buona cosa che sviluppassi questa qualità.

Qualsiasi cosa può andare bene:il colore dei vestiti,il tipo di pettinatura..

Ti ricordi il set che abbiamo aperto io e Sir??uno dei primi set che abbiamo aperto:

2 hb sedute su una panca:io ho notato un ferma capelli e ho cominciato a scherzare

su quello

R:"e quello da dove arriva??ti sei messa una bomboniera in testa?"

mentre Sirciarly è andatop sull altra Hb che stava bevendo un drink con

qualcosa del tipo:"chissà quanti ne bevi..."

e da lì in poi il set era aperto...

C' è un altro esercizio che puoi fare:pensare una parola e davanti lo specchio

comincia un discorso partendo da quella paroloa (io lo faccio in doccia e ti assicuro che

se dovesse sentirmi qualcuno passerei per matto ;) )

Altro consiglio:ripensa ai set che hai aperto.

Cosa ti hanno risposto dopo l opener?le risposte sono sempre quelle 3 o 4...

che cosa avresti potuto dire??

ripensa a tutto questo e creati dei discorsi,la prossima volta che userai quel opener

avrai qualcosa in più da dire

Poi tieni presenti che non da tutti i set riceverai feedback positivi (per vari motivi,

giornata storta dell hb e cose di questo genere).

Rock

Modificato da Rock
Link al commento
Condividi su altri siti

XAX
Io ti sconsiglio di usare un Neg subito dopo l apertura..ci son passato anch 'io:

opener e dopo sparavo un bel neg non sapendo cosa dire e non tutte le Hb

reagisco bene.

Rock

Si, il discorso è addiritura più semplice.

A priori noi non sappiamo nulla su una HB.

Un NEG è uno strumento con uno scopo ben preciso.

Lo scopo viene raffigurato dalle parole "tirarla giù dal piedistallo".

Ora, noi non sappiamo se con noi lei si sente su un piedistallo prima che possa pronunciare qualsiasi cosa.

Un NEG non è sbagliato a priori, ma deve essere indirizzato verso un suo specifico comportamento a noi ostile.

:-)

Se non c'è ancora questo comportamento, ma solo la diffidenza verso uno sconosciuto, il NEG diventa un insulto gratuito e dannoso.

Consideriamo, comunque, che ci sono anche altri modi di reagire ad un comportamento ostile che non sia un NEG ;):D :D

Link al commento
Condividi su altri siti

giako
C' è un altro esercizio che puoi fare:pensare una parola e davanti lo specchio

comincia un discorso partendo da quella paroloa (io lo faccio in doccia e ti assicuro che

se dovesse sentirmi qualcuno passerei per matto ;) )

ah ma allora non sono l'unico che parla da solo davanti allo specchio per esercitarsi. Pensavo che fossi l'unico pirla... è bello sapere di non essere soli :D

Link al commento
Condividi su altri siti

  • 2 settimane dopo...
Baat
In pratica io continuo a piazzare opener che funzionano alla grande, ricevo un sacco di feedback positivo tramite il loro BL e a volte iniziano pure a kinarmi. Però puntualmente mi areno. Non riesco a scollarmi l'opener e allacciare con qualcos'altro, a volte tiro l'opener per le lunghe, altre volte ejecto poco dopo aver aperto.

Ragazzi anche a me succede e proprio parlandone su msn con Grezz sembra che questo, almeno per noi due sia un problema.

Infatti proprio ieri andando come ogni martedì al pub da solo, ho aperto un set da 7 HB (dal 7 all'8) più grandi di me di 4 anni.

Inizialmente sembravano aperte al dialogo, una di queste proprio all'inizio aveva un BL aperto, addirittura mi faceva kino, rimase con me mentre le sue amiche andavano a fumare una sigaretta (le chiesero se voleva venire con loro ma lei disse di no) ... ma lentamente la conversazione si faceva sempre più piatta. Esattamente non so da che cosa fosse dipeso (ci doveva essere qualcuno che mi osservasse dall'esterno), ma credo proprio che dipende dalla velocità in cui parlavo, ma anche perchè le cose da dire ad un certo punto le avevo finite :D

Ciò che dice XAX è completamente vero. :emot-angel:

Personalmente sto utilizzando da poco (un paio di settimane) un sistema che mi ha consigliato un mio amico e sta nell'imparare 10 frasi a caso preso dal dizionario e introdurle in più frasi possibili... lui dice che con quel sistema è riuscito a migliorare molto tant'è che ora fà varie presentazioni nelle inaugurazioni di vari centri commerciali e qualche spettacolino...

Non vi so dire con certezza se può servire, ma almeno si imparano molti vocaboli nuovi....

In ogni caso come sono riuscito ad abbattere la "paura di aprire" sono sicuro che riuscirò ad affrontare anche questo problema! :D

Link al commento
Condividi su altri siti

stefstyle

il consiglio di xax, è simile a quello di badboy, che dice di aprire un libro e prendere una parola a piacere. con quest ultima poi improvvisare un discorso. non penso sia buono farlo sotto la doccia, meglio davanti a uno specchio in modo da controllare anche il BL :106:

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...