Vai al contenuto

Articolo su odori e sessualità


XAX
 Condividi

Messaggi raccomandati

XAX

C&P di

http://www.lescienze.it/sixcms/detail.php3?id=10720

Che si tratti di maschi o di femmine, di eterosessuali o di omosessuali, il naso può aver un ruolo importante nella scelta del potenziale compagno. Secondo alcuni scienziati del Monell Chemical Senses Center di Filadelfia, infatti, le preferenze di una persona verso l'odore del corpo di un'altra dipendono in parte dal sesso e dalle orientazioni sessuali sia di chi "trasmette" sia di chi "riceve".

"I nostri risultati - spiega Charles Wysocki, direttore dello studio insieme a Yolanda Martins - sembrano appoggiare l'ipotesi che le preferenze sessuali abbiano una componente biologica che si riflette sia nella produzione di differenti odori corporei sia nella percezione e nella risposta agli odori altrui".

A 82 uomini e donne - eterosessuali od omosessuali - è stato chiesto di indicare una preferenza fra gli odori provenienti dal sudore raccolto da 24 "donatori" di vario sesso e orientamento sessuale. I risultati mostrano che gli schemi di preferenza dei soggetti omosessuali sono differenti da quelli dei soggetti eterosessuali: i maschi omosessuali preferiscono odori provenienti da altri maschi omosessuali e da donne eterosessuali, mentre i loro odori sono quelli meno graditi dai maschi eterosessuali e dalle donne omosessuali.

Nel complesso, le preferenze sono risultate correlate alla percezione di piacevolezza o di sgradevolezza degli odori, ma non alla loro intensità. Il fatto che le differenze percettive dipendano dalla qualità degli odori suggerisce che almeno alcuni degli attributi chimici che contribuiscono agli odori del corpo umano siano associati al sesso e all'orientamento sessuale di un individuo. I risultati dello studio verranno pubblicati sul numero di settembre 2005 della rivista "Psychological Science".

Yolanda Martins, George Preti, Christina R. Crabtree, Charles J. Wysocki. "Preference for Human Body Odors Is Influenced by Gender and Sexual Orientation". Psychological Science, in stampa, 2005.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...