Vai al contenuto

Berlusconi: alfa o beta ?


rosebud
 Condividi

Messaggi raccomandati

rosebud

Sono fermamente convinto che Berlusconi, dopo un periodo guascone trascorso sulle navi da crociera in cui forse ha ottenuto qualche successo meritato, sia stato e sia rimasto un beta totale.

Sono altrettanto convinto che il figlio Pier Silvio sia alfa ad alti livelli.

Vado ad elencare gli aspetti che mi fanno propendere per questa interpretazione:

  • ha pagato sempre le sue donne, offrendo vitalizi, affitti, gioielli, salvacondotti, regalie o comunque promettendo cose
  • atteggiamenti goliardici e fuori controllo, manate sul culo o battute pesanti, incapacità a gestire l'energia del frame
  • nanismo evidente
  • evidenti differenze con un suo amico come Putin che al contrario è senza dubbio alfa (zero sport, postura, BL)

Qualora avessi ragione acquisterebbe forza la mia teoria: che l'Italia è un paese in larga parte betizzato.

Le donne hanno campo libero in televisione, nella cultura (scuole e PA) e nella politica alla faccia delle quote rosa che dovrebbero essere azzurre. La nostra incapacità a scindere la figura della MADRE da quella della PUTTANAA ci rende schaivi dei nostri complessi e dei nostri sensi di colpa.

La Chiesa cattolica ha senza dubbio fatto la sua parte nel betizzarci per benino, poi ci hanno pensato le pubblicità e la DC.

Per me Berlusconi è il riflesso di un intero popolo che miete vittime femminili immaginarie, frequenta bordelli d'alto borgo ma bada bene a mantenere il decoro in famiglia, nelle riviste patinate...sempre però strizzando l'occhio agli altri per sottindere la propria ARS AMATORIA, in quanto incapace di resistere alla propria sbruffoneria. Il tipico smargiasso beta.

Gli riconosco certo un fascino indiscutibile e un certo savoir-faire, ma sono sicuro che esso derivi dalla sua età, dalla sua sterminata esperienza delle "cose umane" (affari con chiunque, persino dittatori) e una smisurata disponibilità economica.

Ora sono curioso di leggere le vostre opinioni in merito.

Rose bud

Link al commento
Condividi su altri siti

Ste898

Dire che Berlusconi è un beta, è semplicemente ridicolo.

E' partito dal nulla ed ha fondato un impero!

Suo figlio Pier Silvio è il classico figlio di papà, senza nessuna qualità particolare che s'è trovato li a gestire, o meglio dovrà gestire un impero economico immenso.

Berlusconi paga le donne?? Puo' darsi, ma credi che non otterrebbe gli stessi risultati anche senza pagale? Loro se ne approfittano perchè è estremamente ricco, tutto qui.

E' un personaggio, e di conseguenza ha sempre fatto il "buffone", prima sulle navi da crociera a quand'era presidente del consiglio.

Non puoi paragonarlo a Putin; ovvio che il presidente russo sia un alfa, era un capo membro del KGB mica il primo fesso che han trovato per strada.

Spiegami cosa c'entra il punto: "nanismo evidente". Uno basso non può essere un leader? Ridicolo! Allora Napoleone? 1,55mt che comandò il mondo?? Un po' di cultura storica non ti farebbe male...

Ok, hai espresso il tuo bel pensiero da ateo comunista, e ora?

Modificato da Ste898
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

The President

Berlusconi come Mystery: entrambi si sono "creati" sulle navi da crociera :D

Link al commento
Condividi su altri siti

AKroS

Sono fermamente convinto che Berlusconi, dopo un periodo guascone trascorso sulle navi da crociera in cui forse ha ottenuto qualche successo meritato, sia stato e sia rimasto un beta totale.

Sono altrettanto convinto che il figlio Pier Silvio sia alfa ad alti livelli.

Vado ad elencare gli aspetti che mi fanno propendere per questa interpretazione:

  • ha pagato sempre le sue donne, offrendo vitalizi, affitti, gioielli, salvacondotti, regalie o comunque promettendo cose
  • atteggiamenti goliardici e fuori controllo, manate sul culo o battute pesanti, incapacità a gestire l'energia del frame
  • nanismo evidente
  • evidenti differenze con un suo amico come Putin che al contrario è senza dubbio alfa (zero sport, postura, BL)

Qualora avessi ragione acquisterebbe forza la mia teoria: che l'Italia è un paese in larga parte betizzato.

