Vai al contenuto

Meglio C&F? E se incomincio a tirarmela?


cuorefottuto
 Condividi

Messaggi raccomandati

cuorefottuto

Mi chiedevo: i pochi risultati che ho avuto, anche con HB9, sono stati ottenuti con una sottile aura di noncuranza e superiorità. Faccio spesso il disinteressato o mi capita che tratto le HB come UG volutamente.

Secondo voi è giusto comportarsi in maniera arrogante, facendo capire esplicitamente che si è, e cosa si vuole? Non gioco spesso, anche perchè doppi sensi e canned mi abbassa il frame (mi devo impegnare perchè non mi è naturale) e perdo il controllo.

Mi capita molto spesso che le tipe arrivino a dirmi:

Cuore: Ti piacerebbe stare con me...

HB: Sogna, sogna

Cuore: Guarda che non ci penso nemmeno, te l'ho solo chiesto mica ho detto che puoi!!! (atteggiameto disinteressato)

Secondo voi essere diretti, sapere cosa ci piace, cosa vogliamo ed esplicitarlo è il giusto atteggiamento?

Noto spesso che gli altri vivono di seghe mentali su cosa dire e cosa non dire, badando alle reazione degli altri.

Link al commento
Condividi su altri siti

Wolf

in poche parole il tuo è il tipico atteggiamento da uomo "stronzo/acido"?io di solito cerco di trovare un equilibrio tra il "bravo ragazzo" e lo "stronzo di turno" ;) ....non so TIRARSELA mi sembra comunque eccessivo, ma non ne sono sicuro.

e a te come sembra?cioè, funziona il tuo atteggiamento da "menoso" nei loro confronti?porta a risultati?

Modificato da Wolf
Link al commento
Condividi su altri siti

-eFFe-

come al solito i parametri in gioco sono molti: coerenza col proprio personaggio, calibrazione sull'ambiente e sul target, obiettivi, sperimentazione, crescita...

In altre parole se questo stile si adatta bene al tuo personaggio, allora ti portera' buoni risultati, altrimenti sara' un po' faticoso almeno all'inizio.

Pero' come sperimentazione non e' una cattiva idea provare uno stile diverso e nuovo per la propria indole (esempio: un galantuomo che si mette a fare l'arrogante), si riesce a crescere molto, espandendo i propri orizzonti.

Link al commento
Condividi su altri siti

cuorefottuto

E' questo che non riesco a capire. Calibrazione sul target: perchè devo risultare simpatico o mi devo adattare ad una hb per conquistarla? Sono io il premio per cui non dovrebbe essere lei ad adattarsi al mio comportamento?

In questi giorni sono parecchio in crisi...Mi spiego

Tento di dare un perchè ad ogni azione che faccio, ogni parola che dico. Molto spesso si parla per abitudine però se uno volesse invece dare un senso più profondo, uno scopo ad ogni cosa che dice sarebbe molto meglio.

Si parla di agire e parlare per sottocomunicare un secondo significato...beh a volte analizzo alcuni miei comportamenti e l'unica risposta che mi viene è "non so perchè ho agito in quel modo, forse era la situazione che mi ha portato ad agire così, l'abitudine".

Mi capite o stò andando in escandescenza oggi?

Link al commento
Condividi su altri siti

Rob T.
E' questo che non riesco a capire. Calibrazione sul target: perchè devo risultare simpatico o mi devo adattare ad una hb per conquistarla? Sono io il premio per cui non dovrebbe essere lei ad adattarsi al mio comportamento?

In questi giorni sono parecchio in crisi...Mi spiego

Tento di dare un perchè ad ogni azione che faccio, ogni parola che dico. Molto spesso si parla per abitudine però se uno volesse invece dare un senso più profondo, uno scopo ad ogni cosa che dice sarebbe molto meglio.

Si parla di agire e parlare per sottocomunicare un secondo significato...beh a volte analizzo alcuni miei comportamenti e l'unica risposta che mi viene è "non so perchè ho agito in quel modo, forse era la situazione che mi ha portato ad agire così, l'abitudine".

Mi capite o stò andando in escandescenza oggi?

Ti capisco perchè è un momento che sto attraversando pure io. All'inizio delle letture del materiale di IS mi sembrava tutto fantastico e mi sembrava una panacea tutto quello che stava qui. Poi ho capito che non era facile come sembrava. Io purtroppo non sono mai stato un lupo, ma una pecorella... non sono mai stato opportunista (se lo sono stato, è accaduto molto raramente e in modo molto leggero), nè con i maschi, nè tanto meno con le donne. Mi sono ritrovato a smantellarmi (cosa che mi è venuta però bene... avevo appena attraversato un periodo di crisi dal quale mi ero risollevato capendo che ero io a sbagliare approccio con la vita) e a ricostruirmi, ma non è semplice, anzi: è molto impegnativo!

Però, nonostante anche io incappi nei periodi di down, so che ogni volta che mi rialzo ho una determinazione sempre più forte che mi spinge a cambiarmi e a tentare qualcosa di nuovo. Purtroppo bisogna osare, è questo il difficile. Bisogna diventare lupi... e fondamentalmente il frame mentale che bisogna abbattere è questo: "Cosa ci perdo nel tentativo?"

Niente!

Si impara, e basta! Come ha detto Alan in un post "se c'è la probabilità di 1/5 che esca la pallina nera tra le bianche, prima fai uscire tutte le bianche e dopo avrai la nera" (più o meno il succo era questo asd). Bisogna capire dove si sbaglia, e da lì calibrarsi... è come quando si impara per la prima volta a suonare uno strumento, a fare uno sport: si fanno movimenti sbagliati, che poi si correggono. E soprattutto, ahimè, non bisogna avere fretta B)

Link al commento
Condividi su altri siti

drummer

Cuore, Rob ti sta parlando del cosiddetto costant emprovement...

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...