Vai al contenuto

PALESTRA?! la vivo psicologicamente malissimo !!!


J-LIVE
 Condividi

Messaggi raccomandati

J-LIVE

più volte sono andato in palestra e più volte ho lasciato perdere. Il periodo più lungo è stato di appena 2 mesi e mezzo. Ho seguito un programma dell'istruttore che andava ad agire su più o meno tutti i settori del corpo (gambe, braccia, schiena, etc..). Il programma era strutturato su 3 giornate di palestra alla settimana.

L'esercizio che detestavo più in assoluto era la corsa su roulette che facevo alla fine di tutti gli esercizi del giorno. Una rottura di palle perchè io odio correre, specie nel clima caldo e sudorifero della palestra. Sia chiaro, sono in perfetto peso-forma, nè grasso nè magro, diciamo di corporatura normale. Avevo deciso di andare in palestra per ingrossarmi un po'.

Entri dentro e vedi tutti sti palestrati (molti dopati indubbiamente), superpompati e tu che a loro confronto ti senti minuscolo.

Quel clima ''pesante'', quella puzza di sudore ovunque, gli arnesi inumiditi, bestioni muscolosi ovunque. Ogni volta che sollevavo un peso, negli esercizi più vari, che fosse di bicipite, tricipite (terribile), spalle (altrettanto terribile) quadricipite, schiena, mi sembrava di spingere una montagna intera, ma non solo per lo sforzo fisico in sè. Poi dopo un po' ti abitui al peso, e tendi a passare ad uno maggiore. Ma guardandomi non vedevo mai miglioramenti, ero sempre perennemente scoraggiato, come se facessi qualcosa di inutile. Mi scoraggiavo così tanto che ho iniziato a correre al peso più grande ad ogni costo, facendo gli esercizi quindi male, pur di sollevare quei 10 kg in più. Dopo un pò ho smesso di fare quella fottutissima corsa su roulette a fine dell'allenamento, prima accorciando i tempi e poi saltandola del tutto. Mi rompeva troppo il cazzo sudare litri e litri per correre. L'unici esercizio che ho sempre amato sono gli addominali, e devo dire che li ho veramente duri. Non c'è la tartaruga e poco mi importa, ma come durezza c'è e sono contento per questo. Ma il mio sogno era ingrossarmi le braccia. E gli esercizi volti a questo per me sono sempre stati terrificanti, non riuscivo a scalare di peso, restavo sempre allo stesso livello. Porca puttana.

Sin da piccolo ho sempre avuto un certo astio per l'esercizio fisico, l'ho sempre vissuto male psicologicamente, perchè dentro di me è come se cercassi di inseguire qualcosa di troppo, troppo lontano. Non fraintendetemi, non è pigrizia o voglia di ozio, anzi. E' un fatto prima di tutto psicologico che mi demoralizza e che alla fine mi ha portato a lasciare la palestra dopo 2 mesi e mezzo. Sarà anche perchè forse a cena mangiavo solo un piatto, sarà perchè ero depresso di mio per questioni varie della mia vita, non ho mantenuto la volontà e la concentrazione sulla cosa, mancava proprio lo stimolo, la motivazione e la speranza in un progresso vero.

Link al commento
Condividi su altri siti

Nicholas

più volte sono andato in palestra e più volte ho lasciato perdere. Il periodo più lungo è stato di appena 2 mesi e mezzo. Ho seguito un programma dell'istruttore che andava ad agire su più o meno tutti i settori del corpo (gambe, braccia, schiena, etc..). Il programma era strutturato su 3 giornate di palestra alla settimana.

L'esercizio che detestavo più in assoluto era la corsa su roulette che facevo alla fine di tutti gli esercizi del giorno. Una rottura di palle perchè io odio correre, specie nel clima caldo e sudorifero della palestra. Sia chiaro, sono in perfetto peso-forma, nè grasso nè magro, diciamo di corporatura normale. Avevo deciso di andare in palestra per ingrossarmi un po'.

