Jump to content

IRRECUPERABILE ? richiesta di aiuto a tutti Voi


 Share

Recommended Posts

antares1

Ciao a tutti. Avrei bisogno dei vostri preziosi consigli, ormai sono nel pallone totale.

La serie di errori da me commessi e' infinita, sin dall' inizio, ma tengo tantissimo a questa ragazza di cui mi sono preso una cotta clamorosa, e non vorrei mollare, vorrei tentare fino in fondo, nonostante il quadro ritengo sia veramente disastroso.

Non usero' linguaggio tecnico, in quanto sono completamente newbie e ho un' alta considerazione della ragazza in questione. Io sono over 30, piuttosto paranoico e cervellotico, ma allo stesso tempo fantasioso ed eccentrico. Ottengo discreto successo quando riesco a rimanere freddo ed ironico, di fronte a ragazze non troppo avvenenti. Ma la mia sensibilita' ed emotivita' mi porta ed essere impacciato di fronte a quelle molto carine, di cui perdo la testa e mi faccio viaggi e sogni, con le conseguenti aspettative che vengono puntualmente irrealizzate, per poi arrivare all' inevitabile ed ulteriore mazzate per la mia autostima, davvero instabile. E che in questo caso specifico e' andata davvero sotto i tacchi.

Lei, sui 26 anni, fa la cameriera in un ristorante alla moda e giovane della mia citta', frequentato dal giro "giusto", quindi da un sacco di gente che ci prova e si da' arie. Lei e' molto seria e riservata, non da' molta confidenza, anche perche' sempre sotto pressione per i ritmi notevoli e le costanti avances degli avventori. Alle volte si apre in sorrisi spontanei meravigliosi, ma molto di rado. Io ho iniziato a frequentare il ristorante i maniera abituale e con una certa frequenza da non troppo tempo, 2 mesi circa. Sono comunque ben conosciuto nell' ambiente, soprattutto dagli avventori abituali.

Avevo notato la ragazza gia' in passato, nello stesso posto, ma ultimamente ho proprio preso una cotta per lei, per il suo sguardo misterioro ed intenso, la sua eleganza e portamento e, nonostante sia sempre semplice e modesta, fa sfigurare anche le piu' gettonate e celebrate avventrici chic sempre presenti e in bella mostra. Quindi, non volendola disturbare nelle sue mansioni per non essere invadente, e per non passare per il solito cliente montato e cafone, ho cercato di distinguermi in una qualche maniera. In sostanza, notando la sensibilita' visiva della ragazza, ho cercato di intercettare il suo sguardo nei vari passaggi. Ho cercato di fare giochi di sguardi e notare le sue reazioni. Non sono riuscito ad entrare in confidenza o scambiare battute di convenienza, da cliente abituale. Ho continuato nelle mie varie apparizioni a giocare con gli sguardi, e ultimamente mi era sembrato che lei rispondesse positivamente, mantenendo il contatto di occhi, alternando ad abbassarlo e rialzarlo ritmicamente, per un periodo prolungato, e accennando sorrisi in questa fase di sguardi. A questo punto ho letto, o meglio, ho voluto leggere un segno positivo, un invito da parte sua a procedere, se non un vero e proprio interesse. Le mie apparizioni nel locale sono continuate costantemente , a ritmi regolari, nei soliti 2 giorni settimanali. e alle volte rispondeva ai miei sguardi, altre volte invece no. Qui sono saliti i miei dubbi, e ho iniziato un po' a demoralizzarmi. Pero' nel mentre si e' affacciata una sua ricorrenza, sapevo del suo compleanno. Allora, dopo tante riflessioni, speranze, proiezioni del mio desiderio, ho preso in coraggio in mano, ho cenato al ristorante, e appena l' ho vista sola, lontano dagli sguardi di clienti e colleghi, la ho raggiunta e le ho fatto gli auguri, porgendole un semplice fiore. La sua reazione e' stata abbastaza fredda e un po' impacciata, gentile ma nulla di piu'. Ha provato ad abbozzare un minimo di conversazione convenevole, poi immediatamente e' tornata alle sue mansioni . Allorche' me ne sono andato, euforicoco e di me stesso felice per essere riuscito a compiere un bel gesto, ma amareggiato allo stesso tempo per la sua reazione fredda e disinteressata. A quel punto, la mia infinita fragilita' si e' manifestata in tutta la sua drammaticita' . Arrivato a casa, infatti, le ho mandato un messaggio privato su facebook e mi sono completamente dichiarato, senza risparmiarmi, con linguaggio colorito e pieno di sentimento. Sono stato sincero al 100%, mi sono messo completamente a nudo, e ora sono senza armi. Ero in preda alla passione a al desiderio di esprimere a lei i miei sentimenti, e non sono riuscito a trattenermi, ma mi sono sputtanato completamente, in maniera disastrosa. All' indomani, mi e' arrivata la sua risposta. Molto gentile, educata, formale, fredda. Non accenna ad aperture e speranze, ma dalle sue parole non chiude nemmeno porte in faccia, almeno non le chiude esplicitamente. Nella sostanza non so, perche' , come ho premesso e si evince dal mio racconto, sono completamente nel pallone. Quindi, non so piu' come muovermi. Se ritornare a farmi vedere al ristorante, presto o tardi. Una mia fuga renderebbe il mio gesto suicida ulteriormente ridicolo e dimostrerebbe che scappo e non ho le palle. Tornare troppo presto la soffocherebbe ulteriormente dopo un gesto ed un messaggio spiazzante e forse fuori luogo. Tornare troppo tardi magari invece rischierebbe che nel mentre lei si dimentichi anche di quel poco di emozionante positivo che il mio fiore possa aver provocato. Non so proprio, non so se si possa recuperare qualcosa e come da questo disastro. Spero tanto nei vostri consigli. Grazie mille