Le donne hanno campo libero in televisione, nella cultura (scuole e PA) e nella politica alla faccia delle quote rosa che dovrebbero essere azzurre. La nostra incapacità a scindere la figura della MADRE da quella della PUTTANAA ci rende schaivi dei nostri complessi e dei nostri sensi di colpa.

La Chiesa cattolica ha senza dubbio fatto la sua parte nel betizzarci per benino, poi ci hanno pensato le pubblicità e la DC.

Per me Berlusconi è il riflesso di un intero popolo che miete vittime femminili immaginarie, frequenta bordelli d'alto borgo ma bada bene a mantenere il decoro in famiglia, nelle riviste patinate...sempre però strizzando l'occhio agli altri per sottindere la propria ARS AMATORIA, in quanto incapace di resistere alla propria sbruffoneria. Il tipico smargiasso beta.

Gli riconosco certo un fascino indiscutibile e un certo savoir-faire, ma sono sicuro che esso derivi dalla sua età, dalla sua sterminata esperienza delle "cose umane" (affari con chiunque, persino dittatori) e una smisurata disponibilità economica.

Ora sono curioso di leggere le vostre opinioni in merito.

Rose bud

Sono fermamente convinto che Berlusconi, dopo un periodo guascone trascorso sulle navi da crociera in cui forse ha ottenuto qualche successo meritato, sia stato e sia rimasto un beta totale.

Sono altrettanto convinto che il figlio Pier Silvio sia alfa ad alti livelli.

Vado ad elencare gli aspetti che mi fanno propendere per questa interpretazione:

  • ha pagato sempre le sue donne, offrendo vitalizi, affitti, gioielli, salvacondotti, regalie o comunque promettendo cose
  • atteggiamenti goliardici e fuori controllo, manate sul culo o battute pesanti, incapacità a gestire l'energia del frame
  • nanismo evidente
  • evidenti differenze con un suo amico come Putin che al contrario è senza dubbio alfa (zero sport, postura, BL)

Qualora avessi ragione acquisterebbe forza la mia teoria: che l'Italia è un paese in larga parte betizzato.

Le donne hanno campo libero in televisione, nella cultura (scuole e PA) e nella politica alla faccia delle quote rosa che dovrebbero essere azzurre. La nostra incapacità a scindere la figura della MADRE da quella della PUTTANAA ci rende schaivi dei nostri complessi e dei nostri sensi di colpa.

La Chiesa cattolica ha senza dubbio fatto la sua parte nel betizzarci per benino, poi ci hanno pensato le pubblicità e la DC.

Per me Berlusconi è il riflesso di un intero popolo che miete vittime femminili immaginarie, frequenta bordelli d'alto borgo ma bada bene a mantenere il decoro in famiglia, nelle riviste patinate...sempre però strizzando l'occhio agli altri per sottindere la propria ARS AMATORIA, in quanto incapace di resistere alla propria sbruffoneria. Il tipico smargiasso beta.

Gli riconosco certo un fascino indiscutibile e un certo savoir-faire, ma sono sicuro che esso derivi dalla sua età, dalla sua sterminata esperienza delle "cose umane" (affari con chiunque, persino dittatori) e una smisurata disponibilità economica.

Ora sono curioso di leggere le vostre opinioni in merito.

Rose bud

intervento penoso e ridicolo.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Mac

a tuo favore posso dire che Berlusconi rappresenta un grande modello nell'immaginario comune dell'italiano medio (lo dico per osservazione diretta). Al di la di questo mi riesce davvero difficile pensare che non sia un alpha man. Anche guardando un banale documentario come Silvio Forever ti rendi conto di quanto carisma possegga. Una persona che genera tale interesse difficilmente lo fa in modo sessualmente selettivo

Link al commento
Condividi su altri siti

Dragut

La cosa veramente triste, alfa o beta che sia, è che questo sia già il secondo topic dove si discute su Berlusconi come modello di seduzione.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Ospite
Questa discussione è chiusa.
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...