Vai al contenuto

Body fat 17%: proseguire la discesa o fare massa?


OdisseoIV
 Condividi

Messaggi raccomandati

OdisseoIV

Ciao,

2 anni fà ero un sedentario con le braccine esili, zero muscoli ed una pancia enorme.

Insomma il peggio del peggio, con una percentuale di grasso vicina al 30% ed alla soglia di obesità.

Poi la svolta. Ho cambiato completamente stile di vita, alimentazione ed iniziato palestra in modo intenso

E così negli ultimi 2 anni ho perso 20kg di grasso, guadagnato circa 3-4 kg di muscoli e stravolto completamente il mio fisico.

La massa grassa è scesa dal 30% al 17% e quando i vecchi amici mi vedono ormai scattano puntuali i commenti:

  • Caspita che figurino
  • Non sei mai stato così in forma
  • Che fisico!
  • Complimenti...
  • ecc....

Anche perchè:

  • sono alto
  • ho 36 anni ed a quest'età la stragrande maggioranza dei miei coetanei è in modalità "disfacimento"

Tutto fantastico?

No, perchè nonostante gli sforzi non riesco a perdere quella dannata pancetta.

Chiariamo che non mi interessa avere il 6-pack.. Il mio obiettivo era di arrivare al 15% di body fat.

Ma vedo che più mi avvicino a quella soglia e più rallenta il tempo di discesa. Infatti adesso stò su un calo di bf di circa 0,6% al mese. Troppo poco.

Essendo la mia alimentazione perfetta o quasi, escludo un problema di dieta.

Credo invece che l'ostacolo più grosso sia di tipo ormonale. In particolare ho il cortisolo alto: 25 ug/dl

Con questo valore rischio che più mi stresso a cercare di perdere gli ultimo kg e più peggioro la situazione

Da qui l'idea. E se facessi una pausa? Dopotutto sono in ipocalorica (molto moderata) da più di 2 anni... e psicologicamente stò facendo fatica

Vorrei cambiare un pò alimentazione, far capire al corpo che la "modalità risparmio" è finita e mettere su un pò di muscoli.

Quindi farmi un 10 mesi di forza-massa uniti ad un dieta moderatamente iper-calorica

E poi tra 10mesi un anno riprovare a scendere verso il 15%, aiutato da quei 4-5 kg di muscoli in più che possono sicuramente fare la differenza.

Secondo la vostra esperienza cosa mi consigliate?

Meglio proseguire la lentissima discesa o dare uno shock al corpo e fare un pò di massa?

Modificato da OdisseoIV
Link al commento
Condividi su altri siti

france

Vivi sereno con Te stesso e apprezza i tuoi miglioramenti!!!!

Per i consigli seri, non saprei....

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Alessandro377

Tu non vedi risultati, questo è il motivo per cui non avrai risultati..

Rientra nella mentalità che ogni singolo grammo è una vittoria e torni a vincere, è come se tu il primo giono di palestra ti dici, voglio alzare x kg, e finquando non lo farai ti sebtirai sconfitto, ne risente la mente, e non riesci ad allenarti bene

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Columbus

Non andare solo in palestra. Se il tuo obiettivo è diminuire massa grassa il modo più semplice è il ciclismo o la corsa. Prova con lo spinning o lo striding. Inoltre la pancetta è difficilissima da eliminare, è l'ultima parte del corpo che perde massa grassa

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

illuminista

Essendo la mia alimentazione perfetta o quasi, escludo un problema di dieta.

Ciao, per darti qualche consiglio servirebbe sapere una cosa.. per alimentazione quasi perfetta cosa intendi? Non voglio sapere le grammature (se le fai), o ogni singolo pasto, ma indicativamente gli alimenti che assumi.. giusto per farmi un'idea.

Inoltre, è vero che come dicono gli altri il risultato non deve diventare un'ossessione, ma se non cali da molto forse qualcosa non va, per questo magari c'è da correggere qualcosa nell'alimentazione.

Comunque da quello che hai scritto

Da qui l'idea. E se facessi una pausa? Dopotutto sono in ipocalorica (molto moderata) da più di 2 anni... e psicologicamente stò facendo fatica

Vorrei cambiare un pò alimentazione, far capire al corpo che la "modalità risparmio" è finita e mettere su un pò di muscoli.

ho l'impressione che la tua dieta sia molto precisa, che hai fatto (o fatto fare) tutti i calcoli del caso, tra cui metabolismo, calorie bruciate a riposo ecc.. con le conseguenti suddivisioni dei macronutrienti pro,carbo e grassi e i vari 6 pasti programmati nella giornata, rimanendo appunto, come accennavi tu, leggermente al di sotto del tuo fabbisogno giornaliero.

Se ci ho visto giusto quando mi dici il tuo regime alimentare posso darti qualche indicazione (forse) utile.

un saluto.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Eurogianlu

Ciao

Difficile dare consigli con poche informazioni

Se vuoi riporta le tue tabelle di allenamento e il piano alimentare

Altra cosa a stress e sonno come sei messo?

Se non dormi le famose 8 ore non andrai lontano...

Evita come la peste aerobica e allenamenti di resistenza

Piuttosto mai sentito parlare di guerrilla cardio?

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

GTC

Se non avessi il cortisolo alto ti consiglierei di provare una strategia molto potente ma molto estrema.

Il cortisolo alto comunque è il primo problema che risolverei e poi parlerei del resto.

Magari anche ripetere il test non sarebbe male in quanto è un ormone un po'ballerino.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

frank00

Gli anni contano,tanto,sopratutto sè si è natural.

Il fatto che tu abbia scritto che fai "dieta" ,non basta.

Dovresti scrivere anche la dieta che segui,visto che non esiste una dieta universale,magari c'è qualcosa di sbagliato.

Per fare iper devi almeno tenerti sempre intorno 15 %,se dici di essere a 17%(al 20% si è tecnicamente grassi) non te l'ho consiglio proprio.

Sopratutto se eri grasso te lo sconsiglio vivamente Di andare in iper.

Fatto stà,che i numeri non mi sono mai piaciuti,l'unica "bilancia" è lo specchio.

Spogliati e guardati,lo specchio e l'unico mezzo di misura.

Decidi in base a quello che vuoi fare,al tuo obbiettivo.

Cmq la salute prima di tutto,togliti il problema del cortisolo se l'hai davvero alto,e poi pensa al resto.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

dickinson1

Se non dormi le famose 8 ore non andrai lontano...

Mi allaccio a questo punto per raccontare un breve colloquio con un ragazzo che frequenta la mia stessa palestra.

Bene,lui e' ormai da circa tre anni che frequenta.

E' costante,e' riuscito a mettersi un po' in forma.

Qualche giorno fa,prima dell'allenamento,ho scambiato due battute con lui:

"Prendi un po' di Polasen?"

E lui: "E' si ,se vuoi che rimanga in piedi?"

Io:"Addirittura! E quanto dormi a notte?"

Sapendo che lui lavora e la sera va a suonare in giro (una specie di deejay)

"Tre ore"

E li ci sono rimasto.

Una scelta sua di fare due lavori...

ma puntare ad allenarsi con solo tre ore di sonno...

e non solo un giorno,ma pendo ormai da diverso tempo.

Ed ha trenta anni.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Fredag

Spero che tu abbia cambiato la dieta e non sia la stessa di quando avevi 20Kg in più.. Fossi in te farei un periodo di normocalorica per riprendermi un pò, dopodichè rinizierei con una ipocalorica, ma se ti fai seguire da un dietologo bravo è la cosa migliore secondo me.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...