Edited by antares1
Link to comment
Share on other sites

Prima di fare queste cose devi imparare a vivere esattamente come prima di farle, indipendentemente dall'esito.

L'inner game è alla base di tutto.

Per prima cosa ti consiglio di iniziare a costruire il tuo inner game mettendo qualche mattoncino così:

- leggiti questo post di Taurus sulle paure: http://www.italianseduction.club/forum/t-11377-sulle-paure/

- trovati una paura e sconfiggila facendo ciò di cui hai paura.

Anche sconfiggendo una paura che non c'entra nulla col sarge otterrai un mattoncino per costruire il tuo inner game.

Link to comment
Share on other sites

antares1

Batch,

grazie dell' intervento e del consiglio.

Condivido appieno il post di Taurus, ma perdonami, non e' forse cio' che ho fatto io ? : non ho avuto paura di sfidare l' ignoto. Per la ragazza , in fondo, io sono poco piu' che uno sconosciuto, solo uno dei tanti clienti che ultimamente ha iniziato a frequentare piu' assiduamente il ristorante, e d' altro canto, anche io non so nulla di lei, il suo carattere, le sue reazioni, la sua personalita'. Non ho avuto paura di fare un gesto azzardato ed eclatante, molto romantico e old fashioned, pur di renderemi carino ai suoi occhi e di avere la gioia di vederla felice dopo un mio gesto sentito e sincero. In seguito, pero' ho avuto paura di averle fatto paura, ho rivangato sul mio gesto, e mi e' venuto il dubbio che fosse prematuro dal punto di vista strategico, in seguito alla sua fredda reazione, e mi sono detto : ho esagerato, ho bruciato le tappe. E da qui, la mia ulteriore contro-reazione : gia' che ho la consapevolezza di aver esagerato, allora la faccio grossa davvero e vado fino in fondo...e mi sono dichiarato totalmente, sputtanandomi da solo completamente, tra l' altro non di persona, ma con un messaggio scritto, quindi senza poter utilizzare "armi" faccia a faccia emozionali, come lo sguardo ( i miei occhi sono notevoli, e anche la voce e lo stile ). Quindi, penso che la mia paura sia stata affrontata, di volta in volta, in questo episodio, in coraggio e determinazione all' azione. Il punto e' , secondo me, che sia stato un coraggio verso il negativo, per una serie di azioni "suicide", a causa del rivangare su mie azione che ritenevo belle e azzardata e di cui ero convinto prima e durante l' esecuzione, ma di cui ho dubitato dopo. E da qui, il circolo vizioso dell' inopportunita' del gesto che mi porta ad aumentare la dose in un sentiero distruttivo. Il punto ora e', nello specifico e nella pragmaticita' del caso e della ragazza che non vorrei aver persa inevitabilmente dall' inizio : come comportarmi ora con lei, e come interagire con l' ambiente ristorante, unico luogo dove io, per ora , ho la possibilita' di vederla ? Devo tornare al ristorante ? presto ? tardi ? quando ? la ragazza e' "recuperabile" o faccio meglio a scordarmela ?