Entri dentro e vedi tutti sti palestrati (molti dopati indubbiamente), superpompati e tu che a loro confronto ti senti minuscolo.

Quel clima ''pesante'', quella puzza di sudore ovunque, gli arnesi inumiditi, bestioni muscolosi ovunque. Ogni volta che sollevavo un peso, negli esercizi più vari, che fosse di bicipite, tricipite (terribile), spalle (altrettanto terribile) quadricipite, schiena, mi sembrava di spingere una montagna intera, ma non solo per lo sforzo fisico in sè. Poi dopo un po' ti abitui al peso, e tendi a passare ad uno maggiore. Ma guardandomi non vedevo mai miglioramenti, ero sempre perennemente scoraggiato, come se facessi qualcosa di inutile. Mi scoraggiavo così tanto che ho iniziato a correre al peso più grande ad ogni costo, facendo gli esercizi quindi male, pur di sollevare quei 10 kg in più. Dopo un pò ho smesso di fare quella fottutissima corsa su roulette a fine dell'allenamento, prima accorciando i tempi e poi saltandola del tutto. Mi rompeva troppo il cazzo sudare litri e litri per correre. L'unici esercizio che ho sempre amato sono gli addominali, e devo dire che li ho veramente duri. Non c'è la tartaruga e poco mi importa, ma come durezza c'è e sono contento per questo. Ma il mio sogno era ingrossarmi le braccia. E gli esercizi volti a questo per me sono sempre stati terrificanti, non riuscivo a scalare di peso, restavo sempre allo stesso livello. Porca puttana.

Sin da piccolo ho sempre avuto un certo astio per l'esercizio fisico, l'ho sempre vissuto male psicologicamente, perchè dentro di me è come se cercassi di inseguire qualcosa di troppo, troppo lontano. Non fraintendetemi, non è pigrizia o voglia di ozio, anzi. E' un fatto prima di tutto psicologico che mi demoralizza e che alla fine mi ha portato a lasciare la palestra dopo 2 mesi e mezzo. Sarà anche perchè forse a cena mangiavo solo un piatto, sarà perchè ero depresso di mio per questioni varie della mia vita, non ho mantenuto la volontà e la concentrazione sulla cosa, mancava proprio lo stimolo, la motivazione e la speranza in un progresso vero.

Dopo due mesi e mezzo è impossibile avere miglioramenti.

Nessuno ingrossa in due mesi e mezzo.

Dovresti continuare per un paio di anni e poi verificare se qualcosa è cambiato.

Però te l'ha ordinato il medico di sollevare ghisa? Non credo.

Se non ti piace la palestra prova a trovare un passatempo che ti diverte di più.

Dalle arti marziali allo yoga al burraco.

Link al commento
Condividi su altri siti

Rise

Se ti alleni seriamente per 2 mesi e mezzo, qualcosa lo vedi. Dato che sei all' inizio.

Se non hai alcun miglioramento, o i tuoi occhi non lo vedono, o ti alleni male.

Leggendo le tue ultime righe, hai la risposta a tutto.

Mancano alimentazione, impegno, passione.

Tra l' altro se non sei di buon umore, cresci molto meno.

Il pensiero positivo è fondamentale. (non è una cazzata da santone orientale)

Se non ti piace la palestra, fai altro, dov' è il problema?

Io per anni ho fatto palestra, mi sono stufato, e mi sto dando allo street workout, che lo trovo molto più divertente.


  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

pably

ti dico per molte cose sono simile a tè !!!! però so che fare sport mi permette di stare bene cn me stesso e così trovo la forsa di continuare ... molte volte ho lasciato la palestra prk mi sentivo costretto ad andarci e questo nn mi piaceva cosi ho iniziato a fare corpo libero , nuoto e corsette ... credo che siamo fatti quasi tutti cosi ossia che quando facciamo qualcosa che è faticoso e ci fa sentire costretti lo paragoniamo a un qual cosa di brutto e così molliamo percio trova qualcosa che ti piace nel tempo ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

BackToLife

La palestra o piace o non piace, inutile farsela piacere.

