Vai al contenuto

Fare il salto di qualità


andrunz
 Condividi

Messaggi raccomandati

andrunz

Ciao ragazzi ho 23 anni e fino a poco tempo fa la mia vita era un disastro. Timido,ovviamente vergine, con uno scarso circolo sociale e incapace di fare tutto, persino di cuocere un uovo .Poi anche grazie allo spunto datomi da questo forum ho deciso di cambiare.

Mi son dato da fare, mi sono migliorato in ogni campo,fatto alcune esperienze che mi mancavano,dato una svolta alla mia carriera universitaria, ho iniziato a curarmi di più e mi sono iscritto a corsi di ogni tipo per sviluppare degliinteressi. Ovviamente i miglioramenti sono arrivati e ne sono molto contento( e vi ringrazio). C'E un però: mi sono accorto di essere arrivato a un punto in cui non miglioro più,ovvero i miglioramenti sono lentissimi. Non riesco ancora a essere a mio agio in alcune situazioni sociali e le ragazze a cui inizio a interessare non sono del livello da attrarmi. Stesso discorso x il circolo sociale e l'università. La domanda è: sono arrivato a un punto x cui devo accettare di fare una fatica allucinante x ogni piccolo passo in avanti o ci sono delle strade, delle esperienze, dei metodi x riuscire a velocizzare il passaggio da femminuccia a maschio?

Link al commento
Condividi su altri siti

AdR

più vai avanti e ti migliori, più i passi da fare saranno più difficili. superato un livello, ne troverai un altro più arduo.

ma è questo il bello della crescita personale.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

andrunz

Ma c'è un limite dovuto alla nostra natura che non potremo superare o è possibile un miglioramento all'infinito anche se sempre più lento e faticoso?

Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

non sempre i risultati arrivano nei tempi sperati.

In alcuni campi centriamo il punto giusto e in un attimo arriviamo a portare a casa cio' che ci spetta.

In altri le cose non vanno come vorremmo.

E su questo dobbiamo lavorarci.

Senza abbattersi se non si riesce.

Senza abbattersi se il tempo tarda a darci risultati .

Il fatto e' che alle volte tutto accade di conseguenza,se ci va bene da una parte ci va bene anche dall'altra.

E' la voglia di fare,l'entusiasmo,ecc.

Un insieme di cose.

Link al commento
Condividi su altri siti

Dani89

Io non credo al karma. O al destino. O alla predestinazione. O a qualsiasi altra cosa che ponga consequenzialità diretta e immediata tra le tue azioni e i risultati che ottieni.

Ma nell'inevitabile caos che regola il mondo il nostro impegno è l'unica cosa dipendente da noi che può aiutarci a ottenere quello che vogliamo.

Non mollare.

Ti capisco.

Se credi, dai un'occhiata qui: http://www.italianseduction.club/forum/t-47415-learning-curves-curve-di-apprendimento/ potrebbe esserti utile, non è detto che tu sia già ad un plateau.

Link al commento
Condividi su altri siti

Hesediel

Sono sempre stato convinto che nella vita non sia importante correre, ma sia fondamentale non fermarsi mai.

Io continuo a crescere, ogni giorno, in ogni aspetto della mia vita, anche se in certi momenti i cambiamenti sono più lenti e sembra tutto uguale.

Ma non lo è.

Non fermarti. Mai.

-Hese

Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

anche perche' chi si ferma e' perduto.

ll problema del giorno d'oggi e' che dobbiamo correre...ma perche' siamo sempre di corsa.

Non ci creiamo il tempo per fermarci e dedicarci a noi stessi.

E questo e' un bel problema.

Viviamo una vita frenetica dove si vuole tutto subito.

Quando dovremmo goderci giorno per giorno,senza chissa' quali preoccupazioni o problemi da risolvere.

Che sia impossibile?

Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...