Edited by antares1
Link to comment
Share on other sites

elango71

Bè Antares, hai fatto quello che ti sei sentito di fare, è questo è sicuramente un bene.

Dal punto di vista seduttivo non sò, ma da quello delle palle, cavoli, sei un grande.

Certo la situazione è difficile, lei è evidentemente bona, lavora in un locale frequentato da maschi di tutti i generi, preda molto, molto difficile.

C'e' da dire che dal tuo post traspare un anima gentile, un sognatore sensibile e delicato. Tutti gli ingredienti per un cuore spezzato.

Da tempo ho imparato a non elemosinare più niente. Con il tuo modo di fare puoi sicuramente fare breccia nel cuore di più e più donne, devi solo calibrarti un pochettino. Aprirti con chi lo merita e nei tempi e nei modi giusti.

Purtroppo il sognatore tromba poco, mentre il figlio di buona donna colpisce e tromba sicuramente di più. Il segreto è essere entrambi conteporaneamente. Difficile ma non impossibile.

In un mondo perfetto le donne sarebbero attratte da chi vive di sentimenti, nel nostro, sono attratte da chi scappa e le fà emozionare.

E purtroppo l'emozione più grande la dà la conquista. Dichiarsi apertamente, senza aver fatto confort prima, porta quasi inevitabilmente a un palo.

Per me, adesso devi tornare nel locale, come se nulla fosse successo, gentile, simpatico e sorridente come sempre. Lei si aspetterà una qualche mossa da parte tua e sarà sulla difensiva, vedere che non la caghi più di tanto potrebbe incuriosirla (ma come, questo prima si dichiara poi manco mi considera?) Vedere le sue reazione e agire di conseguenza.

La partita è dura, non ti ci fissare, altrimenti sono cazzi, passa oltre, gestisci due o più tentativi assieme, per non avere il cervello troppo lì con lei, con il tempo ti accorgerai che non è nemmeno quella gran passera che pensavi quando eri abbagliato dall'ormone....

Facci sapere...

Link to comment
Share on other sites

antares1

Grazie Elango,

le tue parole mi ridanno un po' di fiducia e soprattutto una buona manciata di autostima, che avevo vista crollata terribilmente. Quando dici che ho avuto le palle mi rinfranca, anche perche' ritengo che sia vero: Se non un gran che' come seduttore, almeno un romantico passionale e in qualche modo "eroico". Forse dovremmo puntare proprio su questo : ormai mi sono sputtanato e messo a nudo, senza piu' poter giocare con mistero. Pero' non sono stato needy esplicitamente, ho solo vezzeggiato con complimenti sentiti e ho aperto il mio cuore, in maniera molto dolce ed emozionale. Non ho detto cose come "ti prego", "considerami", "spero" ecc..., oppure "ti amo", "non posso stare senza te" ecc. D' altro canto ho detto "mi piaci un casino", "mi fai immaginare scenari meravigliosi", "sei diversa da tutte le altre", e le ho espresso stima e ammirazione.