Io amo la palestra, la ghisa, il sudore, il cuore a mille, il pump nei muscoli.

Per altri invece è una sofferenza, iniziano e già vorrebbero aver finito.

Io ti consiglierei proprio di cambiare sport, puoi ottenere ottimi risultati in termini di forza/tonicità anche con le arti marziali (ma non solo).

Però, per crescere.... sforzo bisogna farne, in qualsiasi sport

  • Mi piace! 3
Link al commento
Condividi su altri siti

HaphaHapha

La "palestra" la ami solo se vedi i risultati. Pertanto se non ti alleni e mangi con la testa è normale che ti rompi i coglioni.

Link al commento
Condividi su altri siti

marioP

Per farla devi avere passione e deve piacerti aldilà dei risultati perchè se ti fermi a quelli è un attimo scoraggiarsi e mollare,

bisogna persistere come qualsiasi altro sport e qualsiasi altra cosa.

Se la fai sforzandoti è meglio fare qualcos altro che ti dà più soddisfazioni anche perchè non duri molto, per vedere risultati

degni ci vogliono anni, molta pazienza e soprattutto sacrifici.

Link al commento
Condividi su altri siti

J-LIVE

a me la palestra piacerebbe SE AVESSI VISTO RISULTATI ! Allora certo che ci vai contento e motivato! Il mio era proprio un discorso psicologico, non ero motivato. Due mesi e mezzzo sono pochini, lo so.

Considerando una dieta corretta, tre allenamenti a settimana, dopo quanto tempo potrei vedere un risultato sulle braccia in particolare?

A me non interessa diventare un palestrato, o avere i muscoli definiti, non mi piace proprio l'idea di me coi muscoli gonfi. Ma più che altro ingrossarmi un poco, giusto per avere un'immagine più solida. Purtroppo ho un metabolismo rapido e non ingrasso. Resto sempre uguale da quel punto di vista, diciamo nella normalità di peso.

Link al commento
Condividi su altri siti

Mars

I primi risultati apprezzabili li ho avuti in 6 mesi.

6 mesi intensissimi, non è una passeggiata. E' qualcosa che ti ci devi impegnare mettere tutto te stesso, serve tutta la motivazione e la passione possibile. Altrimenti è una tortura che lo fai a fare?!

Il body-building in assoluto è la disciplina che chiede tanta ma tanta dedizione e da anche tanto se hai pazienza.

Se vuoi risultati è così.

Senza sacrifici non si va da nessuna parte, in qualsiasi campo.

Link al commento
Condividi su altri siti

w00z

a me la palestra piacerebbe SE AVESSI VISTO RISULTATI ! Allora certo che ci vai contento e motivato! Il mio era proprio un discorso psicologico, non ero motivato. Due mesi e mezzzo sono pochini, lo so.

Considerando una dieta corretta, tre allenamenti a settimana, dopo quanto tempo potrei vedere un risultato sulle braccia in particolare?

A me non interessa diventare un palestrato, o avere i muscoli definiti, non mi piace proprio l'idea di me coi muscoli gonfi. Ma più che altro ingrossarmi un poco, giusto per avere un'immagine più solida. Purtroppo ho un metabolismo rapido e non ingrasso. Resto sempre uguale da quel punto di vista, diciamo nella normalità di peso.

Sei serio?

Che risultati vuoi vedere in 2 mesi e qualcosa?

Anche la gente dotata geneticamente fa fatica ad avere risultati in 2 mesi e tu vuoi ottenere tutto subito?

Quelli che vanno da anni sono fessi secondo te?

Smettila di inventarti scuse e se ti interessa ingrossare suda e non lamentarti (magari studiare qualcosina sul bodybuilding probabilmente ti farebbe bene).

Però se hai intenzione di continuare a fare come stai facendo ora cambia sport.

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...