A questo punto, l' impatto emozionale scaturito, negativo o positivo che sia stato, penso che sia l' unica carta su cui poter continuare. Nel senso : il mio approccio e' stato decisamente precipitoso ed imprudente, quasi un suicidio. Ma questo avra' suscitato sicuramente curiosita', al di la' del positivo o negativo. Comunque curiosita' e stupore. Si potrebbe valorizzare questo ? Amplificarlo o incanalarlo in strade produttive ? Dal mio suicidio seduttivo, potrebbe scaturire una catarsi Zarathustriana, una sorta di "super alpha-male" ? Da completo incompetente in balia delle emozioni, senza capacita' strategica di controllarle al punto di bruciarsi la terra sotto i piedi , a "super" alpha-male...?

Come posso procedere ? Chiaramente cerco di non fissarmi troppo su di lei, non idealizzarla troppo, e non pensare ossessivamente al latte gia' versato ma procedere di conseguenza e con coerenza. Come ? Continuando a farmi vedere al ristorante con la solita costanza e abitudine, senza imbarazzarmi, senza essere ammiccante o needy, senza opprimere ? Pero', pur stando tranquillo e un po' distaccato, dovrei dare una continuita' e coerenza alla mia dichiarazione, altrimenti lei si scorda ANCHE del lato bello del gesto, di cio' che la ha fatta emozionare positivamente in tutto questo. Come posso procedere nella pratica e nell' atteggiamento mio mentale ?

Cito la tua preziosa e gentile risposta, Elango, per fare chiarezza su alcuni punti e cercare di darvi ulteriori elementi di valutazione.

"Bè Antares, hai fatto quello che ti sei sentito di fare, è questo è sicuramente un bene." - Lo spero, in fondo era cio' che emozionalmente sentivo e sento tutt' ora.

"Dal punto di vista seduttivo non sò, ma da quello delle palle, cavoli, sei un grande." - Ti ringrazio e mi ridai fiducia ed autostima, cose di cui sento urgente bisogno, considerato anche che tendo pesantemente ad autocriticarmi con grande severita'. E mi faccio drammatiche seghe mentali

"Certo la situazione è difficile, lei è evidentemente bona, lavora in un locale frequentato da maschi di tutti i generi, preda molto, molto difficile." - precisamente ! e molto riservata, ha sicuramente eretto un muro tra lei e gli avventori montati e che fanno i fenomeni.

"C'e' da dire che dal tuo post traspare un anima gentile, un sognatore sensibile e delicato. Tutti gli ingredienti per un cuore spezzato." - grazie per gli aggettivi, penso mi facciano onore e mi ci riconosco, anche se, come esattamente tu dici, il cuore spezzato e' una innegabile realta' ed e' doloroso

"Da tempo ho imparato a non elemosinare più niente. " -grandissimo ! ma con la mia dichiarazione non penso di aver chiesto elemosine, solamente mi sono scoperto totalmente, causando un suicidio seduttivo. Ma niente elemosine !

"Con il tuo modo di fare puoi sicuramente fare breccia nel cuore di più e più donne, devi solo calibrarti un pochettino. Aprirti con chi lo merita e nei tempi e nei modi giusti." - sono lusingato e speranzoso per cio' che affermi. Penso che questa ragazza si meriti davvero le mie aperture, oltre ad essere attraente ed affascinante, e' anche misteriosa e penso di gran valore, una ragazza speciale che si arrangia da sola, evolvendosi da condizioni di partenza svantaggiose per arrivare ad una sua realizzazione e indipendenza. Come dovrei calibrarmi ? Quali sono i tempi e i modo giusti ?

"Purtroppo il sognatore tromba poco, mentre il figlio di buona donna colpisce e tromba sicuramente di più. Il segreto è essere entrambi conteporaneamente. Difficile ma non impossibile. " - tremendamente vero, mi capita sempre cosi'. Quando riesco ad essere stronzo mi va bene, quando sono sinceramente innamorato vado nel pallone e rovino tutto. Mi affascina l' idea di essere sognatore e bastardo allo stesso tempo, non in fasi e situazioni differenti, ma nello stesso contesto....

"In un mondo perfetto le donne sarebbero attratte da chi vive di sentimenti, nel nostro, sono attratte da chi scappa e le fà emozionare. " - verissimo. Io vivo di sentimenti, ma con la mia dichiarazione potrei averla fatta emozionare....ora, come procedere ? fuga ? ritorno ? indifferenza? coerenza...?

"E purtroppo l'emozione più grande la dà la conquista. Dichiarsi apertamente, senza aver fatto confort prima, porta quasi inevitabilmente a un palo." - temo anche io, ma e' proprio per questo che sono qui, per cercare di recuperare grazie ai vostri consigli

Attendo speranzoso i vostri preziosi suggerimenti e impressioni.

Grazie mille, a presto

Edited by antares1
Link to comment
Share on other sites

antares1

Ah, stavo grossolanamente dimenticando ( segno della mia insoddisfazione attuale, perche' e' comunque un grave errore...) ...Devo aggiungere ,per completezza e correttezza, infatti che, purtroppo, nel mio messaggio di dichiarazione magari non sono stato needy ( ma potrei sbagliarmi a pensarlo, ditemi voi...) ma comunque sono stato veramente troppo giustificazionista e ho detto troppe volte : temo di disturbarti, non vorrei mai disturbarti mentre stai lavorando, non voglio metterti in imbarazzo in quella situazione, ecc...E ho anche detto una volta : ti chiedo scusa se in questi miei gesti ti abbai potuto creato imbarazzo o disagio.

Mi sembrava giusto per completezza e correttezza aggiungere anche questi importantissimi e ( purtoppo) negativi elementi.

Aspetto fiducioso i vostri consigli. Non voglio mollare, mi piace tantissimo, e sono pronto a portare pazienza in futuro per recuperare il recuperabile, sperando che ci possano essere le condizioni.

Grazie mille

Edited by antares1
Link to comment
Share on other sites

Quello che ti ha scritto Elango lo penso anche io.

Non tutti avrebbero avuto le palle per dichiararsi... quindi la prossima volta concludi li la dichiarazione e non con facebook/mail/sms/telefono... così o la va o la spacca subito e non stai a ripensarci.

Ora ti quoto

Aspetto fiducioso i vostri consigli.

Attendo speranzoso i vostri preziosi suggerimenti e impressioni.

come comportarmi ora con lei, e come interagire con l' ambiente ristorante, unico luogo dove io, per ora , ho la possibilita' di vederla ? Devo tornare al ristorante ? presto ? tardi ? quando ? la ragazza e' "recuperabile" o faccio meglio a scordarmela

e ti chiedo:

Puoi formulare esattamente quello che vuoi e in quanto tempo vorresti ottenerlo?

Magari sapendo quello che vuoi ottenere e in quanto tempo, possiamo darti dei consigli.

:)

Link to comment
Share on other sites

antares1

Grazie Batch,

in sostanza , vorrei ottenere queste 2 cose, strettamente correlate :

1-, prima di tutto, ricostruzione della mia autostima, per me stesso, e conseguente efficacia sul campo, in generale, con abbandono di seghe mentali e pianti sui miei errori del caso.

- 2, che la ragazza recuperi interesse nei miei confronti, per procedere magari ad instaurare confort, in questo caso confort "tardivo", per poi proseguire con lo scopo di frequentazione passionale e relazione seria.

Per i tempi : no problem, con lei non ho fretta, l' importante e' che il percorso sia solido ed efficace. Premetto che la mia frequentazione solita del locale e' di 1 o 2 volte la settimana, sempre di sera. Non ho, per ora, alcuna occasione per vederla al di fuori di li', anche perche' lei ha veramente pochissimo tempo libero ( lavora pranzo e cena ) e non so che luoghi frequenta nei 2 giorni infrasettimanali di ferie.

Edited by antares1
Link to comment
Share on other sites

Grazie Batch,

Prego ;)

1-, prima di tutto, ricostruzione della mia autostima, per me stesso, e conseguente efficacia sul campo, in generale, con abbandono di seghe mentali e pianti sui miei errori del caso.

Questo è facile.

Basta che guardi l'evidenza dei fatti. Piangerci sopra non serve a nulla, e di questo ne sei consapevole. Quindi a quale scopo perderci tempo su questa cosa. A cosa serve pensarci? Perchè non pensare ad altre cose, fare sport, uscire con gli amici e soprattutto darsi degli obiettivi e raggiungerli.

E' facile dai! E' facile e sei nel posto giusto per farlo o imparare a farlo. :)

- 2, che la ragazza recuperi interesse nei miei confronti, per procedere magari ad instaurare confort, in questo caso confort "tardivo", per poi proseguire con lo scopo di frequentazione passionale e relazione seria.

Questa invece non l'ho capita :)

Parli come se partissi dal presupposto che lei ha interesse per te (presupposto che non è proprio male... ma quando avrai recuperato la tua stima).

L'evidenza ha dimostrato il contrario. Questo è il dato di fatto, quindi i consigli per 'recuperarla' non esistono perchè semplicemente 'non c'è mai stata'

Esistono i consigli per generare interesse in lei, dato che fino a ora questo interesse non c'era ma non importa che li chiedi qua. Il forum stesso è un enorme contenitore di questi consigli.

Per i tempi : no problem, con lei non ho fretta, l' importante e' che il percorso sia solido ed efficace.

Qui attento! Questo è molto pericoloso per te e per la tua stima.

Chi non ha fretta, aspetta.

Quindi sta fermo e non ha un percorso ne solido ne efficace.

Quindi creati un percorso alternativo verso il recupero della tua stima e verso altre ragazze, amici, passioni...

Con questo ho chiuso. Non ho più nulla da dirti e ti auguro un sincero in bocca al lupo. ;)

Edited by batch
Link to comment
Share on other sites

antares1

Batch,

in sostanza, mi dici di lasciar perdere la ragazza ??!

O semplicemente, di ripartire da zero con lei ? In effetti, mi sono spiegato male. Non intendevo "recuperarla", nel senso che era interessata ( falso ) e ora non lo e' piu' ( ...per ora...)... ( autostima gia' in crescita !? ..merito del forum sicuramente ! ) . Intendevo : cercare di trovare un percorso per conquistalra nonostante tutto quello che ho gia' combinato finora . Se ci fosse una strada consigliabile da poter percorrere, in funzione dei miei obiettivi che ho sopra citato, tenedo presente che comunque non partirei da zero, ma forse, da un sotto-zero ( autostima in ribasso ? no. in questo caso sarebbe una presa di coscienza ) . Partirei comunque da mosse "forti" e recenti. Io vorrei proseguire con lei, come ho detto, mi piace tantissimo. Non voglio darmi per vinto e ho intenzione di lottare. La determinazione e le palle non mi mancano ( grazie del vostro apprezzamento ) , mi manca solo strategia, calma, aun po' di autostima, buon frame, inner game, confort....Manca tanto ! Mi riconosco in molto aspetti dell' alpha, tranne la mia forte sensibilita' e tendenza all' autocritica e auto anilisi che spesso mi abbattono l ' alphness...

In sostanza, ora vi ho detto tutto, i miei obiettivi e come sono messo. Vi chiedo solo di darmi uno schema per poter procedere con ordine, consigli per ottenere quelle caratteristiche mancanti che ho appena elencato, per poterle poi mettere in pratica con le mie "palle" e determinazione, al fine di arrivare alla ragazza. Un grosso incoraggiamento me lo state gia' dando, e sto gia' decisamente meglio, quindi, ragazzi, non mollatemi !

Grandissimi !

A presto, vi aspetto

Edited by antares1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Utilizziamo i cookie 🍪 